farmacie in ucraina

La gestione della sanità pubblica e privata.

farmacie in ucraina

Messaggiodi antoniobaca il martedì 9 agosto 2011, 13:25

buon giorno a tutti, volevo sapere se per acquistare i farmaci in ucraina vi è bisogno di qualche ricetta medica come qui in italia??spero di non averne bisogno...ma non si sa mai nella vita...
Avatar utente
antoniobaca
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 12
Iscritto il: lunedì 27 giugno 2011, 13:12
Residenza: palermo
Anti-spam: 56


Re: farmacie in ucraina

Messaggiodi uvdonbairo il martedì 9 agosto 2011, 13:37

Parti con le tue medicine necessarie e con le medicine standard utili per eventuali urgenze nei viaggi.

Saluti
Avatar utente
uvdonbairo
Admin
Admin
 
Messaggi: 4668
Iscritto il: martedì 29 agosto 2006, 14:02
Località: Lucca
Residenza: Lucca
Anti-spam: 56

Re: farmacie in ucraina

Messaggiodi Ciorni.voran il martedì 9 agosto 2011, 13:47

In teoria credo di si,ma tutti le vendono senza ricetta.Io ho comprato farmaci che in italia sono in fascia A (salvavita) e nessuno me la ha mai chiesta.
Il problema è trovare ciò che ti serve.Se sono dei "generici" non dovresti avere grossi problemi se ti serve qualcosa di specifico la faccenda si complica.

Ti faccio qualche esempio personale.Le farmacie sorgono come funghi e sono spesso catene di "franchising".L'unico vantaggio è che condividono il "magazzino":quello che non trovi in una farmacia è possibile reperirlo in un'altra della stessa catena con una semplice telefonata.

Io ad esempio sono riuscito a trovare una scatola di Lansoprazolo (inibitore di pompa tra i farmaci più smerciati del Mondo) con questo sistema.E' significativo comunque che non tutte le farmacie abbiano un farmaco di questo tipo.Ed oltretutto era una scatola già iniziata:le medicine si vendono anche sfuse.

Ci sono grosse farmacie on-line dove è possibile reperire buona parte dei farmaci che si trovano in commercio da noi.A prezzo doppio.Io ho comprato 2 scatole di Debridat (un antispastico).In ITA costano (non è mutuabile),mi sembra,EU 9,19.La l'ho pagata sui 20 EU,il doppio.Te le spediscono in un giorno da tutta UA con corriere espresso indicante in bolla "pezzi di ricambio per automobili".Probabilmente sono farmaci che non hanno l'autorizzazione del Ministero e vengono venduti al mercato nero (penso).

Se necessiti di farmaci particolari fai assolutamente scorta in ITA.ciao
Il Mondo alla rovescia, quello del male, della follia distruttiva e dell’assurdo è difeso e costruito da un esercito di “medici pietosi”, di anime belle allo specchio, di persone che vanno dove le porta il cuore avendo lasciato la testa a casa.
Avatar utente
Ciorni.voran
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 3331
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2009, 23:43
Residenza: Territori di steppa
Anti-spam: 42

Re: farmacie in ucraina

Messaggiodi antoniobaca il martedì 9 agosto 2011, 14:04

grazie a tutti per l'aiuto :)
Avatar utente
antoniobaca
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 12
Iscritto il: lunedì 27 giugno 2011, 13:12
Residenza: palermo
Anti-spam: 56

Re: farmacie in ucraina

Messaggiodi peterthegreat il martedì 9 agosto 2011, 14:29

Portati tutto dall' Italia.
Dove son gli impiccatori degli Eroi che non scordiamo?
Dove son gli infoibatori della nostra gente sola?
Ruggirà per noi il leone, di là raglio di somaro.
Eia, carne del Quarnaro! Eja Eja Alalà
G. D'Annunzio
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6408
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: farmacie in ucraina

Messaggiodi andbod il lunedì 15 agosto 2011, 22:31

Sia per via della lingua che per via della diversa composizione dei preparati molto meglio portarsi tutto dall'Italia. Molti farmaci hanno nomi differenti rispetto all'Italia.

Se proprio devi comprarli in Ucraina fallo esclusivamente in grandi farmacie che fanno parte di franchising in quanto la contraffazione di farmaci in Ucraina e' estremamente diffusa.

In Ucraina non e' richiesta la ricetta medica per praticamente nessun medicinale tranne quelli in vendita esclusiva ospedaliera : farmaci per chemioterapia, etc.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7232
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: farmacie in ucraina

Messaggiodi dreamcatcher il domenica 23 novembre 2014, 23:26

Appena avrò un po di tempo scriverò qualcosa in più sulle farmacie 'di provincia' cosi come le racconta mia cognata che ci lavora e che dopo che si sarà laureata vorrà aprirne una... :shock:

Volevo chiedere una cosa a chi è più informato.
Com'è l'industria farmaceutica ucraina?
Ci hanno spedito tre medicinali da banco - praticamente sciroppo per il mal di gola e un decongestionante per il naso, apprezzati ma esistono anche qua... - e sono prodotti in Bulgaria e in India. La cosa mi ha sorpreso molto... Non ci sono industrie farmaceutiche ucraine?
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 8103
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: farmacie in ucraina

Messaggiodi benny il lunedì 24 novembre 2014, 9:27

[
"pezzi di ricambio per automobili"


Se scrivono così in bolla... (e ci sono anche scatole già aperte) possono venire solamente dalla "GRATTUGGIA"...

:mrgreen:
Avatar utente
benny
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 125
Iscritto il: venerdì 23 maggio 2014, 12:31
Residenza: Bergamo
Anti-spam: 42

Re: farmacie in ucraina

Messaggiodi Gambado il lunedì 24 novembre 2014, 10:04

Una parente stretta di mia moglie lavora in una farmacia a kiev e dice che oltre il 50% di quello che vendono e' pura contraffazione .
Attento a quel che desideri , potrebbe avverarsi
Avatar utente
Gambado
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 584
Iscritto il: venerdì 27 gennaio 2012, 12:43
Residenza: Piacenza e Kiev
Anti-spam: 42

Re: farmacie in ucraina

Messaggiodi benny il lunedì 24 novembre 2014, 10:40

Se fosse solo "contraffazione di marchi commerciali", poco male (anche se dovrebbero venderli a meno), l'importante è che ci siano i principi attivi efficaci ... e non solo acqua colorata o polveri inerti...

:doubt:
Avatar utente
benny
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 125
Iscritto il: venerdì 23 maggio 2014, 12:31
Residenza: Bergamo
Anti-spam: 42

Re: farmacie in ucraina

Messaggiodi dreamcatcher il lunedì 24 novembre 2014, 11:24

Non so a Kiev perchè non ho contatti diretti, ma posso parlare di Izmail. Non si tratta di un paesino di campagna ma di una città medio piccola che comunque ha un discreto numero di abitanti e una certa importanza anche a livello commerciale.
Le farmacia sono molte e come credo nel resto del paese vendono di tutto. Come sempre però per chi è residente non è difficile capire quali sono affidabili e quali invece vendono prodotti quantomeno discutibili.
Il punto però non è tanto sulla qualità dei medicinali, quanto sul fatto che in molte farmacia (esattamente come in Italia) alcuni prodotti vengono 'spinti' mentre altri vengono praticamente ignorati. E questo in base a pure e semplici regole di profitto ed accordi con i vari rappresentanti, nulla di più.
Stesso discorso per le ricette che, come ricordato sopra, non sono quasi mai necessarie ma che in alcuni punti vendita non sono richieste a prescindere.
Mia cognata a volte pur lavorando in una farmacia, compra dei prodotti in un'altra lì vicino 'perchè è migliore'. Altre volte dirotta i clienti nella farmacia vicina perchè 'sicuramente gli daranno quello che chiedono anche senza la ricetta, mentre noi no'.
Immagino che ci sia dietro un giro di denaro non indifferente, per questo chiedevo informazioni sull'industria farmaceutica del luogo.

Per quanto riguarda l'efficacia dei medicinali invece (e quindi penso anche ai principi attivi contenuti nei medicinali), posso dire che sono molto, ma molto più 'forti' di farmaci analoghi venduti in Italia.
Mi riferisco (perchè per fortuna altro non ho provato) principalmente ad analgesici.
Quello che qua potrebbe essere un aulin, ad esempio, là viene dato senza troppi scrupoli e sicuramente risulta molto più efficace di tanti farmaci da banco venduti in Italia.
Idem per antiallergici, antistaminici. A Zatoka il nostro rinomato autan le zanzare lo usavano per farsi le inalazioni. Il loro equivalente le stecchiva a metri di distanza :mrgreen:

Chiaro, alcune volte abbiamo inviato noi dei medicinali in Ucraina, diciamo pastiglie per il mal di stomaco. Più che altro per la convinzione di avere a disposizione noi dei prodotti migliori dei loro, ma non ci metterei la mano sul fuoco in quanto a efficacia - forse gli effetti collaterali sono diversi, ma a uno che passa la vita a zappare sotto il sole a 40 gradi, respirando terra di giorno ed eternit di notte, l'importante è che gli passi il mal di schiena, non che gli si rovini il fegato: per quello c'è la vodka.

Altra curiositò, moltissime farmacia sono praticamente 'blindate', più o meno come i benzinai. Anche in campagna, ma soprattutto in città.
Penso che si tratti di una precauzione per le rapine (anche perchè da quel che ho capito vengono vendute anche sostanze che da noi sono considerate vere e proprie droghe).

Ieri invece ho guardato altri due farmaci (compresse effervescenti e una pomata per le scottature) che ci avevano spedito molti mesi fa, ed anch'essi sono prodotti in Bulgaria.
Su molti farmaci viene scritta la data di produzione e non quella di scadenza (accade anche su alcuni prodotti alimentari... l'ho capito dopo essermi sbarazzato di scatoline e scatolette ritenute scadute... salvo poi scoprire dalle imprecazioni in russo della mia bella, che erano perfettamente utilizzabili #-o )
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 8103
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: farmacie in ucraina

Messaggiodi sasa il lunedì 24 novembre 2014, 11:36

dream quella delle scadenza dei farmaci è una recente invenzione
mi dici una pillola che è liofilizata e sigillata come fa a scadere dopo 5 anni?) che processo chimico avviene all interno?
comunque la maggior parte dei farmaci ha durata di molto superiore, ma vengono fatti scadere prima per il principio di sicurezza
cosi come gli alimenti
la scadenza non è quando il prodotto è realmento non utilizzabile o mangiabile, ma molto molto prima che questo possa deteriorarsi
Avatar utente
sasa
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 531
Iscritto il: domenica 26 ottobre 2014, 5:31
Residenza: kiev
Anti-spam: 42

Re: farmacie in ucraina

Messaggiodi Ciorni.voran il lunedì 24 novembre 2014, 11:40

L'Ucraina ha la sua industria dei farmaci e produce un quarto dei 13.000 attualmente registrati presso il ministero.

Ricordo ai sostenitori dell'inflazione ad ogni costo :) che il settore farmaceutico del paese è il secondo della CSI ma per produrre importa il 70% delle materie prime.
Il Mondo alla rovescia, quello del male, della follia distruttiva e dell’assurdo è difeso e costruito da un esercito di “medici pietosi”, di anime belle allo specchio, di persone che vanno dove le porta il cuore avendo lasciato la testa a casa.
Avatar utente
Ciorni.voran
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 3331
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2009, 23:43
Residenza: Territori di steppa
Anti-spam: 42

Re: farmacie in ucraina

Messaggiodi sasa il lunedì 24 novembre 2014, 11:56

ahahahaah Cioni mi tiri in ballo??)) :roll:
ok io non sono un esperto del settore farmaceutico
dal punto di vista industriale, bisogna vedere che incidenza ha la materia prima sul prezzo
sui farmaci l influenza maggiore è data dalla ricerca, e non dalla produzione, una volta che si passa al generico infatti i prezzi crollano =D>
non credo che il prezzo della materia prima dei farmaci (che poi da dove la importano??) incida per piu del 30% del prezzo finale ( e mi sono allargato parecchio)
ma magari hai migliori informazioni, io no
Avatar utente
sasa
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 531
Iscritto il: domenica 26 ottobre 2014, 5:31
Residenza: kiev
Anti-spam: 42

Re: farmacie in ucraina

Messaggiodi Carlo Martini il lunedì 24 novembre 2014, 14:14

Nelle farmacie ucraine è possibile rifornirsi senza ricetta di un farmaco prodotto da una Casa mondiale a base di paracetamolo e caffeina in compresse, mentre in Italia è presente solo in polvere solubile. Per chi è affetto da emicranie continue come me e fa fatica a deglutire una bevanda si tratta di una differenza non da poco.

Inoltre ho trovato molto efficace un farmaco contro i disturbi intestinali abbastanza naturale che non mi risulta ci sia in Italia: si tratta dell'Enterosgel. La confezione è grande e dura in frigorifero per parecchio tempo.
Avatar utente
Carlo Martini
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 142
Iscritto il: martedì 18 novembre 2014, 14:01
Residenza: Bologna
Anti-spam: 42

Prossimo

Torna a Sistema sanitario ucraino





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti