E' finita...

Esperienze e confronti, le storie d'amore le delusioni e il carattere delle ragazze ucraine.

E' finita...

Messaggiodi gios74 il giovedì 28 ottobre 2010, 14:19

Eccomi qui...non so nemmeno da dove iniziare, ma penso che dal titolo del topic avrete capito tutti di cosa vorrei parlare... non mi sembra vero, è come se stessi vivendo un incubo non riuscendo a svegliarmi...

In questo momento il mio stato d'animo potete immaginare come sia, siete l'unica fonte di sfogo che ho...(oltre naturalmente, a quelle goccioline che ti solcano il viso partendo dagli occhi, chiamate "lacrime"...)

Con voi ho condiviso le mie gioie, i miei (e solo miei...) progetti futuri, immaginando che anche io un giorno, come tanti di voi, avrei potuto aprire un mio thread nella sezione “matrimonio”… invece sono qui ad aprirne uno completamente diverso…

Veniamo al dunque… In questi giorni Yuliya è con me, questa volta è stato più semplice raggiungermi rispetto alla volta precedente, ha fatto un visto per la Svizzera su invito da parte di alcuni amici che vivono lì, ed essendoci già stata altre due volte in passato, non ha avuto problemi ad ottenerlo… dovrebbe ripartire (uso il condizionale) il 9 novembre per tornare definitivamente nella sua “amata” terra… già, proprio AMATA, perché è questo il vero motivo della nostra, e credo ormai definitiva, rottura della nostra storia…

Lei dice di amarmi e di stare benissimo con me, ma non riesce a staccarsi dal suo paese… non ce la fa… pensando al dover abbandonare tutti e tutto comincia a piangere ed a disperasi… continua a dirmi che questa non è la sua terra, che non riuscirebbe mai a starci bene in modo completo… e se ci aggiungiamo anche che deve staccare dagli affetti familiari anche il suo bambino di 10 anni per portarlo qui, la frittata è bella e fatta…

Ho sempre sostenuto di aver trovato una ragazza con un carattere d’acciaio, sotto tanti punti di vista… basta pensare cosa ha fatto per raggiungermi questa estate… eppure non avrei mai e poi mai immaginato che la nostra storia sarebbe finita per un motivo del genere…
Comprendo bene il legame che ogni essere umano ha con le proprie radici, e quale dolore interno si debba sopportare nel momento in cui si decide di cambiare completamente la propria vita… anche perché io stesso vivo in toscana da un anno, ma tutti i giorni quando mi alzo al mattino, ripeto a me stesso che è solo una cosa temporanea, e che riuscirò a tornare nella mia città… e nel mio caso si tratta solo di un cambiamento di regione… mentre nel suo, è un cambio radicale… e per questo motivo comprendo la sua difficoltà… e se pur con il cuore a pezzi, accetto la sua decisione…

Ho cercato di prospettargli quale futuro potrebbe attenderci, quali cose avrebbe qui.. ma continua a ripetermi sempre le stesse cose, pur amandomi tanto, è tutto il contorno che non la fa stare bene… si sente un pesce fuor d’acqua… “…questo non è il mio paese…” è la frase che da tre giorni mi tormenta e non mi fa dormire…

Mi ha anche chiesto di essere io ad andare a vivere da lei… e naturalmente ho cercato di spiegarle quali maggiori difficoltà avrei nel dover fare una scelta del genere, ma lei vedendo l’Ucraina come un paese che non ha nulla da invidiare all’Italia a livello lavorativo, burocratico e legislativo, mi ha dato “dell’egoista”… in quanto io pretendo che lei lasci tutto per venire qui, mentre lei questa pretesa nei miei confronti non può averla…

Onestamente non so come vivremo (anzi, vivrò…) questi dieci giorni che ci separano dalla sua definitiva partenza… lei continua a chiamarmi “amore mio” e continua a comportarsi come se nulla fosse… io invece ho la morte nel cuore… Non riesco nemmeno a pensare al giorno della sua partenza…

Non so cos’altro scrivere.. e mi scuso se qualche concetto è scritto in modo poco chiaro.. ma al momento la confusione nella mia testa regna sovrana…
Per adesso mi fermo qui, vi terrò aggiornati su eventuali sviluppi...
"Meglio aggiungere vita ai giorni, che giorni alla vita.." Rita Levi Montalcini
Meglio una fine disperata che una disperazione senza fine! Jim Morrison
Avatar utente
gios74
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 952
Iscritto il: venerdì 14 agosto 2009, 20:06
Località: Lucca
Residenza: Reggio Calabria
Anti-spam: 42


Re: E' finita...

Messaggiodi claudio.r il giovedì 28 ottobre 2010, 14:33

:( Ciao!!!!!
una storia davvero incredibile.. non ci sono molte parole da dire in situazioni come questa. da parte mia posso dire solo che mi dispiace... queste cose non dovrebbero semplicemente succedere!!! ti auguro veramente di risolve la situazione al meglio. auguri, e fatti coraggio.
Avatar utente
claudio.r
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 390
Iscritto il: lunedì 1 marzo 2010, 19:26
Residenza: firenze
Anti-spam: 56

Re: E' finita...

Messaggiodi pcamilla il giovedì 28 ottobre 2010, 14:51

Anche io sono senza parole.
Hai tutta la mia solidarietà , e speriamo che si risolva per il meglio , magari è solo un momento così.

In bocca al lupo!
Due cose sono infinite: l’universo e la stupidità umana, ma riguardo l’universo ho ancora dei dubbi.
Albert Einstein
Avatar utente
pcamilla
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1312
Iscritto il: giovedì 4 dicembre 2008, 22:30
Località: Savona
Residenza: Savona
Anti-spam: 56

Re: E' finita...

Messaggiodi moris.cn il giovedì 28 ottobre 2010, 15:12

Ciao Gios,a leggere quello che lei ti dice che questa non e' la sua terra ha pienamente ragione,ma non so
quali sono le sue condizioni economiche in ucraina ma dire che non le manca nulla mi sembra strano forse
si accontenta di gio' che ha.

Un consiglio che ti posso dare e' che in questi 10 giorni, tu la faccia parlare con altre ragazze ucraine che sono
in italia (spero che ne conosci ) e ti assicuro che parleranno molto bene di come si vive da noi.
Sia mia moglie che diverse sue amiche sposate con nostri amici italiani non tornerebbero piu' a vivere in
ucraina,ma vanno solamente a far visita ai genitori-

SE TI PUO' INTERESSARE VIVIAMO A 10KM DA TE.
Avatar utente
moris.cn
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 185
Iscritto il: sabato 3 aprile 2010, 11:54
Residenza: pistoia
Anti-spam: 56

Re: E' finita...

Messaggiodi Luca il giovedì 28 ottobre 2010, 16:46

Caro Gios, io vado un po' controcorrente se mi consenti.
A me sembra che le paure e le esigenze della tua compagna siano più che sensate.

Purtroppo troppo spesso non ci si rende conto che sradicarsi dalla propria terra, dai propri affetti, dai propri riferimenti è una cosa molto difficile e dolorosa.

Difficilmente lo si fa per scelta, quasi sempre per esigenze forti (lavoro in primo luogo).

Così come parli a me sembra che ci siano degli spiragli per recuperare la vostra storia, ma alla base di tutto credo debba esserci il dialogo e la comprensione per le esigenze e le aspettative di entrambi.

Qualunque decisione assumiate dovrà essere condivisa da entrambi e ritenuta da entrambi giusta.
Io penso che i suoi timori siano legati soprattutto al bimbo di 10 anni.

Immagina che trauma sarebbe per lui che parla ucraino e frequenta da qualche anno una scuola ucraina doversi trasferire in Italia e ricominciare da zero.

Posso concludere dicendo che se c'è l'amore una soluzione ragionevole (che non penso sia il tuo trasferimento in Ua) e condivisa la si può trovare.

Però tutti e due dovete essere disposti a fare un passo indietro o se ti piace di più un passo verso l'altro.
Saluti.
Luca
Avatar utente
Luca
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 1450
Iscritto il: sabato 30 maggio 2009, 19:57
Località: Chieti
Residenza: Chieti
Anti-spam: 56

Re: E' finita...

Messaggiodi johannes100 il giovedì 28 ottobre 2010, 16:52

Comprendo benissimo le tue ma anche le sue reazioni.

A meno di persone segnate da esperienze dolorose e da storie di vita negative (che comunque sono in gran numero) non é affatto vero che le ragazze ucraine sognino tutte di lasciare il loro paese.

Tante brave ragazze ucraine sono molto attaccate al loro paese ed il dolore di lasciare gli affetti familiari puó rappresentare un ostacolo molto complicato da superare.

Non ti dimenticare poi che il vero trauma non l'avrebbe lei ma suo figlio; a 10 anni farebbe molta fatica ad ambientarsi in un paese straniero dove per qualche mese non capirebbe nulla.
Ovviamente i bambini si adattano subito ed il problema sarebbe relativo solo ai primi mesi, ma non si puó impedire ad una madre di pensare alle difficoltá di adattamento di suo figlio.

Io credo che si tratti solo di aver pazienza. Innanzitutto farla abituare un pó di piú e quindi non solo non terminare la storia, ma continuare ancora un pó l'avanti ed indietro solito...ogni tanto tu li ed ogni tanto lei qui...se, come credo, la ami, non puó essere certo questo il motivo per gettare la spugna.

Si tratta solo di rispettare i suoi sentimenti attuali e di aspettare che cominci a farci l'abitudine...credo che tu debba cercare di trovare il modo di continuare la storia e di non chiederle, in questo momento, di venire lei a vivere in Italia.

Questo genere di paure provocano certamente uno stato di panico in una ragazza ucraina, certamente la bloccano e la spaventano, ma con calma e tranquillitá tu intanto dille che rispetti la sua decisione ma che vuoi continuare la storia...la fai calmare, vai tu li e lei ritorna in Italia ancora un pó di tempo e vedrai che a poco a poco si abitua all'idea.

Ottimo suggerimento anche quello di farla parlare con ragazze ucraine da molto in Italia...la cosa, secondo me, la tranquillizzerebbe parecchio.

Non ti abbattere, non é questo un motivo valido, per due persone veramente innamorate, di finire una storia importante.
Perciocché l'invidioso si rallegra ed é lieto del male, e dolente d'ogni bene altrui; e per questo va sempre cercando come possa CALUNNIARE. (Domenico Cavalca, sec. XIV, 'Disciplina degli Spirituali col Trattato delle trenta stoltizie', cap. 9, pag. 69.8).
Avatar utente
johannes100
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1328
Iscritto il: sabato 27 ottobre 2007, 11:48
Località: Roma

Re: E' finita...

Messaggiodi johannes100 il giovedì 28 ottobre 2010, 16:54

Per Luca: Azz...abbiamo scritto praticamente le stesse cose in contemporanea... :D ...se avessi scritto il tuo intervento cinque minuti prima non avrei scritto io il mio.
Ti quoto in pieno.
Perciocché l'invidioso si rallegra ed é lieto del male, e dolente d'ogni bene altrui; e per questo va sempre cercando come possa CALUNNIARE. (Domenico Cavalca, sec. XIV, 'Disciplina degli Spirituali col Trattato delle trenta stoltizie', cap. 9, pag. 69.8).
Avatar utente
johannes100
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1328
Iscritto il: sabato 27 ottobre 2007, 11:48
Località: Roma

Re: E' finita...

Messaggiodi Luigi il giovedì 28 ottobre 2010, 16:55

Ciao Gios,
E' molto triste leggere storie come la tua, ma questi sono i casi della vita, anche se non è facile accettare situazioni simili, la domanda che sorge più spontanea è: lei quando ha iniziato la storia con te doveva sapere che ad un certo
punto lei avrebbe dovuto prendere una decisione, forse avreste dovuto affrontare subito il discorso come io ho fatto con la mia Olga, comunque sinceramente, io non so quale consiglio darti, falle capire che lei quando vuole può tornare per alcuni periodi in Ucraina, sempre in base alle tue condizioni economiche, falle capire che tu non puoi andare là e che così facendo, tu non sai che fine farà la vostra storia. E' solo questo il problema e se il bostro è vero amore, non può finere solo per questo problema la vostra storia, forse è questa la cosa che devi farle capire. Ti auguro che tutto si risolva per il meglio. Ciao.
Avatar utente
Luigi
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 243
Iscritto il: giovedì 3 maggio 2007, 11:25
Località: Teramo

Re: E' finita...

Messaggiodi peterthegreat il giovedì 28 ottobre 2010, 17:36

moris.cn ha scritto:,ma non so quali sono le sue condizioni economiche in ucraina ma dire che non le manca nulla mi sembra strano forse si accontenta di gio' che ha.


Magari si accontenta e vive felice. Ma poi perche' "deve" parlare con le altre Ucraine, per cosa? Propaganda.
Voi non sapete gli affetti, il lavoro e altre cose personali che la legano al suo paese.

Mi dispiace per lui ma sono convinto che arriveranno ad un compromesso.
Anche se tutti noi no!
La radici profonde non gelano!
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5722
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: E' finita...

Messaggiodi Felix il giovedì 28 ottobre 2010, 17:46

Ad essere sincero non so cosa pensare.
Mi sembra strano che l'unico motivo per cui la tua amata ha deciso di non voler continuare questa relazione sia il dover abbandonare la propria terra.
Almeno personalmente ho sempre pensato che la mia "casa" e li dove vivono le persone a cui voglio bene e quindi Italia , Ucraina , Russia ecc per me non farebbe molta differenza.
Magari lei non è convinta del tutto , non so ... Questa è la mia opinione ...
Avatar utente
Felix
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 119
Iscritto il: venerdì 10 ottobre 2008, 16:51
Località: Roma

Re: E' finita...

Messaggiodi Kriss il giovedì 28 ottobre 2010, 18:01

Io credo che quanto suggerito da Luca e Johannes sia sacrosanto.
Lei non ti ha detto che vuole lasciarti e neppure che non vuole assolutamente venire in Italia.
Ti ha solo riportato le sue difficoltà.

Staccarsi di colpo dal proprio Paese e dalle proprie abitudini è difficile, mentre farlo un po' alla volta la abituerà ad aver "due case", finchè si renderà conto, anche attraverso le amicizie che si farà in Italia, che può vivere benissimo anche qui.
E sempre gradualmente si renderà conto che ci sono solo 3 ore di volo per tornare "a casa". Quindi avrà sempre meno paura della lontananza.

Credo che sia un po' come abituare i bambini a staccarsi dai genitori. Lo si fa un po' alla volta.
Sono paure inconscie: la paura dell'ignoto, nel senso che lei non sa ciò che la aspetta qui.
Quando avrà preso confidenza con la lingua e con i costumi locali (nostri) e si sarà fatta degli amici, vedrai che sarà più semplice.

Non vorrai buttare all'aria tutto alla prima difficolta, vero?! Tenete duro (tutti e due).
When the power of love overcomes the love of power, the world will know peace.
J.H.
Avatar utente
Kriss
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 152
Iscritto il: giovedì 1 aprile 2010, 16:06
Residenza: mestre
Anti-spam: 56

Re: E' finita...

Messaggiodi giuseppe conti il giovedì 28 ottobre 2010, 18:30

Ciao Gios,
leggo solo ora del tuo problema; Vorrei dirti che ti capisco da un lato, (mia moglie italiana è morta dopo anni di sofferenze 5 anni fa) e dopo qualche tempo è entrata nella mia vita una ragazza ucraina (il 13 ci sposiamo in chiesa ortodossa qui e in gennaio in comune sempre qui).
Io ho 2 ragazzi di 16 e 14 anni e devo dirti che dopo essere stato in Ucraina ed aver scoperto i loro paesaggi, l'affabilità delle persone, il tipo di vita senza tutti gli stress e le paranoie del lavoro anche domenicale, ( ho lavorato anche negli iper per 6 anni) che qui da noi ti impongono, i problemi che qui ci creiamo (o ci crea chi volta per volta ci governa...le tasse etc.) beh... non faccio altro che sognare che andare a vivere,semplicemente,là....
La zona è quella fuori dalle grandi città, un paese vicino a Cernivsti per la precisione.
Ora non so che lavoro tu svolga e capisco quanto lasciare tutto possa sconvolgere la vita,...io però con la perdita subita l'ho fatto (ho lasciato tutta la mia vecchia vita) e mi sono cresciuto da solo 2 figli,...due nuovi lavori che ora la crisi di quest'anno ha portato via con la mia salute e mi dico: " ma vale la pena tutto questo? Se ami una persona lasci tutto per lei (ecco l'esempio di me con mia moglie) e ora sempre per amore, della mia nuova compagna ma anche della vita, quella vera, non quella che ci "impongono" qui, vorrei andare in Ucraina. Forse sarà tutto sbagliato, ma a 49 anni sono pronto a ricominciare, a iniziare imparando di nuovo un lavoro, e ci voglio provare... sai credo da quello che leggo su questo splendido sito e dagli amici di penna che vi si trovano che la sia il futuro e lo si giochi nei prossimi 4-5 anni.
Poi non so...almeno cosi mi è parso da alcune analisi economiche lette. E' vero tanto lassù non va ...ma tanto è più umano di qui....prenditi un anno sabbatico, per te ed il tuo amore, dai una chance al cuore non solo alla ragione, prova...ti auguro comunque tanta felicità, sempre! :)
'Silentium aureo est' ...Giuseppe
Avatar utente
giuseppe conti
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 67
Iscritto il: lunedì 7 giugno 2010, 8:17
Località: Bergamo, Italia // Novoselytsia,(Новоселиця) Chernivtsi Oblast,Ucraina
Residenza: Bergamo
Anti-spam: 56

Re: E' finita...

Messaggiodi claudio.r il giovedì 28 ottobre 2010, 18:33

ciao. vorrei rispondere a felix.
non sono molto d'accordo con te, per il fatto che la tua visione romantica, e anche bella, quando dici che la tua casa e' dove sono i tuoi affetti, nella realta' non la vedo cosi semplice.
proiettando me, in una situazione simile, con tutta la buona volonta' e l'amore del mondo, sarebbe assolutamente impossibile trasferirmi in ucraina.. PERCHE'? semplice...

io in italia ho un buon lavoro, che mi permette di mantenere i miei due figli, passare un po di soldi alla mia ex moglie, e poter pensare di crearmi una nuova famiglia, consentendo loro di fare una vita decorosa...ripeto decorosa, che non significa spendere e spandere all'impazzata.
ora....se dovessi andare a vivere la. primo....mesi per imparare la lingua... poi se vuoi lavorare devi parlare e scrivere perfettamente....dopo cosa faresti li?? chi manterrebbe i miei figli??? chi manterrebbe me, e la gentile consorte li?????
a meno che, la signora sia benestante e sia lei!!!! a mantenere tutti... scusa ma io i problemi li vedo e grossi!!!!!!!
Avatar utente
claudio.r
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 390
Iscritto il: lunedì 1 marzo 2010, 19:26
Residenza: firenze
Anti-spam: 56

Re: E' finita...

Messaggiodi Forrest Gump il giovedì 28 ottobre 2010, 18:47

Caro Gios74, mi dispiace leggere tutto questo.

Inizio dalla fine.
Se ami qualcosa lasciala andare via, solo se torna sarà veramente tua.

Le difficoltà di trasferimento ci sono e ci sono state per tutti.
Durante i suoi primi 6 mesi italiani, tornando dal lavoro, ho sorpreso parecchie volte mia moglie in lacrime.

Motivo??
Gli affetti, i genitori, la propria terra, la propria cultura e perfino il lavoro.
Capitolo a parte meriterebbero le abitudini, che spesso regolano più di ogni altra cosa la vita di tutti i giorni e che sono molto difficili da debellare, se non si è particolarmente predisposti.

Eppure "sulla carta", valutando "asetticamente" il cambiamento Ucraina/Italia, mia moglie non poteva che stare molto meglio di prima (casa propria e non coi genitori, macchina, mare a due passi ecc. ecc.)

Due giorni fà sono tornato da Kiev in direzione Marbella.
Credetemi, secondo me, sia pure guardando a 360 gradi (sanità, aria, clima, natura, cordialità, strutture) non c'è un solo aspetto sul quale i due posti siano neanche paragonabili. Troppo grande il divario.
Eppure mia moglie era triste, mi parlava dei suoi genitori anziani ecc.
In queste scelte di vita, i sentimenti giocano un ruolo fondamentale.

Già, i sentimenti. E vengo al dunque.
Prevarranno quelli, tanti, verso i genitori, la propria terra, gli amici ecc. ecc., oppure quello unico, ma tanto forte da prevalere sugli altri, verso un uomo che rappresenterà il suo "nuovo mondo"??

Il grande bivio per te, sarà il suo ritorno a casa.
Gli mancherai??? Prevarrà il "non averti" o l'essersi ripresa tutto ciò che aveva a casa prima della partenza??

C'è sempre un granello di pazzia nell'amore, così come bisogna volere l'impossibile perchè l'impossibile accada.
La mia conclusione.....te l'ho già scritta all'inizio. Stalle vicino, ma non la forzare.
In bocca al lupo ad entrambi
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6326
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Puerto Banùs (Spain)
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 56

Re: E' finita...

Messaggiodi karayuschij il giovedì 28 ottobre 2010, 21:37

Lei dice di amarmi e di stare benissimo con me, ma non riesce a staccarsi dal suo paese…
Mettiti al suo posto…

Comprendo bene il legame che ogni essere umano ha con le proprie radici, e quale dolore interno si debba sopportare nel momento in cui si decide di cambiare completamente la propria vita…
Ma ne sei veramente sicuro?

Mi ha anche chiesto di essere io ad andare a vivere da lei… e naturalmente ho cercato di spiegarle quali maggiori difficoltà avrei nel dover fare una scelta del genere
Certo, tu avresti difficoltà a vivere da lei, e così (per te) è meglio se è lei ad avere difficoltà a venire vivere da te…
Se tu la ami veramente, allora sacrificati tu… Il resto sono solo chiacchiere…
Если не знаешь куда идти, иди вперед
Avatar utente
karayuschij
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 398
Iscritto il: martedì 10 febbraio 2009, 10:13
Residenza: Ukraina - Kiev
Anti-spam: 56

Prossimo

Torna a In Ucraina per amore





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti