[BICICLETTA] da Odessa al confine rumeno ...

In Ucraina con tutti i mezzi possibili, orari, costi, tappe, agenzie, consigli e racconti di viaggio.

Re: [BICICLETTA] da Odessa al confine rumeno ...

Messaggiodi Forrest Gump il mercoledì 18 agosto 2010, 11:34

ConRAD ha scritto:Nonostante quasi un anno di preparativi........ ancora non so esattamente cosa mi aspetti.
La vera incognita sono le strade, poi molto dipenderà dalle condizioni meteo e dalle soste più o meno obbligate.

In bocca al lupo Conrad. L'impresa è da duri.
Dalla tua hai l'esperienza su 2 ruote, forse ti manca un pò di esperienza/conoscenza dell'Ucraina e/o di eventuali "fattori X" legati ai paesi che attraverserai.

Per l'Ucraina, noi siamo a tua disposizione. Sentiti libero, quando ne avrai la possibilità, di chiedere info, pareri e perchè no, consigli.

Ti sarebbe molto utile vedere prima della partenza quel documentario, andato in onda su Sky, di alcuni tuoi colleghi che hanno filmato un'esperienza simile partendo credo dalla Russia per finire in Inghilterra.
Non mi ricordo il titolo purtroppo, ma era qualcosa di davvero molto simile e c'era di tutto: dall'ospitalità gratuita di qualche famiglia a qualche episodio meno piacevole.

In bocca al lupo
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6856
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Tra Marbella e Kiev
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 42


Re: [BICICLETTA] da Odessa al confine rumeno ...

Messaggiodi ConRAD il mercoledì 18 agosto 2010, 11:58

Ad una settimana esatta dalla partenza, fissata e sbandierata qui come peraltro un po’ ovunque per il 26.08.2010, eccomi qui, con un grande “groviglio” in testa, eccomi qui a dovere “fare i conti”, ancora una volta e soprattutto con me stesso.
Senza volerlo fare capire troppo chiaramente, avevo sperato, fino in fondo, di trovare un’altra persona disponibile a condividere con me questa avventura.
Nonostante i miei annunci messi sui siti di mezza Europa, nonostante qualche pallido segnale ricevuto da più parti, ebbene non è successo niente.
Mi ero messo in testa, ad un certo punto, di fare comunque tutto ugualmente da solo.
Ma l’idea di potermi ad andare a cacciare in situazioni dove nessuno, anche all’interno della mia famiglia, mi sarebbe mai potuto venire in aiuto … alla fine ha vinto.
Ho deciso, almeno per il momento, di rinunciare … o meglio continuare a sognare che qualcosa per l’anno prossimo possa finalmente accadere.
Mi dispiace terribilmente, ho solo sognato per un anno intero.

Mi scuso con tutti, non era assolutamente nelle mie intenzioni approfittare della vostra disponibilità.
Avatar utente
ConRAD
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 52
Iscritto il: venerdì 2 luglio 2010, 10:56
Residenza: Milano
Anti-spam: 56

Re: [BICICLETTA] da Odessa al confine rumeno ...

Messaggiodi Forrest Gump il mercoledì 18 agosto 2010, 14:59

Non volevo scoraggiarti, ma "aprirti gli occhi", ecco perchè ti dicevo di guardare quel documentario.

Ai tuoi colleghi andati in onda su Natgeo (erano in due):
- in Siberia, li hanno costretti a fermarsi e derubati;
- non ricordo al confine con quale paese, in dogana gli hanno sequestrato le bici perchè volevano il solito regalino;
- uomini ubriachi li stavano per mettere sotto con la loro auto, ben più di una volta;
- se non sbaglio, a furia di frequentare "pseudostrade", hanno dovuto saldare il telaio di una bici;
...ed ho visto solo qualche puntata.

Per carità, esperienza bellissima, impagabile, ma quando i tipi sono arrivati in europa occidentale, non ricordo se Austria o altro, hanno chiaramente notato la grandissima differenza, non solo relativa al manto stradale, ma anche sotto il profilo del rispetto dei ciclisti e delle cessate molestie.

Non è come girare in auto o moto.
La velocità è sicurezza, se hai un problema spingi sull'acceleratore.
In bici, sei vulnerabile. Per intenderci, si va dal cane che ti rincorre, a chi ti vuole male.

Non sono un tipo esagerato ed anzi, mi piace l'avventura.
Non conosco bene neanche il percorso che intendevi fare, nè se lo avresti fatto esclusivamente di giorno, seguendo strade molto frequentate o percorsi isolati, ma eri solo e .....la vedevo dura.

Non ho mai creduto che sarebbe stato identico a girare l'Inghilterra in bici e non perchè considero l'Ucraina una terra non sicura. Assolutamente no!!!

Difficile spiegare. Ti faccio un esempio.
Riesco ad immaginarmi Tony Blair andare in bici al lavoro, per le strade di Londra (credo di avere sentito che lo faccia veramente), mi blocco pensando all'idea di Yanukovic, a pedali nel traffico di Kiev, senza 8 jeep con sirena che lo precedono.
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6856
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Tra Marbella e Kiev
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 42

Re: [BICICLETTA] da Odessa al confine rumeno ...

Messaggiodi marcoxx il mercoledì 18 agosto 2010, 16:37

se posso dare qualche consiglio,valido magari per il futuro,visto che ora hai un anno di tempo


consiglierei innanzitutto una ricognizione veloce dei luoghi,di persona. per vedere coi tuoi occhi dove andrai,le strade,e altre cose. e trovare altre info utili. un viaggetto di qualche giorno,veloce,ed economico.

seconda cosa: consiglierei un viaggio fatto nel periodo di maggior luce solare,quindi da metà giugno a metà luglio. perchè così avrai più tempo utile per stare sulla strada.
a settembre le giornate già cominciano ad accorciarsi decisamente,e si perdono ore utili.

infine,il compagno di viaggio,quella certamente sarebbe una gran cosa.....perchè da soli tutto diventa più difficile.
Avatar utente
marcoxx
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 513
Iscritto il: sabato 24 aprile 2010, 1:22
Residenza: Napoli
Anti-spam: 56

Re: [BICICLETTA] da Odessa al confine rumeno ...

Messaggiodi lampo il mercoledì 18 agosto 2010, 19:21

Io tempo fa ti dissi : occhio alla bici! Ma per me rischiavi molto molto di più!

Ti consiglio di vedere il già citato documentario su Natgeo,escludendo il freddo, mi sa che molti problemi simili potresti averli incontrati anche tu,le strade ucraine non sono proprio le più sicure d'Europa,l'educazione stradale è inesistente le precedenze un optional,aggiungici il manto stradale ridicolo, sicuramente qualche " burlone" un po alticcio,qualche malintenzionato,non è un quadro incoraggiante!!

SE cerchi un a bella avventura,fai Capo Nord ,di itinerari ne trovi un totale,lo so non è l' Ucraina,ma è una bella alternativa!!!

Se poi vuoi andare proprio a est,una bella ricognizione preventiva ,non fa sicuramente male; Comunque anche solo per averci provato sei un mito!!!!
Avatar utente
lampo
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1217
Iscritto il: venerdì 16 gennaio 2009, 14:51
Residenza: rimini
Anti-spam: 56

Re: [BICICLETTA] da Odessa al confine rumeno ...

Messaggiodi Forrest Gump il domenica 22 agosto 2010, 15:34

Trovato: si chiama "In bici dalla Siberia a casa" è in onda sul canale 404 di Sky, NatGeoAdventure.

La descrizione ufficiale del programma è: "In tre anni, Rob ha percorso oltre 53.000 km con la sua bici in giro per l'europa. Dopo alcune avventure, alcune delle quali pericolose, torna finalmente a casa nel cuore della sua Londra".


In realtà non è solo perchè c'è l'altro cameraman
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6856
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Tra Marbella e Kiev
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 42

Re: [BICICLETTA] da Odessa al confine rumeno ...

Messaggiodi ConRAD il domenica 22 agosto 2010, 21:11

Grazie Forest Gump, grazie veramente a tutti.
Per me il discorso Odessa è comunque tutt'altro che terminato.
In questi giorni ho cercato di capire che cosa sia realmente successo.
E' inutile star lì a raccontare chissà che cosa ... ho semplicemente avuto paura di fare tutto da solo, ho ritenuto non indifferente far ricadere ogni possibile conseguenza, imprevisto, guaio ecc. solo su mia moglie, lei che era convinta di avere a che fare un "quasi :mrgreen: affermato" ingegnere, ... ingegnere che ad un certo punto, all'età di 58 anni, è stato letteralmente rapito, chissà perchè, dallo sghiribizzo dei viaggi in bicicletta a lunga gittata :mrgreen:
Tre sere fa mi è arrivata la conferma da parte di un albergatore di Izmail che mi diceva di non preoccuparmi e che lui sarebbe stato in grado di procurarmi un posto dove dormire in ognuna delle mie cinque tappe ucraine: Bilhorod-Dnistrovskyi, Tatarbunary, Kiliya, Izmail, Reni.
Gli ho già risposto, sentendomi un pò in colpa, dicendogli che la cosa è rimandata all'anno prossimo.
La parte ucraina a dire il vero non mi ha mai preoccupato, i problemi (veri o falsi) arrivano alla frontiera moldava, diciamo a Giurgiulesti. Su internet ne ho letto di tutti i colori.
Poi c'è la parte rumena.
Ho guardato con la lente d'ingrandimento (cioè Google Earth) le strade che avrei dovuto percorrere.
Le ho associate a tre giorni consecutivi di pioggia ... e ho veramente preso paura. Mi sono detto, persona matura quale sono, ... o vengo con qualcun altro o è meglio lasciar perdere.
Quindi è tutto rimandato e il mio programma è cambiato: parto il giorno 26 Agosto (come da programma) ... ma per la Svezia..
Lì abita mio figlio: da lì tornerò, passando per Svezia, Danimarca, Germania, Francia e Svizzera ed arriverò, Gottardo permettendo, fino a Milano.
Anche questo non è poi uno scherzo, però … sì c’è un grande però: i percorsi ciclabili di questi paesi non sono né le strade della Romania, né quelle della Bulgaria, né tanto meno quelle della Serbia, ecc. ecc..

TORNERO’ SUL DISCORSO UCRAINO QUANTO PRIMA, CON MOLTA PIU’ DETERMINAZIONE DI PRIMA.
ORA SONO MOLTO PIU’ OTTIMISTA: IL MIO PROGETTO ANDRA’ IN PORTO ENTRO GIUGNO 2011.

Grazie ancora a tutti.

PS
Se non vi rompo troppo le scatole ci risentiamo, … siete grandi !!!!
Avatar utente
ConRAD
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 52
Iscritto il: venerdì 2 luglio 2010, 10:56
Residenza: Milano
Anti-spam: 56

Re: [BICICLETTA] da Odessa al confine rumeno ...

Messaggiodi karayuschij il lunedì 23 agosto 2010, 8:37

Forse la mia è un'idea stupida, ma perché non cercare dei compagni ucraini per accompagnarti almeno per la parte ucraina?
Conosco (indirettamente) qualche ragazzo che potrebbe essere interessato da una cosa del genere.
Если не знаешь куда идти, иди вперед
Avatar utente
karayuschij
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 398
Iscritto il: martedì 10 febbraio 2009, 10:13
Residenza: Ukraina - Kiev
Anti-spam: 56

Re: [BICICLETTA] da Odessa al confine rumeno ...

Messaggiodi ConRAD il lunedì 23 agosto 2010, 14:42

ConRAD ha scritto:... lei che era convinta di avere a che fare un affermato ingegnere ...

Qualcuno potrebbe per cortesia rimuovere dal mio messaggio precedente la parola segnata in rosso ?? ... semplicemente essa non corrisponde a verità.
Grazie.
Corrado
Avatar utente
ConRAD
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 52
Iscritto il: venerdì 2 luglio 2010, 10:56
Residenza: Milano
Anti-spam: 56

Re: [BICICLETTA] da Odessa al confine rumeno ...

Messaggiodi ConRAD il giovedì 28 ottobre 2010, 21:40

Questa volta la scelta della meta non ha avuto tempi di incubazione lunghi ed impegnativi come ci si potrebbe aspettare da un viaggio di questo genere.
Un po' perché dovevo trovare una degna alternativa al viaggio a cui avevo rinunciato e che avevo sognato e preparato nel dettaglio fino al giorno prima (la mitica "Odessa" !!!), un po' per una scommessa giocata in famiglia, un po' infine perché non mi dispiaceva affatto vedere alcuni posti da una prospettiva che non fosse necessariamente quella legata al mio lavoro
.”

Così inizia il diario del mio ultimo viaggio; Odessa, prometto, sarà il prossimo!
Qui sotto il link del viaggio:
http:// diari.ilcicloviaggiatore.it/index.php?option=com_content&view=article&id=368:dalla-svezia-a-milanosett2010&catid=1:viaggi&Itemid=16
P.S.
Mi siete piaciuti tutti moltissimo, a presto
Corrado
Avatar utente
ConRAD
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 52
Iscritto il: venerdì 2 luglio 2010, 10:56
Residenza: Milano
Anti-spam: 56

Re: [BICICLETTA] da Odessa al confine rumeno ...

Messaggiodi Pasha67 il venerdì 29 ottobre 2010, 0:05

Complimenti!!!!
Poi mi leggo con grande interesse il tuo racconto che intanto mi permetto di linkare nuovamente perché hai messo uno spazio di troppo!
http:// diari.ilcicloviaggiatore.it/index.php?option=com_content&view=article&id=368:dalla-svezia-a-milanosett2010&catid=1:viaggi&Itemid=16
Massimo rispetto per il tuo viaggio!!
Mi sembra già dura fare una cosa simile in auto o moto, figuriamoci in bici!!!! :mrgreen:
Poka!
Ultima modifica di uvdonbairo su venerdì 29 ottobre 2010, 10:34, modificato 1 volte in totale.
Motivazione: Edit: Non ha messo uno spazio di troppo, evito link attivi
Avatar utente
Pasha67
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 456
Iscritto il: giovedì 22 novembre 2007, 21:56
Località: Arezzo
Residenza: Toscana
Anti-spam: 56

Re: [BICICLETTA] da Odessa al confine rumeno ...

Messaggiodi ConRAD il martedì 10 aprile 2012, 14:14

…. ok ci siamo, questa volta si fa davvero !!
Fra poco più di due settimane, io Corrado in compagnia di Mario e Greg e partendo da Simferopol, iniziamo il nostro viaggio in bici da Yalta a Budapest attraverso il cuore dei Balcani.
Saranno poco più di 3000 km di cui quasi la metà in territorio ucraino.
Qui sotto l’itinerario di massima: Immagine
Queste le tappe ucraine:
Simferopol
Yalta
Sevastopol
Yevpatoriia
Krasnoperekops'k
Skadovsk
Cherson
Mykolaiv
Yuzhne
Odessa
Bilhorod-Dnistrovsky
Tatarbunary
Kiliya
Izmail

Probabilmente non sono zone molto conosciute tra i frequentatori di questo sito, ringrazio comunque anticipatamente chiunque volesse partecipare fornendo consigli su posti dove poter dormire, cose da fare e da non fare, cose da vedere e da non vedere, suggerimenti vari ecc. ecc..
In particolare farrebbero molto comodo notizie “fresche” sugli eventuali transiti della frontiera ucraino-rumena all’altezza di Periprava-Vykovo, o in alternativa Izmail-Tulcea oppure, … il temibile passaggio Reni-Giurgiulesti-Galati (con annesso transito su territorio moldavo).

Poi, sempre che il sito me lo consenta, vorrei inserire il link al diario che userò e cercherò di tenere aggiornato durante il viaggio ….ovviamente connessioni, tempo e voglia permettendo…
Avatar utente
ConRAD
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 52
Iscritto il: venerdì 2 luglio 2010, 10:56
Residenza: Milano
Anti-spam: 56

Re: [BICICLETTA] da Odessa al confine rumeno ...

Messaggiodi dreamcatcher il martedì 10 aprile 2012, 15:11

Complimenti!

Peccato che probabilmente quando transiterete da Kiliya Izmail non sarò in Ucraina (riparto il 2 maggio da Odessa), volentierissimo vi avrei offerto (tramite famiglia della mia bella) un posto dove rifocillarsi!

Per quanto riguarda i confini, da Izmail confermo che non c'è modo per passare in Romania ( potreste provare a nuoto, ma dubito che sia una bella idea!). Da lì bisogna risalire il Danubio fino al confine Moldavo a Reni e fare la doppia dogana verso Giurgiulesti. Non so veramente cosa poterebbero contestare a una bicicletta, sono curioso di vedere se vi fanno pagare la tassa sull'ecologia!

Da Vilkovo (se intendevi ViLkovo) in Romania non si passa. O meglio, prendendo una delle barchette turistiche che ti fanno fare il giro tra i canali, in realtà si sconfina, ma resti sempre nel bel mezzo del Danubio... un militare controlla quante teste si sono imbarcate, e le riconta al ritorno...

I confini più a nord passano sempre e comunque dalla Moldavia... a voi decidere se restarci per pochi km tra Reni e Giurgiulesti o fare una scampagnata un po' più lunga!
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 8105
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: [BICICLETTA] da Odessa al confine rumeno ...

Messaggiodi ConRAD il mercoledì 11 aprile 2012, 9:58

Chiedo ancora un pò della vostra pazienza: se su internet trovo i riferimenti a questo albergo (per esempio), la cifra indicata sono UAH oppure USD ... il traduttore google fa brutti scherzi !!!
Grazie, Corrado
Immagine
Avatar utente
ConRAD
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 52
Iscritto il: venerdì 2 luglio 2010, 10:56
Residenza: Milano
Anti-spam: 56

Re: [BICICLETTA] da Odessa al confine rumeno ...

Messaggiodi uvdonbairo il mercoledì 11 aprile 2012, 10:02

Sono Grivnie, generalmente il traduttore di GG li converte in Dollari.
Avatar utente
uvdonbairo
Admin
Admin
 
Messaggi: 4668
Iscritto il: martedì 29 agosto 2006, 14:02
Località: Lucca
Residenza: Lucca
Anti-spam: 56

PrecedenteProssimo

Torna a A spasso per l'Ucraina con aereo, treno, autobus, auto e moto





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti