GIORNO DI LIBERTA'

La politica in Ucraina.

Re: GIORNO DI LIBERTA'

Messaggiodi Forrest Gump il mercoledì 2 dicembre 2009, 10:35

toto ha scritto:Vivere qui'burocraticamente e difficile per la lingua,ma ti fanno opposizione nel senso buono ma chi ha soldi qui'e'il padreterno.


Ti fanno opposizione nel senso buono = carattere scontroso

Chi ha soldi qui è il padreterno = diritti della persona zero; dimenticate educazione, bon ton, cultura, intelligenza, dalla prima ragazzetta del bar alla polizia, alle persone che incontrate per lavoro......criterio unico di classificazione: il portafoglio.

NOTA: quando incontrate uno con molti soldi, entro i primi 30 secondi (di solito subito dopo il nome e cognome) vi dirà qualcosa per farvi capire che ha tanti soldi.
Per es. "posso lasciare la mia mercedes nuova qua dietro" oppure "il mio autista ecc, ho comprato una villa ecc..".

A queste frasi di solito è accompagnato un comportamento da DURI, molto scontroso, freddo ed arrogante che conferisce molto potere alla persona e di solito paura all'interlocutore "inferiore".
Anche qui può giovare un esempio: "Ma almeno la cassaforte l'avete in questa casa, perchè io ho tanti contanti".

Un comportamento da megadirettore generale, che il nostro mitico Fantozzi descriveva più o meno così:
"Era il Mega Direttore Galattico in persona :shock: , colui che tutti chiamavano Santità e che nessun impiegato al mondo era MAI riuscito soltanto a vedere. Correva anzi voce che non esistesse neppure, che non fosse un uomo...ma un'entità astratta" :D

A volte penso anch'io che alle soglie del 2010, ci siano delle entità di questo fenotipo :mrgreen:
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6954
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Tra Marbella e Kiev
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 42


Re: GIORNO DI LIBERTA'

Messaggiodi johannes100 il mercoledì 2 dicembre 2009, 11:05

[quote="Forrest Gump]
A volte penso anch'io che alle soglie del 2010, ci siano delle entità di questo fenotipo :mrgreen:[/quote]

Il ritratto che hai fatto mi sembra rispecchi anche i comportamenti di alcuni clienti italiani con cui hai avuto contatti per lavoro di cui mi hai parlato...forse che quel tipo di persone che tu descrivi esistono dovunque ed hanno comportamenti simili a prescindere dalla nazionalitá ?
Perciocché l'invidioso si rallegra ed é lieto del male, e dolente d'ogni bene altrui; e per questo va sempre cercando come possa CALUNNIARE. (Domenico Cavalca, sec. XIV, 'Disciplina degli Spirituali col Trattato delle trenta stoltizie', cap. 9, pag. 69.8).
Avatar utente
johannes100
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1328
Iscritto il: sabato 27 ottobre 2007, 11:48
Località: Roma

Re: GIORNO DI LIBERTA'

Messaggiodi andrey il mercoledì 2 dicembre 2009, 18:44

...forse che quel tipo di persone che tu descrivi esistono dovunque ed hanno comportamenti simili a prescindere dalla nazionalitá ?

=D> =D>
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6036
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: GIORNO DI LIBERTA'

Messaggiodi Forrest Gump il mercoledì 2 dicembre 2009, 22:09

E' un problema di percentuali:
nel caso degli italiani: uno in tre anni.
nel caso dei locali: 100%.

J100, quando stavi a Kiev siamo stati spesso a pranzo insieme, ma ricordi che una volta eravamo al tavolo io, mia moglie e c'erano anche due ragazze diciamo così dell'alta borghesia.

Saremo stati credo 30 minuti con loro.
Esaminiamo i dati oggettivi.
Mi dici quante volte in 30 minuti hanno nominato la parola "Hyatt Hotel", quante la parola "Best Sushi in Kiev" avvicinandola ad un noto e carissimo ristorante, quante "Intercontinental hotel" e quante "faccio business a Londra"???

Per carità simpaticissime, nulla contro di loro, ma ci tenevano a precisare e fare notare che non erano delle "impiegate di concetto".

Quella volta eravamo insieme, ma a me capita spesso e le prime..... chiamiamole "precisazioni" avvengono sempre entro i primi secondi di conversazione (proprio come in quel caso)
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6954
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Tra Marbella e Kiev
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 42

Re: GIORNO DI LIBERTA'

Messaggiodi peterthegreat il mercoledì 2 dicembre 2009, 23:31

toto ha scritto:Qui siamo lontani dallo sperpero di denaro che esiste in Europa.

io non mai visto buttare via i soldi sia da quelli che li hanno e da quelli che non li hanno, a parola risparmio non esiste

toto ha scritto: noi della loro politica visto che in Italia noi siamo impotenti quanto loro qui'.

adesso non esageriamo!


[
toto ha scritto:Chi ha piu corda attacca l'asino qui e' anche cosi'chi possiede gioisce,muove mattone.Anni 60 nostri che si faceva?Si scopriva il benessere e si lottava destra contro sinistra e democratici.Quest'ultimi ingrassavano e oliavano le vie del signore.Il "Supercazzola"esiste qui'perche'loro sono nati da 20 anni a questa parte,la loro politica e'ancorata alla paura della ex unione sovietica,confinanti con sistemi con chi le rende vita difficile e farraginosa.Gli appartenenti ai vari politici esistono qui'come lo e'stato lo e' tuttora in parte da noi.Vivere qui'burocraticamente e difficile per la lingua,ma ti fanno opposizione nel senso buono ma chi ha soldi qui'e'il padreterno.Il denaro qui'e'venerato guardasi le banche e il tasso di reddito.Le banche cercano denaro e'finora ti danno un percento altissimo,12% in italia3,5%.Quindi direi che sei apprezzato,colpa di chi?Gli ucraini cresceranno con il tempo,dovranno maturare i nostri anni 60/70.Non hanno la cultura degli anni di piombo nel bene/male.Meglio cosi, io lo so';e ne sarei, pure stanco di riviverle.Qui vige la pace!Se sono appartenenti o no,non si sente

Ero arrivato bene a woodstock poi con le brigate rosse ho perso il filo.

toto ha scritto:Cosa volete che vi dica ho sposato una donna Ucraina mi ha dato un figlio maschio che non avevo,preferisco che cresca qui.Oggi lui ha 5 anni parla tre lingue UA,Rus e Italiano.Ciao a tutti!!!


Beato lui!
Dove son gli impiccatori degli Eroi che non scordiamo?
Dove son gli infoibatori della nostra gente sola?
Ruggirà per noi il leone, di là raglio di somaro.
Eia, carne del Quarnaro! Eja Eja Alalà
G. D'Annunzio
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6466
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: GIORNO DI LIBERTA'

Messaggiodi magma-x il mercoledì 2 dicembre 2009, 23:49

Quoto Francesco: in italia, per lavoro, ho a che fare con gente benestante per non dire ricca, e spesso sono persone umilissime e che lavorano sodo (è anche vero che girano con in mercedes :lol: ), tuttavia non hanno mai ostentato ricchezza. Inoltre, se devo essere sincero, riallacciandomi al discorso di Toto, è gente che non sperpera, anzi, diciamo parsimonionsa "nel giusto"...soprattutto al momento di pagare le fatture! :x

Lo stesso discorso vale con gli americani ed i tedeschi con i quali spesso e volentieri intrattengo rapporti di lavoro.

In ukr, invece ho notato che chi ha 2 lire (leggasi 2 euro) si sente il padrone del mondo, se poi hanno il "macchinone" meglio neanche non attraversare la strada, o rischi di rimanerci secco, e, per giunta, dovresti chiedere scusa per esserti permesso di passare davanti a loro! :lol:
Spesso ho visto che i "ricchi" si sentono i padroni della strada, e pretendono la precedenza...

Per quanto riguarda il "risparmio": in italia, chi piu e chi meno, si tende a mettere qualcosa da parte, invece, la mia esperienza ukr mi ha mostrato, che si spende fino all'ultimo kopeko (ovviamente ristretto alla mia esperienza).

p.s.: Pietro sei un genio!!! =D>
I templari erano a guardia della verità. - Baietti
Avatar utente
magma-x
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1504
Iscritto il: lunedì 31 dicembre 2007, 16:05
Residenza: Via Lattea
Anti-spam: 56

Re: GIORNO DI LIBERTA'

Messaggiodi andrey il giovedì 3 dicembre 2009, 0:02

sono daccordo in parte anche con peterthegreat
non và enfatizzata ne l'una ne l'altra nazione
L'ucraina ha azzerato il passato(anche i conti correnti dei risparmiatori ex urss)

Ed è diventato un paese capitalis..liberist...come i nostri
mancando pero' di una struttura di Stato sociale.

Effettivamente la ricchezza ostentata è palese se confrontata con la quasi mancanza di ceto medio(in via di estinzione anche da noi)
ma ormai esiste anche da noi.
Credo che Noi e l'Ucraina siamo partiti da punti diversi ma tendiamo ad avvicinarci.
Sullo stato di diritto devo dire che l'ucraina deve ancora camminare molto.Ma mi ricorda l'italia di non molto tempo fà.
es: le diecimila lire messe nella patente dai camionisti,i regali ai primari..la corruzione..adesso rimane quella di alto livello??

vero che mi hanno sempre detto che in caso di incidente ha ragione chi ha più soldi.per la mancanza di codice della strada la responsabilità è di tutti.Comunque ho visto questa estate per la prima volta chiamare lapolizia dopo un incidente e l'assicurazione è diventata obbligatoria.
Come si dice anche da noi prega di non sfiorare un avvocato

ps da noi i ceti alti adesso dalla barca sono passati all'aereo privato come status simbol,le auto ormai tranne eccezioni non testano più il reddito di una persona


Cio' non toglie che si riesca a desiderare di viverci,magari con una pensione italiana,per ammortizzare le difficoltà degli stranieri in ua
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6036
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: GIORNO DI LIBERTA'

Messaggiodi johannes100 il venerdì 4 dicembre 2009, 13:06

Forrest Gump ha scritto:J100, quando stavi a Kiev siamo stati spesso a pranzo insieme, ma ricordi che una volta eravamo al tavolo io, mia moglie e c'erano anche due ragazze diciamo così dell'alta borghesia.

Saremo stati credo 30 minuti con loro.
Esaminiamo i dati oggettivi.
Mi dici quante volte in 30 minuti hanno nominato la parola "Hyatt Hotel", quante la parola "Best Sushi in Kiev" avvicinandola ad un noto e carissimo ristorante, quante "Intercontinental hotel" e quante "faccio business a Londra"???

Per carità simpaticissime, nulla contro di loro, ma ci tenevano a precisare e fare notare che non erano delle "impiegate di concetto".



Certo che mi ricordo, ma l'esempio che fai é in contraddizione con l'esempio che hai fatto nell'intervento precedente.

Che sia ridicolo l'atteggiamento del burino arricchito mi trova assolutamente d'accordo e secondo me il fatto che manchi da tanto tempo dall'Italia ti porta a sottostimare la presenza di tali 'fenomeni' qui da noi.

Ma questo non é certo il modo di fare tenuto dalle donzelle in questione; a mio giudizio erano persone simpatiche e non hanno avuto nessun atteggiamento spocchioso. Se io gli ho chiesto che facevano la settimana prossima e quelle mi hanno risposto che andavano a Londra (tra l'altro per vacanza dissero e non per business), non gliene posso certo fare una colpa...che cosa avrebbero dovuto rispondermi ? che andavano all'idropark per non farmi sentire in 'inferioritá'?


Quelle ragazze appartenevano alla cosiddetta 'medio-alta borghesia'...di per sé non é una colpa...l'importante é l'atteggiamento e quello tenuto dalle persone in questione mi é sembrato assolutamente gradevole e non mirava a far sottolineare alcuna (molto) supposta superioritá, almeno questa é stata la mia impressione.
Evidentemente abbiamo avuto impressioni diverse.

Quale sarebbe stato per te l'atteggiamento che avrebbero dovuto tenere per non darti l'impressione che hai avuto ? se ben mi ricordo una era con un'amico che aveva portato, prima dell'incontro con noi, a mangiare dal miglior ristorante di Sushi....che avrebbe dovuto dire rispondendo alle nostre domande se voleva pranzare con noi ? che veniva dal Posata Hata ?
Perciocché l'invidioso si rallegra ed é lieto del male, e dolente d'ogni bene altrui; e per questo va sempre cercando come possa CALUNNIARE. (Domenico Cavalca, sec. XIV, 'Disciplina degli Spirituali col Trattato delle trenta stoltizie', cap. 9, pag. 69.8).
Avatar utente
johannes100
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1328
Iscritto il: sabato 27 ottobre 2007, 11:48
Località: Roma

Re: GIORNO DI LIBERTA'

Messaggiodi peterthegreat il venerdì 4 dicembre 2009, 17:26

Forrest Gump ha scritto:Mi dici quante volte in 30 minuti hanno nominato la parola "Hyatt Hotel", quante la parola "Best Sushi in Kiev" avvicinandola ad un noto e carissimo ristorante, quante "Intercontinental hotel" e quante "faccio business a Londra"???
Per carità simpaticissime, nulla contro di loro, ma ci tenevano a precisare e fare notare che non erano delle "impiegate di concetto".


Fanno business anche in Italia? Perche' ci sarebbe un festino a Palazzo Grazioli, per distrarsi tra un processo e l altro!
Dove son gli impiccatori degli Eroi che non scordiamo?
Dove son gli infoibatori della nostra gente sola?
Ruggirà per noi il leone, di là raglio di somaro.
Eia, carne del Quarnaro! Eja Eja Alalà
G. D'Annunzio
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6466
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: GIORNO DI LIBERTA'

Messaggiodi fabri il venerdì 4 dicembre 2009, 20:55

......ehm, scusa non ti conosco ma...non ti sembra di averla fatta leggermente fuori dal vasino ?
Nemmeno nella mia giornata piu storta sputerei sentenze del genere :shock: .......
.......Ti hanno chiuso il locale, eh?.. :badgrin:
Avatar utente
fabri
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 343
Iscritto il: lunedì 1 settembre 2008, 13:06
Località: BOLZANO

Re: GIORNO DI LIBERTA'

Messaggiodi gios74 il venerdì 4 dicembre 2009, 20:56

enrique1965 ha scritto:ma che vogliono stì ucraini...


Dai tuoi interventi fai apparire l'Italia indietro di 100 anni rispetto all'Ucraina.... ma smettila di offendere un intero popolo ad ogni tuo intervento!!!
"Meglio aggiungere vita ai giorni, che giorni alla vita.." Rita Levi Montalcini
Meglio una fine disperata che una disperazione senza fine! Jim Morrison
Avatar utente
gios74
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 952
Iscritto il: venerdì 14 agosto 2009, 20:06
Località: Lucca
Residenza: Reggio Calabria
Anti-spam: 42

Re: GIORNO DI LIBERTA'

Messaggiodi andrey il venerdì 4 dicembre 2009, 21:30

a parte la stupenda battuta di fabri :lol:

non so cosa sia successo ultimamente a enrique 1965
le delusioni d'amore o altro si possono incontrare ovunque.
esternalizzare per scritto simili concetti è molto offensivo ed inutile
mi dispiace che abbia frequentato locali e persone sbagliate.
Se ci riferiamo alle donne quelle che conosco e frequento accudiscono con riconosciuto umaità i nostri anziani o lavorano presso alcune aziende,in Italia.Coltivano con fatica la terra o lavorano anche in qualche fabbrica in UA.

Credo che enrique 1965 se ha dei dubbi motivati possa ricercare nel forum consigli,o scambio di idee
ma eviti le offese gratuite.

credo che un cartellino perlomeno giallo lo meriti : [-X :motogrande:
anche perchè è come già detto è lui l'esempio di inciviltà e volgarità in persona
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6036
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: GIORNO DI LIBERTA'

Messaggiodi uvdonbairo il venerdì 4 dicembre 2009, 22:12

Enrique non fa più parte di questo forum, sono sicuro che trovarà forum adatti alla sua ineducazione. :evil:
Avatar utente
uvdonbairo
Admin
Admin
 
Messaggi: 4672
Iscritto il: martedì 29 agosto 2006, 14:02
Località: Lucca
Residenza: Lucca
Anti-spam: 56

Re: GIORNO DI LIBERTA'

Messaggiodi peterthegreat il venerdì 4 dicembre 2009, 23:15

gios74 ha scritto:
enrique1965 ha scritto:ma che vogliono stì ucraini ! come fanno a discutere di libertà se l'unica cosa buona che hanno sono le donne che sono solo delle grandi prostitute che vengono in Italia per fare soldi e a loro non interessa nulla di più se NON IL DIO DENARO ! vengono qui per fare prostituzione, lavorare nei night , spogliarelliste e lapdancer e l'unico discorso che capiscono è : EURO ! Civilizzate prima le vostre donne e le vostre menti prima di parlare male dell' ITALIA che è avanti a voi di 60 anni almeno !


Te na hanno mangiati di soldi a fare dei prive' le signorine eh? Quanti drink gli hai offerto e quante cene e poi non te l' hanno nemmeno data! FENOMENO!
Dove son gli impiccatori degli Eroi che non scordiamo?
Dove son gli infoibatori della nostra gente sola?
Ruggirà per noi il leone, di là raglio di somaro.
Eia, carne del Quarnaro! Eja Eja Alalà
G. D'Annunzio
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6466
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: GIORNO DI LIBERTA'

Messaggiodi toto il sabato 5 dicembre 2009, 14:39

Si sono beato!Ho lottato e aspettato tantissimi anni (13)per liberarmi dalla 1^ho preso i barattelli e sono venuto qui'.Con tutta la mia 2^famiglia sto'cercando di rifarmi.Ho trascorso tanti anni in serate di club e ho conosciuto le nostre donne che vivono in un paese apparentemente civilizzato.Il denaro e'stata la prima cosa che un uomo doveva detenere,non esistevano chiacchiere.Esse o racchie o belle non escludevano le mangiate nei vari ristoranti a spese di noi poveri solitari maschi.Oggi ci sono le squillo a costo altissimo e sono nostrane pure;quindi non diciamo male delle altre.(straniere)Oggi vicino ai 60 che aspettavo che mi rosicassero in una Catania non cara come il Nord ma sempre da stento con una pensione medio/alta.Gli ultimi li vorrei vivere nella sensazione reale che alla fine del mese arrivo in abbondanza.E non vi scordate che l'uomo sia qui che in Italia, come ho detto ha ancora piu'esigenza di sentirsi non frustrato davanti alla sua famglia.Allora il denaro fa sentire importante il capofamiglia.Perche scappano le donne dalla famiglia?Ho approfittato che lei e' Ucraina,perche'da solo non sarei qui'.Avete messo tanta carne al fuoco ho notato che vi siate tanta gente appassionate.Qui vi sono tantissime che non ti guardano ma questo non fa testo.Le nostre sono piu nascoste?Il problema esiste nell'apparato statale,nella burocrazia,il Premier donna ma troppo legate all'uomo.Le donne sono dappertutto come il sale ma che ci vuole ancora.Lasciamo le donne operare e che Dio le aiuta.
Avatar utente
toto
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 925
Iscritto il: sabato 21 novembre 2009, 10:43
Residenza: Nikolaev
Anti-spam: 56

PrecedenteProssimo

Torna a Attualita' politica





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti