Cani randagi in pericolo

Tutti i problemi nascosti o seminascosti, tutto quello che è fuori dalla sfera della vacanza e del viaggio di piacere.

Re: Cani randagi in pericolo

Messaggiodi dreamcatcher il giovedì 19 aprile 2012, 10:54

http://www.kyivpost.com/news/city/detail/126248/

Quindi a quanto pare ora per Kiev gireranno tre mezzi attrezzati per sterilizzare i cani, e sette per catturarli.
Questa notizia fa seguito a un'altra dei primi di aprile in cui si annunciava un programma in 5 anni per mettere sotto controllo la situazione dei randagi in città.
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 8097
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56


Re: Cani randagi in pericolo

Messaggiodi Forrest Gump il domenica 27 maggio 2012, 11:45

"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6831
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Tra Marbella e Kiev
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 42

Re: Cani randagi in pericolo

Messaggiodi Ciorni.voran il lunedì 15 ottobre 2012, 10:06

Sterminio o manipolazione della realtà?Immagini di cani cinesi utilizzati nella campagna denigratoria anti-ucraina.

Vi sottopongo un interessante blog dove l'autore,prove alla mano ricostruisce la veridicità delle immagini utilizzate nelle campagne animaliste pre Euro 2012.E come questo materiale falso abbia contribuito ad innescare una campagna d'odio verso il popolo ucraino.Materiale iconografico che rappresentava la realtà di altri paesi e non quella Ucraina.Scorretto quindi utilizzarlo per documentare una realtà di sterminio di randagi.

Se volete vedere in quanti articoli diffamatori compare ad esempio l'immagine con il camion pieno di cani cinesi destinati al massacro (lo scrivo per i meno esperti) basta che collochiate il puntatore del mouse sull'immagine,spingiate il tasto destro e copiate l'URL.Dopodichè andate nel "Google immagini" e lo incollate nella casella di ricerca dopo aver spinto l'iconcina che raffigura una macchina fotografica.

E questo è il blog a cui mi riferisco:

http://trafficidianimali.blogspot.it/20 ... l?spref=fb

Così iniziamo a fare un po' di campagna di verità a bocce ferme ora che il destino dei cani stranamente non interessa più a nessuno.
Il Mondo alla rovescia, quello del male, della follia distruttiva e dell’assurdo è difeso e costruito da un esercito di “medici pietosi”, di anime belle allo specchio, di persone che vanno dove le porta il cuore avendo lasciato la testa a casa.
Avatar utente
Ciorni.voran
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 3331
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2009, 23:43
Residenza: Territori di steppa
Anti-spam: 42

Re: Cani randagi in pericolo

Messaggiodi uvdonbairo il lunedì 15 ottobre 2012, 14:52

Che schifo e che vergogna.

Sulla nostra pagina FB ho iserito l'articolo, chi può condivida.
http://www.facebook.com/UcrainaViaggi
Avatar utente
uvdonbairo
Admin
Admin
 
Messaggi: 4668
Iscritto il: martedì 29 agosto 2006, 14:02
Località: Lucca
Residenza: Lucca
Anti-spam: 56

Re: Cani randagi in pericolo

Messaggiodi dreamcatcher il giovedì 3 gennaio 2013, 17:18

Il corriere.it riportaq questo articolo:

http://www.corriere.it/animali/13_genna ... 4966.shtml

Non entro nel merito, solo mi meravigliano un paio di affermazioni riportate nell'articolo:

«I volontari del posto(UA), quasi tutte donne, mettono la propria vita in gioco per aiutare i randagi e molte volte queste persone vengono picchiate così brutalmente che finiscono all’ospedale. Ci sono anche stati casi di tentati accoltellamenti. ...

e

«(I dog-hunter) Sono privati cittadini, motivati da odio puro verso i cani.

Mi era parso di capire che alla fine alla gente "normale" di questi cani interessasse poco o nulla, assillati da ben altri problemi della vita di tutti i giorni.
Invece mi sa che avevo capito male.... :roll:
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 8097
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: Cani randagi in pericolo

Messaggiodi uvdonbairo il giovedì 3 gennaio 2013, 18:04

La notizia ad ogni costo, che tristezza. Vorrei conoscere le fonti di questi reportage.
Avatar utente
uvdonbairo
Admin
Admin
 
Messaggi: 4668
Iscritto il: martedì 29 agosto 2006, 14:02
Località: Lucca
Residenza: Lucca
Anti-spam: 56

Re: Cani randagi in pericolo

Messaggiodi beppino il giovedì 3 gennaio 2013, 19:13

C'è nome, cognome della persona intervistata, sito web ufficiale (con filmati però con tante pagine in allestimento). Per cui al di là dell'affidabilità o della possibile manipolazione giornalistica, sicuramente come fonte esiste ed "pubblica", vive sul posto e si interessa in maniera non episodica di questo argomento.

Magari è anche membro del forum.

Confrontando le due estati trascorse in Crimea posso dire che dopo gli europei i cani randagi sono aumentati parecchio. Mentre tra prima e dopo gli Europei sotto casa a kiev non ho visto grosse variazioni. Però è giusto la mia esperienza parziale, non ho fatto studi o ricerche.
Avatar utente
beppino
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 947
Iscritto il: lunedì 22 novembre 2010, 13:51
Residenza: bergamo - italia
Anti-spam: 56

Re: Cani randagi in pericolo

Messaggiodi Ciorni.voran il giovedì 3 gennaio 2013, 21:35

Eccoci qua!Ogni tanto ritorna questa storia dei cani.Questi signori tedeschi,austriaci e italiani fanno benissimo ad occuparsi dei cani.Vengono qua CON I SOLDI e si sistemano la faccenda come più gli piace.Non credo troveranno grossi impedimenti da parte delle autorità a queste condizioni.

Non è possibile che in un paese dove ci sono milioni di persone che vivono molto peggio dei cani il governo o le municipalità possano destinare risorse a questo scopo.

Quasi ogni famiglia in questo paese, nonostante le difficili condizioni di vita, possiede un animale domestico.Credo non esista nulla di simile al Mondo.E l'amore per gli animali è fuori discussione.Se esistono dei sadici o dei torturatori, rientrano negli episodi di cronaca nera e vanno perseguiti dalla legge.

Se uno ha una visione "non antropocentrica dell'Universo" e pensa che destinare il denaro per le scuole, gli asili o gli ospedali sia la stessa cosa che destinarlo alla costruzione di canili o alla sterilizzazione dei randagi, si vendano le loro villette in Austria o in Baviera e sistemino la faccenda.Visto che l'uomo sarebbe solo una parte "del tutto" allora logica vuole che sacrifichino i loro beni per la causa, senza mantenere una situazione di privilegio.Ma non credo lo faranno.

Quando le risorse sono poche (indipendentemente dal motivo per cui sono poche), tutto deve essere destinato alla difesa e alla salvaguardia del genere umano e del suo ambiente che è funzionale alla vita stessa.Il resto viene in subordine, per forza.E i cani (purtroppo) devono attendere il loro turno.

Rimane poi sempre il fatto che i randagi, quando hanno "la forza" del branco, sono pericolosi per i bambini,che possono incolpevolmente stimolare l'istinto predatorio dell'animale muovendosi a guisa di un coniglio o di una qualsiasi altra preda di quella taglia.Ergo per i motivi sopra esposti questo pericolo deve essere rimosso.

Anche le nutrie in Italia vengono abbattute a fucilate lungo gli argini dei fiumi e credo anche che i comuni riconoscano un corrispettivo in denaro per ogni capo abbattuto.

Stesso dicasi per i cinghiali o altre specie "infestanti" in certe zone.Non parliamo del massacro degli uccelli migratori durante il passo.Nell' Europa comunitaria.

E della macellazione degli animali da allevamento che milioni di persone si mangiano o il prelievo indiscriminato della fauna ittica.

Non hanno forse la stessa dignità dei cani di esistere?Quindi ce ne sono di cose di cui occuparsi in patria senza andare a sputtanare un paese povero con tutti i problemi che ha, per un fenomeno che è risibile rispetto a tutto quello che avviene nel paese dove questi signori tengono le loro comode e sicure dimore.
Il Mondo alla rovescia, quello del male, della follia distruttiva e dell’assurdo è difeso e costruito da un esercito di “medici pietosi”, di anime belle allo specchio, di persone che vanno dove le porta il cuore avendo lasciato la testa a casa.
Avatar utente
Ciorni.voran
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 3331
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2009, 23:43
Residenza: Territori di steppa
Anti-spam: 42

Re: Cani randagi in pericolo

Messaggiodi Mauroest il venerdì 4 gennaio 2013, 10:10

concordo con ciorni voran
Avatar utente
Mauroest
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 398
Iscritto il: lunedì 19 aprile 2010, 9:44
Residenza: trieste-Ві́нниця
Anti-spam: 42

Re: Cani randagi in pericolo

Messaggiodi flydream il venerdì 4 gennaio 2013, 10:53

anche io concordo con ciorni voran. Non so se siete mai stati negli orfanotrofi in Ucraina: mancano i soldi per dar da mangiare ai bambini e gli ambientalisti chiedono che l'ucraina si doti di canili per fermare il randagismo senza neanche pensare che nella sola kiev era stato detto che i randagi ammontavano a circa 50.000 unità quindi la soluzione è improponibile. Anche la sterilizzazione non risolve il problema nell'immediato ma solo nel lungo termine (20 anni circa). Tra l'altro il problema dell'uccisione dei cani randagi è presente non solo in ucraina ma anche in russia bielorussia moldavia e tutti i paesi cis... ci si accanisce verso l'ucraina solo per questioni politiche
Avatar utente
flydream
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 291
Iscritto il: venerdì 15 gennaio 2010, 12:08
Residenza: genova
Anti-spam: 56

Re: Cani randagi in pericolo

Messaggiodi Forrest Gump il venerdì 4 gennaio 2013, 12:13

Ho già espresso il mio parere in precedenza e sono anche d'accordo sul concetto espresso da ciorni.voran che, fra l'altro, non fa altro che confermare una famosa espressione latina.

"Ubi maior minor cessat", dove ci sono problemi più grandi, non si guarda a quelli piccoli.

Alla corte della regina Elisabetta d'Inghilterra se due inservienti si prendono a schiaffi scoppierebbe uno scandalo, mentre su una nave in guerra, dove morti e feriti sono il vero problema, la stessa cosa passerebbe inosservata.
In Ucraina ci sono problemi più grandi e più gravi e non c'è dubbio che la razza umana, almeno dal nostro punto di vista che governiamo il mondo :D , debba avere la precedenza sui cani ed altri animali.

Anche a me questa notizia sembra un pò un... "volere fare notizia".

Ciò non toglie però, più in generale, che il rispetto di ogni forma di vita è una grande nobiltà e che, viceversa, la crudeltà gratuita, sia un atto da condannare: sempre ed ovunque.

Vi lascio ai poverissimi monaci Tibetani, cittadini di un altro mondo, forse troppo perfetto per essere vero e nostro:
http://www.youtube.com/watch?v=VaUqBVZwVr4
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6831
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Tra Marbella e Kiev
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 42

Re: Cani randagi in pericolo

Messaggiodi peterthegreat il lunedì 25 novembre 2013, 13:22

Oggi mi e' successo un episodio sgradevole.

Io ed una ragazza ci siamo trovati in mezzo ad un branco di 7 cani randagi di cui 3 stavano litigando,e cercavano di attaccar anche i passanti, non eravamo in mezzo alla foresta ma alla fermata del filobus della via più grande di Sumy.

Ho terrore dei cane perché' sono stato morsicato da piccolo, e pensavo di essere l'unico ad aver paura,ma nemmeno la ragazza mi sembrava tanto tranquilla continuavamo a guardarci ed indietreggiare la signora del negozietto di fiori ci ha tirato dentro.
Dove son gli impiccatori degli Eroi che non scordiamo?
Dove son gli infoibatori della nostra gente sola?
Ruggirà per noi il leone, di là raglio di somaro.
Eia, carne del Quarnaro! Eja Eja Alalà
G. D'Annunzio
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6400
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: Cani randagi in pericolo

Messaggiodi Ciorni.voran il lunedì 25 novembre 2013, 13:33

hai preso il numero di telefono della ragazza?
Il Mondo alla rovescia, quello del male, della follia distruttiva e dell’assurdo è difeso e costruito da un esercito di “medici pietosi”, di anime belle allo specchio, di persone che vanno dove le porta il cuore avendo lasciato la testa a casa.
Avatar utente
Ciorni.voran
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 3331
Iscritto il: venerdì 13 novembre 2009, 23:43
Residenza: Territori di steppa
Anti-spam: 42

Re: Cani randagi in pericolo

Messaggiodi vittorio_guido il lunedì 25 novembre 2013, 15:21

Pietro te le cerchi, che ci fai a Sumy il 25 novembre??? .....
Già che eri lì potevi comprare un 'paio' di fiori per la ragazza... :)
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6320
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Cani randagi in pericolo

Messaggiodi peterthegreat il lunedì 25 novembre 2013, 17:03

:lol: :lol: :lol: ,
aspettavo la suocera che arrivava dalla compagna con le derrate alimentari,avevo la moglie a 50 metri non mi sembrava il caso, e poi non era nemmeno buona.

Cosa ci faccio a Sumy il 25 novembre? Sto provando alcuni rimedi omeopatici contro lo stress, l'ulcera e la sindrome del conon irritabile allora per farmi venire queste malattie devo stare qui.
Dove son gli impiccatori degli Eroi che non scordiamo?
Dove son gli infoibatori della nostra gente sola?
Ruggirà per noi il leone, di là raglio di somaro.
Eia, carne del Quarnaro! Eja Eja Alalà
G. D'Annunzio
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6400
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

PrecedenteProssimo

Torna a Problemi dell'Ucraina.





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti