Bloccati gli accordi UE-Ucraina

La politica in Ucraina.

Bloccati gli accordi UE-Ucraina

Messaggiodi andbod il giovedì 20 ottobre 2011, 23:37

Oggi sono stati ufficialmente bloccati, per motivi politici, tutti gli accordi in discussione tra UE e Ucraina.

La decisione e' stata resa nota dalla UE che ha confermato il sostanziale raggiungimento dell'accordo per la free trade area e l'associazione dell'Ucraina all'UE, confermando gli impegni ad attivare il regime visa-free non appena l'Ucraina rispettera' gli impegni presi.

Pare che la decisione sia stata accolta con estremo disappunto e nervosismo dagli alti ufficiali Ucraini che, fino all'ultimo, hanno rilasciato dichiarazioni ottimistiche sostenendo che non esisteva nessun tipo di blocco di natura politica agli accordi stessi.

Ora non e' dato sapere quale sia la strategia Ucraina, sempre che esista, ma e' certo che la Russia ha immediatamente alzato la posta in gioco : la diplomazia Russa si e' subito mossa dicendo che condivide le scelte della UE e l'isolamento dell'Ucraina per motivi politici (da che pulpito, se non ci fossero le forniture del gas alla Russia sarebbe stato riservato ben di peggio). Parallelamente ha offerto assistenza per migliorare la situazione politica, quella economica, integrare l'Ucraina nella free-trade area CIS (per la quale proprio ieri l'Ucraina ha firmato un protocollo di intesa, contrario agli impegni assunti con le UE e il WTO). Un aiuto, parole di Putin che parla gia' da Presidente, diretto al popolo Ucraino.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7232
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56


Re: Bloccati gli accordi UE-Ucraina

Messaggiodi flydream il venerdì 21 ottobre 2011, 8:13

Avatar utente
flydream
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 291
Iscritto il: venerdì 15 gennaio 2010, 12:08
Residenza: genova
Anti-spam: 56

Re: Bloccati gli accordi UE-Ucraina

Messaggiodi andbod il venerdì 21 ottobre 2011, 13:06

Pare che questa volta la UE sia decisa a fare sul serio :

Oltre agli accordi sul libero scambio delle merci e sull'associazione, e' stato bloccato anche il programma che dovrebbe portare l'Ucraina ad avere il regime visa-free, inoltre e' stato deciso di revocare l'emissione di visti Schengen a giudici, procuratori e politici Ucraini.

Questo purtroppo pare che portera' effetti negativi anche sulla concessione dei visti ai cittadini Ucraini : alla Nazionale di Karate e' stato rifiutato il visto per partecipare ai campionati mondiali, in programma in Italia.

Pare che siano in discussione anche misure ben piu' gravi che interesserebbero direttamente gli interessi dei potenti Ucraini : il blocco dei conti correnti esteri intestati agli alti ufficiali (praticamente tutti hanno i loro fondi tra Cirpo, Olanda, Lussemburgo e Svizzera).

La risposta del Governo Ucraino non si e' fatta attendere e hanno annunciato l'apertura di un totale di 11 nuove inchieste ai danni della Tymoshenko, forse anche nel tentativo di far passare alla popolazione Ucraina il concetto che la UE vuole solo la Tymoshenko libera e non il rispetto della liberta' e la certezza del diritto.

Un politico del Partito delle Regioni suggeriva oggi in TV di riattivare il regime dei visti nei confronti dei cittadini della UE.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7232
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Bloccati gli accordi UE-Ucraina

Messaggiodi Luca il venerdì 21 ottobre 2011, 14:24

Purtroppo temo che l'Ucraina adotterà provvedimenti ritorsivi nei confronti dei cittadini dei Paesi UE, anche se ne pagherebbe in prima persona il prezzo isoprattutto n termini economici.

A mio avviso ora occorrerà prestare ancora più attenzione sia da parte degli stranieri residenti in UA, che da parte dei semplici turisti.

L'Ucraina potrebbe cercare dei pretesti e colpire gli interessi (e magari anche la libertà personale) dei cittadini UE, salvo poi contrattare una "marcia indietro", per apparire come un Paese magnanimo.

Ovviamente va verificato se questo braccio di ferro sia reale e non si stia, da parte di entrambi, recitando un copione ad uso e consumo delle opinioni pubbliche.
Avatar utente
Luca
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 1490
Iscritto il: sabato 30 maggio 2009, 19:57
Località: Chieti
Residenza: Chieti
Anti-spam: 56

Re: Bloccati gli accordi UE-Ucraina

Messaggiodi gabrielcik17 il venerdì 21 ottobre 2011, 14:36

Speriamo non ci siano ritorsioni su chi fra noi (io :D ) vive in Ucraina....

Non darei troppo peso alle voci di reintroduzione di visti... magari faranno come 2 anni fa una proposta di legge... ma poi cadra' nel nulla.

Non conviene a nessuno. Specialmente adesso che l'Ucraina deve dare prova di saper organizzare un evento internazionale come gli Europei... si parla di prestigio e soparattutto di soldi.

Presto ci saranno le elezioni parlamentari e il PR non e' tanto messo bene... passare per quelli che hanno rotto con l'EU, portato il paese all'isolamento non e' una cosa che fa guadagnare consensi...

Guardate i sondaggi relativi al Presidente:
http://razumkov.org.ua/eng/poll.php?poll_id=90

Vedremo cosa accadra'!
Avatar utente
gabrielcik17
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 313
Iscritto il: mercoledì 31 agosto 2011, 10:30
Residenza: Genova - Donetsk
Anti-spam: 42

Re: Bloccati gli accordi UE-Ucraina

Messaggiodi flydream il venerdì 21 ottobre 2011, 14:38

non credo che nell'immediato vengano riapplicati i visti ai cittadini UE visto l'avvicinarsi della data degli europei 2012: rischierebbero di darsi la zappa sul piede...
Avatar utente
flydream
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 291
Iscritto il: venerdì 15 gennaio 2010, 12:08
Residenza: genova
Anti-spam: 56

Re: Bloccati gli accordi UE-Ucraina

Messaggiodi dreamcatcher il venerdì 21 ottobre 2011, 14:48

Aggiungo i miei copeki... solo per dire che penso che sia all'UE che alla Russia importa veramente poco di ciò che pensano politici e simili in Ucraina. Le decisioni vengono prese indipendentemente da volontà e consenso, soprattutto popolare.
Se l'UE ha dei buoni motivi per stabilire relazioni più strette con l'Ucraina, porterà a termine il processo; altrimenti no.
Al momento sinceramente non ne vedo molte, se non la questione gas che però è talmente ingarbugliata che forse vale la pena trattarla sempre e comunque con la Russia.

Una cosiderazione personale, per quel poco che ho potuto viaggiare e vedere in Ucraina: se le ditte italiane (o europee in genere) avessero realmente la possibilità di investire in Ucraina, ci sarebbero prospettive enormi.
Non ci sono strade decenti, non ci sono servizi (mi riferisco alle zone rurali ovviamente), c'è un potenziale economico e turistico impressionante. Però non ci sono nè garanzie, nè soprattutto soldi.
Ne vale la pena? Non penso proprio. E gli europei di calcio non durano in eterno, le nuove infrastrutture, gli ammodernamenti, le frontiere un po' più morbide non basteranno da sole a cambiare radicalmente la situzione di questo Paese.
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 8100
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: Bloccati gli accordi UE-Ucraina

Messaggiodi robert374 il venerdì 21 ottobre 2011, 23:26

Non credo che ci sarà un periodo di guerra fredda. E' un lusso che l'Ucraina non può permettersi. Troppi svantaggi economici. Le scelte della Ue sono appena appena coerenti e forse persino tardive,visto l'andazzo di questo paese e dei suoi burocrati che hanno cercato solo di attuare una politica ambigua. Stanno cercando di stanare il lupo dalla tana. Io sono convinto che questo sarà un bene. Si credo anche io che ci sarà qualche ritorsione e questo riguarderà tutti i cittadini della Ue in primis. Credo anche che questo periodo di ritorsioni non sarà breve,

solo perchè qui le cose vanno sempre a rilento. Io qui dove vivo non riesco a chiedere niente a nessuno. Nessuno sa niente di tutto questo. Nessuno sa niente di cosa sta succedendo in Europa e nel mondo. Sopratutto credo che non vogliono saperlo. Non interessa. Hanno esigenze primarie come: riposare,mangiare,vestirsi..etc etc. Mentre nel nostro modo pervarso di maggiore finezza, democrazia ,ma anche ipocrisia, siamo li a cercare l'affermazione del proprio Ego. Cosa aggiungere??? Mi dispiace per le persone oneste che meriterebbero un futuro migliore!!!
robert374
 

Re: Bloccati gli accordi UE-Ucraina

Messaggiodi andbod il sabato 22 ottobre 2011, 2:59

Credo anche io che l'Ucraina non arrivera' a reintrodurre il visto per i cittadini UE (sono solo sparate del politico di turno a cui magari non e' stato concesso un visto il giorno prima, affonto impensabile visto che qui si sentono tutti sopra la Legge) ma quasi certamente ci saranno ritorsioni nei confronti di chi vive o lavora qui.

Gia' nell'ultimo anno il clima nei confronti degli stranieri che investono in Ucraina era notevolmente peggiorato per via delle pressioni da parte dei pubblici ufficiali Ucraini e temo che il futuro non sia per nulla roseo.

Concordo con quello che dice Robert sia sul fatto che l'Ucraina non potra' continuare con questa politica ambigua e dovra' decidere una volta per tutte se andare verso il totalitarismo Putiniano o verso la buratocrazia Europea (che almeno pero' dovrebbe concedere alla popolazione un minimo di liberta' in piu' rispetto ad oggi), sia sul disinteresse diffuso degli Ucraini ai problemi della politica, soprattutto quella internazionale.

Gli interessi primari di una gran parte della popolazione sono ben altri e molto piu' semplici. Questo lo ha capito benissimo Putin che infatti punta ormai da tempo a fare in Ucraina quello che ha fatto in Bielorussia: affamare la popolazione per poi rendersela fedele dando un tozzo di pane.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7232
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Bloccati gli accordi UE-Ucraina

Messaggiodi pcamilla il sabato 22 ottobre 2011, 12:04

Pero' è curioso; un politico o una squadra sportiva non riesce ad ottenere un visto , e poi dei clandestini che arrivano da zone dove non c'è guerra riescono ad averlo facilmente ed anche rinnovato. Mah!

Non riesco a capire questa grande ostilitità verso l'Ucraina in tutti gli ambiti, sembra una "pezza da piedi".

Riguardo il gas , forse avendo eliminato Gheddafi , adesso sanno dove prenderlo , e "ruffianarsi" l'Ucraina adesso non serve piu'.

Misteri!

Pero' leggendo in giro , questo paese mi sembra trattato sempre peggio , nonostante ci siano paesi facenti parte della UE ridotti molto peggio.
Due cose sono infinite: l’universo e la stupidità umana, ma riguardo l’universo ho ancora dei dubbi.
Albert Einstein
Avatar utente
pcamilla
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1312
Iscritto il: giovedì 4 dicembre 2008, 22:30
Località: Savona
Residenza: Savona
Anti-spam: 56

Re: Bloccati gli accordi UE-Ucraina

Messaggiodi gabrielcik17 il sabato 22 ottobre 2011, 12:55

Esporsi troppo non e' una cosa buona per l'Ucraina. Non puo' e dove aprire 100% all'UE e dire "Lasha tumbai" (Russia goodbye) come cantava Verka Serguchka....

Ci sono troppi interessi, Gas, base navale a Sevastopol, Crimea a maggioranza etnica Russa... Donbass e Luhansk dove si parla quasi solo Russo... Legami storici... una presa netta di posizione contro la Russia significa molto piu' che "guerra del gas".... qui si rischia la secessione...

Chiudere all'UE e finire sotto l'influenza di Mosca significa chiudere il paese verso l'esterno e soprattutto attaccarsi al grande, invadente, fratello russo... un gigante con piedi di argilla (se il prezzo delle materie prime dovesse crollare... allora davvero bye bye Russia....)

L'economia russa viene definita un 'economia della rendita (attaccata allo sfruttamento delle risorse del paese e quindi esposta a fluttuazioni di prezzo).

Senza parlare della componente democratica... la Russia e' una democrazia elettorale (vedi Freedom House).


L'Ucraina deve per forza di cose giocare un ruolo su entrambi i fronti, partner sia della Russia che dell'UE. E' difficile pensare che un paese cosi' attaccato alla Russia possa entrare in UE... anche se io personalmente spero molto che questo miracolo avvenga.


Ciao!

P.s.
Qui a Donetsk, almeno dove abitiamo, hanno gia' acceso i caloriferi...
Avatar utente
gabrielcik17
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 313
Iscritto il: mercoledì 31 agosto 2011, 10:30
Residenza: Genova - Donetsk
Anti-spam: 42

Re: Bloccati gli accordi UE-Ucraina

Messaggiodi andbod il venerdì 28 ottobre 2011, 8:35

Sinceramente non sono molto d'accordo.... ormai il mondo e' cambiato e la politica dei due fronti non funziona piu' : l'hanno detto senza mezzi termini sia l'UE che la Russia.

Questo non tanto dal punto di vista politico (da questo punto di vista inevitabilmente, anche per la sua posizione geografica, l'Ucraina sara' sempre il ponte fra Russia e Europa) ma dal punto di vista dei valori e economico.

La UE ha detto chiaramente che se l'Ucraina vuole associarsi economicamente alla UE (e l'Ucraina come nazione ne avrebbe un grande vantaggio) deve prima rispettarne i valori : primo su tutti liberta' personale, d'opinione e politica e poi indipendenza del sistema giudiziario.

La Russia ha fatto intendere che se l'Ucraina vuole associarsi economicamente deve diventare una provincia Russa, come e' gia' diventata la Bielorussia, passando il comando delle istituzioni e dell'economia agli uomini voluti dal Cremlino che peraltro gia' controllano tutte le grandi aziende pubbliche Ucraine e gran parte dei possiedimenti terrieri.

Da quando la UE ha detto chiaro che non senza riforme profonde sulla liberta' l'Ucraina non ricevera' lo sperato accordo di associazione, di libero scambio delle merci e di visa-free, la politica Ucraina sembra essere cambiata diamestralmente.

La macchina dell'informazione si fa sempre piu' pressante : ormai non c'e' telegiornale o programma TV che non sottolinei il fatto che la UE e' un disastro, pericolosissima, piena di morti di fame, mentre l'Ucraina e' florida, prospera e quindi non serve a nulla entrare nella UE.

Al contempo la UE viene dipinta come un mostro che vuole obbligare l'Ucraina a rispettare le sue Leggi, solo per difendere gli interessi dell'alleato politico Tymoshenko (che fino a qualche giorno fa invece veniva dipinta come il punto di riferimento di Putin in Ucraina per giustificare la condanna per i contratti del gas).

Certo la UE e' piena di difetti (non e' una vera confederazione di Stati e non ha organi politici che possano decidere senza dover chiedere tutte le volte il permesso) ma e' pur sempre, sia per valori che per prosperita' economica un altro mondo rispetto all'Ucraina.

Ormai pare che anche i piu' strenui difensori della scelta UE, come l'oligarca Akhmetov, abbiano passato la mano : proprio ieri una delle sue TV (le TV rimaste sono tutte di proprieta' di 3 oligarchi del partito del Presidente o dello Stato, le altre le hanno chiuse o le stanno chiudendo) e' passato un reportage su Bruxelles dipinta come una capitale non Europea ma Araba, in cui regnano la sporcizia e il malaffare, in cui la poverta' regna sovrana.

Chi ha attivita' economiche in Ucraina si sta velocemente rendendo conto del clima cambiato : per la prima volta da anni, negli ultimi due mesi, gli investimenti nel settore immobiliare da parte di stranieri (non Russi) non solo sono in discesa (potrebbe essere la crisi) ma completamente fermi. Il rappresentante dei piccoli imprenditori Ucraini e' stato incarcerato con l'accusa di essersi impossessato illegalmente di un'azienda. Due giorni fa l'Ambascitore tedesco ha pubblicamente condannato l'attuale attitudine degli alti ufficiali Ucraini che ormai sono, in prima persona, responsabili dei raid presso moltissime aziende locali e straniere, finalizzate ad impossessarsi del loro know-how o delle loro proprieta'. Almeno due grandi aziende tedesche (una quotata al DAX) per questi motivi hanno lasciato l'Ucraina in questi giorni.

L'indifferenza dei cittadini Ucraini in tutto questo mi lascia semplicemente esterefatto : e' vero che gli Ucraini non hanno mai avuto grande interesse per la politica e per l'economia ma qui in gioco non c'e' solo la politica, c'e' la scelta tra la liberta' e un regime sempre piu' ingombrante e sempre piu' oppressivo, che sta occupando tutti i settori dell'economia e della societa' civile.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7232
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Bloccati gli accordi UE-Ucraina

Messaggiodi baloo il venerdì 28 ottobre 2011, 9:37

andbod ha scritto:L'indifferenza dei cittadini Ucraini in tutto questo mi lascia semplicemente esterefatto : e' vero che gli Ucraini non hanno mai avuto grande interesse per la politica e per l'economia ma qui in gioco non c'e' solo la politica, c'e' la scelta tra la liberta' e un regime sempre piu' ingombrante e sempre piu' oppressivo, che sta occupando tutti i settori dell'economia e della societa' civile.


Penso che la risposta a questa domanda te la sia già data...

Il problema sono i mezzi di informazione che demonizzano l'Europa e l'atteggiamento passivo degli ucraini per qualsiasi decisione venga presa dalle istituzioni.

saluti.
Avatar utente
baloo
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 59
Iscritto il: martedì 22 luglio 2008, 17:28
Località: Padova

Re: Bloccati gli accordi UE-Ucraina

Messaggiodi sailor il venerdì 28 ottobre 2011, 10:23

Penso che sarà capitato anche a voi a volte di sentire le persone parlare con rimpianto della vecchia URSS: gli anziani perchè stavano meglio prima con le penzioni ridicole ma adeguate ai prezzi dei beni di consumo mentre i giovani ammaliati dal benessere e dal potere esibiti dai "fratelli" Russi chiamati "businessmen"(anche i più ladroni).

E' ovvio che di fronte ad una crisi economica che ha colpito forte soprattutto i più deboli, di fronte alla fuga di intere generazioni di giovani senza speranze ad un'agricoltura distrutta, alle città sempre più costose ed alle campagne affamate si badi di più a mettere qualche cosa sopra la tavola la sera piuttosto che alla libertà ed ai diritti.

Con questo non voglio giustificare l'immobilismo presunto o reale degli Ucraini ma li capisco, capisco le famiglie di Kiev strozzate dal carovita che considerano tutta una fregatura il falso benessere importato con i prodotti europei, le vecchine che negli improvvisati mercati a cielo aperto vendono le cose di casa per mangiare qualche cosa, le studentesse che per pagarsi gli studi fanno massaggi e tutti coloro che a contatto con i ricchi Europei cercano di fregarli.

Purtroppo oggi noi Europei non abbiamo risposte da dare ai nostri figli e non siamo credibili per gli Ucraini che salvo recarsi a vedere di persona come funziona un paese Europeo, rimarranno nella loro condizione di ignoranza e continueranno ad avvicinarsi ai padroni di ieri.
Avatar utente
sailor
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 337
Iscritto il: giovedì 6 maggio 2010, 13:17
Residenza: Macerata
Anti-spam: 56

Re: Bloccati gli accordi UE-Ucraina

Messaggiodi sailor il venerdì 28 ottobre 2011, 10:29

Attenzione perchè quando parlo di ignoranza è intesa come non conoscenza, non voglio offendere nessuno, mia moglie è Ucraina, lavoro in Ucraina da 9 anni e mi piange il cuore nel vedere le storture della società Ucraina, le fabbriche dismesse ed i colcoz abbandonati in nome di che cosa?
Avatar utente
sailor
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 337
Iscritto il: giovedì 6 maggio 2010, 13:17
Residenza: Macerata
Anti-spam: 56

Prossimo

Torna a Attualita' politica





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti