ELEZIONI PRESIDENZIALI 2019

La politica in Ucraina.

Re: ELEZIONI PRESIDENZIALI 2019

Messaggiodi andrey il mercoledì 24 aprile 2019, 6:15

Il dumping scusate questo francesismo ma melo hanno fatto entrare nella mente i nostri economisti
Economico del passaggio ad una vera economia di mercato
E relativamente lungo

E passa da emigrazione con invio dei soldi in Patria che crea ricchezza
Il darsi da fare piu che in un paese gia' normalizzato
Non aspettare che sia lo stato ad aiutarti almeno in tutto
Tutti i paesi ex comunisti hanno fatto il passaggio
Dal sogno di avere tutti i brillantini tv dei paesi a libero mercato
A vederli in vetrina e nn avere soldi per comprarli
Mi diceva una mia amica e su questo non posso esporla come concetto generale
Con Poroshenko ci siamo sentiti veramente liberi

La mia convinta idea su Poroschenko e' stata solo un caso
Visto che la politica di zed fino ad ora era solo una forma pu' avanzata dei partiti populisti europei
Soluzioni semplici e veloci appoggio di ogni forma di protesta
Adesso vediamo quando tirano i risultati in forma di conti delle 4 cose fatte

A Lviv ovvio che conosco molte famiglie che hanno componenti che lavorano in molti Paesi del mondo
Ma anche che svolgono lavori o in mutinazionali locali
O operai che svolgono altro lavoro extra

Molto vicino all' Italia di qualche decennio fa almeno al centro nord

La consapevolezza da parte dei giovani ma anche del resto della popolazione
Che il benessere e le conquiste sociali vanno conquistate

La differenza di mentalita' la si poteva evidenziare con quella dei cittadini del Donbass
Che avevano scelto o comunque erano stati mandati a Lviv che gli aveva accolti

Ma che o in minoranza o maggioranza riportavano la mentalita'
Di un aspettarsi tutto dalla stato e una vita di citta' alneno all' inizio
Non di inserimento e di cambiamento
Ma riaffermazione di una cultura post sovietica

Come ho visto profughi della guerra a Lviv aver trovato un lavoro
E lo sforzo di parlare la lingua Ucraina
Adeguarsi ad una citta' che ha avuto una sua evoluzione verso il mondo occidentale
Ha conservato certe sue tradizioni
E ha lasciato via libera ad un certo ingegno imprenditoriale
Che ho potuto vedere sopratutto nel campo turistico
Non avendo particolari conoscenze per dare ulteriori dati economici

Ma il rimboccarsi le maniche dopo aver preso atto dei cambiamenti
Stanno vivendo appieno il momento di lavorare duro

Purtroppo la crisi economica che colpisce anche il resto del mondo considerato ricco
Non aiuta
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6036
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42


Re: ELEZIONI PRESIDENZIALI 2019

Messaggiodi peterthegreat il mercoledì 24 aprile 2019, 20:47

Porochenko a Leopoli e in Zakarpatia ha preso i voti dei Galiziani, nemmeno a Ternopol e' riuscito a prendere il 50%
Dove son gli impiccatori degli Eroi che non scordiamo?
Dove son gli infoibatori della nostra gente sola?
Ruggirà per noi il leone, di là raglio di somaro.
Eia, carne del Quarnaro! Eja Eja Alalà
G. D'Annunzio
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6463
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: ELEZIONI PRESIDENZIALI 2019

Messaggiodi peterthegreat il mercoledì 24 aprile 2019, 20:55

(ANSA) - MOSCA, 24 APR - Il rappresentante speciale degli Usa per l'Ucraina, Kurt Volker, si è espresso a favore di trattative dirette tra Vladimir Putin e il futuro presidente ucraino Volodymyr Zelensky per risolvere la crisi ucraina. "Per Russia e Ucraina - ha detto Volker - è necessario avere discussioni dirette, e quindi penso che il desiderio di Zelensky di parlare con Putin sia qualcosa di buono e non di negativo".
Dove son gli impiccatori degli Eroi che non scordiamo?
Dove son gli infoibatori della nostra gente sola?
Ruggirà per noi il leone, di là raglio di somaro.
Eia, carne del Quarnaro! Eja Eja Alalà
G. D'Annunzio
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6463
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: ELEZIONI PRESIDENZIALI 2019

Messaggiodi andrey il giovedì 25 aprile 2019, 8:21

Salta la recitina
Con la russia secondo lavrov e putin garante della tregua e non presente in Ua
Comunque va bene anche quando facevo sindacato finché c era una persona non chiudevi la trattativa neanche al massimo del ribasso

Rimango dell'idea che ai russi devi far sentire la mano forte
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6036
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: ELEZIONI PRESIDENZIALI 2019

Messaggiodi andbod il venerdì 26 aprile 2019, 5:33

Il voto di Lviv non è diverso da quello Nazionale essendo prevalentemente un voto di protesta ma al contrario, ossia verso gli amministratori locali, apertamente contro Poroshenko.

Lviv inoltre negli ultimi 5 anni è diventata ancora di più una città Europea, decine di strade costruite, centri intermodali, la nuova linea ferroviaria verso l’Ungheria, nuovi centri commerciali, nuovi servizi, la gente ha però attribuito il merito all’effetto Poroshenko e non all’effetto amministrazione locale.

La vera differenza tra Lviv e molte altre città del Paese è proprio la volontà popolare, la partecipazione attiva della gente comune nelle faccende amministrative, nel risolvere i problemi della città, etc.

Non c’è inoltre da dimenticare che Lviv è stata molto colpita dalla guerra visto che si tratta dal maggior distretto militare Ucraino, dove vengono formati tutti gli ufficiali e si sono tenute gran parte delle esercitazioni internazionali.

Se Lviv era rimasta molto in disparte durante l’ultima Maidan lo stesso non si può dire della guerra.

Tornando al nuovo Presidente cambiare una persona (che peraltro oggi non ha il supporto di un solo Parlamentare) non serve a nulla, deve cambiare la mentalità delle persone che devono iniziare a capire che la politica sono loro.

Visto che avete citato il discorso delle lingue ieri è stata approvata, dopo 3 anni di gestazione, la nuova legge sulla lingua Ucraina che ne estende in maniera considerevole l’uso ma che al contempo tutela le minoranze linguistiche, come richiesto anche nelle modifiche proposte dalla UE. Una Legge che, secondo i sondaggi, approva la stragrande maggioranza del popolo Ucraino e che ha avuto il suo benestare anche da parte di Zelensky.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7232
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: ELEZIONI PRESIDENZIALI 2019

Messaggiodi vittorio_guido il venerdì 26 aprile 2019, 11:14

Lviv sta stretta in questa Ucraina.
Fossi al posto loro chiederei l'indipendenza, non per annettersi alla Russia (ovviamente no).
Non lo dico con cattiveria o provocazione.
È palese.

Purtroppo non sono mai stato, (ma prima o poi andrò promesso) a sentire è veramente un altro mondo al confronto del resto del paese.
Non solo Odessa (non siamo messi malissimo anche noi) ma in ogni caso Lviv è di un altro pianeta, c'è stata di recente mia cognata con il marito, ho visto le foto e i video. Avantissima
Io penso anche e sopratutto alle campagne ai villaggi i piccoli borghi e città.
Forse sarebbe meglio uniformare queste zone del paese e modernizzarle.
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6358
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: ELEZIONI PRESIDENZIALI 2019

Messaggiodi Forrest Gump il venerdì 26 aprile 2019, 12:17

Anche io ho questa grossa lacuna che credo di colmare questa estate con la mia famiglia.
Andbod a parte che ci racconta spesso, a Lviv sono andati ultimamente tanti amici.

Ed è vero, parlano tutti come di un luogo che ha qualcosa di diverso rispetto al resto del paese,
con forte influenza polacca e..... #-o quando chiedi: "occidentalizzato?", quasi a denigrarlo,
ti rispondono:"si, ma non troppo!", quasi a riportarlo su. :D
Me lo immagino come un Triveneto italiano o una Catalogna spagnola. Vedremo!

E poi, pensando alla mia occupazione, mi è sempre rimasta una curiosità.
A quanto pare è vero e confermato che a Lvov, città di 700.000 abitanti circa, i prezzi delle case e degli affitti sono identici, se non in qualche caso maggiori, a quelli della capitale Kiev che vanta 3 milioni di abitanti.
E' un pò come se mi dicessero che un appartamento nella Piazza Politeama di Palermo, vale di più del suo corrispondente a Piazza Navona a Roma. :shock:

In pratica, suppongo grazie al fenomeno migratorio dal Donbass, negli ultimi anni, mentre tutto il mercato immobiliare nel resto del paese scendeva come un'ascensore, loro resistevano se non addirittura guadagnavano valore.

Provo un pò di invida e devo chiarire :D
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6938
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Tra Marbella e Kiev
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 42

Re: ELEZIONI PRESIDENZIALI 2019

Messaggiodi andbod il venerdì 26 aprile 2019, 12:22

Lviv ha anche la fortuna di avere il commercio (purtroppo spesso contrabbando) verso l’Europa e le risorse che vengono da chi lavora all’estero ma penso che sia una delle città che più si sente Ucraina e che meno vorrebbe farsi annettere da qualcuno, fosse anche la Germania o un altro Paese economicamente più forte.

La vera differenza non è tanto economica (Dnipro, Kharkiv, Kyiv sono infinitamente più ricche di Lviv) quanto culturale: in caso di problemi la gente di rimbocca le maniche, la notte diversi giovani universitari fanno la ronda gratis nei quartieri della città e aiutano i bisognosi, regolarmente si organizzano i cittadini per ripulire zone della città, giusto per fare degli esempi semplici.

Certo ha anche molti degli altri problemi dell’Ucraina : scuole e ospedali in primis ma la gente comune “lotta” per risolvere i problemi che altrimenti rimarrebbero tali per sempre.

Questa mentalità non viene dal nulla ma viene soprattutto, senza dimenticare che Lviv è sempre stata la capitale culturale del Paese, dagli scambi culturali che vengono con il lavoro e gli studi all’estero: essere in contatto con Polonia, Germania, Inghilterra, Spagna, Italia è ben diverso che essere in contatto con la Russia, è un dato di fatto. Qui andiamo molto fuori tema ma certamente il fatto che anche da est e sud Ucraina siano in netto aumento i lavoratori che preferiscono l’Europa alla Russia contribuirà nel tempo
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7232
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: ELEZIONI PRESIDENZIALI 2019

Messaggiodi andrey il venerdì 26 aprile 2019, 12:58

Per me più che influenza polacca al limite austro tedesca... :evil:

Ma sono convinto che Lviv é Lviv
Che come tutti i popoli conquistati ha avuto influenze culturali belle e "brutte"
Sarebbe stato bello ai tempi provare i mezzi di viaggio Bandinelli primo spedizionerie di zona.. non perché fiorentino...
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6036
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: ELEZIONI PRESIDENZIALI 2019

Messaggiodi Forrest Gump il venerdì 26 aprile 2019, 13:14

andbod ha scritto:...la notte diversi giovani universitari fanno la ronda gratis nei quartieri della città e aiutano i bisognosi, regolarmente si organizzano i cittadini per ripulire zone della città, giusto per fare degli esempi semplici.
Decisamente devo andarci. :D
A Kiev, a notte fonda, ormai ci bazzico poco o nulla. Ma non ricordo ronde per la sicurezza collettiva, cittadini che aiutano i bisognosi o volontari che puliscono le strade.

Continuo a considerare Kiev una città sicura anche di notte, ma qualche molestatore in stato di ebbrezza che ti chiede (spesso con modi poco ortodossi) di essere aiutato lo si incontra oppure, specie quando ci sono manifestazioni in zona Khreshatiyk, non trovi un singolo arco di accesso al retro dei palazzi senza "pipì" :mrgreen:

Ok, torniamo in tema.
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6938
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Tra Marbella e Kiev
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 42

Re: ELEZIONI PRESIDENZIALI 2019

Messaggiodi andrey il lunedì 20 maggio 2019, 0:31

Grazie PRESIDENTE

Il presidente dell'Ucraina Petro Poroshenko ha diffuso il suo discorso di commiato alla nazione alla vigilia dell'inaugurazione del nuovo capo dello Stato Volodymyr Zelensky che si terrà lunedì il 20 maggio.

Il testo è stato pubblicato domenica 19 maggio 2019 sul sito ufficiale del Presidente ucraino
~https://www.president.gov.ua/news/zvernennya-prezidenta-ukrayini-petra-poroshenka-5544

"Siamo riusciti a preservare la democrazia, nonostante l’aggressione russa. Prima di tutto voglio ringraziare il grande popolo ucraino per il grande onore concessomi di guidare per cinque anni un grande Paese. Il Paese che ha impressionato il mondo con la forza del suo spirito nazionale, la sua dignità, la sua resistenza e con il suo amore per la libertà.

In particolare vorrei inchinarmi davanti ai difensori dell'Ucraina per il diritto, la possibilità e l'onore di essere stato il Comandante supremo.

Ora, quando non sono ancora del tutto placate le passioni accese dalla campagna elettorale, è difficile sperare di una valutazione oggettiva di tutto quel percorso che abbiamo superato dal duemilaquattordici. Il tempo è galantuomo, rimetterà a posto tutte le cose. Prima o poi separerà il grano dalla pula, il male dal bene e la verità dalla menzogna.

Il Paese non è solo sopravvissuto. Il Paese oggi è in condizioni migliori rispetto a cinque anni fa e ciò è dimostrato dai principali indicatori statistici. Il risultato è stato ottenuto solo grazie agli sforzi congiunti, grazie al sostegno della parte attiva della società e alla comprensione da parte della maggioranza della popolazione.


Abbiamo salvato l'Ucraina. Abbiamo sepolto la Novorossija. Abbiamo fermato l'aggressore molto più forte di noi. Abbiamo costruito le forze armate che sono diventate tra i più forti sul continente. Le forze armate che appoggiandosi su una coalizione internazionale pro-ucraina, mantengono le difese all’Est”

Abbiamo vinto la battaglia diplomatica per la ratifica dell'Accordo di associazione e orientato l'economia verso l'Unione europea. Il fatturato tra l'Ucraina e l'UE è più che raddoppiato. Mai come ora siamo stati così vicini alla NATO e all'Unione europea, anche grazie al regime senza visti attivo dall'11 giugno 2017
Insieme all’avvicinamento verso l’Europa, abbiamo anche rafforzato la nostra identità ucraina. E’ la nostra politica della memoria storica e della decomunizazzione. L’indipendenza della Chiesa Ortodossa dell’Ucraina e il Tomos che abbiamo ricevuto all’inizio di quest’anno. Ma anche la legge sulla lingua ucraina, appena firmata

La cosa più triste per me è che non siamo riusciti a ristabilire la pace e ripristinare l'integrità territoriale dell'Ucraina. Con un ritardo molto lungo abbiamo iniziato a ripristinare il tenore di vita dei cittadini dopo la crisi economica, causata dall'aggressione russa
Infatti, ancora una volta mi scuso con tutti coloro le cui speranze non si sono avverate; per chi le riforme erano particolarmente dolorose; chi in questi anni, imbattendosi in una ingiustizia , non ha trovato la giustizia. Ho già spiegato più volte: anche se si crede che il Presidente possa fare tutto, non può far tutto in una volta.

Auguro a Volodymyr Zelenskyj una presidenza di successo. Ancora un mese fa eravamo avversari nelle elezioni. Ma domani lui diventerà il presidente del mio Paese. Il Paese che amo e in cui futuro europeo sono fermamente convinto. Che il Signore prenda cura dell'Ucraina, e aiuti il nuovo leader nel suo lavoro.

E’ naturale che mi preoccupi che i cambiamenti positivi non siano diventati irreversibili. Per questo, lasciando l'incarico del Presidente, non posso abbandonare la politica. Rimango non per una poltrona. Ai fin dei conti, ho già occupato il posto più alto e più onorevole che sia possibile.
Appoggiandosi al sostegno da parte della società, il mio dovere è di tutelare tutto quello già costruito. Vigilare che a nessuno sarà consentito né di abbandonare il corso euroatlantico, né di rallentarlo di nascosto.
Le dichiarazioni di facciata a favore dell'Europa e dell’Alleanza Atlantica non sono sufficienti. C’è bisogno di un duro lavoro quotidiano , quello che la mia squadra ha fatto per cinque anni. Questo è ciò che, come cittadino, pretenderò dalla nuova presidenza ma sono pronto di dargli anche il mio appoggio. Esattamente come non darò tregua in caso di deviazione dalla rotta. Qualsiasi tentativo - esplicito o nascosto - di trasformare il paese nella sfera di influenza russa riceverà un deciso rifiuto.

L'obiettivo strategico, proclamato durante la campagna elettorale, rimane in vigore: entro il 2023 fare domanda di adesione all'Unione europea e ottenere un Piano per l'adesione alla NATO. Solo questo garantirà l'indipendenza del Paese e la sicurezza di ognuno di noi. Raggiungere questo obiettivo è compito di ogni cittadino responsabile, incluso me

Credo nel successo del nostro Paese e del suo futuro europeo. Grazie, cari ucraini! Slava Ukraini !
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6036
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: ELEZIONI PRESIDENZIALI 2019

Messaggiodi andrey il lunedì 20 maggio 2019, 0:32

Heroiam Slava
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6036
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: ELEZIONI PRESIDENZIALI 2019

Messaggiodi andrey il lunedì 20 maggio 2019, 8:18

Lunedì 20 maggio Volodymyr Zelenskyj assumerà formalmente la carica e i relativi poteri, prestando giuramento davanti alla Verkhovna Rada, parlamento ucraino.
L'ufficio stampa del neo-eletto presidente dell'Ucraina Volodymyr Zelenskyj ha pubblicato un breve programma dell'evento.
Secondo il programma, alle 10:00 ore di Kyiv ( 9:00 in Italia ) Zelenskyj, prenderà parte alla solenne seduta della Verkhovna Rada dove presterà giuramento al popolo ucraino.
Al termine del giuramento il nuovo Presidente si reca al Palazzo Marjininskyj , dove sarà presentato alle più alte cariche delle Forze Armate ucraine e parteciperà alla cerimonia di alzabandiera.
Successivamente riceverà le delegazioni ufficiali straniere. che questa volta saranno meno importanti di quelle presenti 5 anni fa.

Per la prima volta nella storia ucraina e su una esplicita richiesta della "Squadra Zelenskyj" , la cerimonia dell'investitura del presidente sarà trasmessa su un mega schermo installato davanti al Palazzo Marijininskyj ,

Precedentemente Zelenskyj insisteva sulla data della domenica 19 maggio e il suo consigliere Dmytro Rasumkov ha commentato la decisione della Rada di scegliere la data diversa come un "oltraggio al popolo ucraino" . Invece la Rada non ha votato la data proposta dalla Squadra Zelenskyj in quanto il 19 maggio in Ucraina è il Giorno della commemorazione delle le vittime delle repressioni sovietiche.

~https://espreso.tv/news/2019/05/19/staly_vidomi_detali_inavguraciyi_zelenskogo
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6036
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: ELEZIONI PRESIDENZIALI 2019

Messaggiodi Gianmarco58 il lunedì 20 maggio 2019, 9:49

E adesso, spazio alla liberta!
Governo tutti a casa!
W l'INTER
Avatar utente
Gianmarco58
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 2724
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 9:32
Località: Milano e Odessa
Residenza: Milano e Odessa
Anti-spam: 42

Re: ELEZIONI PRESIDENZIALI 2019

Messaggiodi dreamcatcher il lunedì 20 maggio 2019, 10:03

Qualche nota dal discorso di insediamento:

-presidente di tutti gli Ucraini
-scioglimento della rada
-dialogo con Mosca per la fine di una guerra 'che non abbiamo iniziato noi (Ucraini)
- (la più interessante) esortazione a tutti gli Ucraini nel mondo a non avere timore di rimpatriare, o di ritrovare le proprie origini in Ucraina. il passaporto ucraino è disponibile per tutti, chi lo desidera è il benvenuto a tornare nel Paese d'origine portando con sè le competenze, la cultura, la professionalità acquisita all'estero
-invito a non appendere il ritratto del presidente negli uffici... piuttosto, appendete foto dei famigliari :mrgreen:

Oggi a Kiev è una bellissima giornata di sole.
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 8184
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

PrecedenteProssimo

Torna a Attualita' politica





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron