Comprare casa in ucraina

Come aprire una attivita' di lavoro ucraina, la burocrazia, le problematiche, i consigli, i settori di commercio...

Re: Comprare casa in ucraina

Messaggiodi Forrest Gump il martedì 23 febbraio 2010, 19:39

In pratica, come detto da toto, al momento della stipula dell'atto di compravendita, il notaio ti chiede di dichiarare se sei sposato o meno.

In caso affermativo, devi dichiarare le generalità di tua moglie.
Il bene resta intestato esclusivamente a te, ma se un giorno vorrai venderlo, devi chiedere il consenso della moglie.

Non trattasi di comproprietà, ma di una forma di tutela del consorte.
La ratio della norma è quella di evitare che un giorno, l'intestatario decida di vendere l'immobile, lasciare la moglie senza una lira e darsi alla bella vita in compagnia di una giovane 18enne.

E' un pò dificile da spiegare, ma nonostante per rivendere il bene occorra la firma del coniuge non intestatatrio, la fattispecie non va inquadrata come una forma di comproprietà, ma come una tutela in caso di divorzio.
In fondo, in Italia, anche se hai optato per la separazione dei beni, anche se sei l'unico proprietario dell'immobile e teoricamente (non sempre) puoi venderlo senza il coniuge, al momento del divorzio non te le cavi certo facilmente.
Ci sono mille norme su assegni familiari, sulla garanzia del mantenimento dello stile di vità in costanza di matrimonio ecc. ecc.

In Ucraina, queste mille norme non ci sono (credo), ma c'è questa che riequilibra un pò le sorti del "più debole".
E' ovvio infatti che se non ci sono dei buoni rapporti, il coniuge non intestatario non metterà mai la firma o se la metterà, lo farà in cambio di un assegno di mantenimento e, come vedi, siamo arrivati nè più, nè meno a quanto previsto in Italia.
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6417
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Puerto Banùs (Spain)
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 56


Re: Comprare casa in ucraina

Messaggiodi toto il martedì 23 febbraio 2010, 20:37

Se hai intenzione di sposarla? Sposala!!!
Poi, fai comprare a lei paghera' meno tasse.

Tanto sara' proprietaria comunque..ma con meno tasse...
Mia moglie si e' intestata il terreno sul quale poggeremo le mura dalla nostra casa.

Io non ho atteso di diventare residente permanente a cosa sarebbe valuto..

Auguri amico e tanti figli maschi.....
Avatar utente
toto
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 922
Iscritto il: sabato 21 novembre 2009, 10:43
Residenza: Nikolaev
Anti-spam: 56

Re: Comprare casa in ucraina

Messaggiodi Forrest Gump il mercoledì 24 febbraio 2010, 10:16

Purtroppo non tutte le storie sono a lieto fine come quella di toto.

Conosco un ragazzo che dopo avere intestato una casa alla "madre" di suo figlio (non erano sposati), è stato letteralmente mandato a quel paese, con poca delicatezza e senza badare alla forma.
La ragazza pochi giorni dopo, gli ha perfino impedito di incontrare il bimbo.

Sulla faccenda è intervenuta la nostra ambasciata, sulla casa non c'è stato assolutamente niente da fare, ci stanno provando col bimbo.
Avete presente quelle storie che si sentono al tg????
Padre italiano e mamma tedesca, due genitori che coinvolgono i rispettivi paesi nella lite, fino a farlo diventare un caso diplomatico???
Non mi meraviglierei se fra un pò lo sentiremo al tg.
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6417
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Puerto Banùs (Spain)
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Comprare casa in ucraina

Messaggiodi Kandrax il mercoledì 24 febbraio 2010, 15:17

Grazie ragazzi...

stavo valutando la possibilita' vendere qui in italia per compare a Kiev

anche se amo la mia ragazza piu' della mia stessa vita, non si sa' mai cosa riserva il futuro
io ho gia' perso una casa con il mio matrimonio italiano e non ho intenzione di ripetermi in ucraina

e' meglio non vendere qui, ma se posso compro un appartamento, anche piccolo, a Kiev

In caso affermativo, devi dichiarare le generalità di tua moglie.
Il bene resta intestato esclusivamente a te, ma se un giorno vorrai venderlo, devi chiedere il consenso della moglie.


scusate se continuo a ripetermi.... ma non mi entra in zucca.... anche se l'acquisto della casa avviene prima del matrimonio lei avra' diritto di veto ( non la proprieta' ) sulla vendita una volta spostati.... esatto???
Avatar utente
Kandrax
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 40
Iscritto il: lunedì 8 febbraio 2010, 19:13
Residenza: Massina
Anti-spam: 56

Re: Comprare casa in ucraina

Messaggiodi toto il mercoledì 24 febbraio 2010, 15:37

Sara' sempre proprietaria,ti chiedera' la meta' somma.
A me stava succedendo che dovevo comprare una casa e terreno.

Il proprietario l'aveva comprato prima del matrimonio,il notaio chiese di lei.
Voleva il consenso della moglie,che aveva sposato dopo.Quindi meta' per meta'...
Avatar utente
toto
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 922
Iscritto il: sabato 21 novembre 2009, 10:43
Residenza: Nikolaev
Anti-spam: 56

Re: Comprare casa in ucraina

Messaggiodi magma-x il mercoledì 24 febbraio 2010, 20:06

...purtroppo hai capito bene.

Se mi posso permettere, il mio consiglio è quello di andare in affitto a kiev, vedere come vanno le cose con la tua fidanzata, cercare di vedere se puoi/ti piace stare la, e poi fare le valutazioni del caso.

Rischi di restare senza casa in italia e senza in ucraina.
I templari erano a guardia della verità. - Baietti
Avatar utente
magma-x
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1504
Iscritto il: lunedì 31 dicembre 2007, 16:05
Residenza: Via Lattea
Anti-spam: 56

Re: Comprare casa in ucraina

Messaggiodi Franco il giovedì 25 febbraio 2010, 12:23

Forrest Gump ha scritto:In pratica, come detto da toto, al momento della stipula dell'atto di compravendita, il notaio ti chiede di dichiarare se sei sposato o meno.

In caso affermativo, devi dichiarare le generalità di tua moglie.
Il bene resta intestato esclusivamente a te, ma se un giorno vorrai venderlo, devi chiedere il consenso della moglie.


Certo capisco la necessita' di tutelare il coniuge ma mi sembra un po' ambiguo e comunque poco chiaro.
Porto qui un esempio: decido di comprare casa in Ucraina, dopo un po' incontro il mio grande amore e mi sposo.
Quindi non posso vendere la casa senza il suo consenso.
Dopo un paio di anni divorzio perche' ho conosciuto una...18 :wink: ma non vendo la casa!
Mi sposo con la 18 che mi dissangua e devo vendere la casa!!!!! A questo punto che succede? :?: :?:
Ovviamente solo mera curiosita' perche' non sono in procinto di sposarmi per mancanza di... candidate e qualora dovessi trovarla e sposarmi non credo che avrei le forze per divorziare e sposare una 18, ehm....beh certo potrei saltare un passaggio e sposare direttamente la 18 :idea:
Avatar utente
Franco
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 770
Iscritto il: mercoledì 4 luglio 2007, 23:29
Località: Roma

Re: Comprare casa in ucraina

Messaggiodi toto il giovedì 25 febbraio 2010, 12:53

Chi vi abita con residenza scritta sul passaporto non vi uscira' piu'.
La moglie acquisita e comproprietaria di tutto il tuo risparmio.

Bisogna stare attenti nel comprare chi vi abita dopo non lo metti fuori.
Ci sono uffici che uno dovra' constatare se ci sono altri residenti nalla casa.

Non bastano i coniugi venditori; accertarsi se altri vi sono.
Se divorzi perdi la casa non l'avrai facilmente,dove va lei poi.

Di vendere non se ne parla,se ci sono figli dentro,suocera e altri.
Bastano due ingressi separati ognuno con il suo ingresso.
Avatar utente
toto
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 922
Iscritto il: sabato 21 novembre 2009, 10:43
Residenza: Nikolaev
Anti-spam: 56

Re: Comprare casa in ucraina

Messaggiodi Forrest Gump il giovedì 25 febbraio 2010, 13:26

Io non sono così sicuro, ammeto di non saperlo, che se la casa è comprata prima del matrimonio e quindi dall'atto risulta che non esiste una moglie, l'immobile non possa essere venduto senza il consenso del coniuge "sopravvenuto"
Esiste un obbligo del notaio di appurare che non siano intervenuti "cambiamenti"???

Certamente, nel caso inverso, se dall'atto di acquisto risulta il nominativo del coniuge (è il caso dell'acquisto successivo al matrimonio), questo deve apporre la sua firma al momento di una ipotetica futura vendita.

Ciò, ribadisco, è comunque ben diverso dalla ipotesi di una vera comproprietà.
In caso di lite e non:
a) Il comproprietario ha diritto a ricevere i frutti della locazione, può intervenire direttamente nella gestione dell'immobile, per esempio decidere di non affittarlo, di aumentare o ridurre il canone con l'inquilino, di fare lavori di ristrutturazione o di opporsi ad essi.
Ogni vostra/sua decisione deve avere il vostro/suo consenso.

b) Nel caso puro e semplice del coniuge, in questo caso non comproprietario, la legge prevede l'obbligo del suo consenso SOLO in caso di vendita, ovvero di un atto estremo di straordinaria amministrazione.

Tirandole somme sul quesito di Franco, al quale auguro tutto il bene del mondo:
la gestione ordinaria e straordinaria dell'immobile è di tua esclusiva pertinenza, con l'unica eccezione della sua vendita.

Puoi quindi usarlo per te vivendoci dentro o, se preferisci, percepire una rendita vitalizia dai canoni di locazione, o ancora, per tornare più nel dettaglio della domanda, darlo in uso gratuito, a seconda delle necessità contingenti, alla moglie o alla 18enne :D :D
Basta lasciarlo là per sempre.

In fondo, parafrasando una nota pubblicità che mette in bella mostra un diamante:
un immobile è.....per la vita"!!!! :badgrin: :mrgreen:
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6417
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Puerto Banùs (Spain)
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Comprare casa in ucraina

Messaggiodi Luca il giovedì 25 febbraio 2010, 13:49

Caro Forrest ti è proprio rimasta l'anima dell'avvocato... E' un piacere leggerti.
Hai mai pensato di esecitare la professione in UA?
La questione che dibattete è interessante. A parte il problema dell'immobile di proprietà di un soggetto che contragga matrimonio successivamente all'acquisto, la cui soluzione sarebbe interessante, ti pongo un altro quesito.
Identico diritto di "veto" sussiste anche in favore del marito ove l'immobile venga acqustato dalla moglie ovviamente successivamente al matrimonio?
Saluti.
Luca
Avatar utente
Luca
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 1455
Iscritto il: sabato 30 maggio 2009, 19:57
Località: Chieti
Residenza: Chieti
Anti-spam: 56

Re: Comprare casa in ucraina

Messaggiodi Forrest Gump il giovedì 25 febbraio 2010, 14:17

Ciao Luca,
no, non ho mai pensato di fare l'avvocato in UA, altrimenti avrei continuato in Italia e poi, per questo in UA c'era già mia moglie.
Mi fa piacere comunque, sentire da un ex collega, che qualcosa mi è rimasto ad anni di distanza.

Quanto alla tua domanda, si anche a "parti invertite", il marito ha il veto sulla vendita dell'immobile di proprietà della moglie.
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6417
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Puerto Banùs (Spain)
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Comprare casa in ucraina

Messaggiodi Lubov il giovedì 25 febbraio 2010, 15:51

Ciao,
prima di tutto vorrei dire che non mi intendo di leggi, però ho visto che voi ve ne intendete ancora meno..
allora, il Codice Civile ucraino dice:

Стаття 368. Право спільної сумісної власності
3. Майно, набуте подружжям за час шлюбу, є їхньою спільною сумісною власністю, якщо інше не встановлено договором або законом.

Articolo 368. Diritto di comproprietà (o comunione)
3. I beni, acquisiti dai coniugi durante il matrimonio sono di loro proprietà comune (comunione), salvo che risulti diversamente dal contratto o dalla legge


Cioè quello che possedevano prima di contrarre il matrimonio non fa parte della comunione, però esiste anche come vedete la possibilità di cambiare il regime patrimoniale legale tra i coniugi con un contratto (come CC italiano: Il regime patrimoniale legale della famiglia, in mancanza di diversa convenzione stipulata a norma dell'art. 162, и costituito dalla comunione dei beni)

E no, non esiste la legittima in Ucraina:

Стаття 1223. Право на спадкування
1. Право на спадкування мають особи, визначені у заповіті.
2. У разі відсутності заповіту, визнання його недійсним, неприйняття спадщини або відмови від її прийняття спадкоємцями за заповітом, а також у разі неохоплення заповітом усієї спадщини право на спадкування за законом одержують особи, визначені у
статтях 1261-1265 цього Кодексу.

Articolo 1223. Diritto alla successione
1. Il diritto di succedere hanno le persone disposte tali dal testamento.
2. In mancanza del testamento, o testamento riconosciuto non valido, la successione non attuata o la rinunzia di accettare eredità dagli eredi testamentari, ovvero di omissione della parte dell'eredità nel testamento, il diritto alla successione hanno coloro che sono definiti negli articoli 1261-1265 del presente Codice.

Vi consiglio di visitare il sito ufficiale del parlamento ucraino http://zakon.rada.gov.ua , ci sono tutte le leggi, e voi, che avete amiche, moglie e fidanzate ucraine non dovete avere problemi con la traduzione, giusto?
Avatar utente
Lubov
Permessi limitati
 
Messaggi: 31
Iscritto il: martedì 15 dicembre 2009, 20:04
Residenza: Ucraina, Lviv
Anti-spam: 56

Re: Comprare casa in ucraina

Messaggiodi Forrest Gump il giovedì 25 febbraio 2010, 16:56

Lubov ha scritto:Ciao,
prima di tutto vorrei dire che non mi intendo di leggi, però ho visto che voi ve ne intendete ancora meno..
allora, il Codice Civile ucraino dice:

Articolo 368. Diritto di comproprietà (o comunione)
3. I beni, acquisiti dai coniugi durante il matrimonio sono di loro proprietà comune (comunione), salvo che risulti diversamente dal contratto o dalla legge[/i]

Articolo 1223. Diritto alla successione

Cara Lubov, a parte che sei sempre gentile :---), non vedo niente di diverso da quello che abbiamo detto noi.

I beni sono di proprietà comune salvo che risulti diversamente dal contratto.
Ciò significa proprio che lo si può intestare anche ad un solo coniuge, facendolo presente al notaio al momento dell'acquisto.
Te lo dico non per sentito dire, ma perchè lavoro nel settore da anni e, su questo punto, sono assolutamente certo.
Non vedo quindi nessuna incompatibilità con l'articolo che citi.

Detto questo, siamo un pò fuori tema perchè qui un utente ha chiesto letteralmente:
"se io acquisto PRIMA del matrimonio e DOPO mi sposo, automaticamente mai moglie sarà comproprietaria???"

L'articolo che citi tu inizia con: I beni acquistati durante il matrimonio sono di proprietà comune salvo che non risulti diversamente dal contratto.

Infine, cosa c'entrano legittima e diritto di successione con l'argomento trattato ???
Qui si parla di rapporti tra vivi e non di defunti.
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6417
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Puerto Banùs (Spain)
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Comprare casa in ucraina

Messaggiodi Luca il giovedì 25 febbraio 2010, 17:03

Gli amministratori e gli utenti di questo forum si trovano spesso è volentieri a trattare questioni già dibattute centinaia di volte, magari perchè un nuovo utente è un po' pigro e non ha voglia di cercarsi le informazioni nei thread già apertii.
Eppure pazientemente rispondono a tutti fornendo le informazioni di cui sono a conoscenza.
Chiedo scusa a Lubov se in tanti non conosciamo il codice civile ucraino (tra l'altro pietra miliare del diritto mondiale e, dunque, noto a tutti) e la ringrazio per averci voluto "illuminare" in tal senso, tuttavia se lo avesse fatto in maniera meno arrogante e soprattutto più gentile, le sue spiegazioni sarebbero state di certo più gradite.
Saluti.
Luca
Avatar utente
Luca
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 1455
Iscritto il: sabato 30 maggio 2009, 19:57
Località: Chieti
Residenza: Chieti
Anti-spam: 56

Re: Comprare casa in ucraina

Messaggiodi Lubov il giovedì 25 febbraio 2010, 17:22

Grazie mille a Forrest Damp e Luca,

Hai ragione, Forrest, la leggittima non c'entra proprio nulla con l'argomento trattato, ma no sei stato tu a scrivere:
"P.S. Non so se in Ucraina (come in Italia) esiste una norma equivalente alla nostra "legittima" che, anche in caso di testamento a favore di uno solo dei figli (100% a Caio), garantisce agli altri fratelli una quota rilevante.
In questo caso, Caio, nonostante lo preveda il testamento, non riceverà mai il 100% deciso dalla de cuius, ma dividerà in parti "quasi uguali" con gli altri fratelli"??????

E con l'argomento trattato c'entra altro articolo citato. L'ho citato proprio perchè il concetto della comunione durante il matrimonio in Ucraina è uguale a quello italiano. Logicamente, i beni acquistati prima di contrarre il matrimonio NON SONO DI PROPRIETà COMUNE. Come in Italia.
Tu hai scritto:" E' un pò dificile da spiegare, ma nonostante per rivendere il bene occorra la firma del coniuge non intestatatrio, la fattispecie non va inquadrata come una forma di comproprietà, ma come una tutela in caso di divorzio." Anche se il contratto di compravendita è intestato a un solo coniuge, se la cosa è comprata da sposati è di comproprietà, se prima - no, ha un solo proprietario.
Avatar utente
Lubov
Permessi limitati
 
Messaggi: 31
Iscritto il: martedì 15 dicembre 2009, 20:04
Residenza: Ucraina, Lviv
Anti-spam: 56

PrecedenteProssimo

Torna a Aprire una attivita' in Ucraina





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti