Guerra e.......marketing...

La politica in Ucraina.

Guerra e.......marketing...

Messaggiodi Pièveloce il venerdì 21 agosto 2015, 15:37

Ho aperto questo post per raccontare quanto accadutomi un paio di giorni fa:
Ci stavamo recando presso alcuni centri commerciali siti sul viale Heroiv Pratsi (Kharkov) quando la mia attenzione si è rivolta su un paio di enormi cartelloni pubblicitari.
Uno mostrava la distanza tra la città e le zone di guerra, l'altro un invito all'arruolamento.
Li ho fotografati col cell, proponendomi di postarli sul forum, ma....
Li vicino vi erano alcuni chioschi e alcune persone intente a sorseggiare una bevanda quando, accortisi della mia attenzione verso tali spot, mi hanno chiesto se era mia intenzione arruolarmi presso l'esercito ucraino.
Gli abbiamo fatto presente che non solo non ero interessato, ma anche straniero.
Bene, ho aggravato la mia posizione in quanto mi additavano di essere un mercenario straniero.
Ci è voluta una buona dose di sangue freddo nonché "savoir-faire" per uscire indenne dall'episodio.
Anche questa è passata....

Alcuni giorni addietro avevo espresso la mia-nostra preoccupazione riguardo al fatto che il figlio della mia compagna aveva ricevuto la chiamata alle armi.
Andbod mi aveva in qualche modo rassicurato ma,.....
Oggi sul filobus abbiamo ascoltato una telefonata di un giovanotto molto agitato, il quale asseriva di essere stato fermato per strada da un paio di militari e, dopo avergli chiesto i documenti e constatato che in base all'età era perfettamente arruolabile, hanno preso le sue generalità cercando di convincerlo a presentarsi presso il distretto militare.
Questa nuova prassi ci è stata confermata anche dal figlio della mia compagna, in quanto è in atto un tam tam mediatico tra lui e i coscritti, su come evitare tali "incontri ravvicinati", visto che sono frequenti.
La mente è come un paracadute: funziona solo se si apre.
Avatar utente
Pièveloce
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 69
Iscritto il: giovedì 4 dicembre 2014, 18:47
Residenza: Arona, - Kharkov-
Anti-spam: 42


Re: Guerra e.......marketing...

Messaggiodi dreamcatcher il venerdì 21 agosto 2015, 15:49

Forse hai letto della chiamata ricevuta da mio cognato, del modo in cui è stata gestita, oggi aggiungo che lunedì partirà... ...per il mare!
Non mi meraviglia sapere che esistono controlli o arruolamenti 'per strada'. Il tasso di diserzione - non so se sia il giusto termine ma rende l'idea - è altissimo anche se si vuol far credere il contrario.

Non ho motivo di dubitare di quanto scrive Andbod perché le cose in teoria starebbero proprio così, però ho conoscenti in campagna, pochi per la verità, che sono stati nel donbass per l ATO ma vai a capire come, se hanno scelto, se li hanno costretti, se sono realnew andati, se hanno preso bei soldi o poco o niente.
è impossibile capirci qualcosa.

La colpa è si del passaparola, ma anche dello stato che a livello mediatico è stato a dir poco penoso, e questo spiega sia la disinformazione, sia la disaffezione verso la divisa e la patria.

Poi come sempre c'è ucraina e ucraina, harhiv non è Odessa e non è Lviv... Ma come due anni fa, siamo qua a parlare di guerra e chiamata alle armi, e contemporaneamente a dare informazioni sul bus panoramico che fa il giro turistico di Lviv.

C'è veramente qualcosa di molto anomalo.
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 8101
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: Guerra e.......marketing...

Messaggiodi uvdonbairo il venerdì 21 agosto 2015, 16:13

Ecco le immagini:

Immagine

Immagine

Immagine
Avatar utente
uvdonbairo
Admin
Admin
 
Messaggi: 4668
Iscritto il: martedì 29 agosto 2006, 14:02
Località: Lucca
Residenza: Lucca
Anti-spam: 56

Re: Guerra e.......marketing...

Messaggiodi Pièveloce il venerdì 21 agosto 2015, 19:43

Grazie Alibrando
La mente è come un paracadute: funziona solo se si apre.
Avatar utente
Pièveloce
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 69
Iscritto il: giovedì 4 dicembre 2014, 18:47
Residenza: Arona, - Kharkov-
Anti-spam: 42

Re: Guerra e.......marketing...

Messaggiodi andrey il venerdì 21 agosto 2015, 22:44

numeri di telefono
adesivi anche se meno invadenti di I want you
li avevo anche in ascensore

a Lviv purtroppo solo una scia che ricorda i caduti
il malumore per i cosidetti profughi
in eta'nella quale sono stati chiamati figli padri,figlie e mogli
la chiamata o i volontari non hanno discriminazione
di Lviv come di altre citta'molte citta' e o blast che contribuiscono
in termini di vite messe a disposizione per la difesa del Paese
mentre qui restano tranquiilli integrati in maggiornanza nonostante tutto

ci sono innegabili defezioni o come si vuol chiamarle....
tra i volontari ci sono stranieri
e' bene ricordare che sono volontari in appoggio ad un Esercito ed ad uno Stato Sovrano

non so dare un giudizio su questi arruolamenti in strada o improvvisati
Il governo Ucraino avesse voluto usare qualche coercizione avrebbe avuto facolta'e mezzi
risultato finale a parte.

se una cosi' forte difesa e'stata fatta
e ' perche' ci sono persone che ha una piu o meno forte motivazione
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6026
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: Guerra e.......marketing...

Messaggiodi andrey il venerdì 21 agosto 2015, 23:06

faccio riferimento a questi esempi
tra i pro di una non repressione ad una mancata presentazione alla chiamata
o a richieste di arruolamento che per i normali standard puo sembrare anomala

Il governo ucraino ha destinato 3 milioni di gryvna per i tre militari ucraini che stamattina sono partiti per l'Italia dove loro verranno fatte le protesi. Di solito il primato per questo tipo di intervento apparteneva sempre alla Germania: è proprio là che si facevano gli interventi di questo tipo. L'Italia in questo caso è un paese da testare: se l'esperienza di questi tre ragazzi sarà positiva presto arriveranno anche gli altri militari ucraini. In Italia i soldati rimarranno per 2 settimane, dopodiché torneranno a casa.
"Vorrei fare questa protesi e tornare al più presto nel mio battaglione, se il Signore lo permette", dichiara Andriy Sharaenko. "La guerra non è ancora finita".

-http://www.5.ua/Poraneni-v-zoni-ATO/Troie-ukrainskykh-viiskovykh-vidpravylysia-do-Italii-na-protezuvannia-91012.html
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6026
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: Guerra e.......marketing...

Messaggiodi Forrest Gump il sabato 22 agosto 2015, 9:22

Pièveloce ha scritto:Li vicino vi erano alcuni chioschi e alcune persone intente a sorseggiare una bevanda quando, accortisi della mia attenzione verso tali spot, mi hanno chiesto se era mia intenzione arruolarmi presso l'esercito ucraino.
Gli abbiamo fatto presente che non solo non ero interessato, ma anche straniero.
Bene, ho aggravato la mia posizione in quanto mi additavano di essere un mercenario straniero.

Vorrei capire perché ce l'avevano con te.
Loro da che parte stavano: esercito ucraino o fronte russo?
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6845
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Tra Marbella e Kiev
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 42

Re: Guerra e.......marketing...

Messaggiodi andbod il sabato 22 agosto 2015, 11:27

Anche se non esiste un dato ufficiale, la diserzione nelle citta' che hanno deciso di pubblicare i dati e' pari al 25-30%. Questo tasso elevato e', a mio avviso, dovuto a diversi fattori : primo tra tutti il fatto che moltissimi Ucraini vivono all'estero senza averlo comunicato, poi fino a pochi mesi fa veniva semplicemente mandata una lettera a casa che molti non hanno ritirato o che, in alcuni casi, addirittura non e' stata spedita da persone colluse con il vecchio regime, quindi gli "imboscati" e chi non e' stato ancora chiamato. Indubbiamente c'e' anche una copispicua parte della popolazione che non e' interessata a questa guerra e non la vuole combattere.

Il Governo Ucraino ha fatto inoltre gravi errori di comunicazione non rendendo chiaro da subito chi sarebbe partito per il fronte e chi no, in cosa sarebbero consistiti i corsi di addestramento, etc.

Ancora oggi non c'e' chiarezza e so di per certo di alcune persone che hanno firmato per andare al fronte volontari dopo aver firmato documenti senza leggerli. Questo accadeva soprattutto all'inizio del conflitto, oggi l'Ucraina ha fin troppi uomini rispetto ai mezzi a disposizione ma ritengo strategicamente corretto preparare il maggior numero di persone possibile nel caso in cui la guerra dovesse estendersi.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7232
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Guerra e.......marketing...

Messaggiodi vittorio_guido il sabato 22 agosto 2015, 12:20

Molti ucraini vivono all'estero o addirittura sono in Ucraina ma semplicemente in altre città.
È il più grande mistero ucraino. Non riuscire a rintracciare le persone.
Non mi riferisco solo alla guerra. Ma intendo in generale.

Poi l'informazione.
In Ucraina vige sempre il sistema babuskesco
Le babuske divulgano in città le news giuste o errate che siano.... l'ha detto la babuska al mercato.
Perché non istituire delle babuske di stato? Problema risolto
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6322
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Guerra e.......marketing...

Messaggiodi Pièveloce il sabato 22 agosto 2015, 15:26

Forrest Gump ha scritto:
Pièveloce ha scritto:Li vicino vi erano alcuni chioschi e alcune persone intente a sorseggiare una bevanda quando, accortisi della mia attenzione verso tali spot, mi hanno chiesto se era mia intenzione arruolarmi presso l'esercito ucraino.
Gli abbiamo fatto presente che non solo non ero interessato, ma anche straniero.
Bene, ho aggravato la mia posizione in quanto mi additavano di essere un mercenario straniero.

Vorrei capire perché ce l'avevano con te.
Loro da che parte stavano: esercito ucraino o fronte russo?



....in quel momento, credimi, NON era il caso di fare domande, era prioritario riuscire ad allontanarmi......
La mente è come un paracadute: funziona solo se si apre.
Avatar utente
Pièveloce
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 69
Iscritto il: giovedì 4 dicembre 2014, 18:47
Residenza: Arona, - Kharkov-
Anti-spam: 42

Re: Guerra e.......marketing...

Messaggiodi andbod il domenica 23 agosto 2015, 14:08

Secondo me hai fatto assolutamente bene!

Sia tra i filo-Ucraini che dei filo-Russi sono presenti gruppi di "indottrinati" che non sentono ragioni, inutile (ed anche pericoloso) mettersi a discutere o chiedere. Purtroppo anche la quantità di armi che girano attualmente in Ucraina fa si che spesso capitino incidenti sgradevoli, quindi meglio non creare nessuna situazione di confronto.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7232
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Guerra e.......marketing...

Messaggiodi benny il lunedì 24 agosto 2015, 11:25

Quelle zone, inutile ripeterlo, sono molto "appetite" perchè ci sono miniere di carbone e giganteschi siti industriali per la lavorazione e la fusione di qualsiasi tipo di metallo (carbone = altiforni);

Vi do un'esempio di Quanti Interessi ci siano con il constatare di quante "mani" abbiano passato i soldi per una fornitura di Piombo "tenero" arrivato dall "Svinets" (Donetsk - Konstantinovka);

a) Acquisto dal Brocher (UK) - Vellonton.
b) Secondo acquirente FIAMM (VR)
c) Hanno caricato a Konstantinovka -Donetsk
c) Arrivo in prov. di BG per lav. conto terzi - ( 6 giorni di viaggio con più Camion da 21Ton cad. dal trasportatore Europetrans UA di Ivanofrankvisk );

ho chiesto ad uno degli autisti che " a gesti " mi ha detto che se ne vedono di cotte e di crude "...
Avatar utente
benny
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 125
Iscritto il: venerdì 23 maggio 2014, 12:31
Residenza: Bergamo
Anti-spam: 42

Re: Guerra e.......marketing...

Messaggiodi Gianmarco58 il lunedì 24 agosto 2015, 13:06

benny ha scritto:Quelle zone, inutile ripeterlo, sono molto "appetite" perchè ci sono miniere di carbone e giganteschi siti industriali per la lavorazione e la fusione di qualsiasi tipo di metallo (carbone = altiforni);

Vi do un'esempio di Quanti Interessi ci siano con il constatare di quante "mani" abbiano passato i soldi per una fornitura di Piombo "tenero" arrivato dall "Svinets" (Donetsk - Konstantinovka);

a) Acquisto dal Brocher (UK) - Vellonton.
b) Secondo acquirente FIAMM (VR)
c) Hanno caricato a Konstantinovka -Donetsk
c) Arrivo in prov. di BG per lav. conto terzi - ( 6 giorni di viaggio con più Camion da 21Ton cad. dal trasportatore Europetrans UA di Ivanofrankvisk );

ho chiesto ad uno degli autisti che " a gesti " mi ha detto che se ne vedono di cotte e di crude "...

E siamo alle solite: zone molto "appetite" o, come detto più volte, "palla al piede" dello sviluppo ucraino?
Certo che se riaprissero tutte le miniere che sono state chiuse nel periodo arancione del "flop economico" e di conseguenza riprendesse la siderurgia e la metallurgia in grande stile, il Donbass diventerebbe la "palla al piede di... un asso del calcio".
W l'INTER
Avatar utente
Gianmarco58
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 2700
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 9:32
Località: Milano e Odessa
Residenza: Milano e Odessa
Anti-spam: 42

Re: Guerra e.......marketing...

Messaggiodi benny il lunedì 24 agosto 2015, 13:42

a parte che il Piombo è un metallo pesante quotato al London Metal Exchange:

h**ps://www.lme.com/en-gb/metals/non-ferrous/lead/

... però è lecito pensare che a "molti" della vecchia Europa può far comodo che l'Ucraina rimanga com'è... cioè con salari bassi e costi della gestione ai minimi... (politiche per la salvaguardia ambientale poco severe and so on... ) ... :(
Avatar utente
benny
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 125
Iscritto il: venerdì 23 maggio 2014, 12:31
Residenza: Bergamo
Anti-spam: 42

Re: Guerra e.......marketing...

Messaggiodi andbod il lunedì 24 agosto 2015, 14:08

Le miniere sono state chiuse in tutto il Paese durante la crisi (i giacimenti di carbone piu' grandi del Paese si trovano ad esempio tra Lviv e Ternopil) piu' che altro per via del minor costo di acquisto sui mercati esteri. Ad esempio di fatto oggi il carbone viene usato quasi esclusivamente per consumo interno.

Il fatto che il Donbass sia diventato "una palla al piede" non e' certo dovuto alle scarse capacita' locali ma ad una politica corrotta che ha preferito coprire di incentivi le fabbriche che non innovano o addirittura non producono con costi enormi a carico dello Stato. In tutte le altre Regioni questo non e' avvenuto e le stesse si sono dovute reinventare puntando sul terziario o le tecnologie avanzate.

L'Ucraina sarebbe una grande risorsa se venissero ammodernate le tecniche estrattive ma qui la palla al piede sono gli oligarchi che preferiscono i soldi dello Stato al mercato.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7232
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Prossimo

Torna a Attualita' politica





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron