EUROMAIDAN ITALIA

La politica in Ucraina.

Re: EUROMAIDAN ITALIA

Messaggiodi peterthegreat il sabato 16 novembre 2019, 13:52

andrey ha scritto:L'inchiesta di Report su Savoini
Il riferimento è all'inchiesta con cui Report ha aperto la stagione televisiva in corso, che andava ad approfondire la questione Savoini, Lega di Salvini e soldi russi, tra i fatti politici più destibilizzanti della scorsa estate, che ha dato una spallata pesante al governo gialloverde, poi caduto poche settimane dopo.


Il motivo della caduta del governo non e' stato sicuramente per i soldi russi.

Hai visto la trasmissione ? Parlava solo di quello ?

Il nazismo ed il comunismo non sono teorie. Diglielo a Voerzio, da giornalista dovrebbe sapere che sono ideologie.
Dove son gli impiccatori degli Eroi che non scordiamo?
Dove son gli infoibatori della nostra gente sola?
Ruggirà per noi il leone, di là raglio di somaro.
Eia, carne del Quarnaro! Eja Eja Alalà
G. D'Annunzio
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6394
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42


Re: EUROMAIDAN ITALIA

Messaggiodi andrey il sabato 16 novembre 2019, 14:47

teorie perché c'è ideologia inizio sviluppo di una società

purtroppo nazismo a parte che prevedeva criminali atti

il comunismo ha fallito nei fatti
le stragi come uso anche oggi dagli eredi i crimini sono negati
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6026
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: EUROMAIDAN ITALIA

Messaggiodi vittorio_guido il sabato 16 novembre 2019, 15:32

andrey ha scritto:teorie perché c'è ideologia inizio sviluppo di una società

purtroppo nazismo a parte che prevedeva criminali atti

il comunismo ha fallito nei fatti
le stragi come uso anche oggi dagli eredi i crimini sono negati


Rebus della sfinge
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6316
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: EUROMAIDAN ITALIA

Messaggiodi Gianmarco58 il sabato 16 novembre 2019, 15:57

Boh!
W l'INTER
Avatar utente
Gianmarco58
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 2700
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 9:32
Località: Milano e Odessa
Residenza: Milano e Odessa
Anti-spam: 42

Re: EUROMAIDAN ITALIA

Messaggiodi andrey il sabato 16 novembre 2019, 16:10

mentre le teorie naziste prevedevano
stragi di massa e superiorità della razza
quella comunista messa in pratica in russia
prevedeva il paradiso terrestre
tenute nascoste e mai sconfitte le stragi ben note di ieri e di oggi

comunque
II russi istruiti nel Regno Unito sostengono il regime di Putin.
Il cineasta ucraino Oleg Sentsov dà una dura valutazione della regola dittatoriale del leader. I bambini degli oligarchi russi apprendono della libertà nel Regno Unito solo per tornare a Mosca per rafforzare il dominio dittatoriale di Vladimir Putin, Oleg Sentsov, un dissidente ucraino incarcerato per cinque anni dalla Russia, ha messo in guardia da una severa valutazione della stretta al potere di Putin al potere.
Sentsov, il prigioniero politico più famoso della Russia, è stato rilasciato con altri 35 ucraini in uno scambio di prigionieri di alto profilo a settembre, durante il quale è stato rilasciato un numero uguale di russi.
Come cineasta e di lingua russa di Crimea, è stato tenuto in prigioni remote in Russia per cinque anni durante i quali ha tenuto uno sciopero della fame di 145 giorni che lo ha quasi ucciso. Era stato condannato a 20 anni di prigione nel 2014 per reati terroristici e la sua sfida è diventata un simbolo della resistenza ucraina.
Sentsov dovrebbe ricevere personalmente il premio Sakharov, che riconosce i difensori dei diritti umani e che ha vinto nel 2018, dal parlamento europeo. Ha anche visitato Londra questa settimana in parte per ringraziare Amnesty International per il suo ruolo nel garantire la sua libertà.
Alla domanda se l'educazione del Regno Unito ai bambini dell'élite russa possa creare una classe più liberale, ha detto: “Studiando qui nel Regno Unito dovrebbero essere in grado di confrontare e comprendere da che tipo di paese provengono e per quale responsabilità sono i loro genitori .
“Ma non mi aspetto che vogliano sfidare lo stato russo perché sarebbe contrario ai loro interessi. Questo stato è ciò che li fa andare avanti. Questo è ciò che paga per le loro lezioni nel Regno Unito.
“Una volta completati gli studi, vogliono tornare in Russia e guidare come élite più giovane in modo che le cose possano rimanere le stesse. Queste persone non usciranno mai e si uniranno alle barricate. "
Le relazioni tossiche tra Gran Bretagna e Russia devono essere esposte
Ha continuato: "La Gran Bretagna deve fare di più per combattere i soldi sporchi di Mosca a Londra poiché la corruzione è una pietra angolare del regime di Putin. È come il feudalesimo medievale in cui dispensa l'influenza sui suoi sostenitori. Non possono nascondersi da sanzioni personali. "
Dipinse un'immagine spietata di Putin che costruiva una parodia dell'Unione Sovietica. Ha aggiunto: “[Putin] è un uomo molto astuto, cinico, senza principi e malvagio. La maschera del peacekeeper che indossa è proprio questa: una maschera. Ciò che si nasconde dietro è il volto di un dittatore e un assassino. Questa è la cosa principale da capire su di lui. Non vuole la pace in Ucraina. Vuole l'Ucraina in ginocchio, ai suoi piedi.
"Vuole lanciare un'Unione Sovietica 2.0, uno stato autoritario con una zona di influenza attorno a sé lungo il confine con la Russia. Chiunque provi a lasciare questa sfera di influenza punisce come ha fatto in Georgia e Ucraina. Quando esaurisce le opzioni politiche, schiera mezzi militari. Non cerca la pace, cerca la subordinazione. " Secondo Sentsov, la faccia da poker mostrata dalla Russia quando la sua agenzia di intelligence, l'FSB, è stato "catturato avvelenamento in flagrante Sergei Skripal" era solo un microcosmo di come Putin negasse il suo ruolo nell'omicidio di migliaia di ucraini.
Nel complesso, ha affermato, la Russia si sta spostando dallo stato autoritario a quello totalitario. "Stanno già installando controller che intercettano il traffico Internet in Russia. Il governo, i media e le organizzazioni sociali lavorano tutti per Putin. L'unica cosa su cui Putin non aveva il controllo è Internet.
Sentsov ha detto che gli era stato spesso chiesto, sin dalla sua liberazione, come ha trovato la volontà di resistere, anche quando sapeva che altri nella sua prigione venivano torturati. Ha detto che non può ancora rispondere a questa domanda.
I suoi carcerieri, disse, “mi vedevano come il loro nemico ideologico. Hanno fatto di tutto per rendere la mia vita miserabile. "Ma ha aggiunto:" Era molto importante per me capire che non ero solo e la gente mi ha sostenuto. Ogni lettera contrassegnata da Amnesty International era una goccia di speranza. "
Sentsov ha detto che il suo tempo in Russia gli ha fatto ripensare la sua convinzione che Putin sarebbe caduto. “Ho avuto una lunga esposizione alla mente russa in prigione e al mio stupore assoluto, la gente crede a Putin, anche in prigione in cui le loro vite sono state rovinate e distrutte. È il risultato di 20 anni di lavaggio del cervello e propaganda sull'Occidente. Nel regno dei media russi, c'è solo una persona, Putin, e poi ci sono tutti gli altri. "
-https://www.theguardian.com/world/2019/nov/14/uk-educated-russians-are-upholding-putin-regime-says-dissident-oleg-sentsov?fbclid=IwAR18Y6OPj4l-sqF7NEUlUARS6_64hOSEUh1BuHDDy7jXYffuTZkwwupF-5o
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6026
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: EUROMAIDAN ITALIA

Messaggiodi andrey il venerdì 20 dicembre 2019, 8:32

Segnali preoccupanti da non trascurare!

Putin, che di solito non dice nulla per caso, ha parlato durante una delle sue lunghissime press conferenze di alcuni territori ucraini che, secondo il dittatore dalla faccia plastificata, sarebbero "originariamente territori russi, e ora la Federazione Russa si occupa di questo." -

-https://www.pravda.com.ua/news/2019/12/19/7235325/ Inoltre, sempre secondo questo nuovo delirio putiniano, "l'identità ucraina" sarebbe stata "inventata dal conte Potozky" (!). Infermieri, il paziente non sta bene! Fate qualcosa!

Peccato che, inoltre, la storia non era una delle materie forti dell'agente putin all'epoca della sua permanenza alla scuola del KGB, quando veniva chiamato "Mozzicone" dai suoi compagni. Piccoli agenti, poco istruiti, complessati e maltrattati, crescono con rancore e una forte voglia di vendetta verso il mondo intero e causano parecchi guai.

Intanto, come era già chiaro a tutti, la Russia non intende di fare niente di costruttivo, per quel che riguarda la situazione nel Donbas. Le truppe russe stanno ancora lì e la loro quantità sta solo aumentando, insieme alle costanti violazioni del cessate il fuoco. Oggi, 19 dicembre, la Russia ha nuovamente violato la sovranità dell'Ucraina., inviando un nuovo, ormai 96-mo, convoglio nel territorio occupato del Donbas,. Naturalmente, si tratta di nuove armi, carburante e attrezzature militari. -
-https://informnapalm.org/ua/nove-hibrydne-vtorhnennia-rf-na-donbas/
Nel frattempo, non ci sono stati progressi per quel che riguarda lo scambio di prigionieri, ma durante l'incontro del Gruppo di contatto trilaterale, la Russia ha insistito molto sulle modifiche da inserire nella Costituzione dell'Ucraina sullo status speciale del Donbas. Pretese e interferenze negli affari interni dell'Ucraina inammissibili e vergognose!
Per di più, lo stato aggressore che non si è mosso di un centimetro dai territori occupati, ma continua a invadere ogni spazio lasciato dalle truppe ucraine, pretende ora il disimpegno e il ritiro delle truppe su tutta la linea di contatto (e Mosca sicuramente si riferisce qui solo alle truppe ucraines) - -

-https://prm.ua/zasidannya-tkg-kreml-vimagaye-osobliviy-status-donbasu-u-konstitutsiyi-i-rozvedennya-viysk-po-vsiy-liniyi-zitknennya/

Il presidente ucraino e il ministero degli Affari esteri dovrebbero reagire immediatamente a questi nuovi atti di aggressione da parte della Federazione Russa e alle parole del presidente russo. Bisogna capire che la Russia non ha alcun altro progetto tranne quello di distruggere e annientare lo Stato ucraino. Da ricordare che nel 2014, dopo l'annessione della Crimea, putin (inebriato dal suo successo nella prima tappa della guerra) aveva parlato delle otto regioni ucraine, "storicamente russe" (una bugia) che secondo il piano "Novorossia" (fallito successivamente) dovevano "tornare" in Russia.
Ora, sentendo la debolezza delle autorità ucraine in questo momento, i cekisti di Mosca riprovano con una nuova versione dello stesso piano.

Euromaidanpr italy
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6026
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: EUROMAIDAN ITALIA

Messaggiodi andrey il martedì 31 dicembre 2019, 0:48

I numeri dell'ultimo scambio dei prigionieri.
Domenica 29 dicembre è avvenuto uno scambio di prigionieri. Dai carceri delle autoproclamate "repubbliche di Donec'k e di Luhansk" sono stati restituiti 76 cittadini ucraini. L'Ucraina ha consegnato alle cosiddette "LNR" e "DNR" 127 persone.
-https://hromadske.ua/posts/cina-svobodi-kogo-ukrayina-povernula-a-kogo-viddala-v-mezhah-obminu-polonenih
Nelle liste delle persone da rilasciare all'Ucraina c'erano 80 persone , ma 4 di loro hanno deciso di rimanere sui territori occupati del Donbas per "causa famigliare".
L'Ucraina ha rilasciato 127 persone , tra cui la maggioranza sono cittadini ucraini e una grande parte non provengono dalle zone occupate del Donbas. L'Ucraina era pronta a consegnare 141 persona, ma 14 hanno si sono rifiutati di ritornare nei territori occupati delle DNR e LNR. Altri 40, tra questi che si trovano detenuti in Ucraina, hanno rifiutato di partecipare allo scambio su qualsiasi condizione.
Il 9 dicembre 2019, a Parigi, i leader di Francia, Germania, Ucraina e Russia hanno concordato che entro la fine dell'anno ci sarebbe stato uno scambio di persone imprigionate utilizzando la formula " uno per tutti ".Lo stesso ha dichiarato il presidente ucraino Zelenskyj dopo il vertice.
Alla data di oggi nei carceri dei terroristi delle cosiddette repubbliche sostenute dalla Russia si trovano circa 300 prigionieri ucraini, secondo la dichiarazione di ieri del rappresentante ucraino nel sottogruppo umanitario del Gruppo Trilaterale di Contatto , Valerija Lutkovska, scrive l'agenzia Ukrinform.
-https://www.ukrinform.ua/rubric-society/2847649-u-pidvalah-ordlo-zalisautsa-se-blizko-300-ukrainciv-lutkovska.html

Lutkovska ha detto "c'è la conferma certa su circa 100 persone, che hanno i documenti e i loro parenti sono in possesso delle ricevute e altri documenti che attestano che i carceri [ndt: sui territori occupati] ricevono i pacchi" . Secondo Lutkovska altri circa 200 persone dovrebbero essere vivi e trovarsi lì senza documenti.
Tra 76 cittadini ucraini rilasciati 12 sono i militari.Tra loro Serhiy Hlondar e Oleksandr Korinkov, due militari delle forze speciali che si trovavano in cattività dal 16 febbraio del 2015, uno degli ultimi giorni della la battaglia di Debaltseve. Sono caduti prigionieri mentre stavano portando dall'accerchiamento un convoglio con i feriti e uccisi. Invece il carrista Bohdan Pantyushenko è stato catturato durante la battaglia del villaggio di Spartak vicino all'aeroporto di Donec'k a gennaio 2015.
Tra i 64 civili sono stati liberati due giornalisti della Radio Svoboda , la redazione ucraina della Radio Free Europe -Radio Liberty, Stanislav Aseev e Oleg Galazyuk.

Tra chi ha rilasciato l'Ucraina ci sono 5 ex-agenti della polizia Berkut sospettati di uccisione di 39 persone durante la repressione delle manifestazioni del Maidan il 20 febbraio 2014. Loro sono gli unici sospettati che la giustizia ucraina è riuscita ad arrestare tra 25 responsabili dei massacri individuati, in quanto altri 21 Berkut sono riusciti a fuggire in Russia o in Crimea subito dopo la fuga del presidente Janukovyh il 22 febbraio 2014. Nei 5 anni precedenti la Russia sempre chiedeva il loro rilascio ma il presidente Poroshenko e la sua squadra dei negoziatori non hanno mai accettato questa inaccettabile pretesa. Sono stati rilasciati anche 4 responsabili del atto terroristico avvenuto il 22.02.2015 a Kharkiv dove hanno perso la vita 4 persone tra cui un ragazzo di 15 anni: dopo essere stati condannati all'ergastolo sono stati rilasciati con obbligo di firma ; il giorno dopo sono stati scambiati. Ci sono persone già condannate per il terrorismo, atti eversivi , omicidi dei volontari, militari e veterani, e due persone dell'Anti-Maidan di Odesa, figuranti del caso "2 maggio" [ndt: l'incendio della Casa dei Sindacati a Odessa dove hanno perso la vita 48 persone].
Tra chi è ritornato sui territori occupati c'è anche il cittadino brasiliano Rafael Lusvarghi, che ha combattuto da parte delle forze della cosiddetta Repubblica di Donec'k sponsorizzata dalla Russia.
Tra non molti cittadini non ucraini consegnati alle cosiddette "repubbliche" c'è anche Artur Denisultanov, il killer degli eroici combattenti dei primi battaglioni dei volontari ucraini Amina Okujeva e Adam Osmajev.
C'è anche Larisa Chubarova con il soprannome "Teresa", condannata a 11 anni di galera per aver prestato il servizio presso le strutture punitive della cosiddetta DNR: torturava e fucilava i prigionieri ucraini con estrema crudeltà e sadismo. Ha ucciso personalmente più di 10 soldati ucraini con i colpi di pistola.
E' interessante notare che la sopracitata rappresentante del presidente ucraino nel Gruppo Trilaterale di Contatto si è detta contraria a rendere noti tutti i nomi di coloro che l'Ucraina doveva consegnare durante questo scambio. Infatti non esiste un elenco ufficiale reso pubblico.
Il precedente presidente ucraino Petro Poroshenko e la sua squadra dei negoziatori sono riusciti, senza mai cedere alle pretese inaccettabili del Cremlino a far ritornare a casa fino al giugno del 2018 3244 prigionieri militari, civili e politici ucraini incarcerati nei territori occupati del Donbas, in Russia e in Crimea temporaneamente occupata.
( a cura di @Euromaidanpr Italia )
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6026
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: EUROMAIDAN ITALIA

Messaggiodi andrey il giovedì 27 febbraio 2020, 17:59

"Fuori da Lviv!" - attivisti espellono Korolevska dall'Amministrazione statale regionale di Lviv. Questa mattina, il 27 febbraio, tra i partecipanti nella riunione della Commissione della Verhovna Rada per la politica sociale e la protezione dei diritti dei veterani c'era la famigerata deputata della "Piattaforma dell'opposizione-Per la vita" di Medvedchuk, Nataliya Korolevska. L'attivista Ivan Sprynskyy ha sottolineato: "Una tavola rotonda non può essere tenuta a Lviv con il sostegno di coloro che hanno sostenuto le organizzazioni terroristiche di Medvedchuk". I veterani dell'ATO hanno chiesto a Korolevska di riconoscere la Russia come un aggressore o di alzarsi e rilasciare la riunione del Comitato a Lviv, ciò la deputata di Medvedchuk ha rifiutato di fare parlando di "accordi di Minsk", ciò provocò i veterani della guerra russo-ucraina esclamare: "Fuori da Lviv!". Successivamente, sotto le esclamazioni dei veterani "valigia-stazione-russia", Korolevska ha lasciato l'Amministrazione statale regionale di Lviv.
-https://prolviv.com/blog/2020/02/27/het-zi-lvova-aktyvisty-vyhnaly-korolevsku-z-oblasnoi-derzhadministratsii/
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6026
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: EUROMAIDAN ITALIA

Messaggiodi Gianmarco58 il giovedì 27 febbraio 2020, 18:17

Strano, in un paese democratico, capirei fosse successo alla Duna! :lol:
W l'INTER
Avatar utente
Gianmarco58
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 2700
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 9:32
Località: Milano e Odessa
Residenza: Milano e Odessa
Anti-spam: 42

Re: EUROMAIDAN ITALIA

Messaggiodi andrey il giovedì 27 febbraio 2020, 20:04

beh se confermato il tutto
sopportare chi uccide i tuoi figli o difende gli assassini
è un po' dura

ma da anni ....
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6026
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: EUROMAIDAN ITALIA

Messaggiodi Gianmarco58 il giovedì 27 febbraio 2020, 20:23

Ma la democrazia non è ANCHE sopportazione?
W l'INTER
Avatar utente
Gianmarco58
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 2700
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 9:32
Località: Milano e Odessa
Residenza: Milano e Odessa
Anti-spam: 42

Re: EUROMAIDAN ITALIA

Messaggiodi andrey il giovedì 27 febbraio 2020, 23:34

questo aggettivo per la Democrazia non l'avevo mai sentito
Come si puo' non capire chi non tollera chi difende o giustifica
chi invade il tuo Paese e uccide i tuoi figli

Similitudini un altra Italia scritta con la I maiuscola
che si ribello' al governo tambroni
che urlò contro il primo comizio fascista
a Genova medaglia d'oro per la Resistenza

fa onore a chi offende valori e storia di un Paese
trovare Uomini con ancora un forte Patriottismo
e forza di onorare Caduti e Combattenti
anche in un momento cosi' difficile
non avendo più un Comandate degno di questo nome
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6026
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: EUROMAIDAN ITALIA

Messaggiodi peterthegreat il venerdì 28 febbraio 2020, 0:11

andrey ha scritto:Similitudini un altra Italia scritta con la I maiuscola
che si ribello' al governo tambroni
che urlò contro il primo comizio fascista
a Genova medaglia d'oro per la Resistenza


Primo era un congresso e non erano fascisti, ma iscritti al MSI-DN, partito riconosciuto dalle leggi italiane.
Cosa centra con l'Ucraina.
Magari avessero un politico integerrimo come lo era Almirante.
Dove son gli impiccatori degli Eroi che non scordiamo?
Dove son gli infoibatori della nostra gente sola?
Ruggirà per noi il leone, di là raglio di somaro.
Eia, carne del Quarnaro! Eja Eja Alalà
G. D'Annunzio
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6394
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: EUROMAIDAN ITALIA

Messaggiodi andrey il venerdì 28 febbraio 2020, 0:44

non proseguo su storia italiana e la sua Costituzione antifascista
l' esempio era solo per sottolineare che anche se la democrazia lascia spazio anche a suoi avversari
ci puo' essere qualcuno che si ricorda.

cito solo un esempio di come i valori della Democrazia
possono trovare difensori che civilmente ricordano
che con gli Aggressori e chi li difende dimenticando il sangue che sta scorrendo
Non tutti sono disposti a chiudere gli occhi
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6026
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: EUROMAIDAN ITALIA

Messaggiodi andrey il domenica 1 marzo 2020, 22:07

I separatisti guidati dalla Russia hanno fatto esplodere un'auto con soldati ucraini che trasportavano cibo nelle basi militari del paese, uccidendone uno e ferendone altri quattro. L'incidente è avvenuto nel villaggio di Nyzhnioteple, nella regione di Luhansk, 40 chilometri a nord di Luhansk.

-https://en.hromadske.ua/posts/russia-led-separatists-reportedly-blow-up-ukrainian-car-killing-1-soldier-and-injuring-4-more?fbclid=IwAR2dzdY7enWBzq3Q4O8CCmzS8h2M5HWP24x-Du8tW8aK7dj3MNWqCTm34L8
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6026
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Precedente

Torna a Attualita' politica





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti