Guerra e.......marketing...

La politica in Ucraina.

Re: Guerra e.......marketing...

Messaggiodi andbod il giovedì 3 settembre 2015, 18:04

E' certamente vietata per Legge e la Legge viene rispettata in grandissima parte, tranne che nei territori occupati dove i ritratti e le gigantografie di Stalin sono omnipresenti.

Nel caso specifico della svastica non è vietata (se "sinistra") in quanto rappresenta un simbolo religioso in ampio uso in tutto l'oriente. Mi risulta anche che sia il saluto romano cosi come quello a pugno chiuso non siano specificatamente vietati.

Personalmente aggiungo che ritengo inutile e dannoso vietare qualsiasi simbolica e/o ideologia e/o religione in quanto serve solo a creare movimenti clandestini e non evita comunque il fenomeno.

Stiamo però andando fuori tema.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7232
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56


Re: Guerra e.......marketing...

Messaggiodi markus il giovedì 3 settembre 2015, 18:10

Ciorni.voran ha scritto:Generalmente sono persone molto "accoglienti" proprio per il fatto che vengono tendenzialmente ghettizzate o fungono da capro espiatorio per tutto ciò che avviene nel paese ma non si capisce come questo sia possibile visto che sono "infime" minoranze (numericamente parlando).Parimenti se non hai idee simili alle loro e sei anche straniero puoi essere respinto.


Spesso concordo con le tue analisi, ma non sempre. In questo caso si. Settimana scorsa ho letto questa intervista, ripresa da parecchi media occidentali, fatta ad uno svedese che è andato a combattere nel battaglione Azov. Ho l'impressione che l'intervista sia autentica.

Non giudico il personaggio. Fosse andato a fare il mercenario in Africa non me ne importerebbe nulla della questione.

Penso che sia chiaro da quale parte stò ma, leggendo il tutto, mi sono fatto alcune domande. In particolare una, l'Ucraina ha bisogno di personaggi di questo genere? Personaggio che sicuramente ha trovato in Ucraina una "situazione favorevole" (mi riferisco a quanto ho scritto domenica scorsa) per dare sfogo alla propria natura.

h**p://dailysignal.com/2015/08/10/meet-the-former-neo-nazi-spokesman-who-now-fights-for-freedom-in-ukraine/
Avatar utente
markus
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 2231
Iscritto il: giovedì 13 marzo 2014, 12:18
Residenza: Basarabia
Anti-spam: 42

Re: Guerra e.......marketing...

Messaggiodi Gianmarco58 il giovedì 3 settembre 2015, 18:29

andbod ha scritto:E' certamente vietata per Legge e la Legge viene rispettata in grandissima parte, tranne che nei territori occupati dove i ritratti e le gigantografie di Stalin sono omnipresenti.
.

Dal primo settembre IN LNR la valuta ufficiale è il rublo. Qualche gigantografia di Stalin ci può anche stare. :D :D :D
W l'INTER
Avatar utente
Gianmarco58
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 2700
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 9:32
Località: Milano e Odessa
Residenza: Milano e Odessa
Anti-spam: 42

Re: Guerra e.......marketing...

Messaggiodi vittorio_guido il giovedì 3 settembre 2015, 20:39

Che strano in Russia non cagano più ne lui ne lenin...
E nel donbass sono così indietro?
Dovrebbero tenere gigantografie di Putin. ........
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6322
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Guerra e.......marketing...

Messaggiodi Gianmarco58 il giovedì 3 settembre 2015, 20:41

Caro amico mio, ti sbagli di grosso!!
W l'INTER
Avatar utente
Gianmarco58
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 2700
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 9:32
Località: Milano e Odessa
Residenza: Milano e Odessa
Anti-spam: 42

Re: Guerra e.......marketing...

Messaggiodi vittorio_guido il giovedì 3 settembre 2015, 20:45

Perché li libera Putin mica Stalin.
Se aspettano Stalin stanno al fresco.

A Mosca volevo visitare Lenin.
Sono andato due volte sempre chiuso.
Ho chiesto e mi risposero che ormai ci va solo qualche nostalgico e qualche straniero alla Gianmarco. .. ;)
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6322
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Guerra e.......marketing...

Messaggiodi Pièveloce il giovedì 3 settembre 2015, 23:42

Scusate ragazzi,
quello che sto per dire non vuole essere un intervento da professorino e men che meno da moderatore ma:
quando ho aperto questo argomento l'ho fatto per raccontare un episodio accadutomi.
Commenti ce ne sono stati, bene.
Poi racconto un altro episodio, accadutomi con i rappresentanti del battaglione Azov, quindi sempre inerente al marketing.
Ne è nato un dibattito, considerazioni, chiarimenti persino sull'orientamento (quindi autenticità o simbolo religioso) della svastica sulla corta chioma di uno dei due, (comunque era "destro", quindi non simbolo religioso); ma il target era e rimane, secondo me, il fatto che quei due con quel baldacchino rappresentano un battaglione militare.
Dovrebbero spiegare di cosa si occupa tale battaglione, quindi convincere i cittadini ad appoggiare la loro causa, anche con raccolta fondi. Ma esibire simboli di un passato tragico quello no. Questo è il mio parere e rimane tale.
Che poi io sia d'accordo o meno con la scuola di pensiero pro Ucraina o pro separatista, non fa parte del dibattito.
La mente è come un paracadute: funziona solo se si apre.
Avatar utente
Pièveloce
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 69
Iscritto il: giovedì 4 dicembre 2014, 18:47
Residenza: Arona, - Kharkov-
Anti-spam: 42

Re: Guerra e.......marketing...

Messaggiodi dreamcatcher il giovedì 3 settembre 2015, 23:52

Tornando un momento al marketing vero e proprio, a Lviv ho visto moltissimi negozi e chioschi vendere bandierine gialloblu ovviamente, ma anche tanti altri 'souvenir' che richiamano ideali di patriottismo.

Dove ho comprato la mia bandierina, oltre a vari nastri, portachiavi e sciarpe con stemmi e colori dell'Ucraina, si vendevano oggetti legati a pravi sektor.
Ho notato molti riferimenti anche ai cosacchi - e tanti uomini con il tipico taglio di capelli - e in una libreria in bella vista un libro su bandiera. E su maidan, la centuria celeste e via dicendo.

Sarei curioso di sapere se anche in passato era cosi a Lviv, o se la guerra - e le feste nazionali di questo periodo - hanno amplificato il fenomeno.

Sarei anche curioso di sapere se la stessa cosa sta accadendo in altre città, come Kiev, karhiv e Odessa ad esempio.
L'importante è che da Odessa, dove purtroppo manco da un anno ormai, Gianmarco non mi dica che vendono le magliette di Stalin :mrgreen:

Scherzo... A proposito, ho visto veramente pochissimi souvenir di satira su Putin... Non so se sono stato distratto, o se è passata la moda o ancora se la guerra è vista come una cosa troppo seria ora per stare a riderci su.
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 8100
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: Guerra e.......marketing...

Messaggiodi dreamcatcher il venerdì 4 settembre 2015, 0:12

Giusta precisazione Pieveloce.

Ovviamente non ho alcun titolo per giustificare o condannare un episodio simile.
Esprimo il mii parere inevitabilmente influenzato dalla mia idea anche politica - in riferimento all'Ucraina.

Penso che Azov sia una cosa, i suoi adepti, simpatizzanti o sostenitori un'altra.
Questo non vale solo per Azov ma per qualsiasi formazione politica, militare o di beneficenza che sia.
Mi spiego: siamo certi che Azov, inteso come gruppo dirigente, supporti o condivida un supporto che utilizza questa simbologia? Siamo sicuri che la condannerebbe? Siamo sicuri che sappia che esiste?

Se fosse un'iniziativa di Azov, la condannerei a occhi chiusi, e la riterrei anche una trovata stupida se non addirittura controproducente.

Penso invece che di tratti di iniziative di singoli gruppi, fuori del controllo - almeno formale - di Azov. Ma è una mia opinione sia chiaro.

Un po come succede ovunque: penso ai deficienti che la domenica allo stadio mettono striscioni razzisti, si menano e sfasciano tutto a nome della loro squadra. Squadra che fa finta di non vedere o non sapere, ma che oggettivamente mentre trae anche vantaggio da quel supporto non potrebbe prendere uno a uno tutti i deficienti per le orecchie e buttarli fuori dello stadio.

O al liceo, quando in ogni sciopero studentesco saltavano fuori quelli con i volantini con il simbolo delle BR e le scritte violente contro stato e polizia... Mica i sindacati che organizzavano erano direttamente responsabili di quei comportamenti. Certo, dal non vedere al far finta di non vedere il passo è cortissimo, esattamente come ora con Azov.

è solo il mio parere.
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 8100
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: Guerra e.......marketing...

Messaggiodi vittorio_guido il venerdì 4 settembre 2015, 0:21

I Nazionalisti Ucraini, acclamarono i Nazisti nel1942 come liberatori dai Russi.
Lo stesso Bandera fu collaborazionista,dei nazisti ovviamente, quindi probabilmente hanno sbagliato ad eleggerlo ad eroe nazionale...
Almeno quello che pensano i russofoni.
Vedi che tutti i nodi tornano al pettine.

Le svastiche in Ucraina per i Nazionalisti,hanno un significato diverso dal nostro...
Ma per i nazionalisti e basta, per un russofono di Donetkso di Odessa che sia, sono simoli nazisti.

Alle nostre manifestazioni sulla resistenza,ho sempre visto i nostri partigiani sventolare bandiere rosse...
Nessuno andava ai partigiani a ricordare che in Unione Sovietica esistevano i gulag e le deportazioni di chi era nemico politico,o mancavano le libertà di stampa e di religione...
Tutti invece lo vanno a ricordare ai 4 gatti dell'azov riguardo al Nazismo....
Non credo che gli azov vogliano ricreare Ashwitz o bruciare libri...
Come non credevo che i nostri partigiani volessero costruire gulag in italia ecc ecc.
Ma è un simbolismo Ucraino che riporta alla lotta da parte dei Nazionalisti contro l'invasore Russo.

Questo per cercare di capire o spiegare come mai sono usciti fuori certi simboli.
se durante la 2a guerra mondiale,i russi fossero stati cacciati da mazzinga zeta, quelli dell'Azov,probabilmente avrebbero stemmi con un robot gigante.
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6322
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Guerra e.......marketing...

Messaggiodi andrey il venerdì 4 settembre 2015, 0:28

sono un provincialotto di Lviv solo,purtroppo nelle vacanze
mai viste svastiche od altro solo ricerca di solidarieta'in tutti i sensi verso chi combatte l'invasore

male che ci sia gente con la svastica o con simboli stile stalin o comunista

io mi sono comprato a Lviv la patente con la foto di Yarosh.. :D
trovo solo molta ironia verso se stessi e ironia dura verso putin e putiniani

qui yarosh ha molti consensi..

spiace e l'ho messo in notizie curiose
altro selfie russista
dove adolescenti di anni 14 in territorio Ucraino
prendono lezioni militari...da questi delinquenti...

bandera si alleo'con i nazisti...non tutto si sapeva all'epoca dei nazisti
perche' facevano la guerra a stalin

poi gli Ucraini popolo sfortunato e eroico fece la guerra ad entrambi

tra le bandiere rosse ci sono vissuto ed ho avuto familiari caduti con quella bandiera
ma non ho mai accettato la verita'imposta da chichessia
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6026
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: Guerra e.......marketing...

Messaggiodi vittorio_guido il venerdì 4 settembre 2015, 0:38

Io non sono un guerrigliero o un politico

Penso che se uno combatte per la libertà del proprio paese, poco importa il simbolo o il colore della bandiera...

Quindi viva i partigiani (che comunque non erano solo comunisti) evviva quelli dell'azov.

ripeto, non ho ancora letto sul sito nostro di azioni Naziste erazziste da parte di quelli dell'Azov...
che stanno lottando a Maryupol contro chi vuole spaccare l'Ucraina.
Chissà,forse senza gente come loro, la guerra adesso sarebbe arrivata nella mia Odessa...
Quindi che sventolino quello che vogliono......
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6322
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Guerra e.......marketing...

Messaggiodi Pièveloce il martedì 8 settembre 2015, 20:24

Riprendo l'argomento che mi ha fatto aprire questa nuova discussione, aggiornando la situazione riguardante il baldacchino di Azov vicino all'Historychny Muzei;
un paio di giorni fa, anzi tre, sono ritornato sul luogo, con alcune piccole precauzioni:
1, accompagnato dal figlio del mio vicino di casa, (2,07 mt, grosso, non grasso..). Avrebbe dovuto fingersi interessato ed io , più anziano, ....chissà....
2, io indossavo la maglietta dei tifosi ultras del Kharkov, acquistata in un negozio di articoli militari, assieme ad un berretto dedicato.
3, auricolari tipo mp3 o per uso con telefono cell, quindi con microfono, ma collegato anziché al telefono, ad un registratore vocale, ben nascosto.
Per strada gli ho spiegato che avrebbe dovuto fingersi interessato e invogliare i "reclutatori" a parlare.

Giunti sul posto, notiamo che erano sull'angolo opposto della piazza, ma c'erano, sempre gli stessi.
Ci si avvicina con aria da qualunquisti... Siamo nuovamente accolti col saluto a mano tesa dal medesimo figuro rasato.
Il figlio del mio vicino inizia a porre domande. Lo "svastico" si protrae in discorsi molto enfatizzati, che vanno in un crescendo. Io ronzo intorno, sperando di riuscire a registrare. Purtoppo, una volta a casa e ascoltato il tutto, mi rendo conto che la registrazione è incomprensibile in quanto, causa la troppa sensibilità del microfono, si sentono poco le voci, coperte dal rumore di fondo del traffico stradale. Riferisco quindi i punti salienti, poiché i dettagli potrebbero essere fonte di interpretazione personale.
Il mio accompagnatore chiede e non posso non notare certi "sobbalzi" dovuti a quanto stava ascoltando, un'accozzaglia di ideologia mascherata da un credo di frasi fatte attinte presumibilmente qua e là. Ma il massimo è stato quando si è incanalato nella tematica della "razza" Ucraina. Sì, razza.... A suo dire, chi di dovere.... dovrebbe prendere in mano la questione seriamente e ripulire l'Ucraina non solo da invasori, ma anche da persone che non hanno i requisiti per dimostrare che sono puri ucraini. (Quindi anch'io....)
Mi fermo qua.
Il resto ve lo lascio immaginare, oramai avete capito chi avevamo di fronte.
Resta il fatto che quel personaggio, visto l'incarico che gli è stato dato, ha la possibilità di esprimere quel mix di porcherie a chi gliene dà la possibilità, fermandosi a chiedere informazioni.
La mente è come un paracadute: funziona solo se si apre.
Avatar utente
Pièveloce
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 69
Iscritto il: giovedì 4 dicembre 2014, 18:47
Residenza: Arona, - Kharkov-
Anti-spam: 42

Re: Guerra e.......marketing...

Messaggiodi Gianmarco58 il martedì 8 settembre 2015, 20:50

Avevo infatti dei dubbi sul fatto che lo "svastico" con un difetto ai tendini della mano destra fosse un religioso orientale in cerca di proseliti.
W l'INTER
Avatar utente
Gianmarco58
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 2700
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 9:32
Località: Milano e Odessa
Residenza: Milano e Odessa
Anti-spam: 42

Re: Guerra e.......marketing...

Messaggiodi vittorio_guido il martedì 8 settembre 2015, 21:45

Ah ah razza Ucraina
Biondi alti occhi azzurri e gonfi di Samagonka... :lol: :lol: :lol:
Cavolo mia moglie non beve, non è ariana????
:lol: :lol:
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6322
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

PrecedenteProssimo

Torna a Attualita' politica





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti