Abito a Parigi e mi devo sposare in Ucraina...

Ricongiungimento con la moglie sposata in Ucraina

Abito a Parigi e mi devo sposare in Ucraina...

Messaggiodi Pegase76 il domenica 9 novembre 2014, 11:04

Buongiorno a tutti/e;

Prima di fare le mie domande vorrei premettere che ho letto e riletto tanti post qui sul forum, tante informazioni le ho trovate e vi ringrazio, ma francamente mi sento un po perso e se non vi dispiace avrei bisogno di conferme.

Inanzitutto e ditemi se mi sbaglio per il matrimonio in Ucraina mi ci vuole :

Passaporto
Certificato di stato libero
Certificato di Uso e Costume (Sono divorziato)
Atto di nascita plurilingue.

Con questi documenti (che mi sono fatto fare qui al consolato Italiano a Parigi) mi devo recare quindi allo sportello dell'ambasciata Italiana a Kiev di prima mattina alfine di richiedere il nullaosta al matrimonio.

All'ambasciata mi fanno riempire un'autocertificazione e se ho ben capito mi richiedono di tornare l'indomani per recuperare il nulla osta che sara trascritto in lingua Ucraina.

Lo stesso giorno e facendo di corsa, mi devo recare all ufficio degli affari esteri per farlo confermare.
Con un po di fortuna se faccio (facciamo perché la mia futura moglie mi accompagna) questo la mattina nel pomeriggio dovremmo ricevere l'attestazione con cui ci si puo' recare allo "Zags" per chiedere la data del matrimonio.

Allo Zags ci chiederrano il mio passaporto con traduzione in lingua ucraina, il nulla osta, la copia dei miei biglietti aerei e purtroppo se ho ben capito un biglietto (soldi) al fine di accellerare la procedura visto che di solito bisogna aspettare un mese per potersi sposare.

Ecco fino a qui credo aver capito il tutto.
Ora quello che mi stressa e che mi fa paura e' il dopo matrimonio.

Una volta sposati, lo Zags ci rilascia la copia dell'atto di matrimonio in lingua Ucraina, questo bisogna farlo tradurre in lingua Italiana e apostillarlo (si scrive cosi'? :s).
Una volta fatto bisogna riportarlo à Kiev all'ambasciata al fine di essere registrato in Italia.

Ma nel frattempo e visto che chiaramente la mia futura moglie vorra venire a vivere con me in Francia, si puo' andare all'ambasciata francese con lo stesso documento tradotto in francese e chiedere quindi il ricongiungimento familiale?
O dobbiamo aspettare che l'ambasciata Italiana registri il documento?
Al di la del moi passaporto e di sicuramente un giustificativo di domicilio cosa mi potrebbero chiedere?...

Conviene che io vada (in questo caso ritorni perché non ci sposeremmo à Kiev ma a Nikolaïev) con lei sia a l'ambasciata Italiana e quella Francese prima di ripartire da solo :cry: in Francia???

Ecco come leggete mi sento un po perso e avrei bisogno di queste conferme anche e sopratutto per una questione di budget.

Purtroppo l'amore non apporta i soldi e viceversa, si fa quindi quello che si puo'.

Ecco spero poter avere una conferma e un aiuto da voi esperti ; avevo letto da qualche parte una domanda un po' similare ma non ritrovo il post e di mia memoria datava del 2012 e non c'era l'esito.
Quindi mi scuso in anticipo se per voi ho fatto un doppione ma le leggi in 2 anni possono anche essere cambiate...

Ringraziandovi della vostra attenzione vi auguro una buona giornata.

Roberto
Avatar utente
Pegase76
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 50
Iscritto il: giovedì 6 novembre 2014, 22:17
Residenza: Rueil Malmaison Ile de France
Anti-spam: 42


Re: Abito a Parigi e mi devo sposare in Ucraina...

Messaggiodi peterthegreat il domenica 9 novembre 2014, 17:59

Non puoi registrare lo stesso documento in 2 ambasciate diverse.
Sei iscritto all' aire?
Dei documenti che devi consegnare per la parte Ucraina mi sembra che manchi qualcosa, tipo il tuo certificato di nascita debitamente apostillato e tradotto.
Anche se tutti noi no!
La radici profonde non gelano!
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5639
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: Abito a Parigi e mi devo sposare in Ucraina...

Messaggiodi Pegase76 il domenica 9 novembre 2014, 18:48

Buongiorno e grz per la tua attenzione.

Per risponderti si sono inscritto all'AIRE, mi scuso non l'ho scritto ma come e' vero che abito in Francia da oramai 19 anni per me era sottointeso.
Quindi confermo sono inscritto all'Aire ^^"

Se seguo quello che mi hai scritto, non capisco il perché non potrei registrare l'atto di matrimonio all'ambasciata Italiana e in seguito portarlo all'ambasciata Francese al fine di fare la richiesta di ricongiuncimento familiale.
A quanto ho letto l'ambasciata Francese richiede l'atto di matrimonio apostillato e tradotto in francese, come quello che devo dare all'ambasciata Italiana per poter dare il visto alla mia futura moglie.

Ne sei sicuro???

Per l'atto di nascita, ti ringrazio , ne portero 3/4 che ho di gia e che sono plurilingue; potro fare cosi' la traduzione direttamente à kiev.

Grazie mille
Roberto
Avatar utente
Pegase76
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 50
Iscritto il: giovedì 6 novembre 2014, 22:17
Residenza: Rueil Malmaison Ile de France
Anti-spam: 42

Re: Abito a Parigi e mi devo sposare in Ucraina...

Messaggiodi peterthegreat il domenica 9 novembre 2014, 22:03

Pegase76 ha scritto:Se seguo quello che mi hai scritto, non capisco il perché non potrei registrare l'atto di matrimonio all'ambasciata Italiana e in seguito portarlo..........


Il certificato di matrimonio originale viene conservato in ambasciata, non lo restituiscono. Non capisco come tu possa andare a chiedere un visto per ricongiungimento familiare in un' altra ambasciata.
Anche se tutti noi no!
La radici profonde non gelano!
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5639
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Re: Abito a Parigi e mi devo sposare in Ucraina...

Messaggiodi andbod il lunedì 10 novembre 2014, 8:19

Premetto che non esiste più il visto per ricongiungimento famigliare (in tutta Europa) ma esclusivamente il visto turistico, ottenuto il quale bisognerà seguire le pratiche per ottenere il permesso di soggiorno.

Dove fare tradurre il certificato di matrimonio, certificare la traduzione e richiedere il visto dipende da dove intendete richiedere il permesso di soggiorno. Se vi sposterete a vivere in Francia ritengo che il visto turistico possa essere richiesto solo al Consolato Francese e che le strade siano due :
1) Traduzione e certificazione del certificato di matrimonio presso il Consolato Italiano con contestuale richiesta di copia ai fini del visto e quindi trascrizione del Matrimonio presso il Comune Italiano di provenienza AIRE. In questo caso bisogna vedere se per l'autorità Francese avrà valore il certificato di matrimonio in lingua Italiana (dubito fortemente) o se vorranno il certificato internazionale modello multilingua che può essere rilasciato solo dal Comune Italiano dove avviene la trascrizione in genere dopo diverse settimana dalla consegna dei documenti in Consolato. Una volta ottenuto il certificato di matrimonio modello multilunga si richiede il visto turistico per la Francia e quindi, arrivati a destinazione si fanno le pratiche per il permesso di soggiorno.
2) Traduzione e certificazione del certificato di matrimonio presso il Consolato Francese (ammesso che per la Francia la procedura sia questa), richiesta di visto presso il Consolato Francese e quindi, arrivati a destinazione si fanno le pratiche per il permesso di soggiorno. Ovviamente parallelamente si dovrà procedere anche alla trascrizione del matrimonio presso il Comune Italiano di provenienza.

Una terza alternativa potrebbe essere quella di tradurre e certificare il certificato di matrimonio in lingua inglese, ammesso che poi lo stesso venga accettato sia dal Consolato Italiano (ai fini di trascrizione), sia dalle autorità Francesci (ai fini del visto e del permesso di soggiorno).

Attenzione perchè la procedura "velocizzata" per sposarsi in tempi più brevi rispetto ad un mese è discrezionale e non esiste nessun regolamento che prevede che la stessa venga applicata, se non in caso di gravidanza della futura moglie.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7186
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Abito a Parigi e mi devo sposare in Ucraina...

Messaggiodi vittorio_guido il lunedì 10 novembre 2014, 8:31

Gravidanza o piccolo 'cadeau' (regalo) al responsabile dello zags..... :(
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5742
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Abito a Parigi e mi devo sposare in Ucraina...

Messaggiodi Pegase76 il lunedì 10 novembre 2014, 19:08

Buonasera,

Inanzitutto vi ringrazio molto per le informazioni.
Mi aiutano a veder le cose un po piu' chiaramente e ho annotato le due possibilità che lei mi ha scritto.

Purtroppo e forse non dovrebbe stupirmi; all'ambasciata Francese hanno detto alla mia ragazza che deve richiedere il visto per ricongiungimento famigliare...
Forse e' la dura legge delle amministrazioni non sapere quale informazione e' quella giusta sopratutto in un caso un po' diverso dai soliti cioé il nostro.

Comunque ho annotato e ne faro riferimento all'ambasciata Italiana al momento della trascrizione di matrimonio perché e chiaramente, come vivo in Francia, la mia futura sposa verra qui e non Italia ove purtroppo non ho piu' nessuno...
(Spero spiegarmi bene e mi scuso ma un po l'italiano l'ho perso :? ).

Il che mi fa porre una domanda supplementare se mi permettete.
Tenedo presente che mi devo sposare in Gennaio; una volta sposati se il visto turistico di 3 mesi non e' piu' richiesto ai cittadini Ucraini per entrare in Europa come turista; mia moglie potrà venire direttamente con il certificato di matrimonio o copia (intendo con una prova che siamo sposati) senza quindi chiedere nessun visto e fare la richiesta del permesso di soggiorno qui con me?
E chiaro che per ora niente e' stato firmato tra l'Europa e l'Ucraina ma visto che se ne parla tanto la mia e' una supposizione; cosa ne pensate?

Ancora grazie mille

Roberto
Avatar utente
Pegase76
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 50
Iscritto il: giovedì 6 novembre 2014, 22:17
Residenza: Rueil Malmaison Ile de France
Anti-spam: 42

Re: Abito a Parigi e mi devo sposare in Ucraina...

Messaggiodi andbod il martedì 11 novembre 2014, 7:23

I tempi tecnici non permetteranno sicuramente di avere il regime visa free operativo prima di metà del 2015, ammesso che l'Ucraina termini di predisporre tutti gli accorgimenti necessari, cosa della quale purtroppo dubito in quanto attualmente il Parlamento è fermo e resterà cosi ancora per un mese almeno, più probabile la seconda metà del 2015.

La normativa Europea prevede in modo chiaro che non si possano resipingere in frontiera i parentri stretti di cittadini UE ma, come sperimentato con mia moglie, senza visto non ti fanno neppure uscire dal Paese quindi purtroppo temo non ci sia alternativa alla richiesta di visto.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7186
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Abito a Parigi e mi devo sposare in Ucraina...

Messaggiodi Pegase76 il mercoledì 12 novembre 2014, 14:32

Ok, vi ringrazio molto.

Se tutto va per il verso giusto dovrei ritornare in Ucraina l'11 di Gennaio per due settimane; il tempo di andare prima a Kiev per l'ambasciata e poi scendere a Nikolaiev per sposarsi.

Se qualche d'uno di voi e' o deve andare in questo periodo non esiti a indicarmelo che ci beviamo un caffé visto che sicuramente farà freddo (brr).
Chiaramente vi confermero al fine di questo mese la mia partenza verso un nuovo futuro (stress).

Grazie ancora :)
Avatar utente
Pegase76
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 50
Iscritto il: giovedì 6 novembre 2014, 22:17
Residenza: Rueil Malmaison Ile de France
Anti-spam: 42

Re: Abito a Parigi e mi devo sposare in Ucraina...

Messaggiodi Pegase76 il giovedì 4 dicembre 2014, 12:26

Ciao continuo qua anche se parte del mio post l'ho continuata su "In ucraina per amore"; ma visto che mi sorge un dubbio amministrativo mi son detto che era meglio scriverlo qui.

Avantieri ho scritto una mail all'ambasciata di Kiev con i seguenti documenti che apportero (vi faccio un copia incolla) :

A: Ambasciata d'Italia in Ucraina Kiev Consolato
Oggetto: Richiesta di conferma per documenti Nulla Osta

Buongiorno,

Mi scusi in anticipo per il disturbo;

Mi presentero’ in ambasciata da voi il Martedi 13 Gennaio al fine di richiedere il NullaOsta per il matrimonio in Ucraina (Biglietto aereo gia acquistato arrivo il Lunedi’ 12).

Come mi preoccupo e che non vorrei mai che mi venisse a mancare un documento potrebbe perfavore confermarmi che i documenti che apportero’ bastano?

1)Passaporto Valido fino al : 11/10/2021 Rilasciato dal Consolato Italiano a Parigi.
+ Passaporto della futura sposa che sarà presente assieme a me.

2) Certificato Contestuale ove e’ presente la mia cittadinanza Italiana, la mia sentenza di divorzio, la mia residenza, la mia inscrizione all’Aire e il mio indirizzo. Editato il 14/11/2014 (Se non mi sbaglio valido 3 mesi).

3) Estratto dell’Atto di Nascita (Formato Plurilingue) inviato dal mio comune di Genova. Editato l’08/09/2014 (Se non mi sbaglio valido 6 mesi).

4) Autocertificazione à riempire direttamente in ambasciata.

Ecco penso sia tutto.

Una volta rilasciato il Nulla Osta so che mi devo recare all’ufficio degli affari esteri alfine di legalizzarlo e in seguito Zags con le apposite traduzioni...
Avatar utente
Pegase76
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 50
Iscritto il: giovedì 6 novembre 2014, 22:17
Residenza: Rueil Malmaison Ile de France
Anti-spam: 42

Re: Abito a Parigi e mi devo sposare in Ucraina...

Messaggiodi Pegase76 il giovedì 4 dicembre 2014, 12:32

Ed ecco la risposta che ho avuto :

Gentile Signor XXXX,

la documentazione da lei elencata sarà certamente utile per gli adempimenti richiesti sia da questa Ambasciata sia dalle Autorità ucraine.
In ogni caso, le ricordo l’obbligo di presentare il Certificato di Stato Libero rilasciatole in data recente dal suo Comune di Residenza in Italia (va bene il Certificato Contestuale): una copia in carta semplice per l’Ambasciata, ed una con Apostille e traduzione in ucraino per lo Zags ucraino.
Le ricordo anche che lo Zags pretende copia della sentenza di divorzio, munita di Apostille e traduzione in lingua ucraina.

Con i migliori saluti.


Ecco ma secondo voi quando si parla di
una copia in carta semplice per l’Ambasciata, ed una con Apostille e traduzione in ucraino per lo Zags ucraino
e' una copia (come la parola vuol dire) o un originale?

Per mé non e' la stessa cosa...

E la sentenza del divorzio che e' gia scritta sul Certificato contestuale e sul Estratto dell'atto di nascita non basta???
Mi portero l'estratto di matrimonio ove e' notato il giorno del divorzio e anche l'originale del giudizio del divorzio in Francia perché mi sa che non si sa mai...

Mi scuso ancora ma la faccenda mministrativa mi stressa veramente tanto, vivamente Gennaio va...

Grz Roberto
Avatar utente
Pegase76
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 50
Iscritto il: giovedì 6 novembre 2014, 22:17
Residenza: Rueil Malmaison Ile de France
Anti-spam: 42

Re: Abito a Parigi e mi devo sposare in Ucraina...

Messaggiodi Pegase76 il sabato 31 gennaio 2015, 10:42

Ciao à tutti;

Non sapevo dove scriverlo allora lo metto qui ^^

Vi annuncio con grande piacere che Elena & io ci siamo sposati il 23 di Gennaio allo Zags di Nikoalev :sposi:

Siamo contentissimi anche se abbiamo avuto un po di stress perché avevo dimenticato di fare apostillare la sentenza del divorzio francese ma con un po' di fortuna ci siamo riusciti!

Il ritorno a casa da solo e' stato duro e lo e' ancora adesso...

Ora si fa la richiesta del Visto Francese, anche se mi chiedo se non e' piu' rapido fare un Visto Italiano mah... si vedrà.

Saluti :)
Avatar utente
Pegase76
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 50
Iscritto il: giovedì 6 novembre 2014, 22:17
Residenza: Rueil Malmaison Ile de France
Anti-spam: 42

Re: Abito a Parigi e mi devo sposare in Ucraina...

Messaggiodi vittorio_guido il sabato 31 gennaio 2015, 12:57

Se vivete in francia credo debba fare quello francese....
vale sempre la regola di andare dove si richiede il visto.
Poi moglie di europeo zero problemi.

Ah scordavo

COMPLIMENTI BENVENUTO NEL CLUB
Vittò
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5742
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Abito a Parigi e mi devo sposare in Ucraina...

Messaggiodi Forrest Gump il sabato 31 gennaio 2015, 20:26

Auguri =D>
"L'uomo saggio aspetta il momento giusto, il pazzo lo anticipa, l'imbecille lo lascia passare". (tratto dal film "Mai arrendersi")
Avatar utente
Forrest Gump
Admin
Admin
 
Messaggi: 6254
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 18:04
Località: Puerto Banùs (Spain)
Residenza: Kiev Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Abito a Parigi e mi devo sposare in Ucraina...

Messaggiodi peterthegreat il sabato 31 gennaio 2015, 20:49

Pegase76 ha scritto:.Ora si fa la richiesta del Visto Francese, anche se mi chiedo se non e' piu' rapido fare un Visto Italiano mah... si vedrà.


E' la seconda che hai detto!
Anche se tutti noi no!
La radici profonde non gelano!
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 5639
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42

Prossimo

Torna a Ricongiungimento per matrimonio





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron