Pushkin e Massandra

A.S. Pushkin

Nelle cantine Massandra un grande quadro con una poesia del grande poeta russo nato nel 1799 e morto nel 1837.
La sua vita era mondana e sregolata e non da stupore vedere una poesia inneggiante al vino.
In parole povere traducendo in italiano senza le necessarie concessioni poetiche, dice:

Non è importante che le rose appassiscano

è bello vedere un ramo di vite

una pigna di uva matura

sotto il monte soleggiato.

A.S. Pushkin

RSS feed, registratevi

Un Commento a “Pushkin e Massandra”

  1. Marco Scrive:

    Il grande Pushkin, non solo amava i bagordi ma anche le belle donne, la sua vita è stata un continuo peregrinare da un cuore all’altro.
    Carina questa poesia.

Lascia un Commento