"aiutare" la mia lei

Esperienze e confronti, le storie d'amore le delusioni e il carattere delle ragazze ucraine.

Re: "aiutare" la mia lei

Messaggiodi uvdonbairo il mercoledì 18 aprile 2012, 16:02

Ludmilla, chi ti ha risposto in genere ci vive 4 mesi all'anno e un bel po di utenti ci vivono e ci lavorano, tu conosci la tua storia gli altri conoscono la loro, nessuno dice che con 300 euro ci vive, non capisco dove puoi averlo letto ma 1000 euro sono quasi 11000 grivnie e uno stipendio medio è 3/4000 grivnie.
Vedi tu se si vive o meno .
Saluti
Avatar utente
uvdonbairo
Admin
Admin
 
Messaggi: 4654
Iscritto il: martedì 29 agosto 2006, 14:02
Località: Lucca
Residenza: Lucca
Anti-spam: 56


Re: "aiutare" la mia lei

Messaggiodi dreamcatcher il mercoledì 18 aprile 2012, 16:23

In Ucraina passo molto meno che 3-4mesi all'anno, direi forse 4-5 settimane, troppo poco per esprimere un parere fondato sui fatti.
Una cosa però l'ho notata, e credo di non sbagliare. La spaccatura netta nei prezzi è fra città e campagna.
Chi vive in campagna ha ovviamente meno servizi e comfort, ma molte meno spese. Lo stesso vestito che a Odessa si paga 700 grivne, in campagna lo si trova per 200. Non sono poche, ma è anche vero che nessuno in campagna ha la necessità di comrpare un vestito nuovo al mese. Inoltre, tantissime donne sanno ancora cucire, rammendare ecc ecc. Buona parte della spesa alimentare arriva dal lavoro nei campi, non dal supermarket. Ecco allora che i 300 euro al mese possono anche bastare - per una vita priva di ogni vizio, chiaramente.

In città non so, ci sono stato troppo poco, ma temo che 3000 grivne siano troppo poco. Forse 10000 sono troppe, ma ad esempio, il tragitto Odessa - (quasi)Izmail oggi a Yuliya è costato 75gr. A/R diventano 150, non sono poche. Se devi andarci una volta a settimana, in un mese solo di trasporto si spendono 600 grivne, ammesso che ci si vada da soli. E' un po' troppo, considerato che alla fine per 200km ci si impiegano 4 ore.
Soprattutto, è un po' troppop rispetto a quello che costava fino a un anno o due fa, praticamente è raddoppiata la tariffa.

Ho aggiunto solo i miei 2 kopechi... anche svalutati :D
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 7678
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: "aiutare" la mia lei

Messaggiodi lyudmilla il mercoledì 18 aprile 2012, 16:30

3/4000 grivna=300/400 euro...daccordo ! si ,stipendio medio. ci vive ma nn si esaggera.
certo, io ho la mia verita e la mia storia.
quello che volevo far capire che chi abita in ucraina ,devono sapere che i prezzi sono quasi uguali come in italia.a volte qualcosa piu basso,si. ma nello stesso tempo qualcosa altro molto piu alto di qui. ed i stipendii e pensioni non sono paragonabili per nulla con italiani. anzi 3/4000 grivna devi avere anche fortuna per trovare un lavoro con un stipendio cosi.
non dico che in italia sta da dio.diventato difficie ,molto difficile anche qui. ma almeno "ancora" non si arriva al punto "a raccolta di botiglie e cartone"..
...va bene.
il ricordo della felicità nn è piu felicità,il ricordo del dolore è ancora dolore.
Avatar utente
lyudmilla
VIAGGIATORE
VIAGGIATORE
 
Messaggi: 17
Iscritto il: mercoledì 2 febbraio 2011, 11:33
Residenza: bologna
Anti-spam: 56

Re: "aiutare" la mia lei

Messaggiodi Forrest Gump il mercoledì 18 aprile 2012, 20:56

Dico la mia, anche perchè è stato un discorso affrontato di recente con mia molgie al ritorno da Kiev, meno di una settimana fà.

Prendete con le pinze ciò che vi dico perchè è anche vero che.....
...la prima considerazione che abbiamo fatto è che quando viviamo la nostra vita a Kiev, cambia davvero tutto.

Orari diversi, abitudini quasi opposte, facciamo cose diverse da quelle che facciamo abitualmente e parlo di tutto.
Per fare un esempio, non banale, mia moglie mi faceva notare che quando sono a Kiev, passo molto meno tempo con la mia bambina, ma potrei andare avanti con tutte le cose quotidiane come per es. il fatto che sono stato li 2 domeniche e non sapevo neanche con chi aveva giocato la mia squadra del cuore.
Per intenderci la domenica litigo per vedere alle 15 la partita e, se sono fuori, corro a casa per vederla.
Piccole o piccolisisme cose, ma tantissime davvero.

Incredibile quanto un posto ti cambi le abitudini: la mia vita in Italia era molto diversa da quella di Kiev, che è a sua volta molto diversa da quella spagnola.
E' quindi possibile che in un posto si facciano più cose che in un altro e questo influisce sulla spesa.

Nel mio/nostro caso, mi sono accorto e non è la prima volta che, noi famiglia, spendiamo nettamente di più quando viviamo a Kiev che non quando siamo in Spagna.

In Ucraina, a prescindere da tutto e tutti ci sono cose oggettivamente più care per chi ci vive stabilmente:
spesa al supermercato, abbigliamento, scarpe ed affitto per chi non ha casa di proprietà sono mediamente inavvicinabili.
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6400
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Puerto Banùs (Spain)
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 56

Re: "aiutare" la mia lei

Messaggiodi beppino il mercoledì 18 aprile 2012, 21:27

Giusto oggi curiosavo in un sito (numbeo) che raccoglie dati statistici forniti dagli utenti e presi da altre fonti ufficiali, per cui sicuramente non è oro colato, ma mi sembra fatto con un minimo di metodo (e volendo i dati si possono anche correggere).
Vista l'attualità dell'argomento ho provato a vedere quanto costa l'affitto di un monolocale in 3 città (quindi non campagna sperduta) in modo da fornire dei punti di riferimento.

Ucraina
Median Monthly Disposable Salary (After Tax) 295.24 €
Apartment (1 bedroom) in City Centre 299.12 €

Kiev
Median Monthly Disposable Salary (After Tax) 388.10 €
Apartment (1 bedroom) in City Centre 625.52 €
Lviv
Median Monthly Disposable Salary (After Tax) 251.04 €
Apartment (1 bedroom) in City Centre 193.72 €
Simferopol
Median Monthly Disposable Salary (After Tax) 237.59 €
Apartment (1 bedroom) in City Centre 190.37 €

E' interessante notare che per vivere in centro kiev uno stipendio non basta. (e neppure in periferia ...Apartment (1 bedroom) Outside of Centre 324.11 €)
Avatar utente
beppino
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 946
Iscritto il: lunedì 22 novembre 2010, 13:51
Residenza: bergamo - italia
Anti-spam: 56

Re: "aiutare" la mia lei

Messaggiodi magma-x il mercoledì 18 aprile 2012, 21:52

...un "collega" ucraino della mia eta mi ha spiegato una cosa semplicissima alla mia precisa domanda su come si potesse vivere in ucraina con uno stipendio di 250 euro al mese (lavora solo lui, con 2 bimbe di meno di 6 anni), lui ha risposto che:

In ucraina:

1. io compro un paio di jeans ogni 2 anni. 1 cappellino ogni 5. 1 cellulare (ne ha avuto solo 1);
2. niente internet o tv via cavo;
3. Carne e salumi dal villaggio della nonna, che costano meno;
4. Niente automobile, taxi, marshrutka. Solo filobus, o bus (di origine sovietica - ndr);
5. Niente ristoranti.
6. Coltiviamo le patate;
7. [...]

Potrei continuare all'infinito.

Qui in italia:

1. Compriamo 3 paia di pantaloni all'anno (minimo) se siamo uomini. 10 circa, per le donne;
2. Sky, mediaset, internet (fastweb altrimenti ci lamentiamo), 10 telefonini a testa...
3. Gran Biscotto, San Daniele, Grana Padano, Barilla, Danone, [...]altrimenti il vicino di spesa si arrabbia;
4. A casa mia abbiamo 4 automobili, ma presto saranno 5 (quindi 5 carburanti, 5 assicurazioni).
5. Ristorante minimo 3 volte a settimana (io sono un ragazzo di casa);
6. Non sappiamo coltivare neanche il prato;
7. [...]

Potrei continuare all'infinito.

Quindi, ha concluso:

"Se si vuole fare la stessa vita che si fa in italia, costa uguale, ma se si vuole risparmiare, lo si puo fare tranquillamente visto che tante cose costano molto meno"

Io aggiungo che li,tante persone, vorrebbero condurre lo stile di vita europeo inebriati dai film americati, la propaganda filo italiana, e dai negozi e profumi francesi che li bombardano da tutti i lati (ma, con quali soldi, non si sa esattamente - concludo).

Questa la mia esperienza e dei miei cari in ucraina.

p.s.: Per Beppino: a parte gli oligarchi, chi puo permettere, infatti, di vivere in centro a kiev e fare la spesa da Frushet su Basseinaya con quei salari?
I templari erano a guardia della verità. - Baietti
Avatar utente
magma-x
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1504
Iscritto il: lunedì 31 dicembre 2007, 16:05
Residenza: Via Lattea
Anti-spam: 56

Re: "aiutare" la mia lei

Messaggiodi beppino il mercoledì 18 aprile 2012, 23:04

Già... E l'oligarca non vive nel monolocale e neppure in affitto!
Ho sentito favoleggiare di case con la pista da bowling.
Avatar utente
beppino
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 946
Iscritto il: lunedì 22 novembre 2010, 13:51
Residenza: bergamo - italia
Anti-spam: 56

Re: "aiutare" la mia lei

Messaggiodi aldebaran262 il giovedì 19 aprile 2012, 7:56

Buongiorno a tutti!
Non immaginavo una marea di risposte,però devo dire che vanno tutte a mio favore!
In effetti i soldi che spendo per la "mia Lei"ora sono convinto che sono ben spesi e servono solo per farla diciamo "sopravvivere" anche se (e di questo ne ero già convinto) avevo già capito che è una brava donna di casa e gran risparmiatrice, perchè in tutto questo lei mi dice che anche se non spesso riesce ad andare con la bambina al cinema oppure portarla in qualche altro posto!
Proprio ieri mi ha detto di averle comprato un libro di inglese per la scuola.
E poi che volete che vi dica,sarà anche forse interessata un pochino perchè faccio in modo che possa vivere benino, ma vi assicuro che è una gran donna piena di tantissime virtù e che ha saputo darmi una vita piena e felice in tutto questo tempo!
Certo mi costa molto meno quando vive a Cherkassy che non a Genova (speriamo ancora per poco!) però almeno a Genova lavora anche lei e qualcosa guadagna.
Avatar utente
aldebaran262
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 57
Iscritto il: giovedì 30 dicembre 2010, 11:37
Residenza: Napoli
Anti-spam: 42

Re: "aiutare" la mia lei

Messaggiodi dreamcatcher il giovedì 19 aprile 2012, 10:14

magma-x ha scritto:
Io aggiungo che li,tante persone, vorrebbero condurre lo stile di vita europeo inebriati dai film americati, la propaganda filo italiana, e dai negozi e profumi francesi che li bombardano da tutti i lati (ma, con quali soldi, non si sa esattamente - concludo).



Ecco, io su questa cosa non sono proprio d'accordo. Mi spiego, o almeno ci provo, ma sia chiaro non è una polemica solo un punto di vista.

Se per vivere risparmiando o accontentandosi di ciò che basta senza pretendere nè il lusso nè di far diventare essenziali i vizi, allora è un discorso che sta in piedi in Italia come in Ucraina in Spagna o ovunque. Visto che di film americani si parla, beh quella che è l'anima dell'america non la esprimono certo new york o San Francisco, ma quelle piccole cittadine del midwest dove ancora si coltiva l'orto, dove ogni famiglia ha una casetta con un giardino dove fare barbeque, dove i bambini vanno ancora a scuola apiedi o in autobus e ci si saluta tutti (poi magari ci si spara anche, ma sempre con famigliarità). Wall street non sanno cos'è, nè hanno una jacuzzi in casa visto che forse una passeggiata a cavallo o un bagno al fiume sono meglio.
Lo stesso lo si può fare qua in Italia, come diceva giustamente Forrest, a certe cose ci abituiamo e non sappiamo farne a meno finchè cambiando l'ambiente e le abitudini non ci rendiamo conto che ne saremmo perfettamente capaci.

Se invece per vivere risparmiando intendiamo che non c'è altra possibilità, allora il discorso cambia.
A casa della mia bella non c'è il gas, il gasdotto passa a pochi km di distanza ma lì non arriva. Risparmiamo sulla bolletta bollendo l'acqua sui fornelli? Ecco che allora forse "sognare uno stile di vita itlaiano", cioè andare a farsi una doccia che si possa chiamare tale, diventa proibitivo. Semplicemente perchè non la si può avere, a meno di trasferirsi dove il servizio c'è - e spesso non ce lo si può permettere.

Lei mi ha sempre detto, fin da quando ci siamo conosciuti e io non ero ancora stato in Ucraina: "in città, a meno che tu non sia un ricco o uno capace di arricchirsi, puoi sopravvivere solo se alle spalle hai una famiglia che vive in campagna".
Credo sia verissimo.

Detto questo, resto convinto che il desiderare qualcosa di meglio sia nella natura dell'uomo, e questo "meglio" in Ucraina costa più che altrove.
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 7678
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: "aiutare" la mia lei

Messaggiodi peterthegreat il giovedì 19 aprile 2012, 10:35

beppino ha scritto:E' interessante notare che per vivere in centro kiev uno stipendio non basta. (e neppure in periferia ...Apartment (1 bedroom) Outside of Centre 324.11 €)


Ma nemmeno a Milano centro, quanti in Italia si possono permettere con uno stipendio di 1200 € un appartamento in centro a MIlano?

E' vero che in Ucraina i costi degli alimenti e dei vestiti sono piu' alti, ma i costi fissi sono decisamente piu' bassi, tutto compreso un alloggio di proprieta' di 70 metri non si superano le 600 grivne in inverno, in Italia si passano comodamente i 400 €.
Ci sono persone che pagano le bollette ( noi compresi) 4 5 mesi dopo, provate a non pagare l'enel per 2 mesi?

Poi la maggior parte delle Ucraine che vive in Italia, fanno le badanti e il loro modi di vedere non corrisponde alla realta', stipendio, tutto il guadagno spedito a casa e niente affitto.
Anche se tutti noi no!
La radici profonde non gelano!
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5783
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: "aiutare" la mia lei

Messaggiodi dreamcatcher il giovedì 19 aprile 2012, 10:46

Vero, 1200 euro d'affitto sono impensabili.
io ne pago 550 e mi sembrano troppi :evil:

Però diciamo che almeno mediamente gli appartamenti qui sono molto più vivibili e mi riferisco anche a ciò che c'è intorno. Un cugina della mia ragazza s'è costruita a Kiliya una villetta da fare invidia a certe qui in italia, ma appena apre la porta di casa trova un metro di fango in strada... e se la luce va via due giorni, va via due giorni anche da lei.

Per il discorso badanti, come dice sempre la mia bella: da quando ho cambiato lavoro, ho solo spese! E ha pure smesso di fumare :D
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 7678
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: "aiutare" la mia lei

Messaggiodi uvdonbairo il giovedì 19 aprile 2012, 11:06

Attenzione, la discussione appare interessante ma sta volgendo decisamente fuori tema. /OT
Avatar utente
uvdonbairo
Admin
Admin
 
Messaggi: 4654
Iscritto il: martedì 29 agosto 2006, 14:02
Località: Lucca
Residenza: Lucca
Anti-spam: 56

Re: "aiutare" la mia lei

Messaggiodi magma-x il giovedì 19 aprile 2012, 11:50

dreamcatcher ha scritto:[...] Visto che di film americani si parla, beh quella che è l'anima dell'america non la esprimono certo new york o San Francisco, ma quelle piccole cittadine del midwest dove ancora si coltiva l'orto [...]


Proprio l'america, e un continente che conosco piuttosto bene, visto che ormai da anni ci passa interi mesi l'anno, e se c'e una cosa ben chiara che ho imparato, e che l'americano medio non si fa mancare niente, e che di certo non coltiva l'orto.

E chiaro, ci sono posti dove non arriva neanche la corrente elettrica (new messico, arizona - che tralaltro conosco piuttosto bene), ma tolti quelli, ogni americano medio (compresi i messicani desaparecidos) va ogni giorno al ristorante (almeno una volta), hanno una macchina a testa, pagano il carburante 2 dollari circa ogni 4 litri (circa), e sperperano e spandono come pochi...[ci sara un motivo se M. Monti, che gli ha consegnato quasi 3 miliardi di euro, sara il migliore governatore, secondo solo a Alessandro il Grande! (scusate la divagazione)].

Quindi, confermo, che molti in ucraina, vorrebbero vivere lo stile di vita europeo, la doccia calda, e tutte quelle altre cose che per noi sono normali...pero non spiegano come, e soprattutto nessuno spiega come come fanno ad avere (tanti, chiaramente, e non tutti) grossi macchine parcheggiate davanti a case senza neanche il bagno.

I miei suoceri, che in fondo sono impiegati/operai, dove il comunismo ha tolto tutto, e con tantissimi sacrifici (tantissimi!!!), hanno fatto studiare una figlia a Kiev, hanno il bagno e acqua calda sia a casa, che nella dacia, una casa ristrutturata (anche molto carina), e tante piccole cose che gli equivalenti amici/vicini, non si sognano neppure! Loro sono da ammirare, e non quegli altri che vogliono, ma non fanno...

Per quanto riguarda le badanti, non posso che essere d'accordo con Pietro: ogni euro guadagnato lo mandano in ucraina, cosi come e vero che i costi 'fissi' in ucraina sono decisamente inferiori.

Infine, per non andare troppo fuori tema, aiutare la propria fidanzata/amante/conoscente ucraina, non e per nulla sbagliato, ma una cosa e certa: le donne ucraine che io ho conosciuto, difficilemente accettano denaro da un quasi sconosciuto...se lo accettano, spesso...e perche c'e del marcio.

Ho conosciuto una ragazza bielorussa che, a seconda della citta italiana che voleva visitare, andava alla ricerca del fidanzato di quella citta...chiaramente condizione minima per "starci" erano 600 euro garantiti al mese, e 3 mesi ogni 6 in quella citta...certo, e Bielorussa...pero, ragazzi, che squallore!!!
Quindi, concludendo, facciamo sempre attenzione.
I templari erano a guardia della verità. - Baietti
Avatar utente
magma-x
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1504
Iscritto il: lunedì 31 dicembre 2007, 16:05
Residenza: Via Lattea
Anti-spam: 56

Re: "aiutare" la mia lei

Messaggiodi lampo il giovedì 19 aprile 2012, 13:52

Mi sento tirato in causa,visto che sono l'autore del post!!!

Dopo i problemi iniziali,posso tranquillamente affermare che avendo la casa di proprietà, non dover e comprare vestiti( li acquista ,quando ci vediamo, niente spese folli per carità, i famosi "350"€ ........bastano!!!!

E va lo stesso a fare manicur 2 volte al mese, pedicur una volta al mese( sembra che sia una cosa IRRINUNCIABILE)

fuma ,paga le bollette e sento che qualche volta va tranquillamente fuori con le amiche, diventata risparmiatrice, no solo attenta nelle spese.

Speriam che duri :D
Avatar utente
lampo
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1209
Iscritto il: venerdì 16 gennaio 2009, 14:51
Residenza: rimini
Anti-spam: 56

Re: "aiutare" la mia lei

Messaggiodi aldebaran262 il giovedì 19 aprile 2012, 14:26

Buongiorno!
Comunque alla fine di tutti questi post dove ognuno ha esposto sicuramente tutte cose vere, mi sento molto sollevato, ed ho capito che vivere in Ucraina non è nè economicissimo come detto da alcuni, nè c'è un costo della vita paragonabile alle grandi metropoli europee!
Quindi io mi ritengo soddisfatto di quanto detto ed ho la certezza che la mia adorabile compagna fino ad oggi mi ha solo detto la pura verità!
Evviva A...!!!! :D :D :D :D
Avatar utente
aldebaran262
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 57
Iscritto il: giovedì 30 dicembre 2010, 11:37
Residenza: Napoli
Anti-spam: 42

PrecedenteProssimo

Torna a In Ucraina per amore





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti