Consiglio su gelateria

Come aprire una attivita' di lavoro ucraina, la burocrazia, le problematiche, i consigli, i settori di commercio...

Re: Consiglio su gelateria

Messaggiodi Forrest Gump il venerdì 22 novembre 2019, 21:12

Forrest Gump ha scritto: Consideriamo la struttura sociale in Ucraina: 80% poveri, 10% classe media, 10% ricchi.
Parte o scappa solo quell'80%. Gli altri restano a casa o vanno in vacanza o a fare studiare i figli in Europa.

peterthegreat ha scritto:Secondo me 50, 40, 10

Si, hai ragione. E' più reale. nell'esempio di sopra ho estremizzato.

@Ciorni: d'accordo sulla redditività degli immobili in Ucraina, ben superiore a quella italiana e sulle spese ben inferiori (anche se dobbiamo ammettere che i servizi condominiali sono alquanto diversi :D ).
Circa le banche invece, devo dirti che a me personalmente durante una delle crisi finanziarie non hanno restituito il capitale a scadenza (già scaduto quindi) ed ho dovuto fare una delega ad una persona che ogni giorno poteva - giusto provvedimento della banca nazionale ucraina - riprendere un massimo di circa 600 dollari al giorno. Con code che spesso superavano le 2 ore.
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6845
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Tra Marbella e Kiev
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 42


Re: Consiglio su gelateria

Messaggiodi Ciorni.voran il sabato 23 novembre 2019, 10:27

Sul 40% di classe media non ci giurerei,mi sembra eccessivo anche se una buona fetta della ricchezza sfugge alle statistiche.Tra l'altro tutti i provvedimenti o quasi del governo dal Maidan ad oggi hanno penalizzato la classe media perchè come ovunque nel mondo è il posto più comodo dove reperire risorse.I poveri non le hanno e i ricchi che non te le vogliono dare hanno molte più risorse per resistere e si coalizzano al di la delle apparenze. Questa poi è una tendenza a livello globale e non tipicamente ucraina.Credo si evidente a tutti che oggi un "piccolo" fa molta fatica a stare sul mercato.Comunque sul 10% di ricchi siamo tutti d'accordo.

A ricostruire cronologicamente tutto il Maidan e il post-Maidan faccio fatica ma mi pare che quelle limitazioni nei prelievi dei depositi a scadenza siano durate non molto e certamente sono state poste in essere con molto ritardo rispetto a ciò che stava accadendo nel paese.La verità è che si è voluto scientemente affossare la grivna secondo quelle che sono le ricette tipiche del FMI.Tant'è che io mi sono dato del "**termine inappropriato**" ripetutamente perchè potevo estinguere i depositi rinunciando agli utili e poi re-investire in seguito con interessi al 26% e un capitale solo parzialmente "colpito".Invece la speranza che è la grande nemica degli investitori e la resistenza psicologica a non chiudere operazioni in perdita mi hanno fatto temporeggiare troppo.Durante i disordini in piazza sicuramente non c'era nessuna limitazione.

Leggevo ieri un sondaggio secondo il quale oggi solo il 2% della popolazione sarebbe disposta ad aprire un deposito.Al punto che si sta pensando nuovamente di togliere le tasse per incentivarlo...interessante.Non esiste paese al mondo dove un piccolo investitore, a fronte certamente di assumersi rischi elevati abbia delle possibilità del genere.Sono strade lastricate di cadaveri ma almeno uno è artefice del suo destino.Ti è data la possibilità di scegliere, una piccola "fiches" per provare a cambiare. Qui devi giustificarti se prelevi troppo, se spendi poco, devi consegnare il denaro gratuitamente, pagare le spese di gestione (quali?) e adesso addirittura vogliono i soldi se lasci il denaro disinvestito in conto e non compri i loro prodotti finanziari costituzionalmente avvelenati.Denaro che è tuo e già tassato.Devi solo lavorare e fare debiti per questi strozzini altrimenti non sei socialmente ritenuto accettabile.Quindi sono ben contento che ci siano realtà che in qualche misura possono ancora sfuggire a queste logiche ma non sarà per molto.
Il Mondo alla rovescia, quello del male, della follia distruttiva e dell’assurdo è difeso e costruito da un esercito di “medici pietosi”, di anime belle allo specchio, di persone che vanno dove le porta il cuore avendo lasciato la testa a casa.
Avatar utente
Ciorni.voran
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 3331
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2009, 23:43
Residenza: Territori di steppa
Anti-spam: 42

Re: Consiglio su gelateria

Messaggiodi peterthegreat il sabato 23 novembre 2019, 17:30

Ciorni.voran ha scritto: Leggevo ieri un sondaggio secondo il quale oggi solo il 2% della popolazione sarebbe disposta ad aprire un deposito.Al punto che si sta pensando nuovamente di togliere le tasse per incentivarlo...interessante.


Non e' nella loro mentalità usare le banche ed investire danaro.
Hanno vissuto per 80 anni nel nulla più assoluto, con la paura che una mattina presto arrivasse qualcuno a prenderli a casa per non farli ritornare.

A quasi tutti noi in Italia hanno insegnato il risparmio fin da piccoli, con i libretti a depositi bancari o postali, buoni postali, btp, cct ecc ecc .
Per chi voleva un po' di brivido c'erano le "azioni da cassettista ", Generali, Fiat, San Paolo.

Sul calcolo della classe media, in aggiungerei i "reduci" ATO che non sono proprio pochi, a cui hanno dato terre e case.
Dove son gli impiccatori degli Eroi che non scordiamo?
Dove son gli infoibatori della nostra gente sola?
Ruggirà per noi il leone, di là raglio di somaro.
Eia, carne del Quarnaro! Eja Eja Alalà
G. D'Annunzio
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6406
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: Consiglio su gelateria

Messaggiodi Forrest Gump il sabato 23 novembre 2019, 21:10

peterthegreat ha scritto:Sul calcolo della classe media, in aggiungerei i "reduci" ATO che non sono proprio pochi, a cui hanno dato terre e case.

Non lo sapevo. Che dire.... #-o bravi =D> !!!! Questa si chiama riconoscenza.
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6845
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Tra Marbella e Kiev
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 42

Precedente

Torna a Aprire una attivita' in Ucraina





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti