il Giorno di Vyshyvanka.

Quattro chiacchiere tra amici, pettegolezzi e curiosita'. Si parla di tutto o quasi

il Giorno di Vyshyvanka.

Messaggiodi andrey il giovedì 21 maggio 2015, 22:38

In Ucraina si e' celebrata la Giornata di Vyshyvanka
La festa è fondata nel 2007 da una studentessa di università di Chernivtsi, e già l’anno successivo la festeggia tutta la nazione.

Giorno di Vyshyvanka – festa nazionale, chiamato a salvare le tradizioni popolari di indossare l’abbigliamento etnico ricamato, e si celebra ogni anno la terza domenica di maggio.

il Parlamento
Immagine
Kramatorsk festeggia
-https://twitter.com/obozrevatel_ua/status/601460938470887426
Mariupol festeggia

-https://twitter.com/obozrevatel_ua/status/601460938470887426
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 5525
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42


Re: il Giorno di Vyshyvanka.

Messaggiodi andrey il venerdì 22 maggio 2015, 21:18

Immagine

Anche i musulmani di Kyiv hanno festeggiato ieri la Giornata di Vyshivanka =D>
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 5525
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: il Giorno di Vyshyvanka.

Messaggiodi dreamcatcher il giovedì 19 maggio 2016, 12:11

Oggi terzo giovedì di maggio è il giorno di Vyshyvanka...
come da tradizione, anche molti personaggi pubblici oltre che politici, hanno indossato il tipico capo d'abbigliamento ucraino

h**p://espreso.tv/news/2016/05/19/nardepy_i_publichni_osoby_pokhvalylysya_vyshyvankamy_na_svyato
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 7377
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: il Giorno di Vyshyvanka.

Messaggiodi kontecagliostro il giovedì 19 maggio 2016, 19:35

Anche noi non ci siamo sottratti alla tradizione e abbiamo postato sui social networknella classica camicia ricamata :lol: :lol: :lol:
Avatar utente
kontecagliostro
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 681
Iscritto il: giovedì 28 ottobre 2010, 14:03
Residenza: Messina - Priluki
Anti-spam: 42

Re: il Giorno di Vyshyvanka.

Messaggiodi Forrest Gump il venerdì 20 maggio 2016, 8:40

Qui a Kiev, ho visto tanta gente con gli abiti ucraini: dalla strada, ai pub, ai ristoranti, in tanti indossavano le famose camicie ricamate o qualcosa di giallo/blu.
Believe in yourself, focus on your goals, cut out negative people and keep moving forward
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6198
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Puerto Banùs (Spain)
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 56

Re: il Giorno di Vyshyvanka.

Messaggiodi andbod il venerdì 20 maggio 2016, 9:27

Altro segno che questa orribile guerra ha creato tanta distruzione ma anche un Nazione.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7162
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: il Giorno di Vyshyvanka.

Messaggiodi Gianmarco58 il venerdì 20 maggio 2016, 14:01

andbod ha scritto:Altro segno che questa orribile guerra ha creato tanta distruzione ma anche un Nazione.

Ciao andbod, questa tua ultima considerazione mi porta a fare una riflessione piuttosto interessante.
Prima dei fatti di Maidan e di tutti ciò che ne è seguito, mi era capitato di sostenere in qualche occasione che "la Nazione Ucraina non esiste", Nazione intesa come la intendi tu, proprio con la "N" maiuscola (onde evitare fraintendimenti e distorsioni della parola Nazione) e che l'Ucraina era da intendersi come Metternich intendeva l'Italia.
Ovviamente la reazione da parte delle persone ucraine che sentivano questa mia affermazione era piuttosto negativa, anche se qualcuna con diverse sfumature la condivideva.
Non ho mai scritto questo mio pensiero sul forum onde evitare strali e contumelie di vario tipo.
Ora leggo questa tua affermazione che non fa altro che confermare quanto io sostenevo.
E spero proprio che tu abbia ragione, che l'Ucraina sia diventata una Nazione, almeno in ciò che le è rimasto, la Nazione del popolo ucraino che in essa si riconosce, una Nazione che, come tale, sappia riconoscere, rispettare ed accettare le diversità delle sue componenti.
Viva le Nazioni dei Popoli contro tutti i nazionalismi.
L'Ucraina è un Paese dove chi va per fare il suonatore, molto spesso rimane suonato.
Per chi invece va solo ad ascoltare loro musica, è un Paese dove si sta ancora bene.
Avatar utente
Gianmarco58
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 2134
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 9:32
Località: Milano e Odessa
Residenza: Milano e Odessa
Anti-spam: 42

Re: il Giorno di Vyshyvanka.

Messaggiodi Luca il venerdì 20 maggio 2016, 14:36

Gianmarco non credo ci sia nulla di male ad affermare che in Ucraina non esisteva e secondo me non esiste ancora un sentimento nazionale unitario.

Feste come quelle oggetto di questa discussione (nata peraltro molto di recente) a me francamente paiono solo sterili manifestazioni di folclore.

Non credo che il sentimento nazionale si riconosca da qualche bandiera esposta su di un balcone o dall'ìndossare il costume tradizionale.

L'Ucraina è un Paese storicamente diviso.
La parte ovest e quella centrale hanno sempre guardato all'Europa, mentre quella est è culturalmente più vicina alla Russia.

Attenzione, però, gli abitanti dell'est non si sentono russi e guai a dirglielo.
Ho parlato con filorussi sfegatati, ma alla mia domanda se si sentissero russi o se volessero l'annessione del proprio territorio alla Russia la risposta è stata sempre un secco no.

Peraltro i circa 5 milioni di ucraini sterminati dai russi con la fame erano tutti dell'est.

Ed al di la di quello che si possa pensare non tutti hanno dimenticato.

L'Ucraina potrà diventarla una Nazione, nel senso inteso da andbod, ma a mio avviso ci vorrà del tempo ed anche pazienza e rispetto.

Dialogare con la Russia sarà ovviamente fondamentale, ma non questa Russia; con una Russia che non abbia velleità di rifondare l'URSS o di tornare ad essere una superpotenza e che tratti i Paesi confinanti alla pari e non come vassalli o cuscinetti.
Avatar utente
Luca
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 1431
Iscritto il: sabato 30 maggio 2009, 19:57
Località: Chieti
Residenza: Chieti
Anti-spam: 56

Re: il Giorno di Vyshyvanka.

Messaggiodi dreamcatcher il venerdì 20 maggio 2016, 15:37

Penso che tutte le vostre considerazioni abbiano un fondo di verità.

E' vero quanto dice Andbod, di un sentimento nato anche dalla contrapposizione alla politica di Putin, molto diffuso soprattutto tra le generazioni più giovani (non esprimo una mia idea, ma riassumo quanto percepisco da parenti/amici che hanno meno della mia età).

E' vero anche quanto scriveva Gianmarco: come sottolineato da Luca non c'era nulla di male nel sostenere che la Nazione Ucraina non esiste(va). ieri sera guardavamo un documentario sugli Unni... la mia bella ha esclamato: pensa un po', sono passati anche loro da casa mia! Che sia o meno il frutto delle politiche sovietiche, o semplicemente il frutto del passaggio di popoli molto diversi tra loro, la realtà era quella di un Paese diviso anche dal punto di vista culturale, non solo linguistico.
Forse il punto d'unione era proprio l'URSS ed il sentirsi sovietici (che è diverso dal sentirsi russi), sentimento ancora piuttosto radicato nei meno giovani ed in alcune aree del Paese.
E' un sentimento destinato lentamente a cambiare (non dico svanire), così come altre memorie storiche e così come accade in tutto il mondo.

E' vero anche, a mio parere, che giornate come quella di giovedì abbiano molto di folkloristico.
Sono manifestazioni nate di recente (credo che la giornata di Vyshyvanka abbia esattamente dieci anni), ma ho dei dubbi sul definirle 'sterili'.
Lo scorso agosto ero a Lviv, è vero un contesto molto diverso dalla Besarabia, il 24 agosto. Era uno spettacolo di bandierine gialloblu e di vyshyvanke davvero coinvolgente, tanto che non ho resistito nemmeno io dall'acquistare una camicetta e indossarla, anche se non è affatto il mio stile. Idem per la mia ragazza, che certamente mai si è sentita 'ucraina' o facente parte della Nazione Ucraina.

D'altra parte sentimenti di questo tipo non possono nascere da un giorno all'altro, sono frutto dell'ambiente che circonda ciascuno di noi mentre cresciamo. Guardavo le foto sul social network dei bambini vestiti a festa sia a Izmail che, soprattutto, nella piccola moldavissima Kiliya. Questa generazione non può avere alcun legame con l'unione sovietica ma soprattutto non può crescere senza il concetto di Ucraina nel proprio bagaglio culturale personale.

La cosa fondamentale a mio parere è che il bagaglio culturale non sia un 'lavaggio del cervello'.
Il resto, ovvero la consapevolezza che su quel territorio si sono avvicendati tantissimi popoli e tantissime culture, ma che oggi è Ucraina e Ucraini sono i suoi abitanti, è qualcosa di talmente scontato che forse anche una giornata di folklore come quella di giovedì serve a sottolinearlo.
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 7377
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: il Giorno di Vyshyvanka.

Messaggiodi galia il sabato 21 maggio 2016, 10:02

Anche io penso come Luca che non basta una camicia per formare una nazione anche perchè mai come adesso l'Ucraina è divisa.
Avatar utente
galia
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 50
Iscritto il: giovedì 7 aprile 2016, 18:16
Residenza: Bergamo
Anti-spam: 42

Re: il Giorno di Vyshyvanka.

Messaggiodi giupe61 il sabato 21 maggio 2016, 14:10

e' l'oligarchia che non rende unita questa nazione dove altresi convivono genti di entita' diverse,ed anche la corruzione,come la cultura sovietica intesa come sovijet sojuz no la favorisce,eppure...La gente ha voglia e bisogno di sentirsi coesa intorno alla propria terra,alle tradizioni,ritrovare dignita' e lavori ben retribuiti che le consentano di esprimersimche le garantiscano di guardare con fiducia al futuro,come noi in Italia,invece sono tartassati da una classe politica poco adeguata e da un sistema economico assolutamente inadatto alle reali necessita' del paese.Se riusciranno a tener fede ai veri valori espressi in maidan,potranno vivere anziche' come adesso sopravvivere,e per le tante brave persone che conosco e' quello che auguro loro di tutto cuore.
Avatar utente
giupe61
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 56
Iscritto il: martedì 5 febbraio 2013, 19:06
Località: bologna/rivne
Residenza: casalecchio di reno (bo)
Anti-spam: 42

Re: il Giorno di Vyshyvanka.

Messaggiodi andrey il sabato 21 maggio 2016, 14:52

‎Vyshyvanka‬ è il codice genetico degli Ucraini. Nei suoi innumerevoli e ricchi motivi è scritta la storia millenaria del popolo ucraino. 
Il ricamo tradizionale e, sopratutto, la tipica camicia Vyshyvanka è molto di più di un semplice capo d’abbigliamento. Una volta la Vyshyvanka accompagnava la persona dalla nascita alla morte ed era un segno distintivo di appartenenza a una determinata zona geografica. 
Questo video mostra splendidi esempi dei ricami, provenienti dalle diverse zone dell’Ucraina. Ogni zona ha dei motivi e colori caratteristici, pieni di simboli ancestrali, riconosciuti tuttora come “oberih”, talismani magici e propiziatori. 
Regione di Lviv: il motivo dominante è il fiore rosso, simbolo della vita, energia, amore.
Regione di Ivano-Frankivsk: “svarga” verde [ndT: svastica ancestrale], simbolo dell’inizio celeste, della Madre-Natura, dello Spirito Santo; simbolegia il movimento del sole .
Regione di Cherkasy: “albero” nero. Simboleggia la stirpe originaria, radci di una famiglia.
Regione di Chernihiv: fiore a 8 petali, colore bianco. Sono simboli del Dio, dell’Angelo-custode, la Stella e il Sole. Simboleggia la forza del Creatore.
Regione di Ivano-Frankivsk: fiore a 8 petali, blu. Simboleggia l’inizio femminile, il sole, la giovinezza. 
Regione di Vinnytsja: “kadutsey”, una spirale ancestrale, .giallo Simboleggia l’evoluzione e l’involuzione, il Sole, la festa , la spiritualità
Il video è accompagnato dal suono di Bandura, tipico strumento musicale a corde, un altro simbolo della civiltà ucraina.
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 5525
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: il Giorno di Vyshyvanka.

Messaggiodi andrey il sabato 21 maggio 2016, 14:55

Anche Mariupol' ha festeggiato il giorno di vyshyvanka.
Fonte: -https://twitter.com/CrimeaUA1/status/733355542106804224
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 5525
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: il Giorno di Vyshyvanka.

Messaggiodi galia il sabato 21 maggio 2016, 18:12

A kiiv qualcuno voleva festeggiare, ma gli è stato proibito.
h""p://obozrevatel.com/society/71624-v-kieve-devochke-otkazali-v-pokaze-vyishivanok-iz-za-tsveta-kozhi.htm
Avatar utente
galia
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 50
Iscritto il: giovedì 7 aprile 2016, 18:16
Residenza: Bergamo
Anti-spam: 42

Re: il Giorno di Vyshyvanka.

Messaggiodi andrey il sabato 21 maggio 2016, 23:05

Notizia spiacevole
spero che la fonte sia attendibile
ho visto in questi anni in Ucraina matrimoni di tutti i "colori"
Partecipanti di tutti i colori

come anche notizie del genere,che non sono esclusiva dell'Ucraina
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 5525
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Prossimo

Torna a Il caffè di Ucraina Viaggi





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti