Aggiornamento sito Italy Visa Application Center

Visto di ingresso per l'Italia

Re: Aggiornamento sito Italy Visa Application Center

Messaggiodi Riccardo36 il giovedì 9 giugno 2016, 22:43

Ciao anche io sto seguendo le vicende e sembra dal.e ultime notizie che la Germania è la Francia si stiano opponendo al vista free per Ucraina,Georgia e Kossovo.La votazione a Bruxelles è stata rinviata a settembre comunque puoi leggere qualcosa qui....di più non so dirti


h**p://it.sputniknews.com/politica/20160606/2826807/clandestini-NATO-Schengen-Bundestag.html
Avatar utente
Riccardo36
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 64
Iscritto il: mercoledì 18 maggio 2016, 9:54
Residenza: Brescia
Anti-spam: 42


Re: Aggiornamento sito Italy Visa Application Center

Messaggiodi andbod il venerdì 10 giugno 2016, 9:22

Secondo il Wall stree journal sarebbero in realta' Italia e Francia ad aver rimandato il tutto. In realta' non c'e' grande differenza vistoche comunque sarebbe stato tecnicamente impossibile che il regime Visa free arrivasse entro l'estate.

Piu' probabile che arrivi a fine anno o nei primi mesi del 2017.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7163
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Aggiornamento sito Italy Visa Application Center

Messaggiodi T1000 il venerdì 10 giugno 2016, 10:34

Il Visa-free è stato rimandato a tempo indeterminato, non si parla ne di quest'anno ne di inizio 2017
Viva l'A. e po bon!
Avatar utente
T1000
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 868
Iscritto il: martedì 16 giugno 2015, 12:56
Residenza: Trieste e Odessa
Anti-spam: 42

Re: Aggiornamento sito Italy Visa Application Center

Messaggiodi andbod il venerdì 10 giugno 2016, 11:18

Secondo il comunicato stampa ufficiale UE la votazione è stata posticipata a Settembre a seguito della richiesta da parte di Italia e Francia di approvare prima le norme che permetteranno, da parte dei singoli Paesi UE, in occasioni eccezionali di sospendere temporaneamente l'applicazione degli accordi visa-free e della normativa Schengen in genere.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7163
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Aggiornamento sito Italy Visa Application Center

Messaggiodi vittorio_guido il venerdì 10 giugno 2016, 13:26

L'ucraina ha perso il treno ai tempi della Yulia......
Se invece ai propri affari avesse pensato lei e il suo socio ai problemi dall'ucraina adesso saremmo qui a parlare di altro ....
Non ci sarebbe stata nemmeno maidan e l'invasione russa
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5625
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Aggiornamento sito Italy Visa Application Center

Messaggiodi peterthegreat il venerdì 10 giugno 2016, 20:16

L'Ucraina non e' mai nemmeno arrivata in stazione.
Anche se tutti noi no!
La radici profonde non gelano!
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5545
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: Aggiornamento sito Italy Visa Application Center

Messaggiodi jcaloe il sabato 11 giugno 2016, 10:33

In politica l'ipocrisia è un fattore presente in tutte le sue sfaccettature ma in Italia sembra essere quello più importante. Nel Bel Paese i Governi cambiano molto repentinamente, ma gli indirizzi e gli orientamenti di politica estera sembrano immodificabili nel tempo.

Vedere che gli ostacoli alla approvazione del Visa Free Regime per l'Ucraina,ma anche per Georgia e Kossovo, vengono da un paese che per quanto riguarda l'immigrazione clandestina è un vero colabrodo e le cui politiche lassiste vengono incoraggiate dai vertici istituzionali, pone seri dubbi sulla sua buona fede e ingenera dubbi circa l'eventualità che si faccia proditoriamente il gioco della Russia.

Inoltre ravviso una grande incoerenza nel motivare tale atteggiamento ostruzionistico, perchè tale è, a mio giudizio, con la necessità di approvare preventivamente una normativa che consenta di sospendere unilateralmente il Visa Free e gli accordi di Shengen.

Per quanto concerne gli accordi di Shengen la normativa, per quanto io ne sappia, c'è già, e gli Italiani starnazzano come le oche del Campidoglio, ogni qual volta che altri paesi comunitari minacciano di sospendere Shengen, a causa delle orde di clandestini che potrebbero riversarsi nei loro territori, provenienti dai paesi colabrodo del sud Europa, Italia in primis.

Shengen non può essere invocata quale baluardo irrinunciabile, salvo poi affossarla a piacimento.
Poi la possibilità che un singolo paese possa inibire, seppur temporaneamente, il regime Visa Free mi sembra una cosa fuori dal mondo ed anche tecnicamente irrealizzabile. Faccio un esempio con la Moldova, che già usufruisce della liberalizzazione dei visti:

Se l'Italia sospende l'accordo con la Moldova, ma un Moldovano va in aereo in Germania, poi può arrivare liberamente in Italia, sfruttando la normativa Shengen. Senza addentrarmi in aspetti troppo tecnici, ritengo che queste materie non possano essere lasciate alla discrezione dei singoli paesi, ma debbano essere coordinate ed armonizzate dalle istituzioni comunitarie.
Avatar utente
jcaloe
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 1030
Iscritto il: martedì 22 giugno 2010, 13:10
Residenza: Kiev
Anti-spam: 42

Re: Aggiornamento sito Italy Visa Application Center

Messaggiodi markus il sabato 11 giugno 2016, 13:32

@ jcaloe. Concordo pienamente con quanto hai scritto.

Ritengo che negare il regime visa free alle nazioni geograficamente europee sia darsi una martellata in mezzo alle gambe.

La piccola e povera Moldova può essere presa quale esempio. Dall'introduzione del regime visa free praticamente non vi sono stati casi di abusi.

Si tratta solo di rimuovere una "barriera" che ormai è obsoleta.

Altrimenti lasciamo perdere l'UE e che ognuno se ne vada per la propria strada (vediamo cosa succederà in Inghilterra e non sarei meravigliato se dovessero vincere gli euroscettici).
Avatar utente
markus
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 1827
Iscritto il: giovedì 13 marzo 2014, 12:18
Residenza: Basarabia
Anti-spam: 42

Re: Aggiornamento sito Italy Visa Application Center

Messaggiodi dreamcatcher il sabato 11 giugno 2016, 13:47

Concordo con voi.

Direi pero' di discutere questo tema nei topic riguardanti il visa-free.
Qui è meglio trattare solo informazioni riguardanti gli uffici o l'operato dei vms
Avatar utente
dreamcatcher
MODERATORE
MODERATORE
 
Messaggi: 7385
Iscritto il: giovedì 1 luglio 2010, 10:38
Residenza: Como
Anti-spam: 56

Re: Aggiornamento sito Italy Visa Application Center

Messaggiodi jcaloe il lunedì 13 giugno 2016, 17:33

Oggi sono stato all'Italy Visa Center Italia di Vinniza, per presentare due pratiche di visto (madre e figlia minorenne):
Passaporti nuovi di zecca, mai avuti Visti Shengen finora, madre disoccupata e figlia studentessa. Ma ho messo in campo tutta la mia esperienza nel settore, oltre che studiare analiticamente la normativa, che conoscevo, ma come tutti sanno, vi sono continui e repentini cambiamenti.

Sono fiducioso di ottenere i visti nel giro di 15 giorni, ma devo puntualizzare che l'impiegata si è dimostrata gentile, professionale e disponibile, molto più che nella media degli uffici italiani, inclusa la sezione consolare dell'Ambasciata di Kiev. In ogni caso il fatto che il viaggio avvenga con autovettura con targa ucraina e ci sia la carta verde valida solo un mese, ritengo sia un elemento in più a sostegno della tesi che faranno ritorno in Ucraina prima della scadenza del visto.

Ambasciata italiana di Kiev: nota dolente: A parole si autoincensano, ma nei fatti evidenziano tutte le lacune tipiche del burocratismo italico. Perdonatemi se un minuto vado fuori tema, ma credo che sia opportuno che certe cose si sappiano. Il 30 Maggio sono recato presso la suddetta sezione consolare per definire una procura di vendita dell'autovettura di proprietà in Italia. Altra storia ma questa la posterò successivamente nel topic pertinente.

Prima novità, ritengo positiva, occorre munirsi di un numerino, come in salumeria, prima di recarsi in cancelleria, per evitare qualche discussione circa le priorità. Poi la Signora allo sportello mi ha riferito che la documentazione va inoltrata preventivamente via email, per consentire al cancelliere di predisporre la procura, e che poi mi avrebbero contattato.

Ho obiettato che dovrebbero scriverlo sul sito istituzionale, poichè, se uno viene da Uzhgorod o Odessa, non mi pare giusto che faccia il primo viaggio a vuoto. Non ho ottenuto alcuna replica.

Dopo circa 10 giorni, incluso week end e festa della Repubblica, chiamo in consolato e sono stato fortunato perchè mi risponde il funzionario. Mi chiede se sono iscritto all'Aire, se ho inviato il tutto, verifica e mi risponde dopo qualche minuto. Manca lo schema della procura, perchè, si ragazzi, il Cancelliere non si assume responsabilità circa la redazione dell'atto, ma unicamente lo riceve. Pertanto il cittadino deve fungere anche da Notaio improvvisato, ma questo telo dicono a partita cominciata.

Predispongo minuziosamente lo schema della procura, lo invio via email e cosa faccio aspetto che mi chiamino?

Nossignore, ora che ho capito l'antifona, domani mi recherò nuovamente presso l'Ambasciata e non me ne andrò senza risolvere il problema, se necessario farò il muso duro, perchè negli Uffici italiani ancora bisogna fare così, altro che Europa.
Avatar utente
jcaloe
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 1030
Iscritto il: martedì 22 giugno 2010, 13:10
Residenza: Kiev
Anti-spam: 42

Re: Aggiornamento sito Italy Visa Application Center

Messaggiodi vittorio_guido il lunedì 13 giugno 2016, 21:46

Hanno tutto il diritto e dovere di essere incompetenti.
Perché cosa rischiano?
Io nel mio lavoro vado a casa. Ma loro?
Niente nada zero problemi.....dipende pubblico....
La capitaneria di porto della mia città è finita nella bufera per una serie di..... cose che è meglio non riportare.. mandati a casa?...
Si certo in pensione anticipata...
Te rubi vai in galera. Rubano loro e li puniscono mandandoli in pensione..
Ti capisco.
Tra l'altro le capitanerie ed ambasciate italiane secondo me sono il non plus ultra dell'incompetenza.
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5625
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Aggiornamento sito Italy Visa Application Center

Messaggiodi Luigi il mercoledì 15 giugno 2016, 9:49

La UE come l'ONU, sono entrambi obsoleti, con leggi e regolamenti che non fanno altro che creare problemi.
La UE tratta l'Ucraina come un paese del terzo mondo.

Lo stop al Visa-free è avvenuto da parte dell'Italia per l'amicizia con Putin e la Francia per la questione delle
portaerei Mistral richieste dalla Russia.

Comunque è una vergogna e io stesso mi vergogno di essere italiano, per l'ipocrisia dei nostri governanti,
che parlano tanto ma di economia non ci capisco niente: un politico non è un commercialista.

Io spero che a settembre si ricordino che è stata la UE ad interessarsi a questi accordi con l'Ucraina, che
poi non è contemplata l'entrata dell'Ucraina nella UE, si tratta solo di accordi con Visa-free.

Staremo a vedere. Ciao <a tutti.
Avatar utente
Luigi
ESPLORATORE
ESPLORATORE
 
Messaggi: 243
Iscritto il: giovedì 3 maggio 2007, 11:25
Località: Teramo

Re: Aggiornamento sito Italy Visa Application Center

Messaggiodi jcaloe il lunedì 20 giugno 2016, 17:19

Ho ricevuto i Visti turistici dopo appena quattro giorni, incluso quello di presentazione, e, tenendo conto anche dei tempi logistici maggiori, trattandosi della filiale di Vinniza e non dell'ufficio principale di Kiev, mi convinco sempre di più che quando si prepara la documentazione con meticolosità e, soprattutto, con trasparenza, non vi sono problemi di sorta ad ottenere il visto Shengen.

Il problema è anche correlato ai costi, non proprio irrilevanti per un Ucraino, ed al fatto che la maggior parte dei richiedenti non è in grado di predisporre adeguatamente la documentazione richiesta, anche perchè i documenti in lingua ucraina vanno tradotti in italiano o inglese, per cui si affidano ad agenzie, che spesso lavorano in nero, facendo lievitare ulteriormente sia i costi che i tempi.

Ecco perchè sono del parere che liberalizzare i visti porterebbe notevole sollievo agli Ucraini che vogliono recarsi in Europa, senza generare le invasioni di massa che qualcuno ancora paventa.
Avatar utente
jcaloe
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 1030
Iscritto il: martedì 22 giugno 2010, 13:10
Residenza: Kiev
Anti-spam: 42

Re: Aggiornamento sito Italy Visa Application Center

Messaggiodi jcaloe il martedì 5 luglio 2016, 18:32

Nuove procedure di controllo. A tergo dei passaporti all'interno dei quali è stato apposto il Visto Shengen, rilasciato dall'Ambasciata Italiana a Kiev, è stato incollato un adesivo, su cui è scritto, in italiano ed ucraino, che entro otto giorni dalla scadenza del visto, gli interessati sono invitati a recarsi di persona presso l'ufficio visti dell'Ambasciata, o, in alternativa, presso il centro visti VMS di Kiev o di una filiale di questo, in qualsiasi città dell'Ucraina.

Ho chiamato la sezione visti dell'Ambasciata Italiana e la Signora, sicuramente ucraina, visto l'italiano non perfetto con il quale si esprimeva, mi ha riferito che trattasi di un obbligo, necessario onde verificare che coloro che hanno fruito del visto abbiano effettivamente fatto ritorno in Ucraina.

Senza prendere in considerazione la mentalità degli Ucraini che stanno dalla parte del banco, inclini ad atteggiamenti autoritari di sovietica memoria, a me pare che un invito non possa avere il carattere di perentorietà, anche perchè la normativa Shengen non prevede tale procedura.

Inoltre credo che l'Ambasciata abbia la facoltà di accedere al sistema informatico Shengen, dal quale risultano tutti gli ingressi e le partenze dall'area Shengen, in quanto tutti i passaporti vengono registrati sia in entrata che in uscita. Mi chiedo allora perchè questa ulteriore forca caudina, dopo aver presentato una montagna di documenti e garanzie?

Perchè non si immedesimano in questa moltitudine di cittadini, ai quali hanno illusoriamente promesso la liberalizzazione dei visti, salvo poi complicare le procedure? E poi una riflessione di fondo:sulle coste meridionali italiane stanno sbarcando orde di clandestini, migliaia al giorno, senza identità e documenti, impropriamente definiti "migranti", e poi questi cervelloni che hanno il timone del paese pensano che i clandestini siano coloro che hanno ottenuto il visto turistico per una vacanza in Italia, dove spenderanno dei soldi, contribuendo nel piccolo, ad alimentare l'economia italiana?

Ma mi faccia il piacere, avrebbe detto il grande ed indimenticabile Totò.
Avatar utente
jcaloe
MASTER
MASTER
 
Messaggi: 1030
Iscritto il: martedì 22 giugno 2010, 13:10
Residenza: Kiev
Anti-spam: 42

Re: Aggiornamento sito Italy Visa Application Center

Messaggiodi kontecagliostro il martedì 5 luglio 2016, 19:49

L'apposizione di quel talloncino non è una novità. Viene messo solo in occasione di visti rilasciati la prima volta a "soggetti" che teoricamente potrebbero essere considerati a rischio immigrazione clandestina. Fu apposto anche a mia moglie la,prima volta che ebbe il visto nel 2010.
Avatar utente
kontecagliostro
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 681
Iscritto il: giovedì 28 ottobre 2010, 14:03
Residenza: Messina - Priluki
Anti-spam: 42

PrecedenteProssimo

Torna a Visto di ingresso





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti