Cani randagi in pericolo

Tutti i problemi nascosti o seminascosti, tutto quello che è fuori dalla sfera della vacanza e del viaggio di piacere.

Re: Cani randagi in pericolo

Messaggiodi dreamcatcher il martedì 4 febbraio 2014, 11:29

Caro Corvo,

era successo anche a me, da qualche parte l'ho scritto... penso che il poliziotto fosse d'accordo con la tizia che vendeva le birre alla fermata del bus, lei mi ha chiesto se volessi che mi apriva la birra, io ho detto sì ed è comparso il poliziotto... solo che io a costo di perdere il bus l'ho seguito ... sai com'è, non c'erano sottopassaggi in zona :D

Odessa o la ami o la odi... o tutti e due :mrgreen:
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 7523
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56


Re: Cani randagi in pericolo

Messaggiodi vittorio_guido il martedì 4 febbraio 2014, 14:35

o corvo nero ma tutte a te!!!
Mio suocero è avvocato se ti ricapita ti darò il numero....
E' una faina, riuscirebbe a vendere ghiaccioli al polo nord...
Visto che siamo in vena di truffe e situazioni sconvenienti,caro Beppe e corvo, vi avverto di una truffa che mi è successa a me:

Attenzione a questa Truffa!
La settimana scorsa sono andato a fare la spesa all'ipermercato.
Terminati gli acquisti, quando sono andato al parcheggio per caricare la spesa nell'auto, sono stato avvicinato da 2 ragazze molto appariscenti (probabilmente russe o dell'est) vestite succintamente, nonostante il freddo cane, erano minigonna e top molto scollato.
Una bionda ed una mora, veramente molto carine e provocanti.
Le due truffatrici si avvicinano offrendo di lavare il parabrezza dell'auto e ovviamente lo fanno in modo sensuale e provocante, poggiando i seni sul vetro e cose simili.
Quando offrite loro una mancia rifiutano e chiedono invece, il favore essere accompagnate in un altro centro commerciale.
Se accettate si siedono dietro e mentre guidate iniziano a giocare tra loro toccandosi e baciandosi dappertutto.
Questo ovviamente vi distrae dalla guida.
All'improvviso la mora passa sul sedile del passeggero ed inizia a toccarvi.
Se non la respingete inizia a praticarvi una fellatio.
Poiché è impossibile guidare in tale situazione, vi fermate in un posto un po' appartato...
A quel punto, sempre la mora vi sale sopra e, prendendo l'iniziativa, vi coinvolge in rapporto sessuale completo.
Approfittando della vostra distrazione la bionda scende dalla macchina, apre il portabagagli, vi ruba tutta la spesa e scappa.
Voi ve ne accorgete, interrompete il rapporto, scendete dall'auto, vi ricomponete sommariamente e cercate d'inseguirla; così anche la mora scappa in direzione opposta.
Sono molto brave e pericolose.
Io stesso sono caduto in trappola.
Lunedì mattina m'hanno rubato una cassetta di Ferrarelle,
lunedì sera un litro d'olio d'oliva.
Martedì un pacco di biscotti.
Mercoledì uno spazzolino da denti.
Giovedì mattina sei uova e la sera un pacchetto di fazzolettini di carta.
Venerdì all'ora di pranzo una scatoletta di tonno e nel pomeriggio un ovetto Kinder.
Sabato in tarda mattinata un pettine, dopo pranzo un tubetto di maionese e la sera una scatoletta di Ciappi.
Suggerisco molta cautela!!!
Ora scusate ma devo andare a fare la spesa che mi è finito il sale grosso.

Ciao e forza Odessa
Comunque non è corretto o la ami o la odi, io la amo la prima settimana, dall'ottavo giorno in poi la odio e basta... e quest'anno ci sono stato un mese... :(
Ciao
Vittò
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5742
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Cani randagi in pericolo

Messaggiodi uvdonbairo il martedì 4 febbraio 2014, 16:16

Tutto bene
anche le vecchie barzellette, ma siamo tremendamente fuori tema e la chiudiamo quì eh! :)
Avatar utente
uvdonbairo
Admin
Admin
 
Messaggi: 4654
Iscritto il: martedì 29 agosto 2006, 14:02
Località: Lucca
Residenza: Lucca
Anti-spam: 56

Re: Cani randagi in pericolo

Messaggiodi vittorio_guido il martedì 4 febbraio 2014, 16:25

si boss
sono a letto influenzato e il non fare niente favorisce lo scrivere bischerate

Quella dei cani castrati mi risulta nuova e di cani con etichette non ne ho visti in giro per Odessa
non ne ho proprio visti
credo che la li abbiano fatti fuori tutti
e si parla di centinaia....
MaH
Vitto
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5742
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Cani randagi in pericolo

Messaggiodi uvdonbairo il martedì 4 febbraio 2014, 17:04

caro Vittorio

purtroppo il "si dice" e il "sembra" non danno assolutamente fatti, già ci sono centinaia di leggende ma anche qualche fatto vero su questa vicenda. Meglio scrivere fatti ed esperienze altrimenti sai che putiferio.

Guarisci alla svelta e buona vacanza :)

Ali
Avatar utente
uvdonbairo
Admin
Admin
 
Messaggi: 4654
Iscritto il: martedì 29 agosto 2006, 14:02
Località: Lucca
Residenza: Lucca
Anti-spam: 56

Re: Cani randagi in pericolo

Messaggiodi vittorio_guido il martedì 4 febbraio 2014, 18:07

Beh il fatto che non ci sia più un cane randagio per le strade di Odessa è un dato di fatto
e pur dispiacendomene per gli animali, di certo è una cosa positiva, in certe strade avevi letteralmente paura a passare. ogni palazzo aveva la sua genga di cani .
Impensabile che siano in dei canili, visto il numero altissimo.
Più di quello che ho visto con i miei occhi non posso dire e sapere.

Grazie per gli auguri :)

Vittò
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5742
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Cani randagi in pericolo

Messaggiodi marcoxx il giovedì 6 febbraio 2014, 20:41

vittorio_guido ha scritto:Fuori dall'aereoporto mi chiedi? Mmhh ne ho visti.... aspetta che faccio mente locale... Sì mi pare che ho visto più o meno ZERO cani randagi...
Prima fuori dall'aereoporto,il numero era tale che penso fosse pure impossibile contarli
E per chi frequenta sà di cosa parlo....
Stessa cosa per il quartiere di mia suocera, nei pressi del Mc Donald c'era un branco di circa30-40 cani più varie 'combriccole' tutte scomparse...


io a Odessa nel 2010 ho visto i cani DENTRO l'aeroporto,tra gli aerei (e quindi avrebbero potuto tranquillamente passeggiare anche in pista)
il che era una cosa alquanto assurda,ed inquietante.
Avatar utente
marcoxx
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 513
Iscritto il: sabato 24 aprile 2010, 1:22
Residenza: Napoli
Anti-spam: 56

Re: Cani randagi in pericolo

Messaggiodi Bonats il mercoledì 20 maggio 2015, 23:17

Avete saputo dell'incendio di "Rifugio Italia", un mesetto fa?
Qual è la vostra opinione in merito?

Ho avuto modo di conoscere, di persona, Andrea Cisternino nel giugno 2013.
Ma aspetto i vostri pareri prima di dire la mia...
Avatar utente
Bonats
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 36
Iscritto il: martedì 7 aprile 2015, 9:45
Residenza: Monza-Lecco
Anti-spam: 42

Re: Cani randagi in pericolo

Messaggiodi dreamcatcher il giovedì 21 maggio 2015, 0:26

Ne avevo sentito parlare e se non ricordo male anche espreso.tv aveva dedicato un articolo.

Non saprei darti un'opinione, sinceramente.
Credo che abbiano valore assoluto alcune considerazioni che sono già state fatte svariate volte sul forum e che per quanto crude rispecchiano la situazione reale.

Tra queste ricordo solo che l'Ucraina non è un Paese che ha tra le sue prime preoccupazioni la tutela nè degli animali, nè dell'ambiente nè di tutti quegli aspetti che da noi sono diventati quasi primari.
Ci sono delle eccezioni e spesso sono eccezioni che fanno invidia anche alle nostre migliori organizzazioni ed enti, ma appunto sono eccezioni.
Quando scrivo che la tutela dell'ambiente o degli animali non è di primaria importanza non lo scrivo con l'intenzione di offendere nessuno perchè le motivazioni sono da ricercare sia nella storia del Paese sia nella situazione economica attuale (direi da sempre).

Non è raro nelle strade vedere chi si occupa di cani e gatti, come sempre meno raro è vedere ci passeggia col cagnolino al guinzaglio (qualcuno anche nella borsetta), ma nella stragrande maggioranza del Paese gli animali sono parte integrante della vita quotidiana e lavorativa, per dirla in parole povere, alle galline vogliono tutti bene ma nessuno evita di tirargli il collo perchè si affeziona.

C'è tantissimo lavoro da fare per tutelare dei diritti basilari dell'uomo, penso ad esempio alle madri che devono crescere da sole i loro figli senza alcun supporto da parte dell'ex marito...
...un incendio ad un canile, doloso e sicuramente da condannare, non credo abbia radici in una diversa opinione politica o ideologica ma piuttosto facilmente in problemi relativi a quella che da noi chiameremmo 'mafia'.
Interessi economici, vendette, minacce... non passa giorno che non scoppi un ordigno in qualche negozio, che non vi sia un incendio doloso ai danni di qualcuno, i raid sono forse diminuiti ma non scomparsi... ogni tanto qualcuno troppo scomodo ci lascia le penne.
E' vero succede un po' ovunque... ma lì il contesto è diverso, non dimentichiamolo, la popolazione, gran parte di essa, vive al limite della povertà.
Non meravigliarti se ti capita di vedere contadini dare un pezzo di pane al cane randagio di turno... ma non ti aspettare che qualcuno lo porti dal veterinario per vedere se ha le zecche o che gli compri il cappottino per scaldarlo d'inverno.
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 7523
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: Cani randagi in pericolo

Messaggiodi Bonats il venerdì 22 maggio 2015, 1:50

Intervento esaustivo e condivisibile.
La mentalità contadina permane.
Il cane alla catena deve fare la guardia. Il gatto coccoloso (presenza costante) può starsene al calduccio tra le pareti di casa.

Intanto, il nostro ha fatto la sua apparizione persino al TG1 di ieri sera, edizione delle 20.00
h*tps://shar.es/1rkmzt
(chiedo scusa per il link diretto, comunque "mondato")

Resta l'amarezza che, quando si parla di randagi, si confonde Romania con Ucraina. Si fa di tutta un'erba un fascio. Si indulge in facili categorizzazioni nonché in razzismi a buon mercato.
Resta l'amarezza che, quando si parla di Ucraina, se ne parli in modo superficiale, tralasciando l'attualità bellica, ignorando problemi ben peggiori.
Soprattutto se, a farlo, è la televisione.
Avatar utente
Bonats
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 36
Iscritto il: martedì 7 aprile 2015, 9:45
Residenza: Monza-Lecco
Anti-spam: 42

Precedente

Torna a Problemi dell'Ucraina.





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti