Elezioni del 28 Ottobre

La politica in Ucraina.

Elezioni del 28 Ottobre

Messaggiodi andbod il domenica 14 ottobre 2012, 15:55

Si avvicinano sempre di piu' le elezioni del 28 Ottobre per il rinnovo del Parlamento Ucraino.

Queste elezioni saranno particolarmente importanti per i rapporti con la UE, gli USA e la Russia gia' molto delicati e che potrebbero precipitare nel caso in cui si rilevassero gravi irregolarita'.

Stanti i sondaggi attuali il partito del pugile Klitchko (UDAR) ha superato il partito della Timoshenko portandosi oltre il 17% delle preferenze. In totale l'opposizione dovrebbe raggiungere circa il 38%, mentre l'attuale maggioranza : Partito delle Regioni e Comunisti dovrebbero arrivare al 35%. La vera battaglia si gioca pero' sui collegi uninominali dove le possibilita' di broglio, acquisto di voti e falsificazioni sono piu' elevati.

Nei collegi nominali c'e' gia' un accordo tra il partito della Timoshenko e Svoboda (nazionalisti) per presentare candidati unici e sono in corso consultazioni tra UDAR e il partito della Timoshenko. Stanti i dati attuali il rischio di un parlamento spaccato in due e' molto elevato.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7232
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56


Re: Elezioni del 28 Ottobre

Messaggiodi Luca il domenica 14 ottobre 2012, 18:47

Ciao Andbod, una curiosità.
Com'è messo nei sondaggi il partito dell'ex campione di calcio Shevchenko?
Avatar utente
Luca
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 1490
Iscritto il: sabato 30 maggio 2009, 19:57
Località: Chieti
Residenza: Chieti
Anti-spam: 56

Re: Elezioni del 28 Ottobre

Messaggiodi peterthegreat il domenica 14 ottobre 2012, 20:37

Shevchenko e' stato duramente attaccato dai media, che lo accusano di non conoscere nemmeno i problemi dell Ucraina.
Prendera' un po' di voti dagli ultras della Dynamo
Dove son gli impiccatori degli Eroi che non scordiamo?
Dove son gli infoibatori della nostra gente sola?
Ruggirà per noi il leone, di là raglio di somaro.
Eia, carne del Quarnaro! Eja Eja Alalà
G. D'Annunzio
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6402
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: Elezioni del 28 Ottobre

Messaggiodi andbod il lunedì 15 ottobre 2012, 1:56

Shevchenko, cosi come il suo partito politico, sono stati "inventati" dal Governo per cercare di portare un partito pro-governativo alla soglia del 5% e quindi dare man forte al Governo, attualmente in grande difficolta', sceso dal 35% delle scorse elezioni ad un previsto 23%. Nonostante un'enorme campagna pubblicitaria e la presenza in praticamente tutti i talk show il suo partito e' ampiamente sotto la soglia del 5%, gli ultimi sondaggi lo davano attorno al 2,8%. E' anche vero che, appoggiando l'attuale Presidente, ci sono possono aspettare novita' anche eclatanti.

Molto dipendera' dal livello di falsificazione/corruzione durante le elezioni, fenomeno che in Ucraina e' normale per tutti i partiti ma che nelle ultime elezioni ha assunto proporzioni decisamente ampie e preoccupanti.

Come ho testimoniato personalmente alle ultime elezioni locali davanti ai seggi veniva promesso pagamento in denaro in cambio del proprio voto in maniera assolutamente aperta ed inoltre interi autobus di persone (spesso indigenti e/o dai villaggi) venivano portati ai seggi a votare.

Quest'anno oltre a qualche Legge populistica (norma peraltro anche nei Paesi occidentali) le "tecnologie" piu' usate sono quelle di mettere in lista piu' candidati con lo stesso nome e cognome dei propri avversari politici, sostituire all'ultimo momento i membri delle commissioni elettorali con i propri fedelissimi, non informare la popolazione in televisione di come si dovranno compilare le schede (a due settimane dal voto non c'e' stata neppure una pubblicita' in merito), regalare razioni alimentari (ovviamente a spese della collettivita'), non permettere la pubblicita' a pagamento dei propri avversarsi, acquistare a pagamento i voti (l'associazione Free Press ha calcolato che vendera' aprtamente il proprio voto l'11% degli Ucraini e su Internet si trovano addirittura persone che hanno messo all'asta il proprio voto), fino ad arrivare arrestare i propri avversari politici (tolto il discorso Tymoshenko e di alcuni dei piu' importanti rappresentanti dell'opposizione, negli ultimi giorni sono saliti agli onori della cronaca due casi di parenti di candidati alle elezioni che, in quanto procuratori, hanno disposto l'arresto dei principali avversari dei propri famigliari).
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7232
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Elezioni del 28 Ottobre

Messaggiodi Forrest Gump il lunedì 15 ottobre 2012, 9:38

Scusate, c'è ancora altro da aggiungere?
Ne esce fuori un paese civile, regolato da leggi ferree, severamente applicate e rigidamente osservate da tutti :mrgreen:

In altra parte del forum, quando mi riprenderò, vi racconterò dei miei 3 giorni a Kiev, portato a spasso, per lavoro, da delegazioni di ucraini di vario tipo, appena conosciute.

Accompagnato in giro, da gente "che si sa muovere", come l'hanno definita all'atto della presentazione, ho assaporato il peggio del peggio.

Si va dagli uffici pubblici chiusi "quel giorno" che si aprono a richiesta, alle "proposte vere di matrimonio falso" (a me che sono sposato? :D ) per fare ottenere (testuale) "in pochissimi giorni" un permesso di soggiorno europeo.
Ed ancora, militia presa quasi a calci nel sedere nel corso di un controllo, documenti di settimane preparati in un ora sotto velata minaccia, appuntamenti (a mia insaputa)a mio nome alle 12 con arrivo alle ore 17 e tanto tanto altro.

Una cosa è certa: a Kiev non è cambiato assolutamente niente! Europa?? Non scherziamo!!

E poi, Europa si o Europa no, a seconda dei gusti e delle idee degli ucraini, qui siamo lontani anni luce da logica, rispetto, organizzazione civile di un paese secondo regole prefissate.

Tornando alle elezioni, la freddezza ed il distacco con la quale il popolo ucraino vive questi momenti, mi fanno pensare alla diffusa consapevolezza nel popolo che il malato è inguaribile.

Qui non si tratta di essere di destra o di sinistra, di centro, di Timoschenko o di Scevchenko, qui ognuno fà quello che decide di fare. Nessuna nuova elezione potrà cambiare abitudini così fortemente radicate.
Immaginate di predicare il vangelo e la buona parola in un carcere dove si accoltellano ogni giorno.

Qui si tratta che....se i soldi sono con te, niente e nulla ti fermerà: la legge sei tu!!!
E QUESTO LO SANNO TUTTI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Se togliamo la vita da turista, le vivaci discoteche, i mille ristoranti, le ragazze "mai viste altrove", se usciamo dal luna park dei vacanzieri e scendiamo per un attimo dalla nostra giostra preferita, siamo "where the streets have no name"!
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6837
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Tra Marbella e Kiev
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 42

Re: Elezioni del 28 Ottobre

Messaggiodi lampo il lunedì 15 ottobre 2012, 10:43

Forrest , aspetto e penso anche gli altri utenti il tuo resoconto di vita ucraina di tutti i giorni :D

E' ormai 15 anni che frequento questo paese, abbiamo vissuto la Grande rivoluzione arancione che pareva essere la svolta di questo martoriato popolo,non so quante lezioni,ma cambiamenti in meglio...mai!

Chiunque vincerà le elezioni,sarà il nuovo Ras con poteri pressochè assoluti su milioni di persone, ma per l'ucraino medio niente cambierà in meglio, in questo vedo una certa ugualianza con la nostra bella Italia :(
Avatar utente
lampo
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1217
Iscritto il: venerdì 16 gennaio 2009, 14:51
Residenza: rimini
Anti-spam: 56

Re: Elezioni del 28 Ottobre

Messaggiodi andbod il lunedì 15 ottobre 2012, 15:20

L'esperienza di Forrest non mi trova per nulla stupito. Cosi viste e riviste in questi anni di Ucraina : mancanza del rispetto dei terzi, delle regole e dell'autorita'. L'unica autorita' che esiste e' quella data dal denaro e dalle conoscenze: la Legge e i Diritti non contano nulla.

Se posso aggiungere una cosa : chiunque vincera' non cambiera' comunque i veri "padroni" del Paese: anche se cambiasse il Rais, i burattinai resterebbero gli stessi. Purtroppo il potere che hanno queste persone e' talmente al di sopra della Legge e talmente forte da non permettere a nessuno di creare uno Stato di diritto in Ucraina.

Non mi sento neppure di dare la colpa solo agli Ucraini che accettano passivamente questa situazione e alla rivoluzione Arancione. La popolazione ci ha provato: ha sfidato il freddo, in molti casi e' andata a piedi dalle zone piu' remote dell'Ucraina fino a Kyiv. Il problema e' che e' stata tradita da chi ha preferito accordarsi con il potere economico per cambiare tutto ma nei fatti non cambiare nulla.

Ricordo che ai tempi della rivoluzione arancione tutti i grandi oligarchi sono scappati all'estero con la certezza di finire inforcati o comunque messi di fronte alle proprie reponsabilita' (tra questi i vari Akhmetov, Firstash e chi piu' ne ha piu' ne metta) per poi rientrare subito dopo e continuare ad appropriarsi, a spese della collettivita' o dei singoli, di tutto quello che possono.

L'unico vero modo per rifondare l'Ucraina, oltre ad un progressivo (non potra' che essere cosi) cambiamento della mentalita' delle persone e' quello di far tornare allo Stato e ai legittimi proprietari tutto quello che queste persone hanno rubato, rendendone impossibile la rivendita e l'affitto per almeno qualche decennio. Sicuramente e' una politica anti-mercato e anche completamente contraria a quello che sarebbe normale in qualsiasi economia, ma ritengo sia l'unico modo per riuscire a rifondare uno Stato di diritto. Al contempo dovrebbero fermare la liberalizzazione dei terreni agricoli prevista per i prossimi 2 anni che portera' l'ultima risorsa Ucraina ancora in parte "libera" : la terra, a finire nelle tasche di soliti noti tramite qualche societa' Caraibica o di Cipro (a scapito di tutti i piccoli agricoltori che man mano si troveranno espropriati delle proprie terre).

Qui pero' siamo davvero completamente fuori tema, al limite aprirmo un post a parte.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7232
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Elezioni del 28 Ottobre

Messaggiodi andrey il mercoledì 17 ottobre 2012, 16:22

con la timoschenko in galera,e una opposizione frammentata e senza leader carismatici la vedo dura cambiare...iniziare a cambiare qualcosa...si cambia in peggio..non so' se arriveranno o meno le sanzioni per i diritti civili e dell'uomo,sia per timoschenko,legge omosessuali,legge sulla stampa....

a rischio come nel 2004 grandi brogli gia' segnalati a nella zona di Lviv si fanno ricerche sui cittadini all'estero che ritengo "saranno votati" in patria.

comunque se qualcuno fosse interssato a votare in italia ecco l'articolo in merito

Ucraini al voto anche in Italia, ma pesa l’astensione
Mercoledì 17 Ottobre 2012

Il 28 ottobre alle urne a Napoli, Roma e Milano per le elezioni parlamentari in patria, ma bisogna iscriversi entro il 22. Sfiducia nella politica e difficoltà burocratiche potrebbero però portare a una bassa affluenza ai seggi

Roma – 17 ottobre 2012 - Anche gli ucraini in Italia, una comunità di circa duecentocinquantamila persone, sono chiamati a eleggere il Parlamento che guiderà il loro Paese per i prossimi 5 anni.

Potranno esprimere il loro voto (per la prima volta solo a una lista e senza preferenza per un singolo candidato) il 28 ottobre dalle 8.00 alle 20.00 in tre seggi elettorali allestiti presso i consolati. A Roma, in via Monte Pramaggiore 13; a Milano, in Via Ludovico di Breme 11; a Napoli, in via G.Porzio, 4, Centro Direzionale, isola B3.

Chi vuole andare alle urne dovrà però registrarsi preventivamente al consolato e quindi essere inserito nelle liste elettorali. Chi non lo ha ancora fatto può presentare una domanda alla commissione elettorale presso una delle tre sedi di voto entro e non oltre il 22 ottobre.

Anche se gli ucraini in Italia sono tantissimi, solitamente pochi di loro vanno a votare. Tra i motivi dell’astensione c’è una certa sfiducia nei confronti della classe politica ucraina, considerata poco attenta nei confronti dei migranti, che pure sono i maggiori investitori in patria. E pensare che durante la Rivoluzione arancione si organizzavano anche pullmann per andare ai seggi.

C’è poi proprio la burocrazia legata alla iscrizioni nelle liste elettorali. Bisogna presentarsi infatti due volte personalmente all’ufficio elettorale, a proprie spese, la prima per iscriversi e la seconda per votare. Problema che potrebbe risolversi con la possibilità di iscriversi a distanza.

Altra cosa che tiene gli ucraini lontani dalle urne è la paura di risultare negli elenchi dell’Agenzia delle Entrate ucraina e di essere costretti a pagare le tasse sui beni guadagnati qui. In realtà tra l’Italia e l’Ucraina è stato sottoscritto un accordo per evitare la doppia tassazione, ma a molti i dettagli non sono chiari e quindi, nel dubbio, non vogliono rischiare.

Gazetaukrainska.com, il portale degli ucraini in Italia, ha fatto un sondaggio tra i lettori per capire se parteciperanno alle elezioni. Solo il 41% non ha dubbi e andrà a votare. Tra quelli che non voteranno, il 24.6% ritiene che il suo voto non conti nel risultato finale, il 12.7% punta il dito contro i problemi burocratici, il 7.5% cita problemi finanziari o organizzativi, il 6% non vuole dichiarare la sua presenza all’estero, il 4.5% si dice poco informato, il 3.7% adduce altri motivi.
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6026
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: Elezioni del 28 Ottobre

Messaggiodi Luca il domenica 28 ottobre 2012, 18:17

Ci sono siti internet sui quali è possibile seguire l'andamento della tornata elettorale di oggi?
Avatar utente
Luca
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 1490
Iscritto il: sabato 30 maggio 2009, 19:57
Località: Chieti
Residenza: Chieti
Anti-spam: 56

Re: Elezioni del 28 Ottobre

Messaggiodi andrey il domenica 28 ottobre 2012, 19:06

io do' una occhiata ogni tanto a questo giornale TCH questa è la traduzione di google.dell'attuale news in merito

ЦВК rilasciato gli ultimi dati sul voto alle elezioni per il Verkhovna Rada. CEC attualmente ricevuto dati sulla affluenza alle urne solo 199 delle 225 circoscrizioni. Il più alto tasso di partecipazione dell'utente attualmente connesso nella regione Vinnytsia - 53,61%, nella regione di Kiev - 51,58% e regione Volyn - 49,95%. Più basso tasso di partecipazione - 29,22% registrato nel Oblast Khmelnytsky, regione Rivne - 30,96%. In questo momento non ci sono dati sulla affluenza alle urne a partire da 16.00 con circoscrizioni in Crimea, regione di Ivano-Frankivsk, regione di Sumy, Kherson, Oblast Cherkasy, e regione di Chernivtsi. Kiev affluenza alle urne è del 46,9%.
Maggiori informazioni
qui: http://tsn.ua/vybory_2012/mayzhe-polovi ... -2012.html
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6026
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: Elezioni del 28 Ottobre

Messaggiodi andrey il domenica 28 ottobre 2012, 19:08

e una occhiata anche al Kyiv Post
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6026
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: Elezioni del 28 Ottobre

Messaggiodi andrey il domenica 28 ottobre 2012, 19:35

vedi questi siti
ti confesso che il primo l'ho trovato l'ho trovata cercando il CEC ЦВК vedo che ci sono notizie ma non conosco questa fonte
rbc
altro è il cec che pero' per ora mi sembra non aggiornato
CEC ЦВК
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6026
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: Elezioni del 28 Ottobre

Messaggiodi Luca il domenica 28 ottobre 2012, 20:58

Il primo exit poll conferma le indiscrezioni circolate in questi giorni: http://www.corriere.it/notizie-ultima-o ... 8943.shtml

Confermato anche il flop del partito di Shevchenko: http://www.corriere.it/notizie-ultima-o ... 9323.shtml
Avatar utente
Luca
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 1490
Iscritto il: sabato 30 maggio 2009, 19:57
Località: Chieti
Residenza: Chieti
Anti-spam: 56

Re: Elezioni del 28 Ottobre

Messaggiodi andrey il domenica 28 ottobre 2012, 23:09

sono exit pool e in italia abbiamo qualche brutta esperienza in merito alla "forchetta"(quando si tratta di politici) :D
da prendere con cautela anche se confermano piu' o meno i sondaggi

Il partito del Presidente Yanukovich si conferma in testa, seguito dall’opposizione orfana della Timoshenko, ma il vero dato politico è il ruolo da protagonista ritagliatosi dal neonato UDAR del pugile re dei massimi Vitaly Klitschko e dallo sfondamento dei nazionalisti, (Svoboda (12,3%) che superano i comunisti. Questo il quadro che emerge dai primi exit poll, al termine della giornata di voto in Ucraina. Prime dalla sua ascesa alla guida del Paese nel 2010 e osservate da vicino dalla comunità internazionale, queste elezioni legislative sono considerate un importante test politico per il presidente Viktor Yanukovich.

mancano i collegi uninominali svoboda sta' sulla carta meravigliando un po' tutti.
sulla carta l'opposizione ha circa il 50% con una coalizione che non si sa' come stara' assieme

vedremo i definitivi che si preannunciano il 31 ottobre
anche se a prescindere dalla precisione qualcosa sapremo prima

niente di buono comunque vada
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6026
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: Elezioni del 28 Ottobre

Messaggiodi andbod il lunedì 29 ottobre 2012, 0:05

Brogli a parte l'opposizione molto probabilmente otterra' oltre il 50% dei voti, seguita dal partito delle regioni attorno al 26-30% e dai Comunisti attorno al 10-12%. Nulla di nuovo (tranne che la suddivisione dei voti tra i partiti dell'opposizione) rispetto alle previsioni.

Nonostante questo quasi certamente il Partito delle Regioni conservera' la maggioranza assoluta del parlamento assieme ai comunisti, visto che nel sistema maggioritario dovrebbero ottenere oltre il 50% dei candidati. Questo e' dovuto alla frammentazione dell'opposizione che difficilmente riuscira' a creare un unico partito, come nei fatti sono Comunisti e Partito delle Regioni, almeno fino alle Presidenziali del 2015.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7232
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Prossimo

Torna a Attualita' politica





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron