Abito a Parigi e mi devo sposare in Ucraina...

Ricongiungimento con la moglie sposata in Ucraina

Re: Abito a Parigi e mi devo sposare in Ucraina...

Messaggiodi peterthegreat il domenica 5 aprile 2015, 20:09

peterthegreat ha scritto:I matrimoni sono legalizzano si trascrivono.


Ho scritto male, i matrimoni non si legalizzano, si trascrivono.
Dove son gli impiccatori degli Eroi che non scordiamo?
Dove son gli infoibatori della nostra gente sola?
Ruggirà per noi il leone, di là raglio di somaro.
Eia, carne del Quarnaro! Eja Eja Alalà
G. D'Annunzio
Avatar utente
peterthegreat
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6402
Iscritto il: martedì 29 gennaio 2008, 18:11
Residenza: Savona
Anti-spam: 42


Re: Abito a Parigi e mi devo sposare in Ucraina...

Messaggiodi vittorio_guido il domenica 5 aprile 2015, 20:30

La procedura di Pietro era quella corretta.
Non arrabbiarti con lei (tua moglie ndr)
E' Ucraina li funziona così.
Tra un paio di anni diventerà normale...
In Ucraina non si intraprende mai la via più semplice ma neanche la più difficile....
Si intraprende sempre la via del: 'mi ha detto tizio che le ha detto caio che siccome abita vicino a uno che una volta ha visto un film sull'italia ecc ecc....
Ti comprendo e capisco sempre di più.
Per il futuro, utilizza sempre i traduttori ufficiali, c'è scritto bello grosso in ambasciata.
Auguri e prova a recuperare il foglio e farlo portare a kiev direttamente.
Come diceva mio padre, chi più spende, meno spende.
Auguroni e abituati al 'normalna' Ucraino! :D
Perchè quello che ti sta accadendo è normalna :D
Ciao
Vittò

PS pensa io per 3 anni ho fatto 15 ore di treno e poi una volta 'incavolato' per i viaggi infiniti, scoprimmo che esistevano pulmini che in 5 ore andavano...
Ma in ucraina non si chiede.. mai :)
Auguri
Vittò
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6322
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Abito a Parigi e mi devo sposare in Ucraina...

Messaggiodi Pegase76 il domenica 5 aprile 2015, 21:33

Ciao,
Inanzitutto vi ringrazio per il vostro sostegno.

Dopo grande riflessione prendo e vado su Domenica prossima, ho detto a mia moglie di venire su a Kiev con i documenti (atto di matrimonio, apostille) faremo le traduzioni in Italiano (e se bisogno in Francese) e andremo Assieme all'ambasciata Italiana.

Penso e credo che sia meglio che vada su a dargli una mano con sti documenti sopratutto che in ambasciata in Gennaio con me' sono stati molti simpatici i dipendenti.

Spero quindi poter tornare Assieme a lei anzi tornero Assieme a lei e se bisogna fare un giro in Italia bé andremo da parenti in Italia basta che mia moglie mi possa seguire.

Il permesso di soggiorno come diceva anche Andbod e' possibile richiederlo con un Visa Turistico quindi...
Avatar utente
Pegase76
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 50
Iscritto il: giovedì 6 novembre 2014, 22:17
Residenza: Rueil Malmaison Ile de France
Anti-spam: 42

Re: Abito a Parigi e mi devo sposare in Ucraina...

Messaggiodi andbod il lunedì 6 aprile 2015, 5:06

Aggiungo solo la nota che la prossima settimana in Ucraina e' Pasqua quindi considera che almeno lunedi e martedi sara' impossibile fare qualsiasi tipo di documento. Considera anche che, qualora l'agenzia non abbia ancora dato il documento al Consolato, ci potrebbe volere fino ad una settimana per avere la vidimazione della traduzione in quanto, a differenza del passato in cui consegnavano al pomeriggio il documento portato al mattino, ora il Consolato si prende fino a 7 giorni.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7232
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Abito a Parigi e mi devo sposare in Ucraina...

Messaggiodi vittorio_guido il lunedì 6 aprile 2015, 10:18

Anche la Pasqua Pegase76....
ti rema tutto contro...
Che hai fatto, in qualche vita passata hai ammazzato un Papa??? :D
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6322
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Abito a Parigi e mi devo sposare in Ucraina...

Messaggiodi Pegase76 il lunedì 6 aprile 2015, 11:00

Hé Hé Hé Vitto :)

Francamente se tu sapessi la storia della mia vita ti cascherebbero le braccia :roll:

Non lo so la mia "Stella" e' una poltrona, se non le do dei calci nel sedere (intendere se non mi batto ogni volta come un Leone) questa preferisce dormire #-o

Comunque va beh dai Pasqua o non Pasqua arrivati a sti punti 2 giorni + due giorni meno non fanno la differenza.

Ora dopo verificazione, l'agenzia locale ha fatto "il suo dovere", ma ha solo mentito quanto al tempo di recupero della vidimazione (Legalizzazione ovvero Certificazione della conformità)...
7 Giorni se mia moglie andava su
21 Giorni Vidimazione fatta da Agenzia locale !!!

Ho ancora verificato e in Francia per richiedere il permesso di soggiorno per la moglie di un cittadino europeo basta un Visa Schengen...
Avatar utente
Pegase76
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 50
Iscritto il: giovedì 6 novembre 2014, 22:17
Residenza: Rueil Malmaison Ile de France
Anti-spam: 42

Re: Abito a Parigi e mi devo sposare in Ucraina...

Messaggiodi Pegase76 il lunedì 6 aprile 2015, 16:04

Mi sto ponendo una grossa domanda...

A vostro avviso e faccio l'esempio :

Salgo a Kiev , andiamo con mia moglie all'ambasciata a fare la richiesta della trascrizione e fin qui tutto ok.
Ma poi una volta fatta che faccio?
Mi spiego :

A= Richiediamo un Visto Turistico Schengen Italiano (Visto di ricongiungimento non esiste piu' quindi...), andiamo in Italia da "amici" (Premetto che non ho piu' famigliari in Italia) e poi saliamo su a Parigi e andiamo a fare la richiesta del permesso di soggiorno.

B= Richiediamo all'ambasciata Italiana una copia della richiesta di trascrizione (copia che ci daranno in Italiano da quanto ho ben capito) andiamo da un traduttore della lista dell'ambasciata Francese, facciamo tradurre dall'Italiano al Francese (on Inglese) questa copia della domanda di trascrizione al comune Italiano e facciamo tradurre l'atto di matrimonio Ukraino (Copia certificata dall'originale) che e' di già legalizzato e apostillato e andiamo all'ambasciata Francese a richiedere loro il visto Turistico per andare direttamente in Francia.

Nei due casi mi sembra di essere nella leggi e nei due casi se salgo su per 4 settimane pensate che non torno piu' da solo?
Mi sbaglio?

Francamente di andare su spendere soldi che non ho, utilizzare tutte le vacanze che mi restavano per poi dover ancora una volta tornare indietro da solo psycologicamente la vedo molto ma molto dura...
Avatar utente
Pegase76
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 50
Iscritto il: giovedì 6 novembre 2014, 22:17
Residenza: Rueil Malmaison Ile de France
Anti-spam: 42

Re: Abito a Parigi e mi devo sposare in Ucraina...

Messaggiodi andbod il lunedì 6 aprile 2015, 17:31

A stretto rigore di Legge il visto turistico lo dovresti richiedere all'Ambasciata Francese in quanto è certamente il luogo meta principale della permanenza in Schengen. La normativa Europea prevede però che tua moglie abbia tutto il diritto con qualsiasi visto (in realtà anche senza visto ma è un diritto impossibile da far valere) a trattenersi quanto vuole in Francia e richiedere il permesso di soggiorno.

Se la Francia applica correttamente la normativa Europea sul diritto alla coesione famigliare non c'è problema e basta il visto Italiano che è certamente il più semplice da ottenere.

In caso negativo le strade sono due :
1) La più complessa ma forse più breve come tempistiche (in Ucraina) : richiedere la copia del certificato di matrimonio inviata per la trascrizione presso il Consolato Italiano ai fini di visto turistico e quindi far fare su di un secondo certificato apostille, traduzione in Francese e conferma della traduzione.
2) La più semplice ma legata ai tempi del Comune Italiano di trascrizione : se i documenti sono già partiti dal Consolato Italiano potete contattare il Comune Italiano e richiedere il certificato di matrimonio in versione multilingue (con o senza allegata trascrizione a seconda di quello che vogliono le autorità Francesi). Non sarà certamente pronto (ci mettono alcune settimane per la trascrizione) ma se si trova una persona di buona volontà può andare a cercare la PEC del Consolato e fare subito il certificato. Attenzione perchè la richiesta (si può fare in delega semplice) andrà fatta da parte di tua moglie perchè altrimenti il Comune si potrebbe rifiutare di rilasciare il certificato in quanto emesso a favore di cittadino Italiano che ha diritto di utilizzare la norma sulla semplificazione della pubblica amministrazione (anche spiegando che va all'estero spesso i solerti impiegati Comunali si rifiutano). In teoria meglio far apostillare in Prefettura la firma dell'impiegato Comunale, cosa che però rende impossibile farsi mandare il certificato all'estero e obbliga a presentarsi di persona.
Avatar utente
andbod
Admin
Admin
 
Messaggi: 7232
Iscritto il: domenica 7 dicembre 2008, 1:40
Residenza: Lviv Ucraina
Anti-spam: 56

Re: Abito a Parigi e mi devo sposare in Ucraina...

Messaggiodi vittorio_guido il lunedì 6 aprile 2015, 17:52

Ha tutti i diritti a rimanere.
Vedi mia suocera, madre e nonna di cittadini italiani.
Ha superato i 90 giorni su 180.
In questura ci dissero che non rischia nulla perché appunto madre di....
Certo chi ci governa avesse il cervello di istituire leggi e visti per i familiari stretti che durino 365 giorni l'anno. ...
ma mancano i requisiti base, cioè il cervello.
Soltanto gli stupidi non sbagliano mai.....
Odessa Mama
Avatar utente
vittorio_guido
ESPERTO
ESPERTO
 
Messaggi: 6322
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2010, 22:09
Residenza: viareggio (Odessa vacanza)
Anti-spam: 56

Re: Abito a Parigi e mi devo sposare in Ucraina...

Messaggiodi Pegase76 il martedì 7 aprile 2015, 18:40

Son riuscito a avere l'ambasciata stamani (miracolo?).

Parto questa domenica, l'ambasciata Lunedi e' aperta me lo ha detto anche lui perché erano chiusi questo Lunedi.

E incrociamo le dita (anche quelle dei piedi va ;)) ma penso si vadi col discorso Visto Italiano (a pensarci bello che torno in Italia anchio).

Vi terro al corrente.
Avatar utente
Pegase76
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 50
Iscritto il: giovedì 6 novembre 2014, 22:17
Residenza: Rueil Malmaison Ile de France
Anti-spam: 42

Re: Abito a Parigi e mi devo sposare in Ucraina...

Messaggiodi Pegase76 il martedì 21 aprile 2015, 13:20

Buongiorno a tutti,

Ancora a Nikolaev attualmente (ma non per molto :D ) volevo dare l esito della "storia".

Finalmente mia moglie ha ricevuto il Visto !!! Si parte quindi in Italia e poi risaliremo su a Parigi.

Volevo ringraziarvi tutti per la vostra accoglienza e in particolare Andbod che ho tartassato di mp, per la sua gentile pazienza.

Sono(siamo) felicissimi, e' una nuova pagina di vita che si apre :D

Veramente grazie mille a tutti.

Pegase76
Avatar utente
Pegase76
ESCURSIONISTA
ESCURSIONISTA
 
Messaggi: 50
Iscritto il: giovedì 6 novembre 2014, 22:17
Residenza: Rueil Malmaison Ile de France
Anti-spam: 42

Precedente

Torna a Ricongiungimento per matrimonio





Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron