Attraversare frontiera a piedi

Viaggio in Ucraina con aereo, treno, automobile o la moto; informazioni, orari, agenzie, tappe, dritte, racconti di viaggio e consigli.

Attraversare frontiera a piedi

Messaggiodi rafeste il domenica 5 marzo 2017, 10:59

Buongiorno a tutti, la prossima Pasqua andrò a Lviv con mia moglie e nostro figlio per passare le feste con mia suocera;
le altre volte abbiamo sempre preso voli per Lviv, quest' anno invece per risparmiare faremo Napoli-Cracovia (277 euro per tutti e tre andata e ritorno) e procederemo fino alla frontiera di krakovets con il cugino di mia moglie che studia a Katowice, attraverseremo la frontiera a piedi e una volta in Ucraina ci attenderà lo zio di mia moglie per portarci a Lviv, anche al ritorno faremo così. Il cugino di mia moglie ci ha detto che molte persone (studenti, pendolari ecc ecc) preferiscono passare frontiera a piedi perchè e molto più veloce, ci diceva che c'è un passaggio pedonale proprio per passare il confine, chiaramente dopo i controlli. Volevo chiedere se qualcuno ha esperienze dirette del passaggio a piedi della frontiera, ho cercato nel sito, ci sono molti post, ma non si riferiscono al passaggio a piedi della frontiera. Grazie
Avatar utente
rafeste
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 58
Iscritto il: martedì 28 dicembre 2010, 13:12
Residenza: giffoni valle piana
Anti-spam: 42


Re: Attraversare frontiera a piedi

Messaggiodi troviamoci50 il domenica 5 marzo 2017, 18:17

Io ci sono passato a piedi più volte da Siret senza problemi. A Chip non si può e devi chiedere un passaggio
troviamoci50
Avatar utente
troviamoci50
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 192
Iscritto il: mercoledì 15 agosto 2007, 22:52
Località: montebelluna/tv

Re: Attraversare frontiera a piedi

Messaggiodi dreamcatcher il domenica 5 marzo 2017, 18:27

Dove la distanza tra i due punti di controllo lo permette, si può passare la dogana a piedi.
Se cerchi nei topic che parlano del sud dell'Ucraina (dogana con la Moldavia), c'è anche la mia esperienza.
Nessun problema di nessun tipo, anzi hai il vantaggio di non doverti sorbire il controllo dei documenti dell'auto.
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 8103
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: Attraversare frontiera a piedi

Messaggiodi g4b0 il domenica 5 marzo 2017, 21:56

Interessa anche me, in giugno dovremo recarci ad Uzhorod, in aereo via Budapest, e sarebbe comodo poter viaggiare in taxi, treno o che altro fino alla frontiera, attraversare a piedi e farci prelevare in auto su suolo Ucraino. Confermate che tale progetto, entrando dalla frontiera di Chop, è non attuabile?
Avatar utente
g4b0
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 25
Iscritto il: lunedì 27 febbraio 2017, 22:50
Residenza: Odessa (UA)
Anti-spam: 42

Re: Attraversare frontiera a piedi

Messaggiodi troviamoci50 il domenica 5 marzo 2017, 22:42

A Chop a piedi non si può passare, si deve chiedere un passaggio.
Cosa molto facile passano tante auto vuote.
Non so quanto convenga fare 300 km. in taxi, l'Ungheria non è l'Ucraina per quanto riguarda i costi.
troviamoci50
Avatar utente
troviamoci50
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 192
Iscritto il: mercoledì 15 agosto 2007, 22:52
Località: montebelluna/tv

Re: Attraversare frontiera a piedi

Messaggiodi Forrest Gump il lunedì 6 marzo 2017, 9:16

Attenti a selezionare bene il guidatore al quale chiedere il passaggio.
Se per vostra sfortuna ha un kg di cocaina nel bagagliaio e voi siete sulla stessa auto, vi fate 20 anni di galera.

Molto simile quello che mi è già capitato 2 - 3 volte, l'ultima circa un anno fà.
Al check-in della Turkish, volo Kiev - Istanbul, mi avvicina un turco molto elegante e mi chiede se posso portare un pacchetto per lui fino alla Turchia. Fare molto gentile, elegante, mi da suo numero di telefono per quando tornerò a Kiev, ecc. Ovviamente, conosco il trucchetto, ho rifiutato.
Questo tipo era estremamente strano, ma anche se non lo fosse stato, il rischio anche basso che dentro il pacchetto ci sia eroina o cocaina è troppo grosso da essere preso.
Nelle altre volte era stato invece un altro passeggero dello stesso volo a dirmi se potevo aiutarlo perchè aveva un eccesso di peso e doveva pagarlo.

La regola è sempre la stessa, non accettare caramelle dagli sconosciuti.
Tornando al passaggio alla frontiera, io personalmente preferirei di gran lunga pagare un bus pieno di passeggeri o una marshrutka dove magari se scoprono qualcosa è più facile pensare che non ne sapete nulla.
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6851
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Tra Marbella e Kiev
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 42

Re: Attraversare frontiera a piedi

Messaggiodi troviamoci50 il lunedì 6 marzo 2017, 22:47

La prudenza non è mai troppa. Per girare il mondo bisogna essere preparati.
A Bucarest un tassista mi voleva scaricare lungo la superstrada che collega l'aeroporto con il centro perché voleva 50 euro e no 50 leu alla fine a acettato 50 leu.
A Iasi corsa notturna il taxi voleva 50 leu dall'aeroporto alla stazione dei treni quando la corsa costa 20 Leu ed era una corsa condivisa, dopo vari impropri ha acettato 30 Leu.
troviamoci50
Avatar utente
troviamoci50
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 192
Iscritto il: mercoledì 15 agosto 2007, 22:52
Località: montebelluna/tv

Re: Attraversare frontiera a piedi

Messaggiodi Forrest Gump il martedì 7 marzo 2017, 12:44

Come sempre bisogna essere equilibrati. Da un lato occhio attento, dall'altro non cadere nella paranoia.
Un relax attento :D
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6851
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Tra Marbella e Kiev
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 42

Re: Attraversare frontiera a piedi

Messaggiodi buccellato il martedì 7 marzo 2017, 13:28

Forrest Gump ha scritto:Attenti a selezionare bene il guidatore al quale chiedere il passaggio.
Se per vostra sfortuna ha un kg di cocaina nel bagagliaio e voi siete sulla stessa auto, vi fate 20 anni di galera.

Molto simile quello che mi è già capitato 2 - 3 volte, l'ultima circa un anno fà.
Al check-in della Turkish, volo Kiev - Istanbul, mi avvicina un turco molto elegante e mi chiede se posso portare un pacchetto per lui fino alla Turchia. Fare molto gentile, elegante, mi da suo numero di telefono per quando tornerò a Kiev, ecc. Ovviamente, conosco il trucchetto, ho rifiutato.
Questo tipo era estremamente strano, ma anche se non lo fosse stato, il rischio anche basso che dentro il pacchetto ci sia eroina o cocaina è troppo grosso da essere preso.
Nelle altre volte era stato invece un altro passeggero dello stesso volo a dirmi se potevo aiutarlo perchè aveva un eccesso di peso e doveva pagarlo.
...


Tra l'altro è scritto nelle norme contrattuali di trasporto che è vietato imbarcare bagagli, registrati e a mano, di cui non si conosca il contenuto.
C'è domanda specifica, tra quelle tre famose di sicurezza, che sono (dovrebbero essere) fatte dalla addetto check-in al passeggero, al momento della consegna del bagagli da registrare che recita: 'ha personalmente preparato questo bagaglio e ne conosce il contenuto?'
Se incappate in un incidente per questo motivo è facile che perdiate il volo e per un po' non respirerete aria aperta :cry:
il 'pooling' del bagaglio non è più consentito tra passeggeri nella stessa scheda di prenotazione (pnr), figuriamoci tra estranei
Avatar utente
buccellato
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 391
Iscritto il: lunedì 13 maggio 2013, 20:06
Residenza: Pisa
Anti-spam: 42


Torna a Ucraina in Aereo, Treno, Auto e Moto





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron