Consiglio su gelateria

Come aprire una attivita' di lavoro ucraina, la burocrazia, le problematiche, i consigli, i settori di commercio...

Re: Consiglio su gelateria

Messaggiodi troviamoci50 il lunedì 18 novembre 2019, 14:57

La rendita è super buona, ma con quali garanzie?
Se acquisti un appartamento per 40.000 euro non lo affitti a 300 euro al mese.
troviamoci50
Avatar utente
troviamoci50
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 191
Iscritto il: mercoledì 15 agosto 2007, 22:52
Località: montebelluna/tv


Re: Consiglio su gelateria

Messaggiodi peterthegreat il lunedì 18 novembre 2019, 15:17

superciuck ha scritto: ma il conto può essere intestato solo alla compagna o comunque a chi ha cittadinanza ucraina/permesso di soggiorno?


Se si straniero devi essere in possesso del pds.

troviamoci50 ha scritto:La rendita è super buona, ma con quali garanzie?
Se acquisti un appartamento per 40.000 euro non lo affitti a 300 euro al mese.


La NBU copre investimenti fino a 200.000 grivne per banca, risarcisce capitale con gli interesso,
e' preferibile aprire conti in banche europee.
Ci puoi arrivare ma e' molto difficile, il denaro non si deteriora l'alloggio si, ha bisogno di manutenzione continua, poi soprattutto in Ucraina, trovi quello che ti rompe tutto o non ti paga, non credere che sia diverso dall' Italia.
Secondo me, la cosa migliore e' affittarlo ad uno turistico o d'affari.

Orion ha scritto:Pietro, secondo me la tua analisi è impeccabile, soprattutto quando noti che noi abbiamo una visione un po' distorta. Io, anzi, direi molto distorta perché in alcuni ci si basa soprattutto sulle sensazioni e sui punti di vista personali (assolutamente legittimi, beninteso, ma non sempre aderenti alla realtà).


Prendiamo le badanti per esempio, vivono e mangiano in casa, non spendono una lire in giro, chiaramente quello che possono mandare a casa a abbastanza sostanzioso, facendo pero'una vita di x...x.

Una decina di anni fa andai a Dublino una coppia di amici Ucraina trasferitasi, tra affitto, mangiare, scuole ecc ecc , non e' che alla fine rimanesse tanto, benché lui avesse un bello stipendio.

Non e' che all' estero sono tutte rose e fiori.
Dove son gli impiccatori degli Eroi che non scordiamo?
Dove son gli infoibatori della nostra gente sola?
Ruggirà per noi il leone, di là raglio di somaro.
Eia, carne del Quarnaro! Eja Eja Alalà
G. D'Annunzio
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6402
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: Consiglio su gelateria

Messaggiodi Ciorni.voran il lunedì 18 novembre 2019, 16:53

gioviale1956 ha scritto:Buondi , una piccola considerazione , se fosse cosi facile far soldi in ucraina come mai scappano tutti? lasciando famiglie ,affetti , amicizie ...ci sarà pure un motivo o no?


Io posso fare soldi in Ucraina e risiedere a Londra o a Zurigo come alcuni oligarchi.Sono situazioni molto diverse.Un conto è un oligarca, un conto uno straniero normo-dotato che si è spostato a vivere li più o meno in permanenza, un conto è uno che è nato li.

A fare i soldi con i soldi sono capaci un po' tutti, il problema è l'accumulazione originaria del capitale.Se nasci in un posto dove si guadagnano 300 € al mese anche a fare l'ingegnere è chiaro che l'immigrazione diventa un passo quasi obbligato.Chi ha denaro non se ne va, al massimo si prende la seconda casa all'estero.Quindi il "tutti" è "tutti i poveri", non tutte le persone.Quante persone in Ucraina hanno 40/50/60.000 € da investire in un deposito in una delle loro banche ricapitalizzando sistematicamente gli utili?Cioè denaro che metti a rischio, non ti serve nell'immediato e non ti suicidi se lo perdi.Ben pochi.

Gli affetti, a meno che non siano dei mariti inutili, li lasciano per andare a lavorare, non esiste una donna normale che abbandona i figli e se ne va a vivere all'estero. Chi ha dei figli piccoli poi è molto difficile che riesca a lasciare il paese con facilità.Va a lavorare in Europa e ritorna a casa ogni tre, quattro mesi.

Poi c'è anche un problema demografico che ha tante altre cause non solo la povertà.Da noi è pure peggio nonostante imbarchiamo un sacco di stranieri.Poi chi fa più figli sono i più poveri, non i più ricchi.La natalità non è un problema di soldi altrimenti indiani , pachistani e marocchini sarebbero miliardari.

Io non sono tanto d'accordo sulle banche straniere.Io sono per investire nelle banche più grosse che hanno più possibilità di essere salvate se c'è casino.Un colosso europeo può avere una presenza modesta rispetto a una banca locale e non è detto che non molli i suoi clienti se qualcosa va storto.E comunque le banche europee offrono tassi europei in valuta estera e decisamente più bassi in quella locale.E tu comunque hai un'inflazione al 5-6% da considerare, non puoi accontentarti troppo.Una banca straniera generalmente è una banca commerciale non è una banca con una gigantesca clientela retail,non eroga pensioni e stipendi, non fa intermediazione di buoni del tesoro, non ha centinaia di migliaia di piccoli depositi in portafoglio, non fa da esattoria a tantissimi enti e istituzioni.Una banca "sociale" può creare uno sconquasso sociale enorme e il governo la deve salvare a ogni costo.Questa chiaramente è la mia opinione, poi le cose possono andare diversamente.Se uno ha tanti i soldi non è obbligato a metterli tutti li può diversificare abbattendo il rischio...il discorso è sempre quello.Se ne hai tanti è tutto molto più semplice.
Il Mondo alla rovescia, quello del male, della follia distruttiva e dell’assurdo è difeso e costruito da un esercito di “medici pietosi”, di anime belle allo specchio, di persone che vanno dove le porta il cuore avendo lasciato la testa a casa.
Avatar utente
Ciorni.voran
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 3331
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2009, 23:43
Residenza: Territori di steppa
Anti-spam: 42

Re: Consiglio su gelateria

Messaggiodi gioviale1956 il lunedì 18 novembre 2019, 18:08

peterthegreat ha scritto:Aggiungo:

Con l'abolizione dei visti il fenomeno si sta spostando verso al Polonia e Cecoslovacchia, prima si andava in Russia.

gioviale1956 ha scritto:....se fosse cosi facile far soldi in ucraina come mai scappano tutti? lasciando famiglie ,affetti , amicizie .../quote]

Noi abbiamo una visione un po' distorta, quelle che mollano tutto e' perché trovano un affetto all'estero e sono meno dello 0,001%.


ne conosco tante e tanti di ucraini che lavorano in italia ,nessuno pensa di tornare in patria ,conosco una amica della moglie ridotta veramente male ,ginocchia a pezzi ,vive in un tugurio ,ha la mie età ,gia pensionata ,quando gli dico perchè non ritorni al tuo paese con i tuoi figli ? lei , che ci faccio con 50 euro di pensione...
Avatar utente
gioviale1956
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 249
Iscritto il: lunedì 2 maggio 2016, 13:41
Residenza: tenerife spagna
Anti-spam: 42

Re: Consiglio su gelateria

Messaggiodi Forrest Gump il lunedì 18 novembre 2019, 21:06

gioviale1956 ha scritto:Buondi , una piccola considerazione , se fosse cosi facile far soldi in ucraina come mai scappano tutti? lasciando famiglie ,affetti , amicizie ...ci sarà pure un motivo o no?

Ciorni.voran ha scritto:........ il problema è l'accumulazione originaria del capitale.Se nasci in un posto dove si guadagnano 300 € al mese anche a fare l'ingegnere è chiaro che l'immigrazione diventa un passo quasi obbligato.Chi ha denaro non se ne va, al massimo si prende la seconda casa all'estero.Quindi il "tutti" è "tutti i poveri", non tutte le persone.Quante persone in Ucraina hanno 40/50/60.000 € da investire

=D> Bravissimo Ciorni !!!!!
Consideriamo la struttura sociale in Ucraina: 80% poveri, 10% classe media, 10% ricchi.
Parte o scappa solo quell'80%. Gli altri restano a casa o vanno in vacanza o a fare studiare i figli in Europa.

A Marbella, dopo gli inglesi, i russi sono la seconda etnia. Sapete la famiglia tipo benestante russa di Marbella come funziona? Mamma e figlia in Spagna, il padre a Mosca, San Pietroburgo, qualcuno perfino a Kiev a lavorare.
Direte un caso su 10? No!!! 9 su 10 hanno tentato di restare vicino alla famiglia, poi hanno capito velocemente che in Spagna (dove fra l'altro l'economia cresce al ritmo del +3% per il quinto anno consecutivo di soldi se ne fanno molti di meno.

Nel mio settore, in Italia con 100.000 euro compri un immobile di periferia in condizioni disastrate, che probabilmente tra 3 anni ne varrà 70.000. Quanto lo vuoi affittare ? 200 euro al mese? Forse 300 #-o ?
Il 50% se ne va tra tasse, spese straordinarie di condominio, Imu, ecc ecc. e ti restano nette 100 euro, forse 150 se consideriamo un canone molto fortunato di 300 euro. Riesci a viverci?
In Ucraina, con 100.000 euro (e mi mantengo molto basso) triplichi per lo meno quei 100 - 150 di cui sopra.
Non lo dico io, ma tutti i siti immobiliari internazionali.
In Italia il rendimento medio è intorno al 2%, uno dei più bassi al mondo.

Gioviale, sei di Tenerife, so che anche lì il valore degli immobili è salito tantissimo negli ultimi 3-4 anni e, con esso, anche gli affitti arrivati in tutta la Spagna a livelli altissimi.
Dimmi, dovessi comprare casa per investimento, la prenderesti a Tenerife o dove ti pagano pochissimo e male, ti tartassano di imposte, le prospettive di medio termine sono nere (outlook negativo di tutte le agenzie mondiali di rating) e dove dulcis in fundo negli ultimi 4-5 anni il valore degli immobili è sceso del 30%?
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6837
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Tra Marbella e Kiev
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 42

Re: Consiglio su gelateria

Messaggiodi peterthegreat il lunedì 18 novembre 2019, 21:40

La crescita spagnola e' stata fatta sulla spalle dei lavoratori e mantenendo le pensioni basse, non e' poi tutto oro quello che luccica :
Questo e' un' articolo del"Fatto" (sono andato a cercarlo perché avevo partecipato alla discussione) :
Spagna, dietro la crescita record ci sono esplosione del debito e salari bassi che aumentano la competitività

Forrest, non puoi fare paragoni con Marbella,e' come se dicessi che a Montecarlo non ho mai visto un povero. :D , in Russia ed in Ucraina non pagano le tasse, e si vede quando esci di casa in Spagna si.

Forrest Gump ha scritto: Consideriamo la struttura sociale in Ucraina: 80% poveri, 10% classe media, 10% ricchi.

Secondo me 50, 40, 10.

Forrest chi compra una casa in periferia per trarre profitto, un demente? :D
Bisogna anche dire che i prezzi di Milano periferia, sono il doppio di quelli di Roma ed il triplo di Palermo.

Io comunque resto dell' idea che una volta hai casa tua, la migliore forma di investimento resta il denaro.
Allo stato attuale €100.000 in Ucraina rendono grivne 20.000 al mese.
Dove son gli impiccatori degli Eroi che non scordiamo?
Dove son gli infoibatori della nostra gente sola?
Ruggirà per noi il leone, di là raglio di somaro.
Eia, carne del Quarnaro! Eja Eja Alalà
G. D'Annunzio
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6402
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: Consiglio su gelateria

Messaggiodi Gianmarco58 il lunedì 18 novembre 2019, 22:50

Pietro, concordo con te su tutta la linea, anche le percentuali dello stato sociale sono corrette.
Milano poi "a l'è un grand Milan" :D anche nei preezzi al m2 ovunque si trovi l'unità immobiliare. anche in Paolo Sarpi, Via Jenner o Quarto Oggiaro.
In quanto alla miglior forma di investimento è sicuramente il denaro.
W l'INTER
Avatar utente
Gianmarco58
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 2700
Iscritto il: martedì 11 settembre 2012, 9:32
Località: Milano e Odessa
Residenza: Milano e Odessa
Anti-spam: 42

Re: Consiglio su gelateria

Messaggiodi grifoinside il martedì 19 novembre 2019, 8:03

peterthegreat ha scritto:
grifoinside ha scritto:Beh certamenti i prezzi non sarebbero quelli italiani ma un po più bassi.
Riguardo i costi mi sembra di capire che con alcuni gusti c'è più margine con altri meno.
La materia prima si trova sul posto dici che costa come da noi?
Macchinari usati dall'Italia.




Lo sai quanto rendono 40 mila € in depositi in grivna adesso?
Minino 120.000 all'anno, sono 10.000 al mese, in un posto come apostolove mi sembra che bastino.


Peter ma è sicuro investire in depositi in grivna?

Che possibilita c'è che uno li perda o là banca fallisca?
Avatar utente
grifoinside
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 177
Iscritto il: domenica 1 ottobre 2017, 23:18
Residenza: Genova
Anti-spam: 42

Re: Consiglio su gelateria

Messaggiodi peterthegreat il martedì 19 novembre 2019, 10:16

Di sicuro ci sono' solo la signora con la falce e le suocere.

Intendiamoci, ho solo espresso una mia opinione, non voglio convincere nessuno a investire o fare altre operazioni finanziarie in Ucraina.

Comunque la NBU come già detto, copre fino a 200.000 grivne.
Dove son gli impiccatori degli Eroi che non scordiamo?
Dove son gli infoibatori della nostra gente sola?
Ruggirà per noi il leone, di là raglio di somaro.
Eia, carne del Quarnaro! Eja Eja Alalà
G. D'Annunzio
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6402
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: Consiglio su gelateria

Messaggiodi gioviale1956 il martedì 19 novembre 2019, 11:51

Forrest Gump ha scritto:
gioviale1956 ha scritto:Buondi , una piccola considerazione , se fosse cosi facile far soldi in ucraina come mai scappano tutti? lasciando famiglie ,affetti , amicizie ...ci sarà pure un motivo o no?

Ciorni.voran ha scritto:........ il problema è l'accumulazione originaria del capitale.Se nasci in un posto dove si guadagnano 300 € al mese anche a fare l'ingegnere è chiaro che l'immigrazione diventa un passo quasi obbligato.Chi ha denaro non se ne va, al massimo si prende la seconda casa all'estero.Quindi il "tutti" è "tutti i poveri", non tutte le persone.Quante persone in Ucraina hanno 40/50/60.000 € da investire

=D> Bravissimo Ciorni !!!!!
Consideriamo la struttura sociale in Ucraina: 80% poveri, 10% classe media, 10% ricchi.
Parte o scappa solo quell'80%. Gli altri restano a casa o vanno in vacanza o a fare studiare i figli in Europa.

A Marbella, dopo gli inglesi, i russi sono la seconda etnia. Sapete la famiglia tipo benestante russa di Marbella come funziona? Mamma e figlia in Spagna, il padre a Mosca, San Pietroburgo, qualcuno perfino a Kiev a lavorare.
Direte un caso su 10? No!!! 9 su 10 hanno tentato di restare vicino alla famiglia, poi hanno capito velocemente che in Spagna (dove fra l'altro l'economia cresce al ritmo del +3% per il quinto anno consecutivo di soldi se ne fanno molti di meno.

Nel mio settore, in Italia con 100.000 euro compri un immobile di periferia in condizioni disastrate, che probabilmente tra 3 anni ne varrà 70.000. Quanto lo vuoi affittare ? 200 euro al mese? Forse 300 #-o ?
Il 50% se ne va tra tasse, spese straordinarie di condominio, Imu, ecc ecc. e ti restano nette 100 euro, forse 150 se consideriamo un canone molto fortunato di 300 euro. Riesci a viverci?
In Ucraina, con 100.000 euro (e mi mantengo molto basso) triplichi per lo meno quei 100 - 150 di cui sopra.
Non lo dico io, ma tutti i siti immobiliari internazionali.
In Italia il rendimento medio è intorno al 2%, uno dei più bassi al mondo.

Gioviale, sei di Tenerife, so che anche lì il valore degli immobili è salito tantissimo negli ultimi 3-4 anni e, con esso, anche gli affitti arrivati in tutta la Spagna a livelli altissimi.
Dimmi, dovessi comprare casa per investimento, la prenderesti a Tenerife o dove ti pagano pochissimo e male, ti tartassano di imposte, le prospettive di medio termine sono nere (outlook negativo di tutte le agenzie mondiali di rating) e dove dulcis in fundo negli ultimi 4-5 anni il valore degli immobili è sceso del 30%?



Buondi , ora come ora , non acquisterei nulla a tenerife , è tutto troppo caro , andava fatto 10 anni fà.
Avatar utente
gioviale1956
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 249
Iscritto il: lunedì 2 maggio 2016, 13:41
Residenza: tenerife spagna
Anti-spam: 42

Re: Consiglio su gelateria

Messaggiodi Forrest Gump il martedì 19 novembre 2019, 15:28

Tornando al fenomeno migratorio, a me pare che dall'Ucraina scappino i lavoratori in cerca di uno stipendio e dall'Italia le imprese. Ho sempre sostenuto che i 2 paesi siano, su tantissimi aspetti, come il polo Nord ed il polo Sud.
Anche in questo caso. :D

Per quanto riguarda l'investire in o meglio il denaro, sono d'accordissimo che sia la forma più facile e comoda di fare soldi (non devi sudare, forse devi avere intuito e tantissima sorte), ma......sinceramente e contrariamente ad alcuni di voi che sò sostenere la tesi opposta, per me investire in depositi/bond in uah in Ucraina rappresenta un rischio altissimo, uguale e contrario all'alto rendimento offerto.

Quando è stata l'ultima volta che le banche, TUTTE le banche ucraine, hanno "surgelato" i depositi? Due, max tre anni fà? Ne abbiamo parlato anche sul forum con svariati post.
E quando è stata la volta precedente a questa ultima volta, quando è successa la stessa identica cosa o peggio?
Altri 3 - 4 anni più indietro nel tempo.
E quando è stata l'ultima volta che una banca ha chiuso i battenti o ci è andata molto vicino ? 2- 3 mesi fà.
Perfino Privat e Ukrexim ci sono andate vicino ed io ero personalmente a Kiev con una carta MasterCard della Privat che non dava accesso al conto per 48 ore.

Ciò posto, questo genere di investimenti lo farei (e l'ho fatto con piccole somme), ma SOLO nell'ottica di brevissimo periodo. Un pò come scommettere che per 15 giorni non piova. Ma, a mio modesto parere, non puoi fondare la tua intera esistenza basandoti sulle ottime entrate provenienti da un deposito/fondo/bond ucraino.
Per un semplice motivo: prima o poi la pioggia arriva :D
Lo dice la storia di questo paese, lo dicono le statistiche e lo dicono gli stessi ucraini.

Se si è amanti del rischio, l'unica logica, se esiste una logica della finanza ucraina e della valuta uah (entrambe voci tra le più volatili al mondo) è a mio modesto parere........avere la fortuna di "beccarsi" quelle 2 - 3 stagioni/semestri/annate di rendimenti eccezionali e fuggire di corsa prima che arrivi la tempesta che si porta via sia i cavoli che la capra. :D
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6837
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Tra Marbella e Kiev
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 42

Re: Consiglio su gelateria

Messaggiodi peterthegreat il martedì 19 novembre 2019, 16:12

Poi chiudiamo o spostiamo l'argomento:

Forrest Gump ha scritto:a me pare che dall'Ucraina scappino .......... e dall'Italia le imprese


In Italia le imprese non scappano, le svendono agli altri, perché non abbiamo più' dei manager capaci e tantomeno dei politici che fanno gli interessi del paese, i francesi si sono comprati mezza Italia approfittando di questa debolezza .
Tanto per dare 2 numeri:
BNL 9 Mld,
Cariparma e altre banche 6 mld.
Edison (cui ero azionista :D) 6 mld
Parmalat 1 mild
Pioneer 4 mld
Loro Piana 2 mld
Bulgari 3 mld
Gucci 10 mld
Eridania group, il brunello di montalcino ed 1/3 di Telecom.

Quando Fincantieri ha provato a comprare i STX, si e' mosso Macron, e persino la Germania per far saltare l'acquisizione e ci sono riusciti.

L'acciaio e' in mano gli Indiani ed i Cinesi, che con mille scuse stanno cercando di chiudere gli stabilimenti falsificando le carte.
Non siamo concorrenziali? Certo, in India ed in Cina vanno la lavorare scalzi, senza casco e magari ci sono anche dei bambini di 8 anni nel alto forno.
Chi li ha fatti entrare questi ?
I soliti noti dietro lauti compensi, che poi di trasformano per i giornali in "globalizzazione"

Questo non e' un bene, perché pone un paese sotto il controllo degli stranieri.
Adesso aspettiamo il 5g.
Dove son gli impiccatori degli Eroi che non scordiamo?
Dove son gli infoibatori della nostra gente sola?
Ruggirà per noi il leone, di là raglio di somaro.
Eia, carne del Quarnaro! Eja Eja Alalà
G. D'Annunzio
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6402
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: Consiglio su gelateria

Messaggiodi dreamcatcher il martedì 19 novembre 2019, 16:24

I miei due copechi su questo tema valgono ancora meno, ma in merito all'ultimo intervento di Forrest mi viene da dire che

Forrest Gump ha scritto:Per un semplice motivo: prima o poi la pioggia arriva
Lo dice la storia di questo paese, lo dicono le statistiche e lo dicono gli stessi ucraini.

Se si è amanti del rischio, l'unica logica, se esiste una logica della finanza ucraina e della valuta uah (entrambe voci tra le più volatili al mondo) è a mio modesto parere........avere la fortuna di "beccarsi" quelle 2 - 3 stagioni/semestri/annate di rendimenti eccezionali e fuggire di corsa prima che arrivi la tempesta che si porta via sia i cavoli che la capra.


Verissimo. Però se ci pensiamo, da quando questo Paese esiste, nemmeno una guerra ha potuto fermare questa alternanza di stagioni :mrgreen:
Da una parte c'è da avere paura, ma dall'altra c'è la (quasi) matematica certezza che là dove qualsiasi altro Paese sarebbe crollato, portandosi dietro anche i soldi e i sogni di chi ci aveva creduto, l'Ucraina è inaffondabile.

Forrest Gump ha scritto:a me pare che dall'Ucraina scappino i lavoratori in cerca di uno stipendio e dall'Italia le imprese. Ho sempre sostenuto che i 2 paesi sono, su tantissimi aspetti, come il polo Nord ed il polo Sud.


Vero anche questo. Anche se oggi come oggi ho l'impressione che le imprese scappino ma solo perchè anche gli imprenditori mirano esclusivamente al profitto, tanti, maledetti e subito, e non fanno più 'impresa'. Una logica molto, molto 'ucraina'.
Mentre i lavoratori che arrivano in italia si devono accontentare di stipendi sempre più livellati al basso, sempre meno tutele, sempre meno prospettive. Anche questa è una logica sempre più 'ucraina'.
Alla fine i due poli si toccano...

...però, mentre i lavoratori ucraini ancora arrivano in Italia, le imprese italiane in Ucraina ci vanno sempre molto poco.
Sarà per le previsioni del tempo di cui parlava Forrest?

@Pietro: =D>
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 8100
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: Consiglio su gelateria

Messaggiodi vittorio_guido il mercoledì 20 novembre 2019, 14:51

peterthegreat ha scritto:Poi chiudiamo o spostiamo l'argomento:

Forrest Gump ha scritto:a me pare che dall'Ucraina scappino .......... e dall'Italia le imprese


In Italia le imprese non scappano, le svendono agli altri, perché non abbiamo più' dei manager capaci e tantomeno dei politici che fanno gli interessi del paese, i francesi si sono comprati mezza Italia approfittando di questa debolezza .
Tanto per dare 2 numeri:
BNL 9 Mld,
Cariparma e altre banche 6 mld.
Edison (cui ero azionista :D) 6 mld
Parmalat 1 mild
Pioneer 4 mld
Loro Piana 2 mld
Bulgari 3 mld
Gucci 10 mld
Eridania group, il brunello di montalcino ed 1/3 di Telecom.

Quando Fincantieri ha provato a comprare i STX, si e' mosso Macron, e persino la Germania per far saltare l'acquisizione e ci sono riusciti.

L'acciaio e' in mano gli Indiani ed i Cinesi, che con mille scuse stanno cercando di chiudere gli stabilimenti falsificando le carte.
Non siamo concorrenziali? Certo, in India ed in Cina vanno la lavorare scalzi, senza casco e magari ci sono anche dei bambini di 8 anni nel alto forno.
Chi li ha fatti entrare questi ?
I soliti noti dietro lauti compensi, che poi di trasformano per i giornali in "globalizzazione"

Questo non e' un bene, perché pone un paese sotto il controllo degli stranieri.
Adesso aspettiamo il 5g.


Da Standing ovation
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6322
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Consiglio su gelateria

Messaggiodi Ciorni.voran il venerdì 22 novembre 2019, 20:18

Che un investimento renda in modo proporzionale al rischio è una legge di mercato...esistono investimenti che rendono a rischio zero?Dopo tutto va inquadrato nell'ottica di chi compie una determinata azione/investimento.Il mio "molto" può essere un "nulla" per un soggetto economico molto più forte di me.

Se io per esempio avessi qualche milione di euro e destinassi il 10% del mio capitale in investimenti ad alto rischio in valute e bond ucraini potrei benissimo vivere solo di quelli.Se il mio capitale è 10.000 € e destino la stessa quota parte di capitale ci vado a mangiare il gelato o a cena.

Se ho molto denaro posso diversificare abbattendo in rischio, se ne ho poco e voglio guadagnare tenderò a sbilanciarmi (nel rischio) o ad essere conservativo.E' tutto molto relativo. All'interno dello stesso scenario economico puoi trovare persone che si arricchiscono a dismisura e altri che impoveriscono miseramente.E' li che si misurano le capacità dell'investitore che non si limita ad essere soggetto passivo.Di momenti di grande espansione dell'economia, quando tutto ciò che fai è destinato al successo, nella vita di un individuo ne conterai massimo due o tre.Tipo l'inizio della "new economy" o il 2008, per intendersi quando tu compravi un qualsiasi titolo "web" e il tuo capitale si moltiplicava esponenzialmente.

Sicuro o insicuro sono termini che significano poco in questo campo.Oltre al fatto che nella vita c'è una percentuale ineludibile di rischio che la rende anche più eccitante in qualche misura.

Al massimo furono bloccati i rientri anticipati dei depositi ma purtroppo non quelli a scadenza cosa che invece avrebbero dovuto fare immediatamente nei mesi successivi al Maidan per evitare la fuga di capitali all'estero e la svalutazione verticale della valuta nazionale.E' il contrario.Del resto in qualche modo devi controllare l'isteria degli investitori con i nervi deboli che per tentare di salvarsi si affollano alle uscite di sicurezza auto-infliggendosi il loro stesso male.Li le limitazioni arrivarono solo con colpevole ritardo e dolo. per la mia opinione.

Questo è l'elenco delle banche in liquidazione o in amministrazione controllata (non so se è aggiornato)
h**ps://www.prostobank.ua/spravochniki/banki_bankroty

Come si può notare solo due o tre di queste, con già molto "rumore" riguardo a quella che era la loro solidità finanziaria si possono chiamare banche.Perchè comunque prima c'era una legislazione molto "semplificata" e quasi chiunque si apriva la sua banca per finanziare, ad esempio, un'acciaieria.C'è stata una "pulizia" nel settore bancario che era indispensabile e oggi le banche hanno moltiplicato molto i loro profitti.

Un conto sono i redditi da lavoro e un conto sono le rendite da capitale.Le rendite da capitale per quel che riguarda il settore finanziario in Europa sono totalmente precluse al piccolo medio investitore a meno che uno non pensi di acquistare qualche fondo "avvelenato" somministrato dalle banche.Il mercato azionario richiede un grande livello di competenza e secondo me alla lunga ti castri anche li matematico.Le banche non fanno più la raccolta nel settore privato perché con la scusa dell'evasione e l'anti-riciclaggio il denaro bisogna darglielo senza alcun corrispettivo.L'obiettivo è arrivare sul risparmio degli italiani che è tanto, per trasferirlo nelle loro tasche progressivamente.Spesso non prestano nemmeno più il denaro, semplicemente lo incamerano e tu vedi il tuo capitale svanire mangiato dalle spese o dall'inflazione che spacciano per essere bassissima ma così ad occhio non mi pare proprio :D

Per guadagnare con gli affitti in Italia bisogna invece che di immobili ne hai diversi perché le spese ti ammazzano.Rifai l'ascensore,6000 € a testa, poi c'è la caldaia che non è a norma, altri 6000 €, le termovalvole delle batterie,1800 quello dell'attico che vuole rifare il pavimento anche a tue spese, le fognature da cambiare perchè sono vecchie, il giardiniere,il mosaico della facciata che si sbriciola, uno che inciampa da solo e fa pagare all'assicurazione del condominio, i filippini delle pulizie...e così via.Come si fa a dire che le rendite sono basse in Ucraina?

Quando calcolano il rendimento di un investimento immobiliare a livello di una nazione ci sono le spese di gestione ordinarie e straordinarie?Al massimo ci sarà una stima di quelle ordinarie.Trecento euro su un immobile che in una media città Ucraina ne vale si e no 50.000 con 12-13 € di spese condominiali che magari scarichi all'inquilino è poco?E le tasse in Ucraina chi le paga sugli affitti?In Italia con la cedolare secca al 10% il contratto ce l'hanno tutti, almeno nella mia regione.Alla fine della fiera guadagni di più in Ucraina anche se in Europa ci saranno senz'altro realtà più felici che l'Italia.E ti ingastrisci allo stesso modo.
Il Mondo alla rovescia, quello del male, della follia distruttiva e dell’assurdo è difeso e costruito da un esercito di “medici pietosi”, di anime belle allo specchio, di persone che vanno dove le porta il cuore avendo lasciato la testa a casa.
Avatar utente
Ciorni.voran
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 3331
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2009, 23:43
Residenza: Territori di steppa
Anti-spam: 42

PrecedenteProssimo

Torna a Aprire una attivita' in Ucraina





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron