Cronache ucraine

Tutti i problemi nascosti o seminascosti, tutto quello che è fuori dalla sfera della vacanza e del viaggio di piacere.

Re: Cronache ucraine

Messaggiodi RomaLviv il venerdì 5 ottobre 2018, 20:28

Io la butto la.
La Sindaca Raggi sta iniziando a distribuire i passaporti dell'impero romano a tutti i cittadini che ne fanno richiesta, io inizierò a venire a controllare i territori dell'impero d'Oriente, i confini dell'impero romano come é noto erano a Odessa, li comincia l'impero di Persia (per entrare ci sarà bisogno del visto). :mrgreen: 8) :P
E quando pensi che sia finita e' proprio allora che comincia la salita.
Avatar utente
RomaLviv
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 1116
Iscritto il: sabato 15 novembre 2014, 18:00
Residenza: Roma
Anti-spam: 42


Re: Cronache ucraine

Messaggiodi andrey il sabato 6 ottobre 2018, 13:05

#LetMyPeopleGo

200 giorni di sciopero della fame di Volodymyr Balukh!

Non dimentichiamo mai il sacrificio di questo patriota ucraino, ma anche di tanti altri, come Balukh, che stanno marcendo nelle prigioni russe senza aver mai commesso alcun reato.
Condannato in Russia per aver issato la bandiera ucraina sulla propria casa, in segno di protesta contro l'occupazione della Crimea, picchiato ed umiliato dai carcerieri, Volodymyr Balukh è in pessime condizioni, ma resiste ancora ed è uno degli esempi più forti dell'eterna lotta dei veri patrioti ucraini per la libertà e indipendenza del loro paese.
Grazie ai patrioti ucraini che conosciamo, ma anche quelli che non sono diventati famosi, tra cui tanti attivisti tartari, tante persone di etnie diverse che amano l'Ucraina (greci, ebrei, polacchi, italiani, popoli caucasici, tedeschi, anche tante persone con radici russe, nate in Ucraina e fedeli all'Ucraina), la Russia di Putin non si sentirà mai a casa nei territori occupati..........

Fonte euromaidanpr italia
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6040
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: Cronache ucraine

Messaggiodi RomaLviv il sabato 6 ottobre 2018, 19:05

In Ucraina hanno riformato il sistema sanitario (la notizia è un po' datata, per la cronaca), mi sembra di aver capito che ognuno ha il propio medico di base, un po' come in Italia.
Verra' data anche la tessera sanitaria.
Non so che sistema vada a sostituire, perchè la dottoressa scelta dai familiari di mia moglie è la stessa che li curava prima, ma sembra che quasto nuovo sistema sia stato apprezzato.
E quando pensi che sia finita e' proprio allora che comincia la salita.
Avatar utente
RomaLviv
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 1116
Iscritto il: sabato 15 novembre 2014, 18:00
Residenza: Roma
Anti-spam: 42

Re: Cronache ucraine

Messaggiodi peterthegreat il sabato 6 ottobre 2018, 20:37

Prima avevi l'ospedale assegnato, ad esempio se vivevi nel 8°quartiere il tuo ospedale era quello del 8°quartiere, andavi dal terapeuta ti visitava quello di turno, invece adesso devi scegliere il medico.
Dove son gli impiccatori degli Eroi che non scordiamo?
Dove son gli infoibatori della nostra gente sola?
Ruggirà per noi il leone, di là raglio di somaro.
Eia, carne del Quarnaro! Eja Eja Alalà
G. D'Annunzio
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6475
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: Cronache ucraine

Messaggiodi RomaLviv il domenica 7 ottobre 2018, 11:29

Comunque il regalino al dottore si porta sempre, che sia una bottiglia o un pacco di caffè.
E quando pensi che sia finita e' proprio allora che comincia la salita.
Avatar utente
RomaLviv
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 1116
Iscritto il: sabato 15 novembre 2014, 18:00
Residenza: Roma
Anti-spam: 42

Re: Cronache ucraine

Messaggiodi Gianmarco58 il martedì 9 ottobre 2018, 9:46

Circa 10.000 persone sono state evacuate dopo che un incendio ed esplosioni hanno colpito un deposito di munizioni del Ministero della difesa situato a 176 KMS (109 miglia) a est della capitale Ucraina Kiev. I funzionari hanno detto che ciò è accaduto all'alba di martedì.
Non si segnalano perdite di vite umane e non è ancora chiaro se le esplosioni sono state un incidente o un sabotaggio.
Lo spazio aereo in un raggio di 20 km (12 miglia) è stato chiuso e il trasporto stradale e ferroviario è sospeso. Centinaia di persone sono state schierate sul sito, , e il capo delle forze armate Dell'Ucraina è andato lì.
L'anno scorso esplosioni massicce in un deposito militare nella regione Vynnytsya, 270 km a ovest di Kiev, hanno costretto le autorità ad evacuare 24.000 persone.

(Segnalazione da Natalia zines; scritto da Matthias Williams; Montaggio di Darren Schuettler e Michael Perry)

Fonte: Reuters
W l'INTER
Avatar utente
Gianmarco58
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 2741
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 9:32
Località: Milano e Odessa
Residenza: Milano e Odessa
Anti-spam: 42

Re: Cronache ucraine

Messaggiodi kontecagliostro il martedì 9 ottobre 2018, 10:24

Ne ho dato notizia in venti di guerra...
E' successo a 16 km da Priluki, la città di mia moglie. In questi minuti mi arrivano via whatsapp le foto dei razzi che a seguito dell'esplosione principale arrivano fino a Priluki.
Avatar utente
kontecagliostro
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 688
Iscritto il: giovedì 28 ottobre 2010, 14:03
Residenza: Messina - Priluki
Anti-spam: 42

Re: Cronache ucraine

Messaggiodi T1000 il martedì 9 ottobre 2018, 13:12

Incidente, sabotaggio oppure qualcuno voleva coprire qualche ingente "ammmanco" di munizioni
Viva l'A. e po bon!
Avatar utente
T1000
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 999
Iscritto il: martedì 16 giugno 2015, 12:56
Residenza: Trieste e Odessa
Anti-spam: 42

Re: Cronache ucraine

Messaggiodi kontecagliostro il martedì 9 ottobre 2018, 13:48

boh... quello che mi sembra incredibile è che ne siano scoppiati 6/7 di depositi negli ultimi due anni...
Avatar utente
kontecagliostro
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 688
Iscritto il: giovedì 28 ottobre 2010, 14:03
Residenza: Messina - Priluki
Anti-spam: 42

Re: Cronache ucraine

Messaggiodi dreamcatcher il martedì 9 ottobre 2018, 14:22

Tutti gesti distensivi mirati a ridurre gli armamenti...
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 8239
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: Cronache ucraine

Messaggiodi dreamcatcher il martedì 9 ottobre 2018, 14:38

h**ps://bessarabiainform.com/2018/10/244644/

Quello riportato sopra è un articolo un po' complicato, parla (anche) del mio villaggio e di come negli ultimi 30 anni la situazione sia peggiorata sotto tutti gli aspetti. Non che altre zone rurali dell'Ucraina siano messe molto meglio, ma a quanto è scritto questa zona è sicuramente una delle peggiori, se non la peggiore.

La principale motivazione viene indicata nell'evasione fiscale, oltre che nello spropositato profitto personale, portata avanti negli anni da società che gestiscono la terra, principale risorsa in ogni zona rurale.

Il che è sicuramente vero: non bisogna essere dei geni dell'economia per rendersi conto di quanto sia tutto lasciato cadere mentre in pochi si arricchiscono a dismisura.

C'è come sempre un però. Se ne parlava con mio suocero nei giorni scorsi, l'articolo scopre l'acqua calda ma non dice un'altra grande verità: lo stesso atteggiamento è stato ed è tutt'ora tenuto dai kholhoz, che ufficialmente non saranno privati ma di fatto hanno perso da decenni la loro funzione di motore dell'economia locale.

I capi risiedono tutti a Odessa, nella migliore delle ipotesi, dove reinvestono i proventi delle attività agricole, dimenticando totalmente i bisogni della gente del posto. vengono stretti accordi commerciali e soprattutto politici senza tenere in alcuna considerazione la realtà locale.

tanto per are un esempio, alcuni mesi fa i 'sindaci' di tre paesini tra cui il mio, si sono recati a Kiliya a chiedere l'autorizzazione di asfaltare a proprie spese la via principale di collegamento tra i villaggi. A proprie spese vuol dire impiegando materiale e lavoratori a titolo gratuito, perchè la situazione è veramente insostenibile e con l'arrivo dell'inverno si rischia veramente di restare isolati dal resto del Paese.

La risposta è stata ovviamente negativa.
Certo, non è che uno si alza la mattina e costruisce una strada... fosse questa la motivazione potrebbe anche essere comprensibile.
Invece no: risulta che la strada sia già stata asfaltata e quindi non servono altri interventi.
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 8239
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: Cronache ucraine

Messaggiodi Gianmarco58 il martedì 9 ottobre 2018, 16:24

Questo purtroppo è il risultato della burocrazia per quanto riguarda la strada asfaltata e della privatizzazione selvaggia messa in opera da filibustieri che sfuggono ad ogni regola morale, civile e legale. Per questa gentaglia ci vorrebbe la giustizia cinese. Ci penserebbero bene a rifare lo stesso errore, qualora ne avessero ancora la possibilità.
W l'INTER
Avatar utente
Gianmarco58
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 2741
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 9:32
Località: Milano e Odessa
Residenza: Milano e Odessa
Anti-spam: 42

Re: Cronache ucraine

Messaggiodi dreamcatcher il martedì 9 ottobre 2018, 16:47

Sì, il concetto è quello.

Non dimentichiamoci però che i kholhoz non sono privatizzati e che molto poco è cambiato nella loro gestione dai tempi dell'urss a oggi. Una delle differenze maggiori è che oggi chi li gestisce non ha alcuna difficoltà a dividere parte del bottino con quelle che sono le istituzioni locali, le quali a loro volta si guardano bene dall'imporre vincoli o dall'obbligare i kholhoz a operare in un certo modo o ad eseguire determinati lavori.

Per fare un esempio, sempre relativo all'asfaltatura della strada, basterebbe che i due kholhoz di riferimento dei tre villaggi di cui parlavo, si mettessero d'accordo per creare quella che noi chiameremmo un'azienda ad hoc, disponendo di personale e mezzi per eseguire il lavoro. Lavoro che altro non porterebbe che beneficio ai kholhoz stessi, che potrebbero poi disporre di una via di comunicazione decisamente più efficiente.

Invece no, piuttosto si pretende di far transitare le (poche) auto in mezzo ai campi. Il fatto che Kiliya dica che la strada esiste già, altro non è che la prova che non ha alcuna intenzione di imporre ai kholhoz di eseguire i lavori.
Più comodo magari incassarne gli stanziamenti da Kiev o Odessa, e spartirsi il bottino.

Gianmarco58 ha scritto:Per questa gentaglia ci vorrebbe la giustizia cinese

Il fatto che i dirigenti di LAd Agro possano negoziare con le autorità di Kiliya praticamente da pari a pari la dice lunga su come funzioni la giustizia in Ucraina.
La frode, se così la vogliamo chiamare, non solo è pubblica ma è ammessa per via indiretta dagli autori stessi.
Eppure non esiste giudice che si preoccupi di agire d'ufficio (per fare un esempio nostrano, la magistratura che indaga sulla decisione del nostro ministro dell'interno di trattenere a bordo gli occupanti della Diciotti), anzi al contrario si cerca di 'mediare', o di 'rimediare' alla svista, per assicurarsi che nulla possa cambiare nello svolgimento di affari loschi.
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 8239
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: Cronache ucraine

Messaggiodi Gianmarco58 il martedì 9 ottobre 2018, 19:43

Si, infatti quando parlo di privatizzazione selvaggia, mi riferivo proprio a quei beni che sono ancora pubblici tipo i kolkoz.
Un po' come in Italia fanno certi criminali deficienti con i tratti di arenile pubblici che vengono recintati e privatizzati al di fuori di ogni regola.
W l'INTER
Avatar utente
Gianmarco58
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 2741
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 9:32
Località: Milano e Odessa
Residenza: Milano e Odessa
Anti-spam: 42

Re: Cronache ucraine

Messaggiodi Gianmarco58 il giovedì 11 ottobre 2018, 13:22

L'Ucraina dovrebbe avere le sue prime rotte aeree nazionali low cost entro la fine dell'anno e dovrebbe anche essere attuata l'esecuzione della vendita di alcuni aeroporti. Questo quanto ha dichiarato mercoled il ministro delle infrastrutture del paese.

Ryanair dell'Irlanda (RYA. I) ha preannunciato la sue prime rotte verso l'Ucraina a partire da quest'anno, e Volodymyr Omelyan, il ministro che ha aiutato a portare a termine l'affare dopo che aveva minacciato di ostacolare, sta ora lavorando sul mercato interno.
"Abbiamo una nuova operazione di SkyUp a con la quale si avranno rotte regolari entro la fine dell'anno," ha detto Omelyan, che era ad una conferenza di investimento a Londra.
"E spero anche entro la fine di quest'anno, avremo un'altra società nazionale di voli low cost con sede a Kherson Ucraina Sud."

Omelyan sta attualmente affrontando un'indagine dall' anti-corruzione nazionale dell'Ucraina (NABU) ma ha rifiutato di dimettersi.
"L'unico obiettivo è rovinare la mia reputazione pur di fermarmi nel fare le riforme."

Il suo prossimo in programma è aprire il settore dell'aviazione dell'Ucraina, ha detto che ci sono stati colloqui con altri operatori dall'Asia per portare i turisti da India e Cina.

Omelyan ha rifiutato di fare i nomi delle compagnie interessate per motivi commerciali ma sui tempi ha detto che sarebbe "molto probabilmente per l'anno prossimo, essendo già in corso dei colloqui."

Poiché i numeri del passeggeri dal 2016 in Ucraina stanno crescendo di circa 30 per cento all'anno, Kiev vuole quadruplicare il numero di aeroporti del paese nei prossimi 12 anni per un investimento complessivo di $ 60 miliardi.

Oltre a portare nuove compagnie aeree, Kiev è anche pronta ad offrire contratti per dare in concessione alcuni suoi aeroporti regionali esistenti.

Passando al sistema ferroviario statale del paese, Omelyan detto che c'è un piano di apertura di alcuni assets , come carico merci e i treni passeggeri a lunga distanza,, ad operatori privati. Un progetto pilota per il trasporto merci è previsto per il prossimo anno.
Ferrovie Ucraina ha ancora gravi e problemi di trasparenza ma ora ha un cash flow positivo e ha fatto importanti investimenti nel materiale rotabile.

Di conseguenza, ci si vuole orientare verso la vendita di un Eurobond, anche se Omelyan non ha detto quanto sarebbe.
"Sono molto vicino a tale decisione. Essi sono totalmente indipendenti."

Fonte: Reuters 11/10/2018
W l'INTER
Avatar utente
Gianmarco58
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 2741
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 9:32
Località: Milano e Odessa
Residenza: Milano e Odessa
Anti-spam: 42

PrecedenteProssimo

Torna a Problemi dell'Ucraina.





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti