donna dell'est che piange per amore tradito.

Esperienze e confronti, le storie d'amore le delusioni e il carattere delle ragazze ucraine.

Re: donna dell'est che piange per amore tradito.

Messaggiodi shock il martedì 19 luglio 2011, 22:31

Ho letto la tua storia e mi dispiace tanto per quello che hai vissuto e stai vivendo. Credo che nessuno meriti di ricevere una delusione così grande dopo tutti i sacrifici che hai fatto.

Io volevo ringraziarti per aver raccontato qui la tua storia e i tuoi sentimenti. Abbiamo letto su questo forum tante storie di italiani delusi da incontri e storie con ragazze ucraine. Sentire invece la parte femminile della coppia raccontare le emozioni vissute, i punti di vista, i dolori, le paure, le rinunce e tutto il resto, è qualcosa a cui non siamo tanto abituati e per questo prezioso.

Dato che tanti, la maggior parte, di noi vive relazioni con donne ucraine sentire tutto questo lo reputo molto importante. Certo è facile dire "capisco i sacrifici che hai fatto per venire qua e stare con me e te ne sono grato" ma poi andare oltre le parole e davvero provare a mettersi nei panni di una donna che lascia il proprio paese per amore, è cosa ben più difficile. Racconti così invece, aiutano a capire veramente quanto grande sia l'amore che dimostrate e quanta gratitudine bisogna riconoscervi. Deludere persone che dimostrano un così grande amore lo trovo quanto di più disgustoso e umiliante esista in terra.

Personalmente la tua storia mi aiuta a ricordarmi, anche se non l'ho mai dimenticato realmente, non solo di non dovermi mai comportare in questo modo, ma di apprezzare ogni giorno la fortuna che ho avuto nell'incontrare una donna con un cuore così grande ed il dovere di provare a trasmetterlo ogni giorno alla mia dolce metà con piccoli gesti.

Ti auguro presto di uscire da questa storia e di trovare un uomo (ucraino, italiano, cinese, americano... non ha importanza) che ti sappia apprezzare sempre per quello che sei e per quello che sai dare.
Avatar utente
shock
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 234
Iscritto il: sabato 4 ottobre 2008, 8:59
Residenza: Italia
Anti-spam: 42


Re: donna dell'est che piange per amore tradito.

Messaggiodi uvdonbairo il martedì 19 luglio 2011, 23:09

Ora devi essere solo una vera donna Ucraina e iniziare la tua vitacon le tue mani.

Le tue disavventure le hai scritte edesso aspettiemo solo i fatti con delle decisioni definitive.
Avatar utente
uvdonbairo
Admin
Admin
 
Messaggi: 4654
Iscritto il: martedì 29 agosto 2006, 14:02
Località: Lucca
Residenza: Lucca
Anti-spam: 56

Re: donna dell'est che piange per amore tradito.

Messaggiodi pcamilla il mercoledì 20 luglio 2011, 8:38

Prendi e vai via da lui!
Per il divorzio , con un avvocato , penso che dovresti avere anche il gratuito patrocinio (correggetemi se sbaglio): sei nella ragione.

Spero che incontrerai una persona migliore (e sono fiducioso che la troverai).
Un augurio per tutto!!!
Due cose sono infinite: l’universo e la stupidità umana, ma riguardo l’universo ho ancora dei dubbi.
Albert Einstein
Avatar utente
pcamilla
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1312
Iscritto il: giovedì 4 dicembre 2008, 22:30
Località: Savona
Residenza: Savona
Anti-spam: 56

Re: donna dell'est che piange per amore tradito.

Messaggiodi Forrest Gump il mercoledì 20 luglio 2011, 11:04

La giusta domanda, come già detto, te la sei fatta.

L'ho perdonato????
Questa è la base indispensabile per continuare un rapporto.
Chiamiamolo un bivio: o vai a sinistra per una strada o a destra per quella opposta.

Mi pare di capire, anche dal tenore degli ultimi post, che di perdono non se ne parla.
A questo punto, devi scegliere il minore dei due mali.

Si, perchè se vai via, come hai detto, non hai lavoro, sei in un paese che non è il tuo ecc.
Se stai a casa invece, soffri ugualmente per i sentimenti poco ricambiati e per il rancore che provi per quella persona.

Qual è il migliore dei due mali???
Continuare a farsi i dispetti in casa e sopportare magari scoprendo altre brutte sorprese???
Oppure trovarsi a ricominciare da zero in una situazione sicuramente non facile??
Ci sono alternative alle due soluzioni??? Per es. tornare a casa in Ucraina ???

Questo lo sai solo tu, ma non tardare nella scelta.
-------------------------------

Il ricorso per separazione consensuale si può presentare in tribunale anche senza l'ausilio di un legale (se non è cambiato qualcosa negli ultimi 6 anni), per la separazione giudiziale invece l'intervento di un avvocato è obbligatorio.
Se si dimostra però di avere un reddito molto basso, si può chiedere di accedere al gratuito patrocinio.
In ogni caso, ora mi sembra prematuro parlare di separazione legale.
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6318
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Puerto Banùs (Spain)
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 56

Re: donna dell'est che piange per amore tradito.

Messaggiodi lyudmilla il mercoledì 20 luglio 2011, 12:09

ora ho parlato con avocato.a venerdi ci vediamo tutti tre con lui.
il ricordo della felicità nn è piu felicità,il ricordo del dolore è ancora dolore.
Avatar utente
lyudmilla
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 17
Iscritto il: mercoledì 2 febbraio 2011, 11:33
Residenza: bologna
Anti-spam: 56

Re: donna dell'est che piange per amore tradito.

Messaggiodi lyudmilla il mercoledì 20 luglio 2011, 12:12

vi prego se qualcuno sa qualcosa di leggi (riguarda separazione,riguarda accordi) se qualcuno di voi capisce di queste cose vi prego di contattarmi in privato. mi serve aiuto e consigli!!!!!!!!!!!!.
il ricordo della felicità nn è piu felicità,il ricordo del dolore è ancora dolore.
Avatar utente
lyudmilla
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 17
Iscritto il: mercoledì 2 febbraio 2011, 11:33
Residenza: bologna
Anti-spam: 56

Re: donna dell'est che piange per amore tradito.

Messaggiodi Faurionte il mercoledì 20 luglio 2011, 13:22

Io mi sono appena separato, il 5 luglio siamo stati di fronte al giudice e qualcosa ho capito riguardo le separazioni.
Per il momento non posso ricevere messaggi privati quindi se vuoi puoi chiedere direttamente sul forum.
Se tu non hai un reddito lui ti deve dare un assegno di mantenimento.
Per la casa, non sono sicuro, se avete dei figli la casa spetta al genitore affidatario a presso cui i figli sono assegnati (al 99% la madre) mentre se non li avete non conosco la procedura.
Tieni presente che quasi tutte le separazioni sono consensuali, cioè dovrete trovare un accordo tra voi sia per la questione monetaria sia per la casa ecc. poi questi accordi si presentano per iscritto al tribunale che poi vengono omologati davanti al giudice e la separazione è conclusa.
Nel caso non riusciate a trovare un accordo, ognuno ricorre ad un legale che praticamente fa le trattative per vostro conto.
Se vi rivolgete ad un solo legale, per esperienza personale ti consiglio di prenderne uno che non conosca ne lui ne te perchè altrimenti parteggerà per una delle parti.
Potreste anche rivolgervi ai mediatori familiari che fanno delle consulenze gratuite, prova a chiedere informazioni al tuo comune presso i servizi sociali.
Avatar utente
Faurionte
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 14
Iscritto il: mercoledì 23 marzo 2011, 13:46
Residenza: lainate
Anti-spam: 56

Precedente

Torna a In Ucraina per amore





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti