Esportare in Ucraina

Come aprire una attivita' di lavoro ucraina, la burocrazia, le problematiche, i consigli, i settori di commercio...

Re: Esportare in Ucraina

Messaggiodi andrey il domenica 27 ottobre 2013, 12:26

mah questi inni di superiorita' o nazionalismo culinario...non fanno parte del mio modo di pensare

abbiamo un buona cucina riconosciuta e sventolata

ogni paese ha la sa storia alimentare legata a territorio e tradizioni

per apprezzare i piatti di un altro paese bisogna in qualche modo a volte
sapere dove andare, conoscere qualcuno che sappia la lingua,e sia del luogo o lo conosca

per il resto bene che si continui a cercare di far conoscere i nostri prodotti ed esportarli

ma questo pensare che siano i migliori in assoluto per forza mi sembra troppo

Ciorni.voran ha scritto:Non è campanilismo...l'Italia è questo:cucina (industria alimentare),patrimonio architettonico (turismo),meccanica di precisione e design (moda).In questo non ha quasi competitor.E da qui parte la rinascita del paese,se uno vuol capire.


i competitor ne abbiamo molti anche se è bene riconoscere dove primeggiamo
ma questo post oltre ad avere come titolo Esportare in UA
non volevo che fosse discussione sul valore dei nostri prodotti
ma solo l'evoluzione dei commerci tra i nostri paesi

mi sembra che la notizia che ho riportato dice proprio quello che dice ciorni
il nostro valore invece che sbandierato in questo caso e' dimostrato

come ci sono altre cose della UA che possiamo importare

ci sono altre incongruenze alimentari tra noi e gli americani,inglesi francesi tanto per citarne qualcuno vicino
e non do' dell'ignorante a qualcuno quando vedo piatti a me non graditi
solo magari per occhio(che vuole la sua parte)e mix

va bene un po' di sano patriottismo
ma nel libero mercato su cui ho certe mie opinioni personali
detta legge domande offerta prezzo e marketing

certamente la UA ha problemi neanche tanto velati
di malavita corruzione e proliferazioni di leggi e circolari e il loro bypass
ogni paese cerca di combatterle ed ì qui che avviene lo scontro culturale e politico a livello generale
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 5724
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42


Re: Esportare in Ucraina

Messaggiodi Sicomoro il domenica 27 ottobre 2013, 14:10

Tanto per aggiungere delle considerazioni sul modus operandi degli Ucraini in termini di commercio, per esperienza diretta, posso dire che hanno una visione delle regole leggermente :shock: , diverse dalle nostre, mi spiego, in relazione al mio lavoro ricevo molte richieste di esportare della merce in Ucraina, le prime volte mi prodigavo nel dare molte informazioni, dettagli sui prodotti, sul come e perchè, scambio di mail, telefonate, prezzi , quantitativi e.......... dopo svariate volte e perdite di tempo ho imparato, ora faccio subito e solo una domanda alla varie richieste ?
- hai la partita iva?, poichè io lavoro con vendite regolarmente fatturate , non mai ricevuto risposta ! (almeno rispondessero di no)

Vi immagine voi , mettere su' un business di export in Ucraina completamente a NERO ??, spedendo la merce con i vari pulmini ??? , la differenza è che quello che per noi è impraticabile per loro è la normalità e non si pongono tutti questi problemi.
Ritengo che per qualsiasi attività si vogliano intraprendere bisogna prima assorbire il loro punto di vista per gli affari e poi decidere se si è disposti ad adeguarsi alla loro mentalità , altrimenti si rischia di scontrarsi per ogni nonnulla sul come farlo.

Per contro volendo importare merce mi sono scontrato sull'inaffidabilità dei diverse aziende, ultimamente stò cercando di importare della merce (non vado nel dettaglio per non farmi autopromozione), ma la fabbrica, mi ha cambiato già tre volte le condizioni di fornitura e pagamento :o , mentre un'altra volta con un'altra azienda tra le diverse condizioni di pagamento c'era = valigetta nera , piena di contanti , a fronte di un forte sconto, (tutto il mondo è paese) :) , mentre per contro ci sono aziende, quelle molto grandi che sono molto bene organizzate e fanno invidia a quelle Italiane, ma sono molto poche.

poka poka
Avatar utente
Sicomoro
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 386
Iscritto il: domenica 12 giugno 2011, 23:42
Residenza: Pordenone - Sevastopoli (Krym-Rus)
Anti-spam: 42

Re: Esportare in Ucraina

Messaggiodi Ciorni.voran il domenica 27 ottobre 2013, 15:22

Ci sono tutta una serie di imprese in Europa che per statuto non affidano le forniture a terzi senza le varie certificazioni di qualità o non soddisfano tutta una serie di requisiti in materia di ecologicità...etc etc.Altre che pretendono la lista dei contributi previdenziali dei dipendenti per verificare se vengono effettivamente versati.Specialmente nel Nord Europa.E noi vogliamo aprire gli spazi commerciali a questi qua che fanno impresa come si trattasse di una "guerra per bande" (tranne qualche isola felice).
Il Mondo alla rovescia, quello del male, della follia distruttiva e dell’assurdo è difeso e costruito da un esercito di “medici pietosi”, di anime belle allo specchio, di persone che vanno dove le porta il cuore avendo lasciato la testa a casa.
Avatar utente
Ciorni.voran
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 3172
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2009, 23:43
Residenza: Territori di steppa
Anti-spam: 42

Re: Esportare in Ucraina

Messaggiodi andrey il domenica 27 ottobre 2013, 18:32

Ciorni.voran ha scritto:Ci sono tutta una serie di imprese in Europa che per statuto non affidano le forniture a terzi senza le varie certificazioni di qualità o non soddisfano tutta una serie di requisiti in materia di ecologicità...etc etc.Altre che pretendono la lista dei contributi previdenziali dei dipendenti per verificare se vengono effettivamente versati.Specialmente nel Nord Europa.


questo telo quoto in pieno
ed è un risultato che molti paesi europei devono raggiungere...mettiamo ci siano degli scalini
da 1 a 100
ci saranno paesi a 1top...2 #-o e qualcuno a 100...

su questi punti l'Ucraina deve lavorare e migliorare
l'unica cosa che riesco a dire e' che forse queste prassi poco nella norma
non sono molto velate ma...esplicite....

in qualche altro paese tela rigirano meglio....
si puo' trovare on line la classifica dei paesi evasori....

allo scalino 1della classifica degli obbiettivi positivi
anche se ci sono paese nel nord europa
che mi piacciono molto,per stato sociale(welfare),rispetto per la cosa pubblica,
penso siano pochi...

Ciorni.voran ha scritto:.E noi vogliamo aprire gli spazi commerciali a questi qua che fanno impresa come si trattasse di una "guerra per bande" (tranne qualche isola felice).

a me viene in mente il film qualunquemente Cetto, il Tenente e la Ricevuta Fiscalee :D

devo dire che condivido le preoccupazioni di un simile modo di commerciare che spero sparisca
pero' con i contanti hanno forse non incontrato i problemi di insoluti
che ci attanaglia in questo momento
con tutta la crisi che si somma a questo problema.
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 5724
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: Esportare in Ucraina

Messaggiodi claudio.r il giovedì 14 novembre 2013, 17:23

Ciao a tutti.
mi inserisco in punta di piedi su una tipologia di prodotto (con conseguente legislazione specifica) che non conosco, e di conseguenza diciamo che e' solo una curiosita'.

credo che quando si importa o esporta qualcosa in un altro paese, uno dei requisiti fondamentali e' che il prodotto sia richiesto nel paese dove si vuole promuovere, e l'eccellenza del medesimo.

detto questo, vine la riflessione.

anno scorso ero a zaporozhie e in una bettola lungo la strada, credo di aver bevuto (a prezzo ridicolo) un boccale di birra alla spina di una qualita' straordinaria...ora dico, in italia troviamo birre da tutto il mondo ma per quello che so io
mai ho visto birre ucraine..mi chiedo il perche' ...problemi per l'importazione? standard produttivi insufficienti per importare prodotti alimentari in unione europea?

questa era la mia curiosita', visto che si trovano nel nostro paese birre messicane,cinesi, slovene, e chi piu' ne ha piu' ne metta. quella ucraina che secondo me e' buonissima non c'e'.

se qualcuno ne conosce il motivo, sarebbe interessante.
Avatar utente
claudio.r
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 390
Iscritto il: lunedì 1 marzo 2010, 19:26
Residenza: firenze
Anti-spam: 56

Re: Esportare in Ucraina

Messaggiodi Ciorni.voran il giovedì 14 novembre 2013, 20:37

Probabilmente con i dazi non sarebbero competitive con i prodotti comunitari.Sono birre buone ma hanno mille "sostituti" nei nostri supermercati.Probabilmente nessuno berrebbe una birra ucraina se dovesse pagarla più di una Dreher.Poi è possibile che non si possa importare perché non conforme agli standard UE, questo non ne ho idea....però nei negozi etnici le trovi.
Il Mondo alla rovescia, quello del male, della follia distruttiva e dell’assurdo è difeso e costruito da un esercito di “medici pietosi”, di anime belle allo specchio, di persone che vanno dove le porta il cuore avendo lasciato la testa a casa.
Avatar utente
Ciorni.voran
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 3172
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2009, 23:43
Residenza: Territori di steppa
Anti-spam: 42

Re: Esportare in Ucraina

Messaggiodi Adelio50 il venerdì 15 novembre 2013, 14:35

E' iniziata la stagione invernale. Nei mercati incominci a vedere clementine, mandarini,arance e limoni (quest'ultimi ci sono tutto l'anno) provenienza grecia, turchia, spagna. Mi domando ma agrumi italiani niente....c'è qualche motivo particolare?
Buona giornata amici.
Avatar utente
Adelio50
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 115
Iscritto il: lunedì 3 giugno 2013, 14:57
Residenza: Ucraina Khmelnytskyi
Anti-spam: 42

Re: Esportare in Ucraina

Messaggiodi beppino il venerdì 15 novembre 2013, 16:37

anche egitto e mi sa anche dal caucaso
Avatar utente
beppino
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 946
Iscritto il: lunedì 22 novembre 2010, 13:51
Residenza: bergamo - italia
Anti-spam: 56

Re: Esportare in Ucraina

Messaggiodi peterthegreat il venerdì 15 novembre 2013, 17:48

Costa troppo portare agrumi dall' Italia, l'unica cosa che puoi trovare sono i mandarini.
Anche se tutti noi no!
La radici profonde non gelano!
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5640
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Precedente

Torna a Aprire una attivita' in Ucraina





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti