Sviatogirs’k - Lavra nella regione Donetsk

Alibrando in Sviatogorsk Il Lavra nel sud-est ucraino, regione Donetsk, soprannominato “la Svizzera ucraiana”, prende il nome dalla cittadina di villeggiatura, Sviatogirs’k (in ucraino) Svistogorsk (in russo).

Una zona meta di pellegrinaggio per il culto ortodosso, una zona considerata santa e curativa, indubbiamente bella e caratteristica per le sue montagne di gesso.

Il lungo ponte che porta alla Certosa (chiameremo certosa per rendere idea della zona) in alto sulla montagna, la imponente statua di Artem, luogotenente di Lenin.

Tutta la collina è in gesso e i cunicoli scavati dai monaci permettono di spostarsi all’interno della Certosa

Alla fine della lunga serie di gallerie scavate a mano nel gesso, illuminate solo da flebili candele, si arriva al culmine della montagna dove ci appare un paesaggio bellissimo, la visione di tutto il Lavra e la pianura della regione. Maggiori informazioni sul sito principale di Ucraina Viaggi.

Questa è la zona o anche piccolo villaggio riservato ai monaci di clausura, quei monaci che non vogliono avere un contatto diretto con il mondo esterno, tutta la zona è sorvegliata da guardie Cosacche.

Una zona da visitare e poco conosciuta dal turismo europea, sicuramente degna di menzione per la cura, l’architettura, la tradizione, e in ultimo, ma non per ultimo, il profondo senso religioso.

RSS feed, registratevi

Tag: , , ,

Un Commento a “Sviatogirs’k - Lavra nella regione Donetsk”

  1. luciano Scrive:

    Io ci sono stato ed è bellissimo (ve lo consiglio)

Lascia un Commento