CONSOLATI UCRAINI IN ITALIA

Quattro chiacchiere tra amici, pettegolezzi e curiosita'. Si parla di tutto o quasi

Re: CONSOLATI UCRAINI IN ITALIA

Messaggiodi andrey il lunedì 29 agosto 2011, 17:17

mi associo a esperienza positiva per lista negli uffici Ucraini =D> =D>

davanti a quelli italiani con il numerino o simile
era tutto un apparire di furbetti e amici dei furbetti con sorpassi e imbucamenti.

il primo che arriva mette fuori il foglio e si fa' la lista di arrivo e ingresso
mai visto discussioni o invio di parolacce

Ciorni.voran ha scritto:Ancora il foglietto? #-o Anche in Italia?Ma una macchina che distribuisce i numeri,come da un qualsiasi salumiere, mai?


e quando lo metti fuori il rotolo dei numeri o altro
già sperimentato in qualche provincia per breve tempo:ritiro di tutti i biglietti al momento della messa a disposizione con successive vendite o abusi.

la lista da la possibilità inteligente e civile di un ordine e gli iscritti possono anche andare a prendersi un caffè,
invece della mega ammucchiata, se si usa il sistema della distribuzione a tal ora in caso di affollamento

e' una legge non scritta per mia esperienza rispettata.

poi si potrebbe fare di meglio:
sito ambasciata aggiornato e con info chiare
appuntamento.
call center efficente e gentile.. [-o<
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 5532
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42


Re: CONSOLATI UCRAINI IN ITALIA

Messaggiodi Ciorni.voran il martedì 30 agosto 2011, 23:04

Il sistema della lista non è affatto efficiente.Riporto la mia esperienza di ieri mattina,quindi recentissima.Ministero della Giustizia Ucraina di via Artioma.

Orario di arrivo h 6:45.Già 12 persone scritte nel foglio.Sono andato anche 3 giorni prima verso le 7:30.Già 19 persone presenti in lista.Quindi ciò significa che le persone si iscrivono alla sera e vanno a letto perchè non c'era nessuno in fila.E i bar erano ancora chiusi :DNon si capisce poi perchè un privato cittadino (quello che a volte tiene la lista) dovrebbe regolare una fila in un ufficio pubblico.

Se non sbaglio anche qualcun altro ha riportato una esperienza simile in passato.Oltretutto ti lasciano in giro una giornata intera per apporre uno stupido timbro che sarà protocollato al massimo in due registri.

Qualcuno mi spieghi perchè non può essere fatto contestualmente.C'è gente che fa migliaia di km per arrivare lì.e deve rimanere in giro a rompersi le "pxxxe" tutto il giorno.Se non esistesse questo sistema i ricongiungimenti familiari si potrebbero fare in giornata ad esempio.E questo comporta un esborso di denaro non indifferente.E' inutile fare una cosa in dieci minuti se poi devo aspettare sei ore.Fatemi aspettare direttamente due ore ma fatemi andare via con il timbro.

Poi la lista al ritiro non viene fatta e si procede con il "sistema dell'ultimo".E infatti sono capitate alcune discussioni,anche con mia moglie.La gente va a prendere il caffè sia con "l'ultimo" che con il numero che con la lista.Non ho capito a onor del vero la differenza.
E questo vale per quasi tutti gli uffici pubblici ucraini dove vige questo sistema.E c'è gente che "ci prova" anche lì ogni tanto.

Altra questione:il numero è anonimo,la lista no.La gente non è tenuta a sapere gli affari miei.E' chiaro che a nessuno interessa cosa faccio io li ma mi sembra anche giusto che sia così.E' un problema di civiltà.Immaginiamo una cosa del genere nella sanità se uno urlasse il cognome di una persona che deve andare, che so, a fare un esame per diagnosticare un tumore o per l'AIDS.

Se non vi sono discussioni è perchè gli Ucraini sono abituati a subire da sempre e sono temprati ad ogni scomodità.Una grande qualità da una parte e un grosso limite dall'altra.
Immaginatevi una lista in un ufficio dell'INPS in Italia.Bisognerebbe sedare una rivolta al giorno.

E' assurdo parlare di una compravendita di "numeri".Penso di aver capito cosa intendi ma fai riferimento a una cosa particolarissima che riguardava i permessi di soggiorno (almeno credo).Almeno a Bologna tutta la PA è regolata con i numeri e non mi sembra ci siano disservizi particolari.

Poi i furbi esisteranno sempre,qualsiasi metodo si adotti.Quando si ritirano i numeri alla mattina si mette un impiegato a controllare che tutto avvenga in modo ordinato e che ognuno prenda il suo biglietto e solo quello.In Ucraina la pubblica amministrazione non ha certo problemi di organico.
Vi sono uffici pubblici a Kiev che è incomprensibile anche lontanamente immaginare cosa facciano e a cosa servano,a parte salvaguardare il tasso occupazionale.

Tra i popoli slavi,che sono solitamente pacifici, la violenza scoppia sempre improvvisa.Non è gente che si manda abitualmente a quel paese come facciamo noi che urliamo per una stupidata poi magari ci riappacifichiamo all'istante.Quando urlano la situazione in genere è già piuttosto compromessa.Ho abitato anche in posti molto degradati in UA,saranno le capacità fonoassorbenti del cemento ma io delle gran liti non ne ho mai viste.

Difficilmente (per non dire mai) mi è capitato che un impiegato pubblico sia andato oltre le sue competenze o sia stato in grado di consigliare su come procedere in un iter burocratico.

Non ho esperienza diretta degli uffici ucraini in Italia ma ad esempio mi pare di aver letto in questo sito che sono difficilmente contattabili per telefono o per mail mentre qui si dice che al call center sono efficienti e gentili.Le cose possono anche cambiare e ne siamo compiaciuti.

Per concludere.Visto che una ambasciata rappresenta uno stato all'estero,almeno li....per favore...un distributore di numeri.
Il Mondo alla rovescia, quello del male, della follia distruttiva e dell’assurdo è difeso e costruito da un esercito di “medici pietosi”, di anime belle allo specchio, di persone che vanno dove le porta il cuore avendo lasciato la testa a casa.
Avatar utente
Ciorni.voran
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 3155
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2009, 23:43
Residenza: Territori di steppa
Anti-spam: 42

Re: CONSOLATI UCRAINI IN ITALIA

Messaggiodi alandd2001 il mercoledì 31 agosto 2011, 8:15

.....

EMENDATA LA BATTUTA POCO RISPETTOSA E CANCELLATO IL MESSAGGIO POLEMICO DI RISPOSTA.
CERCHIAMO DI RIMANERE IN TEMA. GRAZIE.
Avatar utente
alandd2001
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 645
Iscritto il: mercoledì 10 giugno 2009, 9:39
Località: Hamburg
Residenza: Hamburg
Anti-spam: 42

Re: CONSOLATI UCRAINI IN ITALIA

Messaggiodi andrey il mercoledì 31 agosto 2011, 10:06

Ciorni.voran ha scritto:Per concludere.Visto che una ambasciata rappresenta uno stato all'estero,almeno li....per favore...un distributore di numeri.


ogni metodo che ho visto provare ha i suoi pro e contro
con gli appuntamenti telefonici spesso si arriva a coprire 6 mesi
i numeri in altri uffici dipende dall'attesa,per esempio vedo che in consolato ci sono dei picchi e forse a volte poche persone.

Ma di solito si comincia ad arrivare di primo mattino 4- 5
se consegnano i numeri,
si aspetta fino alle 8-8.30 fermi davanti alla porta per poi vedere persone che si imbucano perchè hanno un amico o parente in fila.
(metodo degli ungheresi alla dogana di chop in auto,al ritorno quest'anno una signora ungherese ha fatto il diavolo a 4)

tra i contro dei numeri solo in Ucraina proprio al ministero,dato che questo metodo non dico sia il migliore o infallibile.

Le Signore delle "Agenzie"che hanno in mano proprio questo foglio e non so' cosa avrebbero fatto se magari non ci fossi stato io quando hanno capito che facevamo i documenti senza di loro,avrei voluto farti vedere la loro faccia.quando mia moglie gli ha detto veniamo dall'Italia.

Ciorni.voran ha scritto:Orario di arrivo h 6:45.Già 12 persone scritte nel foglio.Sono andato anche 3 giorni prima verso le 7:30.Già 19 persone presenti in lista.Quindi ciò significa che le persone si iscrivono alla sera e vanno a letto perchè non c'era nessuno in fila


mai successo qualcuno con foglio in mano l'ho sempre trovato,credo che questo non rientri nelle regole non scritte.

sei sicuro che non fosse un foglio vecchio,cosa ti vietava di metterne un altro.

anche se è passato qualche anno,arrivando per i miei usi in tarda mattinata(ore 9) sono riuscito comunque a fare cio' che dovuto nei tempi previsti
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 5532
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: CONSOLATI UCRAINI IN ITALIA

Messaggiodi Ciorni.voran il mercoledì 31 agosto 2011, 11:55

Capisco perfettamente.Ma secondo me la pubblica amministrazione (di qualunque stato si tratti,Italia compresa) non deve scaricare i disservizi sugli utenti ne tanto meno aspettare che siano gli utenti stessi ad "autoregolarsi".

E' probabile che trovare le liste già compilate parzialmente al mattino sia stato un caso (doppio).Le liste erano appoggiate dentro la finestra con le grate ed erano quelle di quella giornata.Non è che girano come il testimone di una staffetta.Spesso rimangono in sede fino all'apertura degli uffici.Avrei potuto tranquillamente iscrivere altre due o tre persone che erano a letto.

Ricordo però che un altro utente lo ha segnalato (posso sbagliare ma verifico).Non è neanche corretto secondo me iscriversi un'ora prima dell'apertura degli uffici e andare a farsi gli affari propri.Le file si dovrebbero fare "in fila" appunto.Non è perchè uno soffre di insonnia che ha diritto ad entrare prima di un altro.I numeri si consegnano quando aprono gli uffici e non prima altrimenti diventano normali le pratiche che hai raccontato.E un impiegato dovrebbe regolare l'afflusso.Questo per me è lo stato dell'arte,perfettibile.

Certamente segnalo anche tanti casi in cui la lista viene usata "correttamente" e funziona egregiamente,ci mancherebbe.Ma il problema delle regole "non scritte" è proprio quello di non essere regole ma consuetudini.
Una PA orientata verso i suoi utenti dovrebbe organizzare gli uffici in modo che anche qualora entrasse un eschimese analfabeta saprebbe esattamente cosa fare.Io almeno proverei a muovermi in quell'ottica.Almeno negli uffici dove entrano anche gli stranieri.

Rimane disatteso il problema della privacy.
E anche un po' l'idea di una amministrazione inefficiente che si arrangia come può.Pensate poi cosa succederebbe se in un ufficio si dovesse accedere a sportelli diversi utilizzando più liste di nomi.Sarebbe un caos pazzesco.

Confermo che si può arrivare tranquillamente anche alle 9.La fila procede velocemente.Ma è solo apparenza,perchè fino alle 16 non ritiri e quindi il tempo di attesa è minimo 7 ore se sei il primo(ma arrivando alle 9 farai fatica a essere nei primi 25).E alle 16:30 le ambasciate chiudono (alcune alle 17 ma non la nostra).

E' ovvio che alla base di tutto rimane l'educazione delle persone altrimenti non c'è nulla da fare qualsiasi sistema si utilizzi.Se una si porta appresso un bambino di sei mesi appositamente per saltare una fila non possiamo farci niente ne noi ne l'amministrazione.
Il Mondo alla rovescia, quello del male, della follia distruttiva e dell’assurdo è difeso e costruito da un esercito di “medici pietosi”, di anime belle allo specchio, di persone che vanno dove le porta il cuore avendo lasciato la testa a casa.
Avatar utente
Ciorni.voran
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 3155
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2009, 23:43
Residenza: Territori di steppa
Anti-spam: 42

Re: CONSOLATI UCRAINI IN ITALIA

Messaggiodi andrey il mercoledì 31 agosto 2011, 22:09

esempio mio io parto dalla Toscana per andare a Roma in consolato
info telefoniche niente
cosa faccio parto alle 8 di mattina arrivo che so' alle 10 e che c'è c'è,magari mi dicono torni domani??
io sono partito di notte e arrivato mattina presto dove c'era una signora con marito che mi ha passato la lista
siamo rimasti nei dintorni. tranne una colazione.
meno male non pioveva.

io ho esperienza di stesse file se volevi consegnare i documenti in questura per avere un numerino alle 8.30.
circa 20 disponibili se non ricordo male.
in compagnia di non so' quanti amici di sventura.
e di li' alle 8.30 vedevi imbucarsi persone tra gli amici
li' si si faceva la fila dalle 5 del mattino e forse prima anche sotto la pioggia.

io non soffro di insonnia ma quando purtroppo devo affrontare queste cose non bado a qualche ora di fila prima se il sistema e quello.
io come altri lo accetto mio malgrado e l'ho trovato piu' giusto di altri in questi anni di FILE

poi se si riesce a trovare il modo di dare appuntamenti telefonici bene.

ti posso dire che con numerini io sono comunque entrato perchè la fila si fa' lo stesso alle 4 del mattino ma non è garantito l'ordine di ingresso.ne che tutti restino in fila per tutte le ore e che siamo AL GUINESS DEI PRIMATI magari a 10 o 20 sotto zero o sotto la pioggia,d'estate forse puo' essere anche piacevole.

Per quanto riguarda il poliziotto o chi chessia prova a litigare perchè uno o piu' hanno fatto i furbi.
che ne sa' di chi è arrivato prima o dopo o ha amici nel mezzo....esperienza personale

bravo hai detto giusto la LISTA è una Consuetudine(non mi veniva la parola :D ) per ora ben rispettata tranne il caso da te raccontato
cosa vieta a chi arriva per primo di buttare quella che trova non custodita e farne una nuova.

la Consuetudine,anche se l'ho studiata molti anni fà, è legge specie nei paesi anglosassoni
dove, a opinione personale, il diritto è piu' efficace e certo
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 5532
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: CONSOLATI UCRAINI IN ITALIA

Messaggiodi Ciorni.voran il giovedì 1 settembre 2011, 6:52

Ripeto:non devono essere gli utenti a pagare per i disservizi della pubblica amministrazione.E' l'amministrazione che si deve organizzare per accogliere l'utenza ordinatamente e in modo dignitoso.Anche io mi adeguo alle situazioni ma non dovrebbe essere così.Tu mi racconti quello che è e io ti dico quello che dovrebbe essere secondo me.Non vi è contraddizione.Ciao

Ps:Come faccio a buttare la lista e a rifarne un'altra?Non posso sapere su 12 quanti fanno i furbi e quanti sono arrivati alle 6:30 e si sono allontanati momentaneamente se non ho la certezza di essere il primo.
Il Mondo alla rovescia, quello del male, della follia distruttiva e dell’assurdo è difeso e costruito da un esercito di “medici pietosi”, di anime belle allo specchio, di persone che vanno dove le porta il cuore avendo lasciato la testa a casa.
Avatar utente
Ciorni.voran
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 3155
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2009, 23:43
Residenza: Territori di steppa
Anti-spam: 42

Re: CONSOLATI UCRAINI IN ITALIA

Messaggiodi leofabiani il giovedì 1 settembre 2011, 11:29

Io dovunque ci sia da fare qualcosa con l'amministrazione pubblica mando qualcuno con la delega.. perchè so che se ci vado io faccio come Michael Douglas nel film Un giorno di ordinaria follia.

EMENDATO. CERCHIAMO DI EVITARE GIUDIZI CHE POTREBBERO RISULTARE OFFENSIVI. GRAZIE
Avatar utente
leofabiani
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 446
Iscritto il: martedì 28 dicembre 2010, 23:46
Residenza: SOLVENIA - CEREJ - KOPER
Anti-spam: 56

Re: CONSOLATI UCRAINI IN ITALIA

Messaggiodi leofabiani il giovedì 1 settembre 2011, 21:20

leofabiani ha scritto:Io dovunque ci sia da fare qualcosa con l'amministrazione pubblica mando qualcuno con la delega.. perchè so che se ci vado io faccio come Michael Douglas nel film Un giorno di ordinaria follia.

EMENDATO. CERCHIAMO DI EVITARE GIUDIZI CHE POTREBBERO RISULTARE OFFENSIVI. GRAZIE


Chiedo venia, ma sai anche tu che è così, poi la verità si sa che non si deve dire perchè è sconveniente... :ok:
Avatar utente
leofabiani
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 446
Iscritto il: martedì 28 dicembre 2010, 23:46
Residenza: SOLVENIA - CEREJ - KOPER
Anti-spam: 56

Re: CONSOLATI UCRAINI IN ITALIA

Messaggiodi andrey il giovedì 1 settembre 2011, 22:34

Ciorni.voran ha scritto:Ps:Come faccio a buttare la lista e a rifarne un'altra?Non posso sapere su 12 quanti fanno i furbi e quanti sono arrivati alle 6:30 e si sono allontanati momentaneamente se non ho la certezza di essere il primo.


mai visto lasciare uan lista incustodita
chi garantisce le iscrizioni poteva essere una vecchia

comunque mi auguro anche io migliore organizzazione
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 5532
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: CONSOLATI UCRAINI IN ITALIA

Messaggiodi peterthegreat il martedì 13 settembre 2011, 10:40

Ciao,
ho aperto questo argomento un anno e mezzo fa e ieri, (spinto dalla curiosità visto che Gabriele continua a consultare e a telefonare nelle ambasciate Ucraine di mezzo mondo :D ), sono andato sul sito dell'ambasciata e nulla e' cambiato.
Il sito deve essere vecchio di anni e l'ultima volte che e' stato aggiornato e' quando hanno annullato i visti.

Non mi sembra un bel biglietto da visita, visto che l'hanno prossimo questo paese sara' il palcoscenico dell' Europa.

Fanno proprio fatica ad uscire dalla loro atavicità.

P.s.
Per curiosita' andatevi a vedere il sito di quella Bielorussa o Kazaka.
Anche se tutti noi no!
La radici profonde non gelano!
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5544
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: CONSOLATI UCRAINI IN ITALIA

Messaggiodi andrey il martedì 13 settembre 2011, 11:36

il sito vecchio è segnalato come sito malevolo e non da anni aggiornato

a volte il sito in lingua originale come quello sopra descritto ha info maggiori cosa che non ho potuto verificare in questo che comuque nei servizi consolari ha tolto il collegamento da quello ormai obsoleto

http://www.mfa.gov.ua/italy/itl/news/top.htm
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 5532
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: CONSOLATI UCRAINI IN ITALIA

Messaggiodi peterthegreat il martedì 13 settembre 2011, 11:57

Ciao,
comunque quel sito non lo trovi nemmeno con la lanterna.
Non mi sembra nemmeno che un turista o un familiare possa reperire informazioni utili.
Anche se tutti noi no!
La radici profonde non gelano!
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5544
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: CONSOLATI UCRAINI IN ITALIA

Messaggiodi jcaloe il martedì 6 dicembre 2011, 17:57

Ciao a tutti.

Ho saputo da un amico che ha la moglie ucraina che da qualche tempo vi è un consolato ucraino a Reggio Calabria, il quale funziona una volta a settimana.

Per i residenti in Calabria è una buona notizia perchè in tal caso si eviterebbe di andare a Napoli.
Avatar utente
jcaloe
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 1030
Iscritto il: martedì 22 giugno 2010, 13:10
Residenza: Kiev
Anti-spam: 42

Re: CONSOLATI UCRAINI IN ITALIA

Messaggiodi peterthegreat il martedì 6 dicembre 2011, 18:13

Pubblico a chi puo' interessare la lista (l'avevo salvata nei preferiti) dei CONSOLATI ONORATI D'UCRAINA IN ITALIA E LORO COMPETENZE:

Console Onorario d’Ucraina a Bari: Dottore Lorenzo De Fronzo (la competenza territoriale/circoscrizione del Console Puglia e Molise)
Indirizzo: via Carulli, 140 – 70121, Bari
Tel/fax: (080) 55 82 151
http://www.consolatoucrainabari.it
e-mail: consolatoucrainabari@libero.it
Orario: dal lunedi al venerdi dalle 9.30 fino 12.00

Console Onorario d’Ucraina a Malta: Dottore John Debono
Indirizzo: Monument Services Centre, National Road Blata I-Bajda HMR02, Malta.
Tel.: 00 356 21242007, fax: 00 356 2124 1882
http://www.tritonmalta.com/pages/ukraine.asp
e-mail: ukr.consulate@tritonmalta.com

Console Onorario d’Ucraina a Regio Calabria: Dottore Federico Salvatore
Indirizzo: via Sbarre Centrali, 311 – 08100, Reggio Calabria.
Tel: 0964 863498, 0965 810559
fax: 0964 866993, 0965 813508
e-mail: consolatoucrainacalabria@yahoo.it

Console Onorario d’Ucraina a Genova: Dottore Camillo Bassi
Indirizzo: via S.Vincenzo, 2 – 16121 Genova.
Tel: 010 587557
fax: 010 580599, 010 543559

Console Onorario d’Ucraina a Firenze: Dottore Angelo Vidaich
Indirizzo: piazza L.B.Alberti, 16 – 50136, Firenze
Tel/fax: 055 677064
e-mail: consolatoucrainafirenze@icifi.it

I funzioni principali dei Consoli Onorari d’Ucraina

- proteggere nello Stato di residenza gli interessi dello Stato d'invio e dei dipendenti, persone, fisiche e morali, nei limiti ammessi dal diritto internazionale;

- favorire lo sviluppo di relazioni commerciali, economiche, culturali e scientifiche tra lo Stato d'invio e lo Stato di residenza e promuovere in ogni altra maniera relazioni amichevoli tra di loro nel quadro delle disposizioni della presente Convenzione;

- informarsi, con tutti i mezzi leciti, delle condizioni e dell'evoluzione della vita commerciale, economica, culturale e scientifica dello Stato di residenza, fare rapporto al riguardo al governo dello Stato d'invio e dare informazioni alle persone interessate;

- rilasciare passaporti e documenti di viaggio a coloro che dipendono dallo Stato d'invio, nonché visti e documenti appropriati alle persone che desiderano recarsi allo Stato d'invio;

-prestare soccorso e assistenza ai dipendenti, persone fisiche e morali, dallo Stato d'invio;

- agire in qualità di notaio e d'ufficiale di stato civile ed esercitare funzioni simili come alcune funzioni d'ordine amministrativo per quanto le leggi e i regolamenti dello Stato di residenza non vi si oppongono;

- salvaguardare gli interessi dei dipendenti, persone fisiche e morali dallo Stato d'invio, nelle successioni nel territorio dello Stato di residenza uniformemente alle leggi e ai regolamenti dello Stato di residenza;

-salvaguardare, nei limiti fissati dalle leggi e dai regolamenti dello Stato di residenza, gli interessi nei minori e degli incapaci, dipendenti dallo Stato d'invio particolarmente quando è richiesta a loro riguardo la istituzione di una tutela o di una curatela;

- sotto riserva delle pratiche e procedure in vigore nello Stato di residenza, rappresentare i dipendenti dallo Stato d'invio o prendere disposizioni al fine di assicurare loro una appropriata rappresentanza davanti ai tribunali o alle altre autorità dello Stato di residenza per richiedere, conformemente alle leggi e ai regolamenti dello Stato di residenza, l'adozione di misure provvisorie in vista della salvaguardia dei diritti e interessi di questi dipendenti allorché, per loro assenza o per ogni altra causa, essi non possono difendere in tempo utile i loro diritti e interessi;

- trasmettere atti giudiziari ed extragiudiziari o eseguire commissioni rogatorie conformemente agli accordi internazionali in vigore, o, in mancanza di tali accordi, in ogni maniera compatibile colle leggi e i regolamenti dello Stato di residenza;

-esercitare i diritti di controllo e di ispezione previsti dalle leggi e dai regolamenti dello Stato d'invio sulle navi di mare e sui battelli fluviali aventi la nazionalità dello Stato d'invio e sugli aerei immatricolati in questo Stato, così come sui loro equipaggi;

-prestare assistenza a navi, battelli e aerei menzionati alla lettera k. del presente articolo, nonché ai loro equipaggi, ricevere le dichiarazioni sul viaggio di queste navi e battelli, esaminare e visitare documenti di bordo e, senza pregiudizio dei poteri delle autorità dello Stato di residenza, fare inchieste su incidenti avvenuti nel corso delle traversate e regolare, per quanto le leggi e i regolamenti dello Stato d'invio l'autorizzano, le contestazioni di ogni natura tra il capitano, gli ufficiali e i marinai;

-esercitare ogni altra funzione affidata a un posto consolare dallo Stato d'invio che non siano interdette dalle leggi e dai regolamenti dello Stato di residenza o alle quali lo Stato di residenza non si opponga o che sono menzionate negli accordi internazionali in vigore fra lo Stato d'invio e lo Stato di residenza.
Anche se tutti noi no!
La radici profonde non gelano!
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5544
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

PrecedenteProssimo

Torna a Il caffè di Ucraina Viaggi





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti