Diventera' amore?

Esperienze e confronti, le storie d'amore le delusioni e il carattere delle ragazze ucraine.

Re: Diventera' amore?

Messaggiodi markus il mercoledì 4 novembre 2015, 21:05

dreamcatcher ha scritto:...però ecco, mi sembra veramente strano che basti un solo genitore per portar via il figlio dal Paese.


Poco più di un mese fà abbiamo richiesto un nuovo passaporto moldavo per la figlia più piccola. Richiesta la presenza della bimba, madre e padre. Documenti necessari: originale del certificato di nascita, passaporto internazionale moldavo scaduto della bimba, passaporto interno della madre, passaporto internazionale del padre o permesso di soggiorno moldavo (nel caso in cui il padre e la madre sono sposati ci vuole anche il certificato di matrimonio in originale, la mia compagna ed io non siamo sposati quindi non c'è certificato di matrimonio)

Mi hanno dato un formulario da riempire con i miei dati personali. Era una domanda di rilascio di passaporto (da nessuna parte vi era scritto autorizzazione all'espatrio). Attenzione, basta un solo genitore per una vacanza, come scritto per l'espatrio definitivo ci vuole l'autorizzazione di entrambi i genitori.

Per tua informazione qui ci sono le disposizioni Moldave. Penso che Air Moldova sia credibile anche perchè in caso di problemi sono responsabili:

h--p://www.airmoldova.md/unaccompanied-minors-en/
Avatar utente
markus
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1881
Iscritto il: giovedì 13 marzo 2014, 12:18
Residenza: Basarabia
Anti-spam: 42


Re: Diventera' amore?

Messaggiodi dreamcatcher il giovedì 5 novembre 2015, 0:19

Grazie Markus, ho letto attentamente.
Non pensare che abbia messo in dubbio quanto avevi scritto prima.
Avevo letto i regolamenti di varie compagnie aeree (non quella di Air Moldova #-o ) a giugno quando volevo mandare a casa in Ucraina il nostro bambino senza doverlo accompagnare noi.
I regolamenti delle compagnie aeree sono molto diversi tra loro, si va da quelli che ritengo permissivi come Air Moldova a quelli estremamente restrittivi come ryanair.
Per non parlare di quelli (es. Alitalia) che lasciano molto all'immaginazione, consigliando di contattare l'ambasciata del Paese di destinazione per conoscere i documenti richiesti, o altri (es. Wizzair) che nel caso di minori rumeni, rimandano alla 'documentazione prevista' dalla Legge rumena.

Ne deduco che, se da una parte la compagnia aerea si assume la responsabilità del viaggio, dall'altra la polizia di frontiera ha il diritto/dovere di verificare i requisiti all'espatrio.
Questo non vale solo per i minori, ma per tutti. Quando presenti un PDS all'imbarco, la compagnia ne registra gli estremi, ma non credo che controlli se ci sono motivi per negare l'espatrio o l'ingresso in un Paese straniero. Questo compito spetta alla polizia di frontiera, in uscita e in entrata.

Ora, se hanno richiesto la tua presenza ma non il tuo assenso all'espatrio per tua figlia, probabilmente l'assenso è tacito. Se non ti fossi presentato, niente passaporto e quindi niente espatrio.
Se la tua compagna parte con la bambina per l'egitto (credo che non serva neanche il visto, per i Moldavi), dicendo che ci va per una settimana e poi non torna indietro, con chi te la prendi , con Air Moldova? E se al posto di Air Moldova, viaggiasse con Lufthansa? Sul loro sito ad esempio c'è scritto che la documentazione dipende dal Paese di destinazione. Wizzair parla di 'accompagnatore adulto', ovvero fa acquistare il biglietto del minore assieme a quello di un adulto, ma non chiede il legame di parentela. La polizia di frontiera lo fa, eccome.

Penso, ma questa è solo una mia convinzione, che le cose stiano in questo modo:

-per l'espatrio definitivo, essendo l'assenso di entrambi i genitori NECESSARIO per ottenere il visto/ricongiungimento, le compagnie aeree lo chiedono.

-per la 'vacanza', a seconda del Paese di destinazione e di provenienza, valgono regole diverse e l'assenso di ENTRAMBI i genitori potrebbe non essere richiesto. Tuttavia, nulla vieta a una guardia di frontiera, qualora lo ritenesse opportuno, di richiederlo, ovvero di negare l'uscita dal Paese, o l'ingresso in quello di destinazione.
Sul sito della UIA alla voce 'minori' si legge una paginata di tariffe e servizi, ma nulla riguardo i documenti richiesti.
h**p://www.flyuia.com/eng/information-and-services/before-you-fly/children.html

Ho dato uno sguardo anche al sito della polizia di frontiera moldava ed anche lì si sottolinea la differenza fra espatrio definitivo ed espatrio temporaneo, con la relativa differenza nella documentazione richiesta.
Tornando in tema, la Legge ucraina però è molto chiara: senza assenso di entrambi i genitori, dall'Ucraina un minore non esce.
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 7525
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Precedente

Torna a In Ucraina per amore





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti