Apostille, Traduzioni e Legalizzazioni documenti

Il permesso di soggiorno e la carta di soggiorno.

Re: Apostille, Traduzioni e Legalizzazioni documenti

Messaggiodi vittorio_guido il lunedì 22 aprile 2019, 9:53

Fanno loro come per il visto
Lasci la e ti ritorna a casa. Sempre che non ricordi male.
La migliore è andare la e chiedere.
Non voglio dare info sbagliate.
Meglio chiedere di persona.
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6322
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56


Re: Apostille, Traduzioni e Legalizzazioni documenti

Messaggiodi vittorio_guido il lunedì 22 aprile 2019, 9:54

Ovviamente la cosa più rapida è andare a Kiev.
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6322
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Apostille, Traduzioni e Legalizzazioni documenti

Messaggiodi Wall il giovedì 25 aprile 2019, 12:37

vittorio_guido ha scritto:Per questo dicevo di andare al VMS di Odessa
Se non ricordo male hanno anche loro chi fa traduzioni accreditate


Praticamente allo Zags gli hanno detto che il documento di nascita che gli rilasciano è già apostillato. Lei porta questo documento da un traduttore ufficiale di Odessa (non dell'ambasciata) e questo documento tradotto in italiano è vistato da un notaio che garantisce che il traduttore è ufficiale. A questo punto lo Zags mette la seconda apostolo e sul documento tradotto.
Questa procedura costa molto meno ed è più veloce.
Allo Zags le hanno detto che fanno tantissimi documenti cosi per l'Italia.
Avatar utente
Wall
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 37
Iscritto il: lunedì 14 novembre 2016, 18:43
Residenza: Aosta
Anti-spam: 42

Re: Apostille, Traduzioni e Legalizzazioni documenti

Messaggiodi andrey il giovedì 25 aprile 2019, 13:42

Grazie
Se ci aggiorni sul buon esito
Fino alla cds sarai di aiuto ad altri anche se la burocrazia evolve..
«Lottate e vincerete!»,Taras Ševčenko ai popoli soggetti al dominio imperiale di Mosca "QUANDO TRA IL PANE E LA LIBERTÀ IL POPOLO SCEGLIE IL PANE, PRIMO O POI SI PERDERÀ TUTTO, COMPRESO IL PANE" Stepan Bandera
СЛАВА УКРАЇНІ CON IL CUORE VIVA UCRAINA
Avatar utente
andrey
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 6026
Iscritto il: lunedì 7 maggio 2007, 7:59
Residenza: firenze,lviv(resistenza)
Anti-spam: 42

Re: Apostille, Traduzioni e Legalizzazioni documenti

Messaggiodi Wall il venerdì 26 aprile 2019, 18:56

andrey ha scritto:Grazie
Se ci aggiorni sul buon esito
Fino alla cds sarai di aiuto ad altri anche se la burocrazia evolve..


Sicuramente!
Intanto oggi ha ritirato il certificato di nascita, ovvero 9 pagine comprese di apostille. Mi sembra tutto così assurdo!!
Avatar utente
Wall
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 37
Iscritto il: lunedì 14 novembre 2016, 18:43
Residenza: Aosta
Anti-spam: 42

Re: Apostille, Traduzioni e Legalizzazioni documenti

Messaggiodi Wall il sabato 27 aprile 2019, 10:28

andrey ha scritto:Grazie
Se ci aggiorni sul buon esito
Fino alla cds sarai di aiuto ad altri anche se la burocrazia evolve..


Mi sono informato da solo. L'Ucraina, dal 2003, aderisce alla convenzione dell'Aia del 1961, che a proposito di documenti ucraini validi in Italia prevede:
"L’ apostille, quindi, sostituisce la legalizzazione presso l’ambasciata. Ne discende che se una persona ha bisogno di fare valere in Italia un certificato di nascita e vive in un Paese che ha aderito a questa Convenzione non ha bisogno di recarsi presso l’ambasciata italiana e chiedere la legalizzazione, ma può recarsi presso l’autorità interna di quello Stato (designata dall’atto di adesione alla Convenzione stessa) per ottenere l’annotazione della cosiddetta apostille sul certificato. Una volta effettuata la suddetta procedura quel documento deve essere riconosciuto in Italia, perché anche l’Italia ha ratificato la Convenzione e quindi in base alla legge italiana quel documento deve essere ritenuto valido, anche se redatto nella lingua di un diverso Paese (al punto che dovrebbe essere sufficiente una normale traduzione che si può ottenere anche in Italia per essere fatto valere di fronte alle autorità italiane)."
Quindi ciò che le hanno detto allo Zags è corretto:
1. Documento ucraino e apostilla;
2. Traduzione in italiano;
3. Notaio ucraino che attesta che il traduttore è tra quelli ufficiali;
4. Nuova apostilla sul documento tradotto.
Non serve andare in nessuna ambasciata a fare alcuna legalizzazione perché previsto dalla legge.
Io sono basito da cotanta ignoranza a livello di impiegati che non conoscono questa convenzione e continuano a chiedere la legalizzazione in ambasciata!
Credo sia ora di fargliela studiare!!!
Avatar utente
Wall
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 37
Iscritto il: lunedì 14 novembre 2016, 18:43
Residenza: Aosta
Anti-spam: 42

Re: Apostille, Traduzioni e Legalizzazioni documenti

Messaggiodi vittorio_guido il sabato 27 aprile 2019, 10:39

Allora caro amico mio, non so quanto conosci il paese.
Sai perché succede?
Perché l'Ucraina è l'Ucraina.
Non è Germania non è Italia non è Canada.ecc ecc.

Quindi rischi di farti giorni e km come un bischero, perché lo zags di turno o il notaio ti ha messo un timbro sbagliato..
Perché ?(lo avevo scritto?)
Sei in Ucraina. (Ma si ripetiamolo)
Tutto qui.
Poi sei fortunato sei nel 2019. Magari oggi è meglio.
Auguri e aggiornaci passo per passo.
Ciao
Vittorio
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6322
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Apostille, Traduzioni e Legalizzazioni documenti

Messaggiodi Wall il sabato 27 aprile 2019, 11:12

vittorio_guido ha scritto:Allora caro amico mio, non so quanto conosci il paese.
Sai perché succede?
Perché l'Ucraina è l'Ucraina.
Non è Germania non è Italia non è Canada.ecc ecc.

Quindi rischi di farti giorni e km come un bischero, perché lo zags di turno o il notaio ti ha messo un timbro sbagliato..
Perché ?(lo avevo scritto?)
Sei in Ucraina. (Ma si ripetiamolo)
Tutto qui.
Poi sei fortunato sei nel 2019. Magari oggi è meglio.
Auguri e aggiornaci passo per passo.
Ciao
Vittorio


Purtroppo stavolta spezzo una lancia a favore dell'Ucraina. È stato lo Zags di Odessa a ricordarci che i documenti ucraini che recano l'apostilla non necessitano di essere legalizzati in ambasciata.
Ho chiesto l'altro giorno in ambasciata a Kiev e non sapevano ... l'unica strada che mi hanno consigliato è stata quella costosissima della legalizzazione da loro.
Neppure in prefettura in Italia conoscono la convenzione dell'Aia e idem in Questura.
In sintesi, in Italia, non conoscono la convenzione dell'Aia e continuano a chiedere la legalizzazione di un documento apostillato già di per sé valido.
Sono estereffato!
Avatar utente
Wall
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 37
Iscritto il: lunedì 14 novembre 2016, 18:43
Residenza: Aosta
Anti-spam: 42

Re: Apostille, Traduzioni e Legalizzazioni documenti

Messaggiodi vittorio_guido il sabato 27 aprile 2019, 14:45

Benvenuto nel nostro mondo
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6322
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Apostille, Traduzioni e Legalizzazioni documenti

Messaggiodi Wall il domenica 1 settembre 2019, 14:22

andrey ha scritto:Grazie
Se ci aggiorni sul buon esito
Fino alla cds sarai di aiuto ad altri anche se la burocrazia evolve..


Il 12 luglio mi sono sposato in Italia.
Tutti i documenti sono accettati senza la legalizzazione in ambasciata italiana a Kiev.
Quindi la convenzione di Ginevra del 1961 è regolarmente accettata.
Il documento ucraino va fatto apostillato, poi tradotto e costato da un notaio, quindi nuovamente apostillato.
Il costo per questa operazione per un certificato di nascita ad esempio é di 1000 grivna. Le apostille le mettono allo Zags.
La legalizzazione in Ambasciata é un abuso perché è valida la convenzione di Ginevra.
Avatar utente
Wall
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 37
Iscritto il: lunedì 14 novembre 2016, 18:43
Residenza: Aosta
Anti-spam: 42

Re: Apostille, Traduzioni e Legalizzazioni documenti

Messaggiodi vittorio_guido il domenica 1 settembre 2019, 18:57

E meno male :)

Auguri per le nozze
Vitto'
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6322
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Precedente

Torna a PDS e CDS





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron