Doppia cittadinanza per gli ucraini.

Tutti i problemi nascosti o seminascosti, tutto quello che è fuori dalla sfera della vacanza e del viaggio di piacere.

Re: Come comportarsi con appartamento di proprietà?

Messaggiodi valkrav il mercoledì 4 gennaio 2012, 14:06

Ciorni.voran ha scritto: Al contempo in conformità all’articolo 19 della Legge d’Ucraina №2235-III del 18.01.2001 tale acquisizione è il motivo per la perdita della cittadinanza ucraina

E vero un motivo per la perdita ma non AUTOMATICA
Il cittadino deve rinunciarla x scritto e pagare la pratica
preparatevi x una bella spesa

Alibrando: leggi il regolamento, non ci saranno altri avvisi
Avatar utente
valkrav
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 946
Iscritto il: venerdì 30 dicembre 2011, 22:55
Residenza: Lucca
Anti-spam: 56


Re: Doppia cittadinanza per gli ucraini.

Messaggiodi vittorio_guido il mercoledì 4 gennaio 2012, 15:59

Ragazzo te lo richiedo scherzi o fai sul serio?
La perdita è automatica
E' come se fosse scritto:
Se rubi in banca è il motivo per cui vieni arrestato
(oddio non ho scritto che è automatico... allora domani faccio una rapina e poi rischio la galera solo se mi costituisco....)
Ciao Vittò
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6358
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Come comportarsi con appartamento di proprietà?

Messaggiodi Ciorni.voran il mercoledì 4 gennaio 2012, 16:51

valkrav ha scritto:
Ciorni.voran ha scritto: Al contempo in conformità all’articolo 19 della Legge d’Ucraina №2235-III del 18.01.2001 tale acquisizione è il motivo per la perdita della cittadinanza ucraina

E vero un motivo per la perdita ma non AUTOMATICA
Il cittadino deve rinunciarla x scritto e pagare la pratica
preparatevi x una bella spesa

Alibrando: leggi il regolamento, non ci saranno altri avvisi


Quelle parole sono un copia.incolla di quanto riportato nel sito dell'Amb. d'Ucraina in Italia che molti avranno avuto modo di visionare.

Per quanto riguarda la legge sulla cittadinanza (che ho letto) sta scritto proprio il contrario,cioè che non si deve fare domanda e che la perdita è automatica al momento della rinuncia o della perdita o addirittura qualora si possegga un documento rilasciato da un altro stato.

La domanda va fatta da chi vuole riacquisire la cittadinanza ucraina (dubito siano in molti).
Il Mondo alla rovescia, quello del male, della follia distruttiva e dell’assurdo è difeso e costruito da un esercito di “medici pietosi”, di anime belle allo specchio, di persone che vanno dove le porta il cuore avendo lasciato la testa a casa.
Avatar utente
Ciorni.voran
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 3349
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2009, 23:43
Residenza: Territori di steppa
Anti-spam: 42

Re: Doppia cittadinanza per gli ucraini.

Messaggiodi andbod il giovedì 5 gennaio 2012, 1:48

jcaloe ha scritto:Scusami Andrea, ma vorrei una maggiore delucidazione in merito al fatto che le autorità Italiane comunichino l'acquisizione della cittadinanza Italiana alle autorità ucraine. Sei proprio sicuro?


Si sono sicuro perche' e' una comunicazione obbligatoria che lo Stato Italiano fa a quello Ucraino per tramite dell'Ambasciata Ucraina in Italia. La doppia cittadinanza per la Legge Italiana, cosi come per quella di molti Stati e' riconosciuta e permessa, mentre per l'Ucraina non e' cosi.

Mantenere la doppia cittadinanza in sostanza per l'Italia e' perfettamente legale mentre per l'Ucraina e' un reato.

Aggiungo che in caso di regime visa-free con lo spazio Schengen le cose diventerebbero ancora piu' complesse in quanto al momento dell'ingresso in Ucraina le Guardie di Frontiera vedrebbero a terminale le informazioni sulla doppia cittadinanza.

Il reato che si compie e' considerato piuttosto grave in Ucraina e prevede l'arresto immediato.

Una cosa che forse non molti sanno e' che, oltre che per l'acquisizione della cittadinanza di un altro Stato ci sono altri motivi per perdere automaticamente la cittadinanza Ucraina :
- nel caso in cui si presti servizio militare o si diventi dipendenti in una pubblica amministrazione di uno Stato terzo
- nel caso in cui, una persona residente all'estero, non comunichi la propria residenza alle autorita' Consolari Ucraini per oltre 7 anni

L'ultimo punto e' un punto molto importante in quanto moltissimi Ucraini tendono a non registrare la loro residenza presso uno Stato terzo per mantenere, ad esempio, i contributi di disoccupazione, sociali o la pensione di invalidita' in Ucraina. Recentemente la mancata comunicazione della propria residenza all'estero e' anch'essa diventata un reato amministrativo ma ben piu' gravi sono le conseguenze delle disposizioni sopra indicate in quanto un persona che non comunica la propria residenza all'estero entro 7 anni si troverebbe privato di tutti i propri diritti in Ucraina e diventerebbe di fatto "state-less".
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7232
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Doppia cittadinanza per gli ucraini.

Messaggiodi andrey il giovedì 5 gennaio 2012, 11:34

andbod ha scritto:Si sono sicuro perche' e' una comunicazione obbligatoria che lo Stato Italiano fa a quello Ucraino per tramite dell'Ambasciata Ucraina in Italia.

scusa and ma questa non mi risulta.

L'italia tra l'altro come stato di ex e neo emigranti non vieta la doppia cittadinanza
ma non trasmette nulla a chi che sia di paesi stranieri

per quanto riguarda la domanda di rinuncia alal cittadinanza ucraina ho trovato i moduli anni fà dopo innumerevoli ricerche
ma mi risulta pratica non molto diffusa

mi sembra un farsi del male inutilmente la domanda di rinucia...poi ognuno è responsabile dele proprie azioni
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6036
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: Doppia cittadinanza per gli ucraini.

Messaggiodi andbod il giovedì 5 gennaio 2012, 18:52

Che io sappia la comunicazione di rinuncia non e' necessaria, o almeno non e' obbligatoria per Legge in quanto appunto nel momento in cui si acquisisce una nuova cittadinanza quella Ucraina decade ex iure.

Riguardo al fatto della comunicazione obbligatoria effettivamente mi sono informato meglio e pare che la circolare n. 12 del 2011 del Ministero degli Interni abbia soppresso l'obbligo di comunicazione alla direzione centrale dell'Immigrazione che poi si occupava di fare la comunicazione ai Consolati. Resta comunque l'indicazione di acquisizione della cittadinanza alla banca dati interforze che, presumo, interessi anche il database dell'Interpol a cui l'Ucraina ha accesso.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7232
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Doppia cittadinanza per gli ucraini.

Messaggiodi andrey il giovedì 5 gennaio 2012, 23:23

mi scuso ma la traduzione in italiano è alquanto imprecisa
comunque ci sarebbero già delle pene per la doppia cittadinanza non comunicata vedi il grassetto
ma c'è una sostanziale non applicazione visto anche il contenzioso con la minoranza russa
ma è nella mente dello zio Yano (anche per questo??)
rimane comunque il contezioso della diaspora ucraina
comunque in teoria ci sono delle sanzioni neanche troppo leggere per la doppia cttadinanza
ripeto che conosco poche persone che sono riuscie a rinunciarvi e nessuna che è stata sanzionata

«Подвійне громадянство» українців переслідується законом

Середа, 27 липня 2011, 08:02


Прийнято перше читання законопроекту про внесення змін до деяких законодавчих актів України. Зокрема, законопроектом пропонується доповнити закон про громадянство України статтею про обов’язок громадянина України повідомити про факт отримання або перебування у громадянстві, підданстві іншої держави


Згідно з законопроектом, громадянин України, що перебуває у громадянстві чи підданстві іншої держави на момент набрання чинності цієї норми, а також людина, яка отримує громадянство іншої держави, зобов’язані протягом 30 календарних днів письмово повідомити про це в будь-який державний орган, що бере участь у вирішенні питань про громадянство.

Законопроектом пропонується встановити, що моментом початку відліку терміну повідомлення про факт перебування або отримання громадянства іншої держави є, відповідно, день набуття чинності цієї норми. Пропонується також встановити відповідальність за неповідомлення протягом встановленого терміну про факт перебування або отримання громадянства іншої держави.

Зокрема, законопроект доповнює Кримінальний кодекс України нормою, згідно з якою неповідомлення протягом встановленого законом терміну громадянином України державних органів про факт перебування або отримання громадянства іншої держави карається обмеженням свободи на строк до п’яти років або штрафу у розмірі 10 тис. неоподатковуваних податком мінімумів доходів громадян.
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6036
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: Doppia cittadinanza per gli ucraini.

Messaggiodi andbod il sabato 7 gennaio 2012, 13:54

La norma che vieta la doppia cittadinanza e' stata promulgata proprio per via della concessione a molti Ucraini della doppia cittadinanza Russa.

Una delle politiche degli ultimi anni, applicata ad esempio in Georgia e in Bielorussia, da parte del Governo Russo e' infatti quella di concedere la cittadinanza a moltissimi cittadini dei paesi confinanti per il solo fatto che una volta erano cittadini della URSS e poi proteggerli, anche militarmente, da qualsiasi Legge non ben voluta dal governo russo.

Il Partito delle Regioni, pur essendo sostenuto in gran parte sostenuto da filo-russi, ha a suo tempo sostenuto la Legge in quanto e' formato per la quasi totalita' da oligarchi che non vedono di buon occhio l'ingerenza della "cricca di Putin" nei propri affari interni, e ritengo molto difficile che decidano un'inversione di tendenza.

Chi io sappia in ogni caso quasi sempre vengono applicate le sanzioni amministrative e, molto di rado quelle penali.

Anche la Legge sopra citata (e promulgata da Yanykovich) inasprisce ulteriormente le norme gia' esistenti mettendo in obbligo al cittadino Ucraino la comunicazione dell'ottenimento della seconda cittadinanza (pare pero' non applicarsi a chi l'ha gia' ma solo a chi l'otterra' in futuro).

La Legge, che non conoscevo, pare cercare di risolvere due problemi : 1) la disorganizzazione/mancanza di comunicazione tra i vari uffici del Ministero degli Interni e degli Esteri Ucraino; 2) il fatto che non esistesse una normativa che prevedeva l'obbligo di comunicazione di ottenimento della cittadinanza a carico del cittadino.

E' anche vero che la recente introduzione del database unificato dei passaporti, la prossima introduzione dei passaporti biometrici, nonche' l'interoperabilita' con il database dell'Interpol e quella parziale con il VIS Europeo porteranno pero' quasi certamente ad identificare in maniera immediata i trasgressori la norma, rendendo veramente molto difficile mantenere la doppia cittadinanza.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7232
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Doppia cittadinanza per gli ucraini.

Messaggiodi jcaloe il sabato 7 gennaio 2012, 15:17

Ragazzi, qui ognuno dice la sua ed è giusto così, ma vi assicuro che quando un cittadino straniero acquisisce la cittadinanza italiana le autorità italiane non comunicano alcunchè allo stato interessato, perchè non ne ha nè l'obbligo nè alcun interesse.
Avatar utente
jcaloe
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 1115
Iscritto il: martedì 22 giugno 2010, 13:10
Residenza: Kiev
Anti-spam: 42

Re: Doppia cittadinanza per gli ucraini.

Messaggiodi andbod il domenica 8 gennaio 2012, 11:27

jcaloe ha scritto:vi assicuro che quando un cittadino straniero acquisisce la cittadinanza italiana le autorità italiane non comunicano alcunchè allo stato interessato, perchè non ne ha nè l'obbligo nè alcun interesse.


Per fugare ogni dubbio ho chiesto ad un Prefetto Italiano se vengono fatte queste comunicazioni, soprattutto dopo l'introduzione della direttiva degli Interni che ho citato prima, o se comunque l'informazione sulla cittadinanza acquisita viene inserita nel database dell'Interpol (a cui l'Ucraina ha pieno accesso e che e' integrato con il database delle guardie di frontiera, presso i posti di frontiera in cui e' disponibile), appena ottengo risposta la pubblico sul forum.

Ribadisco pero' che qualsiasi sia la situazione attuale, diventera' irrilevante a breve termine : non appena l'Ucraina introdurra' i passaporti biometrici e firmera' l'accordo tecnico per lo scambio dei dati automatico/interconnessione con il database Schengen sara' impossibile/estremamente pericoloso utilizzare i due passaporti internazionali per chi dovesse ancora averli.

In ogni caso, qualsiasi siano le comunicazioni che lo Stato Italiano fa all'Ucraina, il passaporto Ucraino decade (solo per lo Stato Ucraino) ex iure nel momento stesso in cui si acquisisce la cittadinanza Italiana e quindi lo stesso potrebbe essere annullato in qualsiasi momento dallo Stato Ucraino (il passaporto non e' mai di proprieta' del richiedente ma sempre dello Stato che lo emette che puo' annuallarlo/ritirarlo/invalidarlo in qualsiasi momento).
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7232
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Doppia cittadinanza per gli ucraini.

Messaggiodi alandd2001 il domenica 8 gennaio 2012, 14:58

Non capisco perche' vi complicate la vita con 2 passaporti.

In entrambi i casi, se si e' sposati non si hanno limitazioni:

Se la moglie prende il passaporto italiano e pero' si ritrasferisce in Ucraina o comunque ci va spesso per affari, basta chiedere il Vid na Zhitelstvo, che viene rilasciato a chi ha avuto precedentemente la cittadinanza ucraina.

Se invece rimane il passaporto ucraina ma si ha la carta di soggiorno, la situazione e' uguale.
Avatar utente
alandd2001
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 646
Iscritto il: mercoledì 10 giugno 2009, 9:39
Località: Hamburg
Residenza: Hamburg
Anti-spam: 42

Re: Doppia cittadinanza per gli ucraini.

Messaggiodi valkrav il giovedì 12 gennaio 2012, 23:56

alandd2001 ha scritto:Non capisco perche' vi complicate la vita con 2 passaporti.
....
Se invece rimane il passaporto ucraina ma si ha la carta di soggiorno, la situazione e' uguale.

Sembra così, però:
1. Con un solo passaporto italiano non puoi al volo andare in Russia (x esempio), bisogna chiedere il visto e anche se non difficile da ottenerlo ma sempre c'e' tempo e denaro peso
2. Con un solo passaporto ucraino e PdS (carta) non puoi viaggiare senza visto in tanti altri paesi, dove il passaporto italiano ti permette di andare
Avatar utente
valkrav
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 946
Iscritto il: venerdì 30 dicembre 2011, 22:55
Residenza: Lucca
Anti-spam: 56

Re: Doppia cittadinanza per gli ucraini.

Messaggiodi leofabiani il venerdì 13 gennaio 2012, 0:10

xchè two is megl' che one! (a proposito di inglese :mrgreen: )
sogno un mondo dove non esistano i burocrati... [-o<

i paesi (come la Croazia) che permettono la doppia (o superiore citadinanza) hanno avuto grossi vantaggi economici a causa del rientro di capitali da parte di emigranti che altrimenti non investirebbero.
L'Ucraina stessa avrebbe tutto l'interesse che sia così, quindi tale legge appare un non-sense.
Ma quando i burocrati colpiscono... la logica muore. ](*,)
Avatar utente
leofabiani
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 446
Iscritto il: martedì 28 dicembre 2010, 23:46
Residenza: SOLVENIA - CEREJ - KOPER
Anti-spam: 56

Re: Doppia cittadinanza per gli ucraini.

Messaggiodi johannes100 il venerdì 13 gennaio 2012, 10:11

leofabiani ha scritto:Ma quando i burocrati colpiscono... la logica muore.


Giusto quello che dici, ma nel particolare della situazione ucraina c'é il problema dell'orso russo che concede doppia cittadinanza ad intere popolazioni che vivono in altri paesi (ed é con questa logica del 'proteggere' i cittadini 'russi' in Ossezia ed Abkhazia - che in realtá sono unicamente cittadini georgiani - che un paio di anni fá c'é stata l'invasione della Georgia da parte della Russia.

In qualche maniera (anche, ahimé, burocratica) una situazione del genere deve essere affrontata, visto che la situazione sopra descritta ha ripercussioni molto forti in Crimea, area super-strategica dove gli interessi russi sono altissimi (vedi anche base navale a Sebastopoli) e che fu una zona sottoposta ad una altissima russificazione sin dai tempi di Stalin.

In occasione del conflitto sopra citato, ricordo un servizio della BBC dove si vedevano cortei di macchine strombazzanti esponenti bandiere russe in supporto all'intervento dell'esercito russo in Georgia...tutto normale...solo che non era la Russia ma era Sebastopoli.

Situazione molto complessa.
Perciocché l'invidioso si rallegra ed é lieto del male, e dolente d'ogni bene altrui; e per questo va sempre cercando come possa CALUNNIARE. (Domenico Cavalca, sec. XIV, 'Disciplina degli Spirituali col Trattato delle trenta stoltizie', cap. 9, pag. 69.8).
Avatar utente
johannes100
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1328
Iscritto il: sabato 27 ottobre 2007, 11:48
Località: Roma

Re: Doppia cittadinanza per gli ucraini.

Messaggiodi dreamcatcher il venerdì 13 gennaio 2012, 10:49

Ancora non ho approfondito questo discorso anche se immagino che la cosa più semplice per la mia ragazza sarà acquisire la cittadinanza italiana e tutti i vantaggi che ne conseguono (poi magari Leofabiani mi darà qualche dritta per Slovenia e Croazia, ma a quel punto emigreremo in due!). Il problema potrebbe riguardare magari il bambino, ma da qui ad allora potrebbero cambiare molte cose a livello legislativo.

Invece la parte che mi ha più incuriosito è

andbod ha scritto:ci sono altri motivi per perdere automaticamente la cittadinanza Ucraina :
[...]- nel caso in cui, una persona residente all'estero, non comunichi la propria residenza alle autorita' Consolari Ucraini per oltre 7 anni

L'ultimo punto e' un punto molto importante in quanto moltissimi Ucraini tendono a non registrare la loro residenza presso uno Stato terzo per mantenere, ad esempio, i contributi di disoccupazione, sociali o la pensione di invalidita' in Ucraina. Recentemente la mancata comunicazione della propria residenza all'estero e' anch'essa diventata un reato amministrativo ma ben piu' gravi sono le conseguenze delle disposizioni sopra indicate in quanto un persona che non comunica la propria residenza all'estero entro 7 anni si troverebbe privato di tutti i propri diritti in Ucraina e diventerebbe di fatto "state-less".


Cosa si intende per "mancata comunicazione della propria residenza all'estero"?
Provo a essere più preciso: la mia ragazza ha la residenza in Italia, ovviamente. Questa credo risulti nel PDS, visionabile anche dalle autorità di frontiera Ucraine. Sul passaporto ucraino non mi risulta esserci alcun riferimento alla residenza, e a quanto ho capito dalle info datemi dalla mia bella, nemmeno sul buon vecchio passaporto interno. Infatti, a suo dire, nessuno di quelli che come lei dalla campagna si è trasferito ad Odessa, per esempio, ha cambiato residenza, anche perchè a Odessa in pochissimi si sognano di regolarizzare un contratto d'affitto, o hanno la possibilità di comprare casa e viverci.
La prassi è talmente consolidata che nemmeno si pongono il problema. "Dove abiti?" "A Odessa". La residenza, intesa come certificato, però dice tutt'altro.

Idem per l'Italia. Quando abbiamo contattato l'avvocato per le scartoffie per togliere la patria postestà, è stato chiesto dove si risiede ed è stato dato l'indirizzo italiano (Italia... mica la via...); arrivati al domicilio è stato indicato ancora il paesello di campagna. Non le è stato obiettato nulla... passi per l'avvocato, ma anche il notaio non ha avuto niente da dire.

In pratica mi chiedo: non comunicando niente, come avviene la verifica dei 7 anni? tramite l'acquisizione del PDS?

Scusate se ho aggiunto confusione al post o sono andato fuori tema... al limite riapro il tutto altrove.
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 8194
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

PrecedenteProssimo

Torna a Problemi dell'Ucraina.





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti